Scenario: Messaging and Collaboration

Gruppo Natuzzi Natuzzi: la comunicazione non ha più limiti con Office 365

Natuzzi: la comunicazione non ha più limiti con Office 365 Pubblicazione: 2013 Un'azienda globale con sedi produttive e commerciali in tutto il mondo. La necessità di servizi di comunicazione e collaborazione always on. Natuzzi doveva scegliere tra una nuova infrastruttura sistemistica e la disponibilità dei servizi Cloud. Ha puntato su Office 365, offrendo agli utenti un servizio sempre disponibile con funzionalità più ricche e complete. Il risparmio ottenuto è determinabile sia dal punto di vista dei costi di manutenzione sia in una maggiore efficienza all’interno della Direzione IT

Provincia di BAT - Barletta-Andria-Trani La Provincia BAT: il Contact Center e la tecnologia Microsoft per il Citizen Relationship Management

La Provincia BAT: il Contact Center e la tecnologia Microsoft per il Citizen Relationship Management Pubblicazione: 2013 La Provincia di Barletta-Andria-Trani è una giovane provincia della Puglia settentrionale, istituita con Legge n.148 del 2004 e che ha visto eleggere il primo Consiglio Provinciale nel giugno 2009. L’Amministrazione provinciale ha sviluppato una soluzione basata su Citizen Service Platform, la piattaforma Microsoft per un’amministrazione pubblica digitale. In particolare la piattaforma Microsoft Dynamics CRM è stata implementata e personalizzata dal Partner R&S Management societa’ parte del Consorzio Corum mandante della ATI fornitrice del Sistema Informativo Provinciale e dei Servizi annessi ad esso, consentendo funzionalità standard di Citizen Relationship Management

Gruppo Credito Valtellinese Con Microsoft Creval è Active Bank: la rivoluzione commerciale allo sportello

Con Microsoft Creval è Active Bank: la rivoluzione commerciale allo sportello Pubblicazione: 2013 Il cliente al centro: questo l’imperativo di Creval (Gruppo Credito Valtellinese) per lo sviluppo di una nuova infrastruttura per la rete degli sportelli del gruppo bancario realizzata attraverso le soluzioni Microsoft. Con questi obiettivi: rendere più snella ed efficiente l’erogazione dei servizi, ottimizzando la relazione cliente-banca, fornire una customer experience di alto livello e sfruttare al meglio il tempo degli operatori. Attraverso il progetto ABC (Active Bank Creval), Creval ha completamente ridisegnato il ruolo dell’operatore di sportello che assume in modo sempre più consistente la funzione di primo interlocutore nella relazione banca-cliente, al quale può dedicarsi con un approccio consulenziale e una maggiore attenzione alle sue esigenze

INPS INPS migliora la collaborazione aziendale grazie alla tecnologia Microsoft

INPS migliora la collaborazione aziendale grazie alla tecnologia Microsoft Pubblicazione: 2012 In pochi mesi il maggiore Ente della Pubblica Amministrazione Centrale è passato alle tecnologie Microsoft per la posta elettronica, portando quasi 30.000 utenti in un ambiente applicativo e di lavoro più flessibile e semplice da usare. Ai benefici immediati legati alla maggiore integrazione dei sistemi,
e all’aumento della produttività, soprattuto in mobilità, si sommano risparmi generalizzati sul Total Cost of Ownership (TCO) della soluzione, standardizzata e disponibile attraverso i contratti quadro messi a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni

Ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione Le tecnologie Cloud di Microsoft per il successo del Forum della Cooperazione Internazionale

Le tecnologie Cloud di Microsoft per il successo del Forum della Cooperazione Internazionale Pubblicazione: 2012 Nei giorni 1 e 2 ottobre 2012 si è tenuto a Milano il Forum della Cooperazione Internazionale, un evento voluto e promosso dal ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione. Per raccogliere le iscrizioni, comunicare in tempo reale e pubblicare i materiali elaborati durante i lavori del Forum, il ministero ha dato vita a un portale Internet ad hoc, realizzato da Pialorsi Sistemi, partner Microsoft, sulla base di tecnologie Cloud. Il connubio vincente tra Windows Azure e SharePoint 2010 ha permesso di ottenere un sito funzionale in tempi molto rapidi, significativi risparmi, quantificabili intorno al 60%, flessibilità nell’uso e un’elevata scalabilità della soluzione, acquistata secondo la formula del “noleggio di servizio” soltanto per il periodo di effettivo utilizzo

Novacart Un’infrastruttura flessibile e moderna con Exchange 2010 e Windows Server 2008 R2

Un’infrastruttura flessibile e moderna con Exchange 2010 e Windows Server 2008 R2 Pubblicazione: 2012 Fondata nel 1926, rappresenta oggi la più grande fabbrica a ciclo completo di prodotti in carta per uso dolciario, con una produzione giornaliera di milioni di pezzi.
Prodotti dalle piccole alle grandi tirature di qualsiasi forma, colore o dimensione richiesta: una qualità universalmente riconosciuta che ha permesso a NOVACART di crescere, imponendosi come leader internazionale del settore.
Il gruppo ad oggi conta 750 dipendenti, ed è composto da 9 stabilimenti produttivi e da 6 unità commerciali.
Novacart è in grado di gestire all’interno dei propri stabilimenti tutto il processo produttivo, partendo dalla materia prima , accoppiando, stampando, e realizzando il prodotto finito.
Una notevole capacità tecnologica le consente oggi di rispondere al mercato con flessibilità, abbinando una cultura ecologica nella ricerca di prodotti compatibili con l'ambiente.

Università di Catania All’Università degli Studi di Catania le e-mail sono targate Live@edu

All’Università degli Studi di Catania le e-mail sono targate Live@edu Pubblicazione: 2011 Il più antico Ateneo siciliano innova e migliora la comunicazione con gli studenti adottando la piattaforma gratuita di collaborazione Microsoft Live@edu. Facilmente integrata con i sistemi già in uso presso l’Università - portale degli studenti e piattaforma multimediale per la didattica - Live@edu modernizza la relazione tra Ateneo e ragazzi e riporta in modalità “uno a uno” il rapporto docente-discente.

Azienda Trasporti Milanesi S.p.A Azienda Trasporti Milanesi sviluppa applicazioni Enterprise 2.0 con Microsoft

Azienda Trasporti Milanesi sviluppa applicazioni Enterprise 2.0 con Microsoft Pubblicazione: 2011 All’interno di una struttura organizzativa distribuita, le esigenze di maggiore interazione fra gruppi di lavoro eterogenei sono state soddisfatte da una piattaforma collaborativa che ha unificato e ottimizzato le applicazioni Web-based. I dipendenti di ATM hanno accolto con entusiasmo i nuovi servizi per la condivisione delle informazioni. Il management ha riscontrato maggiore efficacia nei processi supportati dalla nuova intranet e il dipartimento IT ha ottimizzato le proprie attività di gestione dell’architettura applicativa.

Pastificio Attilio Mastromauro - Granoro S.r.l Granoro abbandona la piattaforma Domino/Notes per una soluzione integrata basata su Exchange Server

Granoro abbandona la piattaforma Domino/Notes per una soluzione integrata basata su Exchange Server Pubblicazione: 2010 Il progetto ha riguardato la migrazione della piattaforma di messaggistica da Lotus Notes/Domino a Exchenge Server 2007/Outlook 2007. Negli ultimi tempi il cliente aveva lamentato blocchi del sistema di messaggistica e un decadimento del supporto per le relative problematiche e anche la connettività non era più adeguata alle accresciute necessità del business aziendale. La decisione di riportare in house l’intera gestione del sistema di comunicazione e messaggistica ha richiesto la riprogettazione dell’infrastruttura sia fisica sia logica, partendo dalla realizzazione di una nuova sala CED, dal rinnovo del parco hardware server con la fornitura di un rack e di 3 server fino alla contrattualizzazione di una nuova ADSL. Il progetto ha previsto la fornitura di licenze di software di sistema e applicativo oltre che dell’hardware. Sui nuovi server sono stati installati Windows Server 2003 R2, Microsoft ISA Server 2006 e Microsoft Exchange Server 2007.

Sace SharePoint 2007 assicura a SACE più efficienza nella gestione documentale e nel workflow

SharePoint 2007 assicura a SACE più efficienza nella gestione documentale e nel workflow Pubblicazione: 2009 La migrazione della piattaforma di gestione documentale da FileNet a Microsoft Office SharePoint Server 2007 ha permesso a SACE un salto di qualità in termini di efficienza, produttività e sicurezza. L’utilizzo di una tecnologia potente e flessibile le ha anche consentito di avviare un processo di modernizzazione e integrazione degli applicativi, migliorando la facilità d’uso, l’operatività, l’ergonometria e la velocità delle soluzioni di front-end e del sistema di workflow autorizzativo. Notevoli i vantaggi anche dal punto di vista economico: i costi di licenza sono significativamente minori di quelli sostenuti con la precedente piattaforma FileNet e, inoltre, la manutenzione può essere svolta internamente dal personale SACE.

Regione Basilicata Da Open Source a Microsoft Exchange 2007: la Basilicata punta sul futuro della posta

Da Open Source a Microsoft Exchange 2007: la Basilicata punta sul futuro della posta Pubblicazione: 2009 La migrazione da Postfix a Microsoft Exchange 2007 ha permesso alla Regione Basilicata di migliorare scalabilità, servizi, affidabilità e sicurezza della piattaforma di posta elettronica, con un costo di licenza e di gestione inferiore, ottimizzato e integrato rispetto alla precedente soluzione.
Gli utenti che possono ora contare su funzionalità innovative e strumenti avanzati di lavoro e condivisione. Per la Regione la certezza di disporre di una tecnologia stabile e potente.

Eni S.p.A. Knowledge Management secondo Eni

Knowledge Management secondo Eni Pubblicazione: 2009 Eni realizza un sistema di Knowledge Management su tecnologia Microsoft Office SharePoint Server, ridefinendo le modalità di collaborazione e valorizzazione delle esperienze professionali della divisione Exploration & Production. La soluzione mette a fattor comune le conoscenze delle persone, che costituiscono il reale vantaggio competitivo in molti settori industriali.

Comune di Terranova da Sibari Dal protocollo informatico alla gestione integrata delle pratiche amministrative nei piccoli Comuni

Dal protocollo informatico alla gestione integrata delle pratiche amministrative nei piccoli Comuni Pubblicazione: 2009 L’esperienza del Comune di Terranova da Sibari, piccola realtà amministrativa di soli 20 dipendenti, rappresenta un unicum nel panorama italiano: dopo l’introduzione della piattaforma Microsoft per la collaborazione e gestione documentale, grazie a uno sviluppo ad hoc, oggi punta sul raccordo tra protocollo informatico e gestione integrata dei processi. I benefici? Tempi di lavoro e di risposta ai Cittadini più rapidi e un notevole risparmio anche di carta.

Dedar Dedar, dal lusso nell’arredamento alla perfezione nella comunicazione

Dedar, dal lusso nell’arredamento alla perfezione nella comunicazione Pubblicazione: 2009 Scegliendo di affidarsi completamente alle soluzioni Microsoft, l’azienda comense che opera in tutto il mondo costruisce un sistema di comunicazione che predilige la posta elettronica e quasi abbandona il telefono. A corollario, sistemi di Security e facilità di deployment delle soluzioni migliorano l’attività degli utenti e dello staff IT.

Università degli Studi di Macerata Università di Macerata: efficienza, collaborazione e comunicazione di qualità con Microsoft

Università di Macerata: efficienza, collaborazione e comunicazione di qualità con Microsoft Pubblicazione: 2009 L’Università degli Studi di Macerata sta sperimentando la tecnologia Microsoft per i servizi di Web conferencing e di comunità. Office Communications Server 2007 garantisce alte prestazioni delle trasmissioni audio video impiegate nella formazione a distanza ed un numero elevato di utenti che possono seguire le lezioni nelle aule virtuali. Numerose le novità e gli strumenti per la collaborazione e la comunicazione online degli studenti anche grazie alla sottoscrizione del programma Windows Live@Edu.

RadiciGroup Knowledge management globale in RadiciGroup

Knowledge management globale in RadiciGroup Pubblicazione: 2009 Il passaggio da Oracle e IBM alla tecnologia Microsoft per il knowledge management, la collaborazione e la messaggistica unificata segna l’inizio di una nuova organizzazione aziendale che pone la conoscenza al centro dei processi. L’adozione di Microsoft SharePoint Server 2007 consente di integrare un vasto patrimonio di informazioni in una piattaforma accolta con favore dagli utenti per la semplicità di utilizzo e per l’orientamento a necessità concrete di pubblicazione e fruizione di documenti condivisi su scala internazionale.

Umbra Group Un portale per la condivisione della Qualità

Un portale per la condivisione della Qualità Pubblicazione: 2008 Un’azienda che opera in settori sensibili come quello dell’aeronautica non può semplicemente archiviare la propria documentazione relativa alle certificazioni di Qualità. Deve poter contare su una soluzione che tracci e renda condivisibili i documenti, dalla generazione all’approvazione. Umbra Cuscinetti ha scelto Microsoft Office SharePoint Server 2007 e sostituito il precedente sistema di archiviazione basato su piattaforma Domino IBM.

Manini Prefabbricati Manini Prefabbricati abbandona l'open source e sceglie Microsoft ExChange Server 2007

Manini Prefabbricati abbandona l'open source e sceglie Microsoft ExChange Server 2007 Pubblicazione: 2008 Il Gruppo umbro lavora su commessa e utilizza il sistema di posta elettronica come componente strategica del business. L’assistenza commerciale, infatti, sfruttando le più aggiornate tecnologie Cad elaborate dall’ufficio di progettazione interna, genera un grosso volume di traffico che il sistema pregresso, basato su Linux, non era più in grado di supportare. Migrando su piattaforma Microsoft la Direzione inaugura una nuova dimensione gestionale e organizzativa, ottimizzando processi e produzione.

LAit Con Microsoft Exchange 2007 la Regione Lazio adotta un sistema di posta all’avanguardia

Con Microsoft Exchange 2007 la Regione Lazio adotta un sistema di posta all’avanguardia Pubblicazione: 2007 La migrazione a Exchange 2007 ha permesso alla Regione Lazio un salto di qualità in tema di potenza, affidabilità e sicurezza, con un costo di gestione nettamente inferiore rispetto ai sistemi open source e con tempi di ripristino, in caso di emergenza, ridotti del 75%. Inoltre, l’integrazione con la piattaforma per dispositivi palmari Windows Mobile potrà in futuro assicurare un’ulteriore ottimizzazione degli oneri di gestione e una più completa offerta di servizi.

Luisa Spagnoli Il fashion-style passa per una mailbox

Il fashion-style passa per una mailbox Pubblicazione: 2007 La nota casa di moda di Perugia ha deciso di abbandonare totalmente l’ambiente Linux e di passare a Microsoft Exchange Server 2003 per innovare il proprio sistema di gestione della posta elettronica, che risultava non più in grado di sostenere i volumi di informazioni in transito nelle caselle postali degli utenti. La migrazione ha richiesto soli due giorni complessivi: oggi gli utenti scambiano documenti e disegni CAD in tutta semplicità utilizzando un ambiente a loro familiare.

Scavolini Con Microsoft SharePoint il desktop diventa collaborativo

Con Microsoft SharePoint il desktop diventa collaborativo Pubblicazione: 2007 Scavolini ha attivato un sistema di document management ad alta integrazione. La soluzione, incentrata su Microsoft Office SharePoint Server 2007, ha razionalizzato i flussi, assicurando la massima fruibilità e condivisione delle informazioni a tutti i player aziendali, interni ed esterni. Grazie all’implementazione del verticale josh Archive! la nuova piattaforma offre anche un sistema integrato per la conservazione sostitutiva dei documenti certificata, permettendo di abbattere i costi di gestione.

Bracco Bracco: con Microsoft più agilità nell’infrastruttura di collaboration

Bracco: con Microsoft più agilità nell’infrastruttura di collaboration Pubblicazione: 2007 La migrazione dagli ambienti Domino e Lotus Notes ha dato avvio a una più coerente evoluzione di piattaforma per un’architettura applicativa caratterizzata dal basso dispendio di risorse sistemistiche e per una razionalizzazione di processo orientata alla valorizzazione del capitale umano.

Poste Italiane Microsoft Exchange Server 2007 immediatamente in produzione nel Gruppo Poste Italiane

Microsoft Exchange Server 2007 immediatamente in produzione nel Gruppo Poste Italiane Pubblicazione: 2006 Con il Rapid Deployment Program la piattaforma di posta elettronica aziendale entra subito in esercizio anticipando le best practices per l’integrazione fra sistema operativo, office automation e strumenti collaborativi. Il consolidamento dei server su sistemi a Intel Xeon Dual Core a 64 bit bit di nuova generazione permette di realizzare un’infrastruttura altamente scalabile.

Telecom Italia Exchange Server 2007: Telecom Italia lo prova e lo sceglie

Exchange Server 2007: Telecom Italia lo prova e lo sceglie Pubblicazione: 2006 Prima ancora del rilascio ufficiale Telecom Italia avvia un progetto per la sperimentazione e la valutazione della nuova versione di Microsoft Exchange Server. I risultati del pilota sono incoraggianti: l’azienda punta a una riduzione del 40% del numero dei server a fronte di un raddoppio dello spazio disponibile per le mailbox. Sulla base di questi numeri 100.000 caselle di posta attendono il rilascio del nuovo sistema server per un deployment che si annuncia per i primi mesi del 2007 .

ANAS Posta elettronica: con Exchange l’ANAS sceglie la strada del futuro

Posta elettronica: con Exchange l’ANAS sceglie la strada del futuro Pubblicazione: 2006 Dopo una esperienza con Lotus Notes, ANAS sceglie Microsoft Exchange Server 2003 per rilanciare il sistema di posta elettronica e di collaboration aziendale. La solidità e la sicurezza della soluzione Microsoft, unitamente alla sua facilità d’uso e di integrazione e alle nuove funzionalità di accesso in mobilità, ha permesso ad ANAS di migliorare la produttività del personale, assicurare maggiore efficienza all’intera organizzazione e garantire lo sviluppo futuro di servizi innovativi. Un successo la migrazione di 2mila caselle di posta elettronica, completata senza incorrere in alcun problema.

ACMI ACMI: raggiungere alti livelli di affidabilità risparmiando rispetto all’open source

ACMI: raggiungere alti livelli di affidabilità risparmiando rispetto all’open source Pubblicazione: 2006 La migrazione del sistema da Linux alla piattaforma collaborativa Microsoft ha consentito un aumento dell’affidabilità dell’intera soluzione, fino ad un livello di servizio pari al 99% del tempo, e una riduzione dei costi di esercizio e supporto del 50%, che ha reso l’investimento sostenibile da una tipica media impresa italiana. Condivisione di risorse illimitata, velocità di risposta ai problemi, e semplicità nello sviluppo applicativo hanno portato ACMI a scegliere Windows Server 2003

MF Group La piattaforma collaborativa Microsoft, scelta dopo aver valutato anche soluzioni basate su Open Sou

La piattaforma collaborativa Microsoft, scelta dopo aver valutato anche soluzioni basate su Open Sou Pubblicazione: 2006 Sicurezza ed efficienza nelle comunicazioni, accesso mobile alle risorse, riduzione dei costi operativi, integrazione fra unità produttive diffuse in Italia e oltreoceano, riconoscimento del valore dei nuovi processi da parte dei clienti costituiscono i risultati di una rapida migrazione di piattaforma.

Banca Intesa Banca Intesa sceglie Exchange per razionalizzare la propria infrastruttura di messaggistica

Banca Intesa sceglie Exchange per razionalizzare la propria infrastruttura di messaggistica Pubblicazione: 2006 Banca intesa realizza un progetto di migrazione di 33.000 caselle e-mail in meno di due mesi, razionalizzando così la gestione del servizio, amentandone l’affidabilità, abilitando nuove funzionalità per gli utenti e aprendo la strada a nuovi servizi di collaboration.
La scelta di migrare a Microsoft Exchange è stata la conseguenza di un’attenta analisi, nella quale sono state valutate le alternative di mercato esistenti, che hanno portato l’azienda ad abbandonare le tecnologie precedentemente utilizzate.

Zeis Excelsa Zeis Excelsa passa da Linux a Microsoft Exchange 2003

Zeis Excelsa passa da Linux a Microsoft Exchange 2003 Pubblicazione: 2006 La migrazione del sistema di posta elettronica dall’ambiente Linux a Microsoft Exchange Server 2003 ha consentito un’infrastruttura collaborativa più affidabile ed efficiente per utenti interni, partner e punti vendita. Sicurezza e continuità di accesso mobile sono oggi garantite insieme alla piena integrazione applicativa con la piattaforma Microsoft Windows Server 2003.

Fornari La posta elettronica favorisce il successo nella moda

La posta elettronica favorisce il successo nella moda Pubblicazione: 2005 Un’infrastruttura di messaggistica più agile, performante e sicura: è il risultato ottenuto da Fornari migrando i propri sistemi di posta elettronica da una soluzione open source a Microsoft Exchange Server 2003. L’azienda ha così valutato una riduzione del 40% delle chiamate all’help desk, un aumento di produttività del 15% nell’area IT e del 30% nell’area commerciale e un complessivo aumento del R.O.I. del 10%.