Esigenza di business: Sicurezza informatica

Alessi Alessi protegge i propri asset con il modello SAM di Microsoft

Alessi protegge i propri asset con il modello SAM di Microsoft Pubblicazione: 2013 La grande attenzione al tema della proprietà intellettuale, quale parte integrante del proprio core business, ha portato Alessi ha realizzare al proprio interno un progetto di Software Asset Management, in collaborazione con Microsoft, volto a razionalizzare il proprio parco software e tutto il sistema di licensing.

Rubinetterie utensilerie Bonomi Rubinetterie Utensilerie Bonomi punta sulla SAM di Microsoft per la propria reputation

Rubinetterie Utensilerie Bonomi punta sulla SAM di Microsoft per la propria reputation Pubblicazione: 2013 Il progetto SAM realizzato in RuB ha soddisfatto un duplice obiettivo: promuovere un nuovo approccio alla governance e generare presso gli utenti interni una maggiore consapevolezza sui rischi del software non originale e sulle opportunità offerte dall’utilizzo del software legale

De Agostini De Agostini difende la proprietà intellettuale del proprio business con il modello SAM di Microsoft

De Agostini difende la proprietà intellettuale del proprio business con il modello SAM di Microsoft Pubblicazione: 2013 Realizzato in collaborazione con SoftwareONE, il progetto SAM condotto da De Agostini ha permesso di promuovere e consolidare una cultura della responsabilità verso uno dei principali asset dell’azienda: la tutela del diritto d’autore

Carige assicurazioni Carige Assicurazioni sceglie una soluzione nel Cloud per la gestione dei PC delle agenzie

Carige Assicurazioni sceglie una soluzione nel Cloud per la gestione dei PC delle agenzie Pubblicazione: 2013 Carige Assicurazioni e la consorella Carige Vita Nuova costituiscono la parte assicurativa del gruppo finanziario della Banca Carige, con una rete di oltre 800 punti vendita, tra agenzie e sub agenzie. Equipaggiare queste agenzie con le tecnologie migliori significa offrire alla rete di vendita strumenti adeguati per proporre l’offerta del gruppo assicurativo al mercato. Come gestire una rete di oltre 1800 PC distribuiti in tutta Italia? Come proteggerli da virus e malware? Come aggiornare il software? Il gruppo assicurativo genovese sceglie una soluzione cloud per la gestione delle postazioni di lavoro, che distribuisce automaticamente aggiornamenti e protezione antivirus a tutta la rete, offrendo al personale sistemistico una console di gestione centralizzata con cui monitorare tutte le macchine e il relativo parco installato. Il personale delle agenzie ne guadagna in operatività

Comune di Riccione La sicurezza di Microsoft Forefront TMG 2010 per il controllo dell’accesso Internet

La sicurezza di Microsoft Forefront TMG 2010 per il controllo dell’accesso Internet Pubblicazione: 2012 Il progetto consiste nell’attivazione di un servizio di firewall sicuro, facile da configurare e gestire che sostituisca il firewall Cisco PIX datato e non più adeguato alle necessità aziendali. Principali vantaggi ottenuti: Protezione avanzata: per proteggere le aziende dai nuovi tipi di attacchi utilizzando filtri stato per i pacchetti e filtri per i circuiti Facilità di utilizzo: è facile da utilizzare per gli amministratori e supporta il monitoraggio in tempo reale delle sessioni. Protezione integrata: è possibile controllare il traffico HTTP in uscita alla ricerca di malware, quale worm, virus e spyware. Attivando il controllo malware nelle regole di accesso Web, il server analizza le pagine e i file richiesti dai computer client e li pulisce dal contenuto HTTP dannoso oppure ne impedisce l'ingresso nella rete aziendale. La soluzione ha richiesto tempi di attivazione estremamente contenuti per quanto riguarda il setup iniziale e l’importazione delle regole dal Cisco PIX

Autoservizi Mereu Srl Autoservizi Mereu sposta su Cloud tutta l’infrastruttura applicativa

Autoservizi Mereu sposta su Cloud tutta l’infrastruttura applicativa Pubblicazione: 2011 L’adozione di Microsoft Online Services ha consentito di eliminare tutti i server applicativi riducendo drasticamente i costi di gestione dell’infrastruttura. Il nuovo Microsoft Office 365 offre agli utenti la massima disponibilità e semplicità di utilizzo degli strumenti di produttività personale e comunicazione. La gestione dei client con Windows Intune ha garantito costante aggiornamento e massima protezione, liberando competenze che vengono dedicate oggi al continuo miglioramento dei servizi offerti ai clienti.

BIT&GML srl BIT&GML e la virtualizzazione nelle PMI: la combinazione vincente della suite SBS 2008 con Hyper-V

BIT&GML e la virtualizzazione nelle PMI: la combinazione vincente della suite SBS 2008 con Hyper-V Pubblicazione: 2011 L’azienda BIT&GML è partner dei propri clienti nell'analisi di fattibilità e nella realizzazione di modelli e stampi. In particolare si occupa della realizzazione di stampi di termoformatura, nella realizzazione di stampi rotazionali e nella produzione di modelli per fonderia e per stampi in materiali compositi (vetroresina e carbonio), in particolare nel settore nautico. L’azienda disponeva di Microsoft Small Business Server 2003 Premium Edition con SQL Server 2000 e ISA 2004, installate su un unico server, e ha optato per la combinazione vincente della suite SBS 2008 con Hyper-V.

Coopsette Coopsette unifica i processi di backup con Microsoft System Center Data Protection Manager 2007

Coopsette unifica i processi di backup con Microsoft System Center Data Protection Manager 2007 Pubblicazione: 2010 La dismissione di un sistema eterogeneo e il consolidamento di hardware e software all’interno del data center centrale consente di aumentare la velocità di backup e ripristino, oltre a migliorare i livelli di protezione di dati e applicativi. I costi di licensing sono ridotti e la produttività di utenti e amministratori di sistema risulta maggiore rispetto alla precedente soluzione.

Pastificio Attilio Mastromauro - Granoro S.r.l Granoro abbandona la piattaforma Domino/Notes per una soluzione integrata basata su Exchange Server

Granoro abbandona la piattaforma Domino/Notes per una soluzione integrata basata su Exchange Server Pubblicazione: 2010 Il progetto ha riguardato la migrazione della piattaforma di messaggistica da Lotus Notes/Domino a Exchenge Server 2007/Outlook 2007. Negli ultimi tempi il cliente aveva lamentato blocchi del sistema di messaggistica e un decadimento del supporto per le relative problematiche e anche la connettività non era più adeguata alle accresciute necessità del business aziendale. La decisione di riportare in house l’intera gestione del sistema di comunicazione e messaggistica ha richiesto la riprogettazione dell’infrastruttura sia fisica sia logica, partendo dalla realizzazione di una nuova sala CED, dal rinnovo del parco hardware server con la fornitura di un rack e di 3 server fino alla contrattualizzazione di una nuova ADSL. Il progetto ha previsto la fornitura di licenze di software di sistema e applicativo oltre che dell’hardware. Sui nuovi server sono stati installati Windows Server 2003 R2, Microsoft ISA Server 2006 e Microsoft Exchange Server 2007.

Ministero della Difesa Il Ministero della Difesa sceglie Microsoft Windows 7 per le postazioni di lavoro

Il Ministero della Difesa sceglie Microsoft Windows 7 per le postazioni di lavoro Pubblicazione: 2010 L’aggiornamento automatizzato del sistema operativo client è l’ultima fase di un’evoluzione dell’infrastruttura informativa della Difesa orientata a una maggiore uniformità ed efficacia operativa e amministrativa. Aumento della sicurezza, riduzione dei costi e maggiore produttività degli utenti sono i risultati ottenuti già nella prima fase della migrazione.

GIMA SpA GIMA SpA sceglie Microsoft per le tecnologie di virtualizzazione e sicurezza

GIMA SpA sceglie Microsoft per le tecnologie di virtualizzazione e sicurezza Pubblicazione: 2010 I prodotti della suite Microsoft Forefront hanno aumentato i livelli di protezione da virus, spamming e attacchi ai client, oltre ad aver ridotto i costi di licensing rispetto alla precedente tecnologia. Il consolidamento con Microsoft Hyper-V dell’architettura server virtualizzata ha migliorato l’affidabilità garantendo continuità operativa con il failover clustering, e ha evitato ulteriori investimenti hardware e software, per un risparmio stimato attorno ai 20.000 euro. L’impegno di risorse per la gestione dei sistemi server virtuali è stato ridotto al minimo grazie all’adozione di Microsoft System Center Virtual Machine Manager.

Italcementi Italcementi rinnova l’infrastruttura di backup con System Center Data Protection Manager 2007

Italcementi rinnova l’infrastruttura di backup con System Center Data Protection Manager 2007 Pubblicazione: 2009 Il nuovo prodotto Microsoft per il backup ha sostituito la soluzione su tape library per centralizzare e automatizzare la protezione dei dati di business prodotti da 50 filiali locali. La logica di backup differenziale su disco configurata con Data Protection Manager 2007 ha ridotto al minimo le attività manuali garantendo ripristini rapidi dei dati e utilizzo di banda contenuto. Tutte le limitazioni dei sistemi su nastro sono superate da un sistema più adatto a una struttura produttiva distribuita.

Gruppo Ferrovie Nord Milano La Sicurezza IT per il Gruppo FNM

La Sicurezza IT per il Gruppo FNM Pubblicazione: 2008 800 Pc da proteggere da virus e spam. Un sistema da pensare, in ottica Security, integrato e centralizzato alla piattaforma infrastrutturale pre-esistente: la scelta di Microsoft ForeFront adottata dal System Integrator NordCom per tutte le società del Gruppo FNM ha modificato l’operatività di utenti e IT.

Rottapharm Rottapharm connette forza vendita e filiali estere con Intelligent Application Gateway 2007

Rottapharm connette forza vendita e filiali estere con Intelligent Application Gateway 2007 Pubblicazione: 2008 La soluzione Cisco ha rivelato complessità di configurazione e rigidità nell’adeguamento alle logiche di processo. Con una rapida migrazione su tecnologia Microsoft, il dipartimento IT ha ridotto l’impegno di gestione delle policy di sicurezza e aumentato la produttività degli utenti con una maggiore automazione dei meccanismi di accesso sicuro alle risorse. La ridefinizione delle logiche di connessione remota sulla base delle tipologie di applicazioni abilita oggi lo sviluppo di una nuova generazione di servizi centralizzati e condivisi fra sede centrale, forza vendita e filiali diffuse in tutto il mondo.

Università di Bologna Università di Bologna amministra 250.000 profili utente con Microsoft Identity Integration Server 20

Università di Bologna amministra 250.000 profili utente con Microsoft Identity Integration Server 20 Pubblicazione: 2006 L’Ateneo bolognese sceglie una piattaforma standard per la gestione delle identità, garantendo consistenza dei dati, amministrazione centralizzata e semplicità di reperimento delle competenze per lo sviluppo. La tecnologia Microsoft garantisce la rispondenza alle necessità organizzative e l’indipendenza da skill specifici per la gestione del sistema.

Seat Pagine Gialle Wireless o wired, reti in sicurezza

Wireless o wired, reti in sicurezza Pubblicazione: 2006 SEAT Pagine Gialle realizza una Wireless LAN complementare all’infrastruttura cablata e definita in base a requisiti di massima sicurezza, sfruttando le caratteristiche della piattaforma Microsoft Windows Server 2003 e dei client Microsoft Windows XP SP2.
L’accesso wireless alla rete non ha comportato alcun impatto sull’infrastruttura sistemistica esistente, ma anzi ha introdotto in modo trasparente un ulteriore elemento di protezione, riducendo al minimo la complessità di implementazione e gestione a fronte di elevati standard di sicurezza e ridotti costi di manutenzione e gestione.

Trafileria Ceruti Aumentare la sicurezza abbattendo i costi

Aumentare la sicurezza abbattendo i costi Pubblicazione: 2005 La Trafileria Ceruti ha aggiornato la propria infrastruttura informatica, passando da un ambiente basato su Microsoft Small Business Server 4.5 e Microsoft Windows 2000 Professional a Microsoft Windows Small Business Server 2003 e Microsoft Windows XP Professional. L’azienda può così sfruttare le nuove funzionalità e la maggiore sicurezza, stabilità e integrazione dei nuovi prodotti Microsoft.

Microsoft Italia Microsoft utilizza ISA Server per migliorare la protezione della sua infrastruttura informatica

Microsoft utilizza ISA Server per migliorare la protezione della sua infrastruttura informatica Pubblicazione: 2005 Per ottimizzare la produttività dei dipendenti Microsoft, il dipartimento IT deve garantire loro la possibilità di connettersi in tutta sicurezza a Internet e alla rete aziendale, in qualsiasi momento e ovunque si trovino. Per soddisfare al meglio questa esigenza, la divisione IT dell'azienda ha implementato Microsoft® Internet Security and Acceleration (ISA) Server 2004, un'avanzata soluzione firewall, VPN e di caching Web, in quattro diversi scenari: proxy Web e Windows Sockets, SecureNAT (Secure Network Address Translation), pubblicazione di server Web e connessione VPN (Virtual Private Network). Le nuove funzionalità e i miglioramenti introdotti in ISA Server 2004 hanno consentito un aumento delle prestazioni superiore al 150%
nello scenario SecureNAT e un accesso VPN più sicuro, mentre la nuova interfaccia di amministrazione ha migliorato notevolmente la facilità di utilizzo e la gestibilità in tutti e quattro gli scenari.

Wuerth Wuerth Austria, un produttore di tecnologie per i settori automobilistico e industriale

Wuerth Austria, un produttore di tecnologie per i settori automobilistico e industriale Pubblicazione: 2005 Il personale che lavora in mobilità nel reparto vendite di Wuerth Austria, un produttore di tecnologie per i settori automobilistico e industriale in genere, può contare su un livello superiore di protezione da quando la società, in collaborazione con il partner Hewlett-Packard, ha implementato Microsoft Internet Security and Acceleration (ISA) Server 2004, all'inizio di agosto 2004. Questo non solo consente agli addetti alle vendite di lavorare in tutta sicurezza ovunque si trovino, ma ha anche permesso di sostituire la soluzione adottata in precedenza, ritenuta molto più costosa.

Errebian Errebian soluzioni per l’ufficio

Errebian soluzioni per l’ufficio Pubblicazione: 2005 Errebian, una delle principali aziende italiane di forniture per ufficio, ha potenziato il suo sistema di sicurezza implementando Microsoft® Internet Security and Acceleration (ISA) Server 2004. La tecnologia di protezione adottata in precedenza stava ostacolando i piani di espansione della società, perché era difficile da gestire, comportava costi elevati e non assicurava la flessibilità necessaria per rispondere alle esigenze di business di Errebian. L'introduzione di ISA Server 2004 ha consentito ai responsabili della sicurezza di far fronte in modo efficace alle minacce per la protezione, estendere l'utilizzo della rete VPN (Virtual Private Network) e proteggere le risorse critiche. L’applicazione Microsoft, inoltre, è in grado di soddisfare pienamente le esigenze di protezione di una società in continua espansione.