Settore industriale: Education

MIP – Politecnico di Milano MIP sceglie Microsoft per un innovativo Executive MBA in modalità distance learning

MIP sceglie Microsoft per un innovativo Executive MBA in modalità distance learning Pubblicazione: 2014 Business School del Politecnico di Milano, MIP è da oltre 30 anni uno dei più prestigiosi enti di formazione manageriale per i laureati di tutte le discipline, provenienti da tutto il mondo. Per rispondere alla sempre più elevata richiesta di flessibilità manifestata dagli allievi interessati a frequentare programmi di formazione Executive, MIP ha sviluppato un nuovo formato Executive MBA: il Flex EMBA. Grazie a un’innovativa piattaforma di distance learning sviluppata dal partner Microsys su piattaforma Microsoft, gli allievi del MIP possono ora studiare, apprendere e collaborare utilizzando gli stessi strumenti che quotidianamente sono abituati a impiegare in ufficio e a casa

Istituto Universitario Europeo (EUI) L’Istituto Universitario Europeo risparmia 139.000 € con l'upgrade della messaggistica

L’Istituto Universitario Europeo risparmia 139.000 € con l'upgrade della messaggistica Pubblicazione: 2011 L'Istituto Universitario Europeo (EUI) offre programmi di ricerca, dottorato e post-dottorato in ambito europeo. Di fronte all'esigenza di garantire maggiore spazio di memoria per le e-mail, l'EUI è riuscito a spendere solo 107.000 € circa per l'upgrade della soluzione on-premises, scegliendo il Cloud Exchange Online di Microsoft, con cui risparmia il 25% del tempo allo staff IT, fornisce migliori funzioni di webmail e ha uno spazio di memoria 100 volte superiore.

Fondazione Sacro Cuore Fondazione Sacro Cuore e Microsoft Dynamics NAV: un ERP al servizio della scuola

Fondazione Sacro Cuore e Microsoft Dynamics NAV: un ERP al servizio della scuola Pubblicazione: 2011 La scuola ha come compito principale quello di accogliere bambini e ragazzi e prepararli alla vita lavorativa offrendo loro cultura ed esperienza. Intorno a questo compito si attivano numerosi altri impegni: la gestione contabile-finanziaria e il relativo controllo, il rapporto con gli alunni e i genitori, la preparazione di attività di approfondimento e straordinarie, la gestione di servizi aggiuntivi come la mensa o i laboratori, il rapporto con i fornitori, etc. In questi ambiti i fatti che una scuola deve governare e gestire sono molti, proprio come una vera azienda di servizi. La scelta della Fondazione Sacro Cuore è stata quella, una volta assicurata la massima qualità nell'erogazione della formazione, di gestire gli altri aspetti utilizzando strumenti integrati, standard e tecnologicamente avanzati come Microsoft Dynamics NAV 2009. Investendo molto sulla tecnologia e sul controllo, la Fondazione crede in futuri ritorni a vantaggio dei propri alunni.

Università di Catania All’Università degli Studi di Catania le e-mail sono targate Live@edu

All’Università degli Studi di Catania le e-mail sono targate Live@edu Pubblicazione: 2011 Il più antico Ateneo siciliano innova e migliora la comunicazione con gli studenti adottando la piattaforma gratuita di collaborazione Microsoft Live@edu. Facilmente integrata con i sistemi già in uso presso l’Università - portale degli studenti e piattaforma multimediale per la didattica - Live@edu modernizza la relazione tra Ateneo e ragazzi e riporta in modalità “uno a uno” il rapporto docente-discente.

Caspur CASPUR porta su Windows HPC Server 2008 e Azure il software per la terapia oncologica

CASPUR porta su Windows HPC Server 2008 e Azure il software per la terapia oncologica Pubblicazione: 2011 L’applicativo SCELib inizialmente sviluppato in ambiente Linux viene riprogettato per sfruttare le prestazioni superiori ottenibili con Microsoft Windows HPC Server e con i servizi cloud di Windows Azure. Oltre al netto aumento nella velocità di calcolo rispetto ai sistemi Linux, la nuova versione di SCELib su piattaforma Microsoft risulta facilmente integrabile con i dispositivi di radioterapia e offre un’interfaccia operativa semplice ed efficace.

Università di Bologna, polo didattico di Cesena Nuovo cluster per il calcolo parallelo nell’Università di Bologna

Nuovo cluster per il calcolo parallelo nell’Università di Bologna Pubblicazione: 2011 Il Corso di Laurea in Scienza e Tecnologie Informatiche del polo didattico di Cesena sceglie Microsoft Windows HPC Server 2008 R2 per offrire a studenti e ricercatori un cluster ad alte prestazioni di calcolo. La tecnologia Microsoft per High Performance Computing ha dimostrato una grande semplicità di implementazione e gestione, unita a costi molto ridotti se paragonata a sistemi sviluppati in ambiente Linux.

Università di Bologna Università di Bologna realizza il Portale Intranet di Ateneo con Microsoft Office SharePoint Server

Università di Bologna realizza il Portale Intranet di Ateneo con Microsoft Office SharePoint Server Pubblicazione: 2011 L'Università di Bologna ha avviato nel 2009 il progetto Portale Intranet di Ateneo per fornire a ogni docente e tecnico-amministrativo un ambiente protetto che desse accesso a informazioni e servizi in modo profilato. Il Portale, realizzato con Microsoft Office SharePoint Server 2007, è andato però oltre questo obiettivo ed è stato anche il motore di un profondo ripensamento dei processi informativi e delle modalità di lavoro e collaborazione all'interno e tra le strutture amministrative. Il riscontro degli utenti è stato subito positivo: contenuti facili da recuperare, di qualità e centrati sull'operatività quotidiana, trasparenza delle informazioni rispetto alle strutture che le producono, migliore interazione con gli uffici, possibilità per i docenti di gestire le informazioni professionali pubblicate su Internet.

Liceo Classico e Scientifico statale "Giulio Casiraghi del Parco Nord" di Cinisello Balsamo Classi informatizzate nel Liceo Casiraghi con Microsoft MultiPoint Server 2010

Classi informatizzate nel Liceo Casiraghi con Microsoft MultiPoint Server 2010 Pubblicazione: 2011 Il percorso di evoluzione dei metodi di insegnamento attraverso i nuovi strumenti informatici è cominciato con successo ed offre risultati molto incoraggianti per il futuro della scuola italiana. La proposta di Microsoft e dei suoi partner per l’ottimale utilizzo di Multipoint Server 2010 permette oggi una rapida innovazione dei supporti alla didattica aumentando sia il coinvolgimento degli studenti, sia l’efficacia degli insegnanti nella trasmissione della conoscenza

Libera Università di Bolzano I portali Internet e Intranet dell’Università di Bolzano sono realizzati con SharePoint Server 2007

I portali Internet e Intranet dell’Università di Bolzano sono realizzati con SharePoint Server 2007 Pubblicazione: 2010 Le versioni 2.0 e successive degli strumenti di comunicazione e collaborazione dell’Ateneo sono state facilmente integrate in una piattaforma omogenea, che garantisce sicurezza e capacità di evoluzione.

Università degli Studi di Milano-Bicocca Università degli Studi di Milano-Bicocca sulla strada della virtualizzazione server

Università degli Studi di Milano-Bicocca sulla strada della virtualizzazione server Pubblicazione: 2010 La dismissione dei sistemi hardware obsoleti e la contemporanea introduzione della tecnologia Hyper-V hanno ridotto l’impegno per la gestione dell’infrastruttura, determinando una maggiore flessibilità nell’implementazione di nuovi servizi applicativi all’interno di una nuova architettura ad alta affidabilità. All’aumento delle applicazioni utilizzate dagli utenti ha corrisposto una netta riduzione delle spese per i server fisici e un significativo contenimento dei consumi elettrici.

Caspur CASPUR offre servizi di supercalcolo su piattaforma Microsoft

CASPUR offre servizi di supercalcolo su piattaforma Microsoft Pubblicazione: 2009 La nuova piattaforma di calcolo ad alte prestazioni su sistemi multi-core, many-core GPGPU e FPGA è sviluppata su tecnologia Microsoft Windows HPC 2008 Server per garantire pieno supporto agli acceleratori grafici e completa integrazione applicativa sui diversi linguaggi di programmazione. La potenza di calcolo offerta dai nuovi cluster risulta elevatissima e l’utilizzo di uno standard tecnologico aperto semplifica lo sviluppo e l’utilizzo dei codici già esistenti nell’ambito della ricerca scientifica

Dipartimento di Fisica dell’Università di Bologna Nuovi orizzonti di ricerca con il calcolo ad alte prestazioni

Nuovi orizzonti di ricerca con il calcolo ad alte prestazioni Pubblicazione: 2009 Un centro di eccellenza italiano nell’ambito dell’analisi tomografica supera i vincoli legati alla potenza di calcolo e realizza un sistema unico al mondo per lo studio dei Beni Culturali. La piattaforma di calcolo parallelo necessaria per l’elaborazione in tempo reale di immagini radiografiche per la tomografia tridimensionale è stata sviluppata con Microsoft Windows HPC Server, mentre Microsoft Visual Studio 2008 ha consentito il porting del codice evitandone la riscrittura.

Università degli Studi del Piemonte Orientale La Facoltà di Farmacia dell’Università del Piemonte Orientale cambia il sistema di backup

La Facoltà di Farmacia dell’Università del Piemonte Orientale cambia il sistema di backup Pubblicazione: 2009 La precedente tecnologia utilizzata per la protezione dei server ha generato nel corso del tempo dei costi superiori e un maggiore impegno degli amministratori di sistema. L’adozione di Microsoft System Center Data Protection Manager 2007 ha ridotto al minimo le attività di controllo, le finestre di backup e gli errori nei job. Le condizioni di licensing favorevoli, la riduzione del TCO e la garanzia di massima disponibilità per dati e risorse di calcolo hanno determinato un rapido ritorno sull’investimento.

Università degli Studi di Macerata Università di Macerata: efficienza, collaborazione e comunicazione di qualità con Microsoft

Università di Macerata: efficienza, collaborazione e comunicazione di qualità con Microsoft Pubblicazione: 2009 L’Università degli Studi di Macerata sta sperimentando la tecnologia Microsoft per i servizi di Web conferencing e di comunità. Office Communications Server 2007 garantisce alte prestazioni delle trasmissioni audio video impiegate nella formazione a distanza ed un numero elevato di utenti che possono seguire le lezioni nelle aule virtuali. Numerose le novità e gli strumenti per la collaborazione e la comunicazione online degli studenti anche grazie alla sottoscrizione del programma Windows Live@Edu.

Cineca Cineca semplifica l’utilizzo e migliora l’accesso grazie a un nuovo cluster

Cineca semplifica l’utilizzo e migliora l’accesso grazie a un nuovo cluster Pubblicazione: 2009 CINECA desiderava rendere disponibili le proprie risorse di elaborazione per un numero maggiore di ricercatori del settore privato, ma molti non avevano familiarità con le interfacce e gli strumenti basati su Linux. Per migliorare l’accesso ai sistemi High-Performance Computing, CINECA ha scelto di essere tra i primi a implementare Windows HPC Server 2008. I ricercatori potranno connettersi al nuovo cluster da postazioni remote e CINECA prevede di offrire le proprie risorse di elaborazione agli studiosi dei più svariati settori.

Caspur CASPUR raggiunge nuove comunità di utenti con un sistema HPC basato su Windows

CASPUR raggiunge nuove comunità di utenti con un sistema HPC basato su Windows Pubblicazione: 2009 CASPUR fornisce servizi HPC (High-Performance Computing) per Università, istituzioni e comunità di ricerca in tutta Italia. Gli utenti attuali eseguono applicazioni UNIX e Linux per risolvere problemi scientifici. CASPUR ora sta espandendo la propria offerta HPC installando un cluster Windows HPC Server 2008. Il consorzio prevede un significativo aumento della propria base di utenti e intende sviluppare e offrire nuove soluzioni HPC che possano essere facilmente integrate nell’ambiente Windows.

Fondazione ISTUD ISTUD, la formazione si accompagna al CRM

ISTUD, la formazione si accompagna al CRM Pubblicazione: 2009 Nell’ambito della revisione dei processi aziendali, la Fondazione ISTUD introduce la soluzione Microsoft Dynamics CRM per uniformare, tracciare e gestire al meglio i dati relativi a clienti e fornitori. A beneficiarne maggiormente sono il Marketing, che può progettare campagne e verifiche di redemption più puntuali, e l’amministrazione, grazie all’integrazione delle informazioni con Microsoft Dynamics NAV.

Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Servizi applicativi in streaming per le 500 postazioni client nelle aule e nei laboratori IULM

Servizi applicativi in streaming per le 500 postazioni client nelle aule e nei laboratori IULM Pubblicazione: 2008 Con Microsoft SoftGrid Application Virtualization il dipartimento IT ha risolto tutti i problemi di gestione delle diverse configurazioni applicative, evitando i conflitti software e aumentando la flessibilità dei singoli personal computer, delle aule didattiche e dei laboratori. La nuova logica di erogazione dei servizi applicativi on-demand ha determinato una gestione di software e sistemi più efficace, ma soprattutto ha ottenuto una maggiore qualità del supporto tecnologico alla ricerca e alla didattica.

Link Campus University of Malta Con Windows SharePoint Services 3.0 la piattaforma di e-learning si connette con il futuro

Con Windows SharePoint Services 3.0 la piattaforma di e-learning si connette con il futuro Pubblicazione: 2007 La realizzazione di una potente e innovativa piattaforma di e-learning basata sulla tecnologia Office SharePoint, permette a Link Campus University of Malta di offrire agli studenti percorsi formativi personalizzati e strumenti didattici all’avanguardia che favoriscono e arricchiscono il processo di apprendimento. Grazie alle potenzialità avanzate di streaming e all’elevata integrazione di tutte le componenti, è sufficiente accedere on line al campus virtuale per seguire “live” le lezioni, ricercare contenuti multimediali nella mediateca, interagire con il tutor in tempo reale, verificare la propria preparazione seguendo percorsi di autovalutazione. La completezza e la flessibilità della soluzione ha anche permesso a Link Campus di aggiudicarsi importanti gare di formazione a distanza per il personale della Pubblica Amministrazione, oltre ad attirare l’interesse del mondo accademico internazionale.

Università di Catania EOL, l’Università di Catania rende fruibile il sapere

EOL, l’Università di Catania rende fruibile il sapere Pubblicazione: 2007 L’emeroteca della Facoltà di Giurisprudenza di Catania mette a disposizione periodici, riviste e bollettini attraverso uno strumento on line. Creato grazie a un progetto di ricerca, e sviluppato internamente, il servizio EOL (Emeroteca On Line) migliora la fruizione dei documenti, snellisce i tempi di ricerca e allarga le possibilità di conoscenza degli utenti. Alla base della struttura, flessibile e integrabile con altre piattaforme, la tecnologia Microsoft.

Istituto Tecnico Industriale (I.T.I.) “Ettore Majorana” La Rete Locale? Non serve più, basta il Workspace su Web

La Rete Locale? Non serve più, basta il Workspace su Web Pubblicazione: 2007 I laboratori di informatica dell’ITI Majorana abbandonano le cartelle condivise e portano le attività di collaborazione sul Web grazie a Microsoft Windows SharePoint Services: insegnanti e studenti hanno il proprio workspace fruibile via Web, dove lavorare, incontrarsi e programmare: in modo più flessibile, a tutto vantaggio della didattica.

Istituto Tecnico Industriale Statale “Enrico Mattei” Windows Vista piace a studenti e professori

Windows Vista piace a studenti e professori Pubblicazione: 2007 L’ITIS “E. Mattei” ha posto l’informatica come uno dei cardini della didattica, sviluppata secondo le linee guida dell’innovazione tecnologica e di una forte sperimentazione. Windows Vista è stato subito apprezzato dagli studenti e dal corpo docente per la sua interfaccia innovativa la facilità di utilizzo. I responsabili del progetto hanno rilevato elevati livelli di integrazione e sicurezza operativa, nonché una piena compatibilità del sistema con tutta l’infrastruttura dell’Istituto.

ITIS-IPIA “F. Alberghetti” Scuola, novità in Vista

Scuola, novità in Vista Pubblicazione: 2007 Funzionale, facile da usare, flessibile. In breve, Windows Vista. L’istituto Alberghetti di Imola, in cui ogni anno vengono formati tecnici ricercati dalle aziende del territorio, adottando il nuovo sistema operativo Microsoft in anteprima, ha integrato software didattici, accresciuto sicurezza e privacy dei dati sensibili, migliorato la didattica.

Istituto di Istruzione Superiore Tecnica Agraria “Arrigo Serpieri“ “Aule Libere”, l’IT da costo a opportunità

“Aule Libere”, l’IT da costo a opportunità Pubblicazione: 2007 L’IIS “Arrigo Serpieri” di Bologna ha ottimizzato i propri laboratori di informatica migliorando la qualità della didattica. Il passaggio da server Linux a Microsoft ha significato maggior sicurezza, tutela della privacy e software aggiornati ed efficienti. I costi di assistenza sono diminuiti e oggi la scuola può immaginare, per il prossimo futuro, le classi virtuali.

Università Telematica Guglielmo Marconi Marconi, il modello italiano di Open University

Marconi, il modello italiano di Open University Pubblicazione: 2006 L’Università Telematica “Guglielmo Marconi” ha realizzato una piattaforma innovativa per la condivisione e lo scambio di conoscenze a supporto della comunità di GUIDE – Global Universities In Distance Education. Il Portale Internet, basato su tecnologia Microsoft SharePoint Portal Server 2003, è diventato così in breve tempo il centro di collaborazione tra 65 università telematiche di oltre 55 paesi che, on line, adottano un approccio cooperativo per la ricerca e lo sviluppo di metodi, strumenti e soluzioni per la formazione a distanza. Il modello di cooperation e community utilizzato per GUIDE è anche alla base del successo dell’Università Telematica Marconi che, in soli due anni, si è imposta internazionalmente per la qualità del metodo e la sperimentazione di infrastrutture tecnologiche all’avanguardia.

Università di Bologna Università di Bologna amministra 250.000 profili utente con Microsoft Identity Integration Server 20

Università di Bologna amministra 250.000 profili utente con Microsoft Identity Integration Server 20 Pubblicazione: 2006 L’Ateneo bolognese sceglie una piattaforma standard per la gestione delle identità, garantendo consistenza dei dati, amministrazione centralizzata e semplicità di reperimento delle competenze per lo sviluppo. La tecnologia Microsoft garantisce la rispondenza alle necessità organizzative e l’indipendenza da skill specifici per la gestione del sistema.

LUMSA – Libera Università Maria SS. Assunta Nuove soluzioni Web per un Ateneo che cambia

Nuove soluzioni Web per un Ateneo che cambia Pubblicazione: 2006 Con più di 8 mila studenti iscritti alle sue facoltà, 22 corsi di laurea, circa 40 master e due Scuole di Specializzazione, la LUMSA aveva sempre più necessità di mettere in sesto il suo portale web istituzionale, aggiungendo nuove funzioni di navigazione e content management, e sviluppando anche nuovi siti per gli studenti della scuola di giornalismo. Scegliendo la soluzione composta da Microsoft Windows Server 2003, Microsoft SQL Server, Microsoft .NET Framework, l’università cattolica imprime una svolta nel modo di promuoversi all’esterno e nell’offerta di servizi innovativi agli studenti, ai docenti e al personale amministrativo.

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Ufficio Scolastico Regionale: una intranet con tecnologia SharePoint

Ufficio Scolastico Regionale: una intranet con tecnologia SharePoint Pubblicazione: 2006 La realizzazione di un portale dedicato a docenti e operatori del sistema scolastico regionale costituisce il punto di partenza per nuove opportunità di sviluppo culturale, sociale e professionale. La tecnologia Microsoft offre gli strumenti per una rapida implementazione delle funzioni collaborative e di gestione documentale.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) Passaggio al futuro: nuove soluzioni al servizio della scuola che cambia

Passaggio al futuro: nuove soluzioni al servizio della scuola che cambia Pubblicazione: 2006 Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) volta pagina e rivede l’architettura elaborativa della propria organizzazione, ristrutturando completamente i sistemi informativi. Per abilitare nuovi servizi, più interoperabilità e decentramento e un adeguato livello di sicurezza e tutela dei dati riservati, il MIUR sceglie la piattaforma Microsoft Windows Server System, e si prepara a dimezzare i costi di esercizio dei sistemi.

Politecnico Innovazione La tecnologia al servizio della ricerca e didattica

La tecnologia al servizio della ricerca e didattica Pubblicazione: 2005 L’area Innovazione Digitale di Politecnico Innovazione sperimenta l’utilizzo di Windows XP Tablet PC Edition e Microsoft Office OneNote per supportare l’attività di ricerca e didattica, realizzando un metodo di lavoro collaborativo che valorizza la produttività individuale e di gruppo.