Ricerca Microsoft Security
Ricerca Microsoft.com

Family Safety

Insegna ai membri della tua famiglia a utilizzare Internet in tutta sicurezza con queste linee guida. Informati sulle impostazioni di sicurezza per la famiglia dei prodotti Microsoft.

Spiega ai ragazzi il fenomeno dell’odio e della disinformazione su Internet

Spiega ai ragazzi il fenomeno dell’odio e della disinformazione su Internet

Internet è incredibilmente ricco di informazioni e risorse. Purtroppo, alcuni utenti pubblicano informazioni mirate a instaurare o fomentare un clima di odio.

Puoi aiutare i tuoi figli a sviluppare le capacità di pensiero critico necessarie per poter giudicare l'accuratezza delle informazioni online.

Suggerimenti per aiutare i minori a identificare la disinformazione

  • Inizia quando i bambini sono piccoli. Oggi, persino i bambini delle scuole materne utilizzano Internet per ricercare informazioni, quindi è importante insegnare loro quanto prima a saper distinguere i fatti dalle opinioni, nonché a saper riconoscere pregiudizi, propaganda e siti che creano e utilizzano stereotipi.

  • Chiedi ai tuoi figli di descrivere le informazioni che trovano online. Ad esempio, qual è lo scopo del sito che stanno visitando? Serve a divertirsi? Serve a vendere? Il sito contiene informazioni per contattare l'autore oppure la sezione "Chi siamo"?

  • Il sito è sponsorizzato da una determinata azienda o persona oppure è una conversazione pubblica? Internet è il posto migliore per trovare le informazioni che si stanno cercando?

  • Assicurati che i tuoi figli verifichino le informazioni raccolte in rete confrontandole con altre fonti. Per verificare le informazioni, confrontale con quelle offerte da altri siti Web o media, ad esempio giornali, riviste e libri. Incoraggiali a chiederti informazioni. Porta i tuoi figli in biblioteca. In questo modo, potranno accedere a fonti alternative di informazioni.

Contenuti inneggianti all'odio su Internet

Esistono molte forme di odio diffuse via Internet, dai siti ultrarazzisti alla satira crudele presente in molti dei siti Web più popolari destinati ai ragazzi.

Non è difficile capire come alcuni ragazzi particolarmente influenzabili possano passare da siti in cui le persone vengono derise per il loro aspetto fisico a siti in cui vengono presi di mira minoranze e omosessuali.

Gruppi di fomentatori di odio e di sostenitori della supremazia della razza bianca hanno iniziato a utilizzare Internet per fare proselitismo tra i giovani. I fomentatori di odio cercano giovani vulnerabili da portare nella loro comunità attraverso social networking, chat room private, email, lontano dagli occhi del pubblico.

Questi gruppi utilizzano anche musica che istiga all'odio per attirare i giovani verso la loro causa. Quando i ragazzi esplorano Internet alla ricerca di musica, si imbattono facilmente in siti che vendono questo tipo di musica o che perfino la mettono a disposizione gratuitamente.

Alcuni siti che inneggiano all'odio contengono aree ideate appositamente per i bambini più piccoli apparentemente del tutto legittime, offrendo attività innocue, giochi creativi e collegamenti a siti di provata affidabilità destinati ai minori.

La finalità di un sito istigatore di odio non è sempre evidente. Il sito "martinlutherking.org" (in inglese), ad esempio, sembra essere, a prima vista, un tributo al famoso leader del movimento per i diritti civili americano. In realtà, si tratta di un sito Web creato da un'organizzazione di sostenitori della supremazia della razza bianca.

Consigli su come aiutare i propri figli a evitare i contenuti che inneggiano all'odio su Internet

I genitori devono proteggere i più piccoli dai contenuti che inneggiano all'odio presenti su Internet. Devono anche insegnare ai ragazzi più grandi a riflettere in modo critico sui contenuti in rete e su cosa cercare quando tentano di capire se un sito Web possa essere o meno un sito che istiga all'odio. Ecco alcune delle cose che puoi fare per aiutare i tuoi figli a evitare contenuti online che inneggiano all'odio:

ConsiglioConsiglio: Per informazioni più dettagliate su come proteggere i minori online in determinate circostanze, vedere Linee guida basate sull’età per l'utilizzo di Internet da parte dei minori.

  • Parla ai tuoi figli del fenomeno dell’odio online. I giovani saranno in grado di distinguere ed evitare meglio i contenuti inneggianti all'odio se vengono insegnate loro sia le strategie utilizzate dai fomentatori di odio che la storia del razzismo. Aiutali a identificare i contenuti e i simboli inneggianti all'odio presenti sui siti Web; ad esempio, le svastiche, i riferimenti offensivi alla razza o all'orientamento sessuale e le caricature dei diversi gruppi etnici e razziali. Ulteriori consigli sulle regole di buona educazione online per chat , forum, e-mail, ecc.

  • Informati sul software di filtraggio. Anche se i filtri possono contribuire a bloccare una parte dei contenuti violenti e istigatori di odio, queste tecnologie non rappresentano una risposta completa. Il contenuto che inneggia all'odio online si presenta spesso in forme subdole, che non sempre vengono rilevate dai filtri.

  • Metti in pratica delle regole di buona educazione da rispettare in rete. Incoraggia i tuoi figli a essere gentili e rispettosi nei testi che scrivono online e a non incoraggiare messaggi di odio, denigratori o molesti verso gli altri. Ricorda loro che su Internet niente è del tutto privato.