La tecnologia Microsoft integra Lamborghini nell’infrastruttura del gruppo Volkswagen

Data di pubblicazione: 2007

Le esigenzeTop

Evoluzione di infrastruttura e strumenti di gestione all’interno di un’organizzazione globale
Se lo stabilimento di Automobili Lamborghini mantiene tuttora la qualità e la dimensione artigianale che hanno reso celebre il marchio in tutto il mondo, l’appartenenza a un grande gruppo industriale impone oggi una politica di gestione dei sistemi informativi omogenea su tutte le realtà produttive e conforme a precise policy di sicurezza, integrità e affidabilità dei sistemi. L’infrastruttura di Lamborghini è costituita da circa 70 server e 600 dispositivi client, con un dominio Windows NT4 e con Microsoft Exchange 5.5 per i servizi collaborativi. La significativa crescita della produzione registrata negli ultimi anni ha aumentato la complessità di gestione dei sistemi IT, mentre le logiche di gruppo indicavano la necessità di un aggiornamento e una completa uniformità di sistemi e procedure. L’infrastruttura è amministrata da 5 persone.
“La necessità di evolvere il sistema operativo e la piattaforma collaborativa è stata vista come un’opportunità per definire nuovi strumenti di amministrazione e controllo di server e postazioni di lavoro, con l’obiettivo di automatizzare la gestione dei sistemi e aumentare l’affidabilità dei servizi applicativi”, premette il direttore dei sistemi informativi. “La nostra scelta tecnologica è stata determinata dalle caratteristiche funzionali degli strumenti Microsoft per il system management e dalla provata professionalità del partner incaricato dell’implementazione”.

La soluzioneTop

Gli strumenti di system management rilevano le criticità e garantiscono una migrazione rapida e sicura
Le competenze del Microsoft GOLD Certified Partner Progel si sono rivelate fondamentali fin dalle fasi di test effettuate per definire, in collaborazione con i responsabili del gruppo Volkswagen, le linee guida e gli strumenti più idonei per una rapida migrazione verso la nuova piattaforma. Gli specialisti di Progel hanno anzitutto implementato Microsoft Systems Management Server 2003 per automatizzare la distribuzione sui client di Microsoft Office 2003 e Microsoft Outlook 2003. Il sistema operativo server è stato migrato da Windows NT4 a Microsoft Windows 2003, mentre la piattaforma di messaging & collaboration è stata aggiornata con Microsoft Exchange 2003. Gli strumenti di analisi contenuti in Microsoft Systems Management Server 2003 hanno reso evidenti le criticità e gli errori di configurazione dei singoli client, offrendo un quadro completo del software installato e gestendone automaticamente gli aggiornamenti. In una seconda fase si è implementato Microsoft Operations Manager 2005 per il controllo su operatività e prestazioni di tutti i server di infrastruttura. I nuovi sistemi sono entrati in produzione in breve tempo rispettando il timing e le modalità di implementazione definite dal gruppo. L’utilizzo congiunto degli strumenti Microsoft per il monitoraggio e la gestione dei sistemi ha posto le basi per una gestione integrata e automatizzata dei sistemi server e client di Automobili Lamborghini, destinata a evolversi verso una completa ottimizzazione del ciclo di vita hardware e software.

I beneficiTop

Gestire la complessità derivata da una rapida crescita in una realtà di gruppo omogenea sul fronte dell’infrastruttura collaborativa
L’adozione di Microsoft Systems Management Server 2003 e Microsoft Operations Manager 2005 ha consentito a Lamborghini di eliminare, all’interno del proprio parco applicativo, le difformità in grado di compromettere sicurezza e stabilità dei sistemi, determinando contemporaneamente una significativa riduzione degli interventi manuali per la gestione sistemistica. L’infrastruttura è oggi pienamente integrata nella foresta Active Directory del gruppo Volkswagen e gli amministratori dei sistemi hanno notevolmente apprezzato la rapidità dell’aggiornamento automatizzato delle postazioni client e la completezza delle funzionalità di monitoraggio dei server.
“L’utilizzo dei nuovi strumenti di gestione dei sistemi ci ha permesso sia di eliminare tutte le vulnerabilità sui client, sia di garantire nel tempo l’affidabilità dell’infrastruttura e delle singole postazioni, allineando quindi i livelli di servizio offerti dalla nostra piattaforma con gli attuali standard di gruppo”, afferma il direttore dei sistemi informativi di Lamborghini. “Le tecnologie di system management rese oggi disponibili da Microsoft hanno inoltre minimizzato l’impatto sulle risorse IT determinato dal continuo aumento di complessità e dimensioni del nostro sistema informativo”.


I partner

Case History in breve

Documenti scaricabili