Volare verso nuove possibilità di comunicazione

Data di pubblicazione: 2005

Le esigenzeTop

Innovazione e integrabilità alla base della scelta di piattaforma
Tutte le Direzioni dell’ Aeroporto di Bologna sentivano l’esigenza di una maggiore visibilità sui progetti e sulle attività di business. Una migliore interazione fra le diverse aree funzionali era considerata come conseguenza di una maggior semplicità di pubblicazione e condivisione di contenuti e documenti operativi. La scelta di piattaforma per una intranet flessibile e in grado di consentire uno sviluppo progressivo di servizi Web-based doveva costituire anche l’occasione per un miglior utilizzo delle risorse informative interne. “Fra i diversi prodotti da noi valutati, Microsoft SharePoint Portal Server 2003 presentava le più importanti innovazioni, oltre alla migliore integrabilità con la nostra infrastruttura, sia sul piano dell’architettura di messaging, sia con gli applicativi di gestione dei processi”, premette Roberto Raciti, responsabile servizi IT di Aeroporto di Bologna. “Ritengo che la tecnologia scelta oggi per la nuova intranet sia perfettamente in grado di definire i futuri standard di servizio per un’infrastruttura collaborativa avanzata”. La valutazione dei progetti presentati a seguito di apposita procedura di selezione ha visto prevalere l’offerta del Microsoft Gold Certified Partner Green Team.

La soluzioneTop

Dal progetto all’autonomia operativa in tempi ridotti
L’architettura della intranet riproduce le aree di attività delle Direzioni, dalle cui necessità provengono le specifiche di progetto. Il portale è integrato con il dominio Windows per tutti gli aspetti di sicurezza, l’alta affidabilità è invece affidata a un cluster Microsoft SQL Server 2000 che realizza il back-end applicativo e di storage delle informazioni di Microsoft SharePoint Portal Server 2003. I 100 client dispongono di sistema operativo Microsoft Windows 2000 o Microsoft Windows XP. Ai servizi standard di front end si sono quindi affiancati nuovi strumenti di indicizzazione e ricerca per realizzare un database documentale ben strutturato e categorizzato. Le Web Part aggiuntive sono state realizzate con Microsoft Visual Studio .NET. “La strutturazione delle informazioni e dei componenti applicativi sulla nuova intranet ci ha permesso di sostituire servizi precedentemente erogati attraverso sistemi poco efficienti”, afferma Luca Pagnini, Web Master di Aeroporto di Bologna. “Nella scelta di tecnologia e partner ci siamo orientati verso prodotti e servizi in grado di garantirci rapidamente un elevato grado di autonomia nello sviluppo di nuovi servizi e nella gestione dei contenuti”.

I beneficiTop

Integrazione dei servizi e workflow documentale
L’accesso a servizi precedentemente attivabili tramite e-mail o richiesta cartacea è oggi automatizzato attraverso form, mentre le informazioni di business come i dati sul traffico aereo o la documentazione tecnica sono oggi più fruibili e rapidamente rintracciabili. “Il motore realizzato con Microsoft SharePoint Portal Server 2003 garantisce coerenza, aggiornamento e certificazione delle informazioni gestite direttamente dalle singole Direzioni – afferma Pagnini – introducendo nella nostra organizzazione maggior trasparenza ed efficienza nella condivisione dei documenti di business”. La semplicità degli strumenti di sviluppo permette oggi ad alcuni utenti la costruzione di Web Part utili alla propria attività, mentre la personalizzazione del layout del portale ha introdotto un’interfaccia omogenea per l’utilizzo di tutte le risorse. Oltre alla garanzia di continuità nel supporto tecnologico e all’affidabilità della piattaforma intranet di Microsoft, i responsabili IT di Aeroporto di Bologna vedono nelle funzionalità di document management e gestione del workflow la prossima frontiera nella creazione di servizi a valore aggiunto.


I partner

Case History in breve