Un ERP per gestire le sfide del settore vinicolo

Data di pubblicazione: 2009

Le esigenzeTop

Alla ricerca di un ERP integrabile che segua l'azienda nella propria crescita
L'azienda opera una seconda lavorazione del vino, acquistato dai produttori locali, per trasformarlo in 13 tipologie di prosecco. Il processo (35/40 giorni) impiega autoclavi gestite da un sistema informatizzato che regola temperatura e pressione. Le autoclavi sono una delle risorse limitate vincolanti la produzione, assieme alla possibilità di acquistare la materia prima solo dopo la vendemmia, materia "viva" non stoccabile. È indispensabile, quindi, ottimizzare e massimizzare il processo di produzione.
Giunta al quinto ciclo di informatizzazione, l'azienda aveva bisogno di un ERP in grado di supportarla nella crescita e integrazione di tutte le funzioni aziendali (amministrazione, produzione, commerciale). La valutazione della soluzione si è basata su requisiti ben precisi: integrabilità con i programmi già in uso in azienda (Microsoft Exchange e Office), potenzialità di sviluppo del sistema, disponibilità di SCM (Supply Chain Management) e MPS (Master Production Schedule) con possibilità di rivedere il piano di produzione in itinere.

La soluzioneTop

Produzione pianificata, gestione dell'IVA e reportistica personalizzata
Microsoft Dynamics NAV ha risposto a tutti i criteri di selezione e oggi è utilizzato per la gestione contabile, di acquisti, magazzino, vendite, per le funzioni di CRM e l'analisi dei dati. Il progetto annuale si è sviluppato in due fasi. La parte relativa alla produzione aveva la priorità. Grazie alla funzionalità che attribuisce agli ordini parte della produzione pianificata e la erode dal piano iniziale, ora è possibile rivedere il piano annuale, anche in relazione alla parte già coperta da ordini.
La seconda fase ha riguardato l'area amministrativo-contabile, con particolare attenzione alla gestione dell'IVA per esportazioni in Paesi extra UE, alle funzioni di Business Analytics con le dimensioni di analisi per centro di costo, Controllo di Gestione e Cespiti, Analisi e Reporting. L’ERP Microsoft è stato personalizzato, con la creazione appositi report, per gestire i registri fiscali obbligatori nei confronti del Ministero, i registri di imbottigliamento e commercializzazione per NAS e UTIF, e la documentazione intercomunitaria doganale.

I beneficiTop

L'importanza strategica della gestione delle informazione
L'adozione di Microsoft Dynamics NAV ha implicato una radicale riorganizzazione, svolgendo un ruolo fondamentale nel rinnovamento che l'azienda cercava. Con la definizione di nuovi metodi di lavoro e la formazione del personale, si è subito beneficiato di una migliore organizzazione interna. Il personale è responsabilizzato e motivato e si rende conto di gestire una fase del processo.
La gestione delle informazioni rappresenta il fulcro di tutti i benefici. I dati sono sempre aggiornati e sicuri, navigabili e analizzabili in Excel. Inoltre, la possibilità di incrociare informazioni derivanti da ambiti diversi mette l'imprenditore nelle condizioni di avere il controllo assoluto dei dati.
La maggior condivisione delle informazioni elimina anche problematiche di comunicazione tra i reparti. Questo permette di ottimizzare la pianificazione e si traduce in una crescita della redditività. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e a parità di condizioni, è già possibile affermare che c'è stato un aumento in termini di bottiglie prodotte.


I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Piccola Impresa
  • Settore industriale: Agroalimentare
  • Scenari:
    • Enterprise Resource Planning
  • Esigenze di Business:
    • Ottimizzazione delle Operation
  • Prodotti:
  • Regione: Veneto