Gestione impresa - Microsoft PMI

Gestione impresa

Problematiche legate all'organizzazione aziendale, alla pianificazione, alle strategie e alle dinamiche d'impresa.

 


 

 Articoli

 
  • feb
    26
    20
    13

    STP: pronte le norme per iscrizione all'albo e regime disciplinare

    Con il regolamento di attuazione ormai prossimo alla pubblicazione, la possibilità di costituire società tra professionisti sembra non avere più ostacoli. Una parte significativa delle norme sono dedicate ai requisiti e alle modalità di iscrizione della società presso l'ordine o collegio di riferimento e alle regole di assoggettamento al regime disciplinare della relativa professione. Viene inoltre precisata la procedura che gli ordini o collegi dovranno seguire in caso di diniego delle domande di iscrizione.

  • feb
    08
    20
    13

    Effetti delle perdite sulle nuove S.r.l. a capitale ridotto

    La possibilità di costituire S.r.l. con capitale sociale inferiore a 10.000 euro rende sicuramente più agevole avviare attività imprenditoriali beneficiando della responsabilità limitata. Nel contempo, il ridotto ammontare del capitale sociale rende tali società più "sensibili" alle eventuali perdite di esercizio esponendole ad un più frequente ricorso alle procedure previste dagli articoli 2482-bis e ter c.c.. La riduzione del capitale sociale minimo può inoltre rendere più probabile che il rimborso dei finanziamenti soci debba essere postergato rispetto alla soddisfazione degli altri creditori sociali.

  • gen
    21
    20
    13

    Società cooperative: la riserva straordinaria è distribuibile negli esercizi successivi?

    Una società cooperativa di produzione e lavoro a mutualità prevalente ha iscritto nel bilancio 2011 una Riserva straordinaria derivante dall'accantonamento della quota di utili tassata nei precedenti esercizi (quota del 30% dell'utile disponibile), non avendo la società deliberato la distribuzione di ristorni. Si chiede se tale riserva possa essere distribuita dalla società negli esercizi successivi, in ossequio ai principi di mutualità e nonostante il generalizzato divieto di distribuzione di riserve ex art. 2514 c.c., essendo formata con una quota di utili disponibile. Si fa presente che lo statuto sociale prevede che i soci all'atto del recesso non abbiano diritto ad alcun rimborso oltre alla quota del capitale sociale.

  • gen
    15
    20
    13

    Start up innovative, estesa la platea dei beneficiari

    Per effetto del decreto crescita 2.0 il nuovo strumento agevolativo diventa più appetibile

  • dic
    10
    20
    12

    Il business plan: uno strumento prezioso per un vincente avvio delle nuove imprese

    Il business plan è il mezzo normalmente usato per valutare a priori le effettive possibilità di successo di una data iniziativa imprenditoriale. Il più delle volte, però, questo strumento viene impiegato soltanto per produrre la documentazione necessaria per reperire le necessarie risorse finanziarie. Un corretto uso del business plan permette, invece, di simulare anticipatamente i risultati ottenibili da una data attività imprenditoriale e di valutarne la fattibilità. L'esperienza acquisita in sede di redazione del business plan consente inoltre, ove necessario, di gettare le basi per la costruzione di un valido sistema di controllo di gestione.

View RSS feed
Iscriviti alla newsletter Microsoft PMI per le aziende

Trova la versione di Office che fa per te
Microsoft Pinpoint: rivolgiti a un partner Microsoft