Le srl a un euro fanno boom

Microsoft News
La tua fonte ideale per le ultime news e informazioni dedicate alle piccole e medie imprese. Sono a tua disposizione i più recenti articoli e video selezionati appositamente per rendere la tua attività ancora più produttiva e di successo.
-

Le srl a un euro fanno boom

Le srl a un euro fanno boom

Sono oltre 14 mila le società semplificate nate in Italia


Le srl a un euro sono un piccolo successo: in 14 mesi sono 14.154 quelle costituite e iscritte al registro delle imprese competente. Quattro sono le regioni in testa per numero di costituzione e iscrizione nel registro delle imprese delle srl semplificata: Lazio, Campania, Lombardia e Sicilia. I numeri parlano chiaro: nella regione Lazio costituite e iscritte e nel registro delle imprese 2.354 srl semplificate.

La regione Campania è la seconda per numero di costituzione e iscrizione presso il registro delle imprese competente: sono 2.189 le srl semplificate. Nella regione Lombardia in totale sono state iscritte 1.595 società a responsabilità limitata semplificate nel registro delle imprese. In Sicilia sono 1307 le srl smart costituite e conseguentemente iscritte al registro delle imprese. La srl semplificata ricordiamo è entrata in vigore il 29 agosto (come previsto dal Dm giustizia del 23 giugno 2012 n. 138 pubblicato sulla gazzetta ufficiale del 14 agosto 2012 n. 189) ed è rivolta a tutti i neoimprenditori senza più limiti di età. Accanto alle srl semplificate dal 26 giugno 2012 è stata introdotta dall'art. 44 (del dl 22 n. 83/2012 convertito nella legge n. 134/2012) anche la srl a capitale ridotto. Il cui numero di costituzione e iscrizione nel registro imprese ammonta a 5.067.

Questo è quanto emerge dai dati tratti dal report aggiornato al 31 ottobre 2013 e redatto da Infocamere, società che gestisce il patrimonio informatico delle camere di commercio. Va sottolineato che il ricorso alla tipologia di srl «semplificata» è esteso ad altre regioni italiane: Puglia, Toscana, Veneto e Emilia–Romagna per citarne alcune . In Puglia i numeri parlano di 1.006 srl semplificate iscritte al registro delle imprese. In Veneto sono state iscritte nel registro delle imprese competente 840 srl semplificate . In Toscana il numero di srl semplificate ammonta a 775. In Emilia–Romagna sono state costituite e iscritte 709 società a responsabilità limitata a un euro. In coda la Valle d'Aosta che ha iscritto al registro delle imprese solo 14 srl semplificate. L'esplosione in questi 14 mesi della costituzione delle srls è dovuta al fatto che con l'introduzione di tale forma giuridica sono stati tolti i tolti i paletti fissati per la costituzione di una srl ordinaria: eliminando le spese notarili attraverso l'utilizzo del modello standard ministeriale , esentando l'impresa in fase di costituzione dai costi dei diritti di segreteria per iscrizione al registro imprese (euro 90,00) e dal diritto di bollo (euro 65,00) e abbattendo la soglia del capitale minimo (compreso tra 1 e 9.999,99). Ma non sono esenti dal pagamento dell'imposta di registro (168 euro), né dai diritti camerali di prima iscrizione (in media 200 euro) e di quelli annuali. Ricordiamo che la legge 9 agosto 2013 n. 99 di conversione al decreto legge 28 giugno 2013 n. 76 (c.d. decreto lavoro) ha modificato l'art. 2463-bis del codice civile relativamente alle srl semplificata prevedendo una serie di novità per tale nuovo universo. Oggi è possibile costituire srl semplificate senza che i soci debbano necessariamente avere un'età inferiore a 35 anni. Possono essere amministratori della società anche soggetti non soci. È ammissibile l'alienazione di quote a soggetti di qualsiasi età, purché gli stessi siano persone fisiche.

Copyright © - Riproduzione riservata

di Cinzia De Stefanis
Da ItaliaOggi Sette del 09/12/2013

Articoli correlati:

Seguici: Twitter Facebook E-mail