Notizie - Microsoft PMI
 

 Archivio notizie

 
  • mar
    04
    20
    13

    Italia - Fondo Start up internazionalizzazione

    Novità sul 'Fondo Start up', il cui regolamento è stato approvato con decreto del Ministero dello sviluppo Economico lo scorso aprile 2011

  • feb
    26
    20
    13

    Comunicazione annuale dati IVA: istruzioni aggiornate

    L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato le istruzioni allegate al modello di Comunicazione annuale dati IVA per le operazioni relative all'anno 2012. Rimangono ferme la scadenza del 28 febbraio 2013 e la trasmissione in via telematica del modello; non interviene alcuna modifica nei contenuti del modello stesso, che dovrà riepilogare le risultanze IVA annuali e determinare l'IVA dovuta o a credito.

  • feb
    26
    20
    13

    Emilia Romagna: progetti per la formazione e il lavoro

    Un bando da 40 milioni di euro per le persone, le imprese e le comunità colpite dal terremoto in Emilia Romagna. Gli obiettivi sono la formazione per la qualificazione e l'inserimento lavorativo dei giovani, le esperienze di mobilità transnazionale, il sostegno alla nuova occupazione, l'accompagnamento delle imprese nella ripresa produttiva, l'innalzamento delle competenze dei distretti e dei comparti produttivi, il potenziamento delle politiche del lavoro.

  • feb
    26
    20
    13

    STP: pronte le norme per iscrizione all'albo e regime disciplinare

    Con il regolamento di attuazione ormai prossimo alla pubblicazione, la possibilità di costituire società tra professionisti sembra non avere più ostacoli. Una parte significativa delle norme sono dedicate ai requisiti e alle modalità di iscrizione della società presso l'ordine o collegio di riferimento e alle regole di assoggettamento al regime disciplinare della relativa professione. Viene inoltre precisata la procedura che gli ordini o collegi dovranno seguire in caso di diniego delle domande di iscrizione.

  • feb
    26
    20
    13

    Riforma del lavoro: limiti dimensionali dell'azienda e nuovo art. 18

    Una società svolge nello stesso comune due attività distinte: lavorazione legno e metalli (settore Industria) e commercio legno e metalli (settore Terziario). Per queste attività opera con matricole Inps e Inail diverse, con personale distinto e con applicazione di due distinti CCNL. Per ogni attività occupa meno di 15 dipendenti. Ai fini dell'obbligo dell'attivazione presso la DTL della procedura di conciliazione prevista dalla legge Fornero in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, i dipendenti delle due attività vanno sommati oppure il limite dimensionale è per attività? E ai fini della tutela reale ex art. 18 Statuto Lavoratori?

View RSS feed
Trova un esperto IT 

Trova un
esperto IT

Microsoft Pinpoint è il marketplace in cui trovi applicazioni e servizi in grado di soddisfare le esigenze della tua azienda.

Contattaci
 

 Ricerca avanzata