Ricerca Microsoft Security
Ricerca Microsoft.com

Privacy e Sicurezza online

Proteggi la tua privacy dai furti d’identità. Non cadere vittima di truffe online e via e-mail. Proteggi la tua reputazione.

Tieni i messaggi indesiderati lontani dalla tua posta

Tieni i messaggi indesiderati lontani dalla tua posta

Disponi di strumenti potenti per resistere alle ondate di messaggi indesiderati, dal filtro SmartScreen al buon senso, passando per la tecnologia ID mittente, che consente di verificare il mittente dei messaggi.

  • Usa software per email con filtro messaggi indesiderati integrato

    è una soluzione di filtro messaggi indesiderati intelligente, integrata in tutte le piattaforme email di Microsoft, tra cui:

    La tecnologia SmartScreen stabilisce come distinguere fra messaggi email legittimi e indesiderati, sfruttando l’enorme input di centinaia di migliaia di utenti Windows Live Hotmail.

    Il risultato è che ricevi più email legittime e oltre il 95% dei messaggi indesiderati viene bloccato.

  • Tieni i filtri aggiornati

    I messaggi indesiderati sono una partita a scacchi in cui gli spammer lavorano senza sosta per battere i filtri. Fai la tua parte tenendo il filtro della posta indesiderata aggiornato.

    Aggiorna il programma email che gestisce la posta indesiderata e i filtri. Gli spammer sfoderano trucchi sempre nuovi per superare le tecnologie anti-spam. Il filtro email Outlook Junk si basa sulla tecnologia Microsoft SmartScreen e contribuisce a liberare la tua casella di posta dallo spam.

    Gli aggiornamenti sono disponibili in Microsoft Update e possono essere scaricati automaticamente, ottenendo una protezione aggiornata contro spam e phishing.

  • Sii cauto nel condividere il tuo indirizzo email o il tuo contatto di messaggistica istantanea

    • Condividi il tuo indirizzo email principale solo con persone che conosci. Evita di inserire il tuo indirizzo email nel tuo profilo sui social network, nelle grandi directory su Internet e nei siti web di offerte di lavoro. Non pubblicarlo neanche sul tuo sito web (a meno che tu non lo nasconda, come spiegato in seguito).

    • Crea un indirizzo email dedicato esclusivamente alle transazioni via web. Prendi in considerazione la possibilità di usare un servizio gratuito, come Windows Live Hotmail, per tenere privato il tuo indirizzo email principale. Se inizi a ricevere troppa posta indesiderata, cambia indirizzo.

    • Crea un’email difficile da craccare. Prova con una combinazione di lettere, numeri e altri caratteri, ad esempio Don2Funk9@esempio.com o J0e_Y0ng@esempio.com (inserendo uno zero al posto della lettera “o”). Stando alle ricerche, indirizzi simili ricevono meno posta indesiderata.

    • Nascondi il tuo indirizzo email quando lo pubblichi su una bacheca, un newsgroup, una chat room o altre pagine web pubbliche, ad esempio SairajUdin CHIOCCIOLA esempio PUNTO com. In questo modo, una persona può interpretare l’indirizzo, a differenza dei programmi automatici usati dagli spammer.

    • Attento alle caselle preselezionate. Quando acquisti online, a volte le aziende preselezionano le caselle di controllo mediante le quali approvi la vendita o la cessione del tuo indirizzo email a terzi responsabili. Deseleziona la casella di controllo se desideri non essere contattato.

    Consiglio: Quando ti iscrivi a servizi web come quelli bancari, acquisti o newsletter, leggi con attenzione l’informativa sulla privacy prima di rivelare il tuo indirizzo email, in modo da non accettare inconsapevolmente di condividere informazioni riservate.

    L’informativa sulla privacy deve indicare termini e situazioni di condivisione delle tue informazioni da parte del sito. Se un sito web non pubblica l’informativa sulla privacy, lascia perdere.

  • La tecnologia ID mittente contribuisce all’onestà delle email

    Stando a un recente studio Microsoft, gli spammer inviano quotidianamente una media di 3,8 miliardi di messaggi a indirizzi Hotmail. Grazie a una tecnologia chiamata ID mittente, circa 20 milioni al giorno di questi messaggi indesiderati sono bloccati prima di arrivare nelle caselle di posta.

    ID mittente autentica le email in entrata, verificando che provengano effettivamente dalla persona che figura come mittente. I messaggi autenticati mediante ID mittente hanno meno probabilità di essere messaggi indesiderati, quelli non autenticati ne hanno di più.

    Se usi i seguenti programmi email, godi già di una protezione superiore dalla posta indesiderata grazie a ID mittente:

    • MSN Hotmail

    • Windows Live Hotmail

    • Microsoft Exchange Server

    • Microsoft Office Live Mail

    Se un messaggio email non supera il controllo ID mittente, riceverai un avviso come questo.

    Se un messaggio email non supera il controllo ID mittente, riceverai un avviso come questo.

    Per distinguere tra mittenti verificabili e non, ID mittente controlla e convalida l’indirizzo email del mittente a fronte del suo protocollo IP.

    ID mittente al lavoro.  Solo i messaggi autenticati possono raggiungere il destinatario.

    ID mittente al lavoro. Solo i messaggi autenticati possono raggiungere il destinatario.

    Un numero crescente di aziende nel ramo tecnologico ha annunciato il supporto a ID mittente, incoraggiandone l’adozione nel settore, pubblicando i propri registri di mittenti o offrendo prodotti e servizi specifici che supportano il sistema di ID mittente, dalle applicazioni email ai servizi anti-spam. Per maggiori informazioni su ID mittente, visita www.microsoft.com/senderid.

  • Migliora la sicurezza del tuo computer

    Puoi ridurre notevolmente i rischi legati a hacker, virus e worm se usi un firewall, tieni aggiornato il tuo software Windows e Microsoft Office e installi antivirus e antispyware (aggiornandoli regolarmente). Ulteriori informazioni sulla protezione del computer.