Microsoft Lync unifica e semplifica la comunicazione della Regione Emilia-Romagna

Data di pubblicazione: 2014

Le esigenzeTop

Regione Emilia-Romagna è un ente pubblico con circa 3.000 dipendenti e 600 collaboratori esterni che lavorano in 66 sedi distribuite sul territorio regionale, a Roma e a Bruxelles.
Per coordinare e comunicare all’interno di questa struttura fortemente dislocata, Regione Emilia-Romagna aveva la necessità di migliorare l’efficienza dell’amministrazione, ridurre i costi delle trasferte, ottimizzare le infrastrutture di videoconferenza e creare una maggiore integrazione delle attività lavorative attraverso l’introduzione di strumenti nuovi e innovativi che consentissero una maggiore collaborazione come per es la possibilità di condivisione del desktop tra gli utenti

La SoluzioneTop

Regione Emilia-Romagna già dal 2009 aveva deciso di implementare Office Communicator nei propri sistemi. A fronte di questa collaborazione, e del successo che ne è scaturito, Regione Emilia Romagna ha deciso, con il supporto di Progel, di aggiornare la piattaforma e passare a Microsoft Lync 2013. Questo passaggio è iniziato con un progetto pilota su 100 utenze scelte tra persone che operano nell’ambito del telelavoro, formazione o comunicazione, per verificare i vantaggi e le funzionalità all’interno di diverse aree della Regione. Visto il successo riscontrato, l’organizzazione ha deciso di estendere le funzionalità di Lync (messaggistica istantanea e audio/video conferenza online) a tutte le 3000 utenze interne e di iniziare su 250 utenti un progetto di adozione di Lync come strumento di telefonia per permettere agli utenti di rimanere virtualmente connessi ovunque essi si trovino e di comunicare in modo efficace attraverso
A seguito dell’introduzione della piattaforma, l’Ente ha organizzato un percorso di formazione per i dipendenti, che è stato in parte erogato direttamente con Lync. Il corso è stato organizzato in 3 lezioni, di cui una in aula, per presentare lo strumento e le informazioni necessarie per il suo utilizzo sui device personali e sulle configurazioni audio-video, e due lezioni a distanza.
Inoltre, Regione Emilia-Romagna ha corredato la formazione su Lync con contenuti e-Learning a cui ogni utente può avere accesso in ogni momento

I beneficiTop

L’implementazione della piattaforma Microsoft Lync ha permesso a Regione Emilia Romagna di migliorare il lavoro dei propri dipendenti, risparmiando sui costi di gestione del personale e fino al 25% della sua formazione, grazie alle formule di e-learning e di formazione a distanza erogate tramite Lync. L’Ente ha quindi considerato vantaggioso l’utilizzo dello strumento per effettuare formazione anche su altre tematiche o prodotti, per gestire l’amministrazione e ottimizzare la collaborazione e l’integrazione fra le aree interne alla Regione e le relative competenze. Un altro vantaggio considerevole è stato il risparmio sugli onerosi costi di manutenzione del Response Group del centralino.
Un’implementazione realizzata in modo semplice e veloce grazie alla interoperabilità di Microsoft Lync con tutti i sistemi operativi dei PC e con i dispositivi mobili personali dei dipendenti. Questo ha permesso a Regione Emilia-Romagna di abilitare sui client tutte le funzionalità di comunicazione unificata e di ottenere vantaggi significativi di flessibilità e risparmio, sui costi e tempi per le trasferte dei dipendenti.
Tutti i dipendenti, siano essi in ufficio od operanti sul territorio, possono ora collaborare e interagire tra loro in modo più semplice e veloce, comunicando e inviando documenti e contenuti audio-video anche per la gestione di situazioni di emergenza come quelle registrate durante l’ultimo anno. E’ anche grazie a questo strumento che Regione Emilia-Romagna ha migliorato e rafforzato il rapporto con i cittadini, ottimizzando e semplificando la comunicazione con loro


Il cliente

"Le funzionalità di comunicazione a distanza ripartite su due client, Communicator e Live Meeting ci avevano portato ad adottare solo il primo dei due, ma è proprio grazie alla migrazione a Lync che abbiamo ottenuto risultati che in precedenza erano stati solo parzialmente raggiunti"

Grazia Cesari, Responsabile del Servizio Sistema Informativo-Informatico Regionale

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Pubblica Amministrazione
  • Scenari:
    • Collaboration & Social Enterprise
  • Esigenze di Business:
    • Comunicazione e collaborazione
  • Vantaggi: Funzionalità di comunicazione unificata sui client; Relazione diretta con i clienti
  • Risparmio: Risparmio sui costi di manutenzione del centralini; Risparmio sulle trasferte dei dipendenti e sulla formazione
  • Prodotti:
  • Regione: Emilia-Romagna