Ricerca Microsoft Security
Ricerca Microsoft.com

Privacy e Sicurezza online

Proteggi la tua privacy dai furti d’identità. Non cadere vittima di truffe online e via e-mail. Proteggi la tua reputazione.

Le tue informazioni su Internet: cosa devi sapere

Le tue informazioni su Internet: cosa devi sapere

Le informazioni sono la valuta di Internet. Di seguito elenchiamo i vari modi in cui le tue informazioni personali arrivano online. Per suggerimenti su come proteggerti, consulta Proteggi la tua privacy su Internet.

In che modo le tue informazioni arrivano online

Aziende, autorità governative e altre organizzazioni raccolgono dati quando:

  • Crei un account online.

  • Effettui un acquisto in un negozio online.

  • Ti iscrivi a un concorso.

  • Partecipi a un sondaggio.

  • Scarichi software gratuito.

  • Navighi sul web.

Le aziende si avvalgono di queste informazioni per concludere una transazione, ricordare le tue preferenze, inviarti contenuti personalizzati o offerte speciali o farti risparmiare tempo.

Transazioni come l’iscrizione a un servizio o l’acquisto di qualcosa sono collegate a te, ad esempio da un indirizzo per la spedizione o da un numero di carta di credito. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, le aziende tendono a raccogliere dati che non ti identificano per nome. I siti tengono traccia delle pagine web che visiti e dei clic del tuo mouse, ma non di te personalmente.

Prima di fornire le tue informazioni in cambio di prodotti o servizi, verifica l’informativa sulla privacy del sito per capire in che modo vengono protette le tue informazioni. Per ulteriori informazioni, consulta Proteggi la tua privacy su Internet.

Dati personali che ti riguardano possono essere online anche perché li hai inseriti in curriculum, chat, pagine di social network come Facebook o commenti in gruppi di discussione o in Twitter.

Altri possono avere pubblicato informazioni che ti riguardano. Gli amici possono scrivere qualcosa su di te o pubblicare foto tue e della tua famiglia. I registri delle agenzie governative sono consultabili e possono contenere, ad esempio, foto e valore della tua casa, il tuo certificato di nascita e copie della tua firma. Gruppi religiosi, club e associazioni di categoria possono rivelare il tuo nome e cognome, dove lavori e quali donazioni hai effettuato in passato.

Che male c’è se ci sono informazioni su di me online?

I cybercriminali sono a caccia dei tuoi dati. Possono venderli o usarli per macchiare la tua reputazione, molestarti, rubarti l’identità, danneggiare il tuo credito o addirittura mettere a repentaglio la tua incolumità fisica.

  • I ladri diffondono truffe online, come il phishing.. I criminali offrono anche regali, reintegrazioni di credito, protezione dai virus o altre lusinghe in cambio di dati personali o denaro.

  • I ladri sfruttano la potenza della tecnologia per raccogliere dati personali o controllare a distanza il tuo computer. Se apri un allegato in un messaggio di posta indesiderata o scarichi musica da determinati siti di condivisione file, un programma potrebbe installare nel tuo computer uno spyware, che a sua volta consentirebbe a un criminale di registrare tutte le password e i numeri di account che digiti.

Le informazioni online sono consultabili e spesso permanenti. A differenza dei dati registrati su carta, però possono essere assemblate per ottenere un tuo profilo completo, grazie alla potenza dei motori di ricerca e di strumenti di aggregazione dei dati.

Una volta che i dati sono pubblicati online, ci rimangono per sempre e, a seconda dell’informativa sulla privacy messa in atto dall’azienda che li detiene, possono finire per essere accessibili a chiunque navighi su Internet. I siti possono archiviare tutto ciò che hai pubblicato, oltre ai dati che hai fornito loro. Gli amici (o ex amici) possono divulgare le tue informazioni, mentre hacker e falle di sicurezza possono renderle accessibili. Per ulteriori dettagli su come proteggere le tue informazioni sul web, consulta Proteggi la tua privacy su Internet.