Caviro

Data di pubblicazione: 2008

Le esigenzeTop

La diversificazione dell'offerta e l'espansione della struttura societaria del gruppo hanno aggiunto peculiari elementi di complessità per le funzioni contabili e del controllo di gestione. Il sistema informativo operativo fino a tempi recenti, sviluppato su mainframe, non consentiva di rispondere adeguatamente all'evoluzione del modello di business e all'aumento del volume di affari, presentando notevoli complessità di sviluppo a causa di tools e linguaggi ormai poco efficienti e datati (il linguaggio era il Cobol e la prima implementazione risaliva a 25 anni fa).
Microsoft Dynamics NAV doveva quindi supportare le attività amministrative, di controllo di gestione, di gestione commerciale (dall’ordine alla fatturazione) e di gestione del ciclo passivo.

La soluzioneTop

Prima di attuare il piano di migrazione dai sistemi proprietari, Caviro ha esaminato le caratteristiche funzionali e architetturali dei principali prodotti ERP disponibili sul mercato, fra cui SAP, Baan, JD Edwards e altre soluzioni sviluppate per il mercato italiano. Mentre queste ultime non offrivano funzioni sufficientemente avanzate per un'efficace gestione multisocietaria, i software di fascia alta presentavano vincoli eccessivi nella personalizzazione e nell'utilizzo delle procedure operative e inoltre richiedevano un impegno rilevante in fase di implementazione. Al contrario, Microsoft Dynamics NAV riusciva a coniugare rapidità di installazione, agilità di utilizzo e flessibilità nello sviluppo di funzioni custom. Il progetto è stato affidato a Capgemini, che ha applicato una metodologia in grado di garantire completa operatività fin dai primi momenti di start up. Sempre seguendo la metodologia Capgemini gli specialisti del prodotto hanno effettuato un'attività di formazione secondo la logica "train the trainers" per consentire un rapido apprendimento.

I beneficiTop

Dopo l'implementazione di Microsoft Dynamics NAV, la differenziazione dei processi produttivi e commerciali di Caviro è stata unificata sul piano gestionale e ha trovato completa coerenza di procedure e dati di business fra le diverse società del gruppo. Il superamento delle limitazioni imposte dall'ambiente mainframe e da un'architettura applicativa eccessivamente stratificata non ha comportato complessità di implementazione e utilizzo, mentre la razionalità della nuova piattaforma e la completa integrazione con gli strumenti collaborativi e di office automation hanno realizzato significativi elementi di efficacia operativa per gli utenti e per i responsabili di sistema.
L'introduzione di un potente database relazionale ha aperto nuove prospettive in termini di capacità di disegno e amministrazione dei processi, consentendo la facile personalizzazione delle funzioni di Microsoft Dynamics NAV per la gestione del ciclo passivo, della contabilità analitica e della logistica.


Il cliente

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Piccola Impresa
  • Settore industriale: Agroalimentare
  • Scenari:
    • Enterprise Resource Planning
  • Esigenze di Business:
    • Ottimizzazione delle Operation
  • Prodotti:
  • Regione: Emilia-Romagna