SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze

Data di pubblicazione: 2008

Le esigenzeTop

Una nuova piattaforma tecnologica per lo sviluppo rapido di servizi Web-based orientati alla gestione del workflow
La struttura operativa di SACE BT necessitava di una piattaforma per la gestione del workflow in grado di garantire l’efficienza delle attività di back office e di offrire ai propri dipendenti strumenti di produttività integrati con un sistema di gestione dei contratti assicurativi utilizzabile su Web dalle aziende. “Quando è stata fondata SACE BT - sottolinea Antonio Menchella, responsabile tecnico del progetto Leonardo - abbiamo ritenuto opportuno compiere una scelta tecnologica di lungo periodo con l’adozione di una piattaforma in grado di garantire elevati standard qualitativi degli strumenti di sviluppo e dei servizi Web. L’ambiente applicativo avrebbe dovuto supportare una continua evoluzione funzionale e quindi possedere caratteristiche in grado di semplificare non solo la prima implementazione, ma soprattutto lo sviluppo continuo di nuove funzionalità”.
I responsabili di SACE BT hanno individuato negli strumenti di sviluppo Microsoft di nuova generazione la soluzione più adatta per realizzare in tempi brevissimi i primi componenti applicativi. E’ nato così il sistema Leonardo e la sua interfaccia internet LeOn, che insieme supportano l’intero processo di gestione delle trattative e delle polizze con l’integrazione di un workflow interno supportato dalla intranet e di un portale Web aperto ai clienti. La metodologia del Microsoft Gold Certified Partner Proge-Software è stata utilizzata per l’enhancement della componente polizze e della componente Leon.

La soluzioneTop

Un ambiente di programmazione, gestione del codice e coordinamento delle risorse in grado di semplificare l’evoluzione delle funzioni applicative
All’interno del gruppo di lavoro, project manager e sviluppatori di SACE e di Proge-Software hanno condiviso la metodologia integrata e gli strumenti di gestione del codice compresi in Microsoft Visual Studio Team Foundation Server, mentre a Microsoft Visual Studio Team suite è stata affidata la gestione del ciclo di vita dei nuovi software applicativi. La piattaforma di sviluppo è stata completata con Microsoft Visual Studio Team Edition for Software Architects e Microsoft Visual Studio Team Edition for Software Developers per semplificare il disegno e il test di un’architettura orientata ai servizi e in costante evoluzione funzionale. “Nel corso dello sviluppo - ha rilevato Menchella - si è presentata la necessità di rispondere ad alcune variazioni dei requisiti funzionali, aumentando quindi i rischi legati al project management e alla gestione dei cambiamenti al codice”,. “Ritengo che questa situazione si presenti con frequenza nell’ambito dello sviluppo IT, e in quest’occasione ho constatato come gli strumenti di Microsoft Visual Studio possano risolvere buona parte delle problematiche legate alla gestione delle diverse release del codice e di numerosi gruppi di sviluppo attivi contemporaneamente”.

I beneficiTop

L’ambiente di sviluppo consolida metodi e best practices che aumentano la produttività dei team e la capacità di controllo su attività e risultati
La piattaforma realizzata con gli strumenti di Microsoft Visual Basic garantisce oggi precisione ed efficacia sull’intero processo di gestione delle polizze e delle relazioni con i clienti, con l’integrazione del sistema di accounting e delle funzionalità Web. In un quadro di continua evoluzione dei servizi, l’ambiente di gestione delle risorse e del codice sorgente realizzato con i prodotti Microsoft Visual Studio garantisce ai project manager una completa visibilità sulle attività dei consulenti e dei team interni, ottimizzando le risorse disponibili sia nei gruppi di sviluppo, sia nella gestione sistemistica. “Oltre a semplificare notevolmente l’implementazione di nuovi componenti applicativi rispetto alle tecnologie utilizzate in precedenza - sottolinea Antonio Menchella - la nuova piattaforma di sviluppo Microsoft ci permette di individuare con precisione i requisiti funzionali dei servizi necessari agli utenti, velocizzando la fase di analisi e le successive attività di programmazione. Abbiamo inoltre ottenuto una conoscenza puntuale sulla struttura del nostro codice sorgente, che insieme alla possibilità di sviluppo contemporaneo di differenti moduli funzionali ci permette di migliorare la gestione dei progetti, evitando problemi di coordinamento delle risorse”.


Il cliente

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Servizi finanziari
  • Scenari:
    • Software Development
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Prodotti:
  • Regione: Lazio

Documenti scaricabili