Bluarancio sceglie Microsoft per la gestione integrata dei Servizi IT a supporto dei Servizi “Core”

Data di pubblicazione: 2011

Le esigenze - Aumentare la qualità dei Servizi IT con strumenti avanzati per la gestione dei sistemiTop

Bluarancio offre alla ad una delle più grandi associazioni europee di categoria del settore agroalimentare numerosi servizi applicativi sviluppati al 90 percento su tecnologia Microsoft. I responsabili della società hanno ritenuto necessario ottimizzare la gestione dell’infrastruttura, migliorare l’efficienza operativa e aumentare la soddisfazione del cliente Coldiretti per la qualità dei servizi offerti. Dopo il consolidamento delle tre server farm in un unico data center con 180 server e dieci persone dedicate alla gestione dei servizi, Bluarancio ha investito in nuove politiche di service management. Sono state esaminate differenti tecnologie per la gestione automatizzata dei sistemi e la scelta è ricaduta sulla suite di prodotti Microsoft System Center ed in particolare System Center Operations Manager 2007 R2 e System Center Service Manager 2010. Obiettivo principale era la definizione di processi di gestione IT centralizzati, integrati, formalizzati e condivisi.

La soluzione - Mappatura dei processi di business in una piattaforma integrata di IT Service Management (ITSM)Top

Bluarancio si è avvalsa della collaborazione degli specialisti di Microsoft Services nelle diverse fasi del progetto: modellazione dei processi di business tramite lo strumento Service Relationships Mapping Manager sviluppato da Microsoft Italia; definizione dei nuovi processi IT Incident Management, Change Management e Problem Management; implementazione ed automazione dei processi mediante Microsoft System Center Operations Manager 2007 e Microsoft System Center Service Manager 2010. Le funzioni di helpdesk sono state integrate con il processo di Incident Management e durante l’intero progetto il personale di Bluarancio ha ricevuto la formazione necessaria per l’operatività seguendo logiche di training-on-the-job. Il controllo sulla metodologia di analisi e implementazione è stato garantito dall’applicazione delle best practice ITIL e di Microsoft Operations Framework (MOF). Il progetto si è concluso con pieno successo e oggi Bluarancio punta a comprovare formalmente la qualità dei propri processi con il conseguimento della certificazione ISO 20000.

I benefici - Logiche proattive e massimo controllo su servizi, procedure e componenti critici Top

La formalizzazione dei Servizi IT e delle relative procedure di gestione all’interno di un framework integrato e centralizzato ha determinato una completa visibilità sui processi e sui livelli di servizio. Le attività all’interno della server farm sono oggi automatizzate e definite con la massima precisione. I servizi applicativi sono controllati “end-to-end” e la loro qualità risulta chiaramente misurabile. Fattori critici come l’utilizzo delle CPU e delle memorie sono costantemente monitorati per consentire interventi proattivi ed eliminare le ricadute sulle prestazioni dell’infrastruttura. Gli eventi di sistema e il ricorso all’helpdesk da parte degli utenti sono significativamente ridotti, iniziando un processo di miglioramento della gestione dei servizi IT con l’obiettivo di raggiungere la soddisfazione del cliente Coldiretti per tutti i Servizi IT erogati da Bluarancio. Tutte le informazioni sullo stato dell’infrastruttura sono oggi disponibili in tempo reale all’interno di report coerenti e omogenei.
I responsabili di Bluarancio sono pienamente soddisfatti dei risultati raggiunti con i nuovi prodotti Microsoft System Center Operations Manager 2007 e Microsoft System Center Service Manager 2010, in particolare sul piano dell’efficacia operativa e della capacità di governo di tutti i servizi infrastrutturali e applicativi.


Il cliente

"In un sistema informativo complesso, costituito da applicativi e tecnologie scelte con la logica del Best of Bread è importante avere un unico sistema di monitoring, gestione e controllo che possa gestire la complessità e ottimizzare la gestione dei Servizi IT per renderli sempre più efficienti e aderenti alle aspettative dei nostri clienti."

Carlo Degirolamo, Direttore Generale, Bluarancio

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Servizi
  • Scenari:
    • Business Productivity
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: Completa visibilità sullo stato dei componenti applicativi e infrastrutturali; Uniformità e ripetibilità delle procedure di gestione dei sistemi; Aumento dei livelli di servizio e della soddisfazione degli utenti; Aumento dell’efficacia operativa e della qualità dei servizi erogati.
  • Risparmio: Adozione di strumenti e metodi integrati di IT Services Management; Analisi e mappatura dei processi di business e di gestione dei sistemi; Integrazione dei processi all’interno della piattaforma Microsoft per la gestione dell’infrastruttura.
  • Prodotti:
  • Regione: Emilia-Romagna