Consolidamento e centralizzazione su piattaforma Microsoft, con l’innovazione compresa nel prezzo

Data di pubblicazione: 2007

Le esigenzeTop

Razionalizzazione dell’ICT, per una gestione più efficace e un’operatività più efficiente
Manutencoop è tra i gruppi leader in Italia nel settore dell’Integrated Facility Management e dei Servizi Ambientali (c.d.Waste Mangement). Negli ultimi anni l’azienda ha profuso grandi energie organizzative e formative per potenziare la qualità dei servizi erogati. In particolare, nel 2005 il management ha varato un importante piano di reingegnerizzazione del sistema informativo con l’obiettivo di rinnovare le infrastrutture e le applicazioni a supporto di un’operatività strategica, garantita 24 ore su 24, sette giorni su sette.
I ritmi dell’evoluzione aziendale, infatti, avevano portato allo sviluppo di un’infrastruttura distribuita alquanto variegata e disomogenea, difficile da governare. “Nel tempo la gestione era diventata molto complessa anche perché era difficile avere una supervisione e un controllo di un’architettura così frammentata”, spiega Lucia Bernardini, Responsabile Infrastrutture e Rete del Gruppo Manutencoop. Il processo di razionalizzazione, che coinvolgeva l’organizzazione su più livelli, prevedeva una riduzione del numero dei server e un’ottimizzazione del software installato, nell’ottica di acquisire maggiore flessibilità nella gestione evolutiva dei sistemi. In particolare, i responsabili IT del Gruppo Manutencoop erano alla ricerca anche di una soluzione di licensing che consentisse di semplificare la gestione del parco installato. Questo indirizzava sia logiche di razionalizzazione e standardizzazione, sia la possibilità di aggiornare il software parallelamente all’evoluzione tecnologica dei sistemi, senza per questo dover considerare aggiornamenti contrattuali o un aggravio del lavoro amministrativo e di gestione delle licenze.

La soluzioneTop

Reingegnerizzazione all’insegna dell’innovazione e della massima efficienza tecnica e operativa
“Prima della riorganizzazione IT, per l’autenticazione utilizzavamo piattaforme miste, Microsoft e Novell, mentre la produttività individuale era gestita, per la parte di messaggistica, su tecnologia Lotus Domino”, precisa Bernardini. “Considerando che i nostri domini basati su Microsoft Windows NT avevano funzionato bene, il percorso evolutivo più naturale era estendere l’utilizzo della tecnologia Microsoft scegliendo la strada del consolidamento per tutte le linee applicative”. Come partner tecnologico per il progetto, Manutencoop ha scelto Progel, Microsoft Gold Certified Partner. Perno della nuova piattaforma diventa Windows Server 2003, sfruttandone la componente di Active Directory per la gestione delle identità.
“Una volta scelto e implementato Active Directory, conseguenza naturale è stata la scelta di Exchange Server per la gestione della posta elettronica”, prosegue Bernardini. Successivamente Manutencoop ha implementato System Management Server 2003 per la gestione IT dei sistemi e le attività di configuration management. “Non avendo un presidio IT dedicato, e risultando difficile un vero controllo da remoto, disperdevamo risorse per l’assistenza e la manutenzione on site. A questo proposito la scelta di SMS 2003 è stata molto importante perché ci ha aiutato a gestire il cambiamento radicale che stavamo compiendo”, puntualizza Lucia Bernardini. Per l’acquisto delle licenze client e server Manutecoop ha sottoscritto Microsoft Enterprise Agreement, la soluzione di licensing che permette di standardizzare il parco software, consentendo il maggior numero possibile di benefici inclusi in Software Assurance. “Grazie alla scelta di Software Assurance siamo potuti migrare a Windows Server 2003 R2 non appena rilasciato, senza costi aggiuntivi per l’acquisto delle licenze”, continua Bernardini, “questo ci ha consentito di migliorare ulteriormente il nostro obiettivo di consolidamento passando dai 39 server di infrastruttua iniziali agli attuali 14, grazie appunto alla centralizzazione dei servizi di backup insita nella nuova versione”.

I beneficiTop

Un’infrastruttura IT più flessibile e performante
“I risultati conseguiti sono eccellenti”, commenta Lucia Bernardini. “Abbiamo registrato un miglioramento nell’amministrazione dei sistemi e delle infrastrutture nell’ordine dell’80%. Inoltre, l’adozione di tecnologie quali Windows Server 2003 R2 e SMS 2003 ci ha permesso di centralizzare una serie di servizi, abbattendo significativamente i costi e gli oneri di gestione. Questo ci ha portati a una riorganizzazione delle persone IT che oggi si occupano esclusivamente di attività di supporto al business aziendale, con maggiore soddisfazione anche da parte loro”.
Per aiutare il management a familiarizzare con la tecnologia Microsoft, Manutencoop ha deciso, inoltre, di dotare i soci di Manutencoop Società Cooperativa, la holding del Gruppo, di un pacchetto Office da utilizzare sul loro portatile in dotazione. “Avevamo deciso di dotare i soci della Cooperativa, circa 700, di un PC portatile. Grazie all’Home Use Program, abbiamo potuto installare una licenza Office su ogni dispositivo, beneficiando dei ridottissimi costi di acquisto del software che il programma comporta”, puntutalizza Bernardini.

Formazione e aggiornamento, cardini strategici del change management
Tra i vantaggi della sottoscrizione di Software Assurance sono incluse giornate di formazione in aula (training voucher) erogate dal partner. Il Gruppo Manutencoop ha realizzato un programma mirato di formazione a supporto del personale IT sfruttando i training voucher di Software Assurance, che Progel ha erogato gratuitamente in misura doppia rispetto a quelli previsti, attivando anche una piattaforma di e-learning a disposizione dei dipendenti dell’azienda, consentendo così di capitalizzare le risorse per i nuovi dipendenti e di predisporre uno strumento a supporto della formazione futura.
La qualità e le modalità del programma formativo hanno avuto un feed-back molto positivo. Come ulteriore beneficio tratto da Software Assurance, Manutencoop ha usufruito della sottoscrizione gratuita di TechNet Plus, un abbonamento che offre ai professionisti IT dell’azienda tutte le risorse necessarie per pianificare e gestire i deployment, risolvere i problemi tecnici e ricevere supporto per le soluzioni Microsoft.


I partner

Case History in breve

Documenti scaricabili