Classi informatizzate nel Liceo Casiraghi con Microsoft MultiPoint Server 2010

Data di pubblicazione: 2011

Le esigenze - Cambiamenti culturali ed evoluzione dei modelli didatticiTop

Le linee guida del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in merito al processo di informatizzazione della scuola italiana sono state recepite dal Liceo Classico e Scientifico Casiraghi di Cinisello Balsamo (MI) con l’avvio di importanti piani per l’evoluzione degli strumenti didattici. I nuovi progetti seguono le indicazioni fornite dall’azione Cl@ssi 2.0 del Piano Scuola Digitale, cominciato nelle scuole statali secondarie di primo grado e oggi esteso alle scuole primarie statali e alle scuole secondarie statali di secondo grado. L’azione Cl@ssi 2.0 favorisce l’innovazione degli ambienti di apprendimento utilizzando le potenzialità delle tecnologie informatiche. I cambiamenti nella società, nel mondo del lavoro e nelle modalità di scambio delle informazioni impongono oggi un ripensamento della didattica e lo spostamento del baricentro scolastico dai processi d’insegnamento alle modalità di apprendimento degli individui. Le relazioni fra docenti, studenti e materie di studio si trovano quindi in una fase di rapida evoluzione e il Liceo Casiraghi ha cominciato un percorso di progressivo cambiamento della didattica e degli strumenti tecnologici di supporto alla formazione.
“Le nuove tecnologie ci offrono la possibilità di ripensare i metodi di insegnamento e di collocare le attitudini dello studente al centro della didattica”, dichiara il Dirigente Scolastico Mario Maestri. “Nell’epoca del Web 2.0 gli insegnanti dovrebbero divenire “guide esperte” che utilizzano reti e applicazioni software per costruire nuovi percorsi formativi insieme agli studenti. In questo scenario la nostra sperimentazione dei supporti informatici alla didattica è cominciata scegliendo tecnologie efficaci e in grado di coniugare la sostenibilità economica con la massima semplicità di utilizzo e gestione degli strumenti”.

La soluzione - Piattaforme tecnologiche per la trasmissione della conoscenza Top

Il Liceo Casiraghi ha scelto una soluzione sviluppata su Microsoft MultiPoint Server 2010 e Microsoft Office Professional Plus 2010 per realizzare una classe idonea alla sperimentazione delle nuove modalità didattiche. MultiPoint Server 2010 è stato installato su tre personal computer connessi tramite thin client a 30 monitor di altrettanti studenti forniti dai partner NComputing ed Horus Informatica. I dispositivi di NComputing hanno garantito alla scuola notevoli risparmi sui consumi elettrici e sull’acquisto o l’aggiornamento di PC tradizionali per i laboratori.
Nell’aula sono state attrezzate tre “isole” distinte e disposte in modo da garantire visibilità sulla Lavagna Interattiva Multimediale Interwrite fornita da Know K. Il pacchetto Microsoft Office Professional Plus 2010 è stato integrato con Learning Objects Builder di Digisoft Multimedia, che utilizza anche Microsoft Office InfoPath 2010 per realizzare un efficace sistema per lo sviluppo di contenuti didattici interattivi e multimediali. Le funzioni di Microsoft MultiPoint Manager hanno consentito di configurare i computer host e di connettere le 30 postazioni di lavoro in modo semplice e rapido. I corsi realizzati con questi strumenti sono conformi agli standard di e-learning internazionali.

“La tecnologia Microsoft ci offre la garanzia di un supporto tecnico continuativo da parte di aziende partner solide e qualificate”, afferma Christopher Kent Mineman, Professore di matematica e fisica e responsabile della didattica multimediale. “Inoltre, a differenza di soluzioni non proprietarie come Open Office, i prodotti Microsoft sono ben conosciuti da tutti i nostri insegnanti, che non incontrano alcuna difficoltà nell’utilizzo di Microsoft Word o PowerPoint come supporti alle nuove modalità di trasmissione della conoscenza. In sintesi, questa tecnologia permette di focalizzare le competenze degli insegnanti sulla didattica, evitando di disperdere energie nelle attività di gestione dei sistemi”.

I benefici - Entusiasmo e impegno degli studenti nella costruzione dei percorsi di apprendimento Top

La soluzione sviluppata su Microsoft Windows MultiPoint Server 2010 e sulle teconologie offerte dai partner al progetto realizzato presso L’Istituto Casiraghi, ha notevolmente ridotto i costi di acquisizione, gestione e manutenzione delle stazioni di lavoro rispetto al modello basato sull’assegnazione di un computer per ciascun utente. La netta riduzione delle necessità di alimentazione elettrica ha consentito di abbattere anche le spese energetiche, ma i vantaggi principali si sono riscontrati nella qualità della didattica, come spiega Anna Ippolito, Professoressa di matematica.
“L’aula informatizzata cambia completamente il punto di vista della didattica e gli obiettivi delle lezioni. Con i nuovi supporti tecnologici mettiamo a disposizione dei ragazzi gli strumenti per gestire autonomamente il loro processo di acquisizione delle conoscenze e riusciamo a utilizzare un linguaggio più vicino alle nuove generazioni di studenti”, sottolinea Ippolito. “I giovani “nativi digitali” hanno differenti modalità di astrazione dei concetti e necessitano di una maggiore visualizzazione delle informazioni. Gli strumenti tecnologici che stiamo oggi sperimentando risultano molto efficaci sul piano visivo e interattivo, risultano più accattivanti e aumentano la motivazione allo studio e la predisposizione ad assimilare concetti complessi”.
Le prime sperimentazioni presso il Liceo Casiraghi hanno comprovato un maggiore interesse degli studenti verso i programmi di studio e un maggiore impegno nell’utilizzo di strumenti didattici che permettono loro di applicare conoscenze informatiche già acquisite nei loro momenti di svago. Questi risultati sono frutto di una piattaforma tecnologica efficiente unita alla capacità dei professori di modificare la tradizionale lezione in aula per far assumere agli studenti il ruolo di attori principali della propria crescita culturale.

I benefici - Innovazione didattica e maggiore motivazione di studenti e insegnanti si traducono in risultati chiaramente verificabiliTop

Ulteriore beneficio ottenuto dal progetto Classe 2.0 realizzato su tecnologia Microsoft Windows MultiPoint Server 2010 riguarda la possibilità di verificare in tempo reale il livello di apprendimento e l’assimilazione dei concetti trasmessi dagli insegnanti. Anna Ippolito e Kent Mineman rilevano entrambi notevoli vantaggi didattici nel proporre agli studenti dei rapidi questionari realizzati con gli strumenti di Microsoft Office e Learning Objects Builder, come ad esempio Microsoft Interactive Classroom per intervenire eventualmente sulla didattica riprendedno gli argomenti sui quali si sono rilevate criticità.Secondo gli insegnanti, le nuove modalità di interazione fra docenti e classe costituiscono un enorme passo avanti nel miglioramento della didattica, in cui si rende necessaria una guida forte per evitare approcci superficiali ai nuovi strumenti informatici. Infine, le nuove postazioni di lavoro e gli strumenti multimediali hanno permesso di recuperare la collaborazione fra studenti, l’entusiasmo e l’atteggiamento attivo nella ricerca delle informazioni che negli ultimi anni sembravano perduti.
“Nel nostro liceo, i nuovi strumenti di apprendimento realizzati su piattaforma Microsoft hanno conquistato l’attenzione degli studenti, che sono oggi molto motivati a utilizzare tecnologie che li accompagneranno nell’università e nel lavoro”, conclude Mario Maestri. “Anche gli insegnanti sono maggiormente stimolati a un continuo aggiornamento professionale e a sviluppare nuovi percorsi didattici”.


Il cliente

"Nel nostro liceo, i nuovi strumenti di apprendimento realizzati su piattaforma Microsoft hanno conquistato l’attenzione degli studenti, che sono oggi molto motivati a utilizzare tecnologie che li accompagneranno nell’università e nel lavoro. Anche gli insegnanti sono maggiormente stimolati a un continuo aggiornamento professionale e a sviluppare nuovi percorsi didattici."

Mario Maestri, Dirigente Scolastico, Liceo Casiraghi

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Education
  • Scenari:
    • Infrastruttura
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: Significativo aumento della qualità didattica. Maggiore motivazione e coinvolgimento degli studenti. Aumento delle competenze informatiche di studenti e insegnanti. Riduzione dei costi di acquisizione e gestione delle risorse tecnologiche. Riduzione dei consumi elettrici.
  • Risparmio: Realizzazione di un’aula sperimentale con postazioni singole per tutti gli studenti. Implementazione di una rete locale basata su Windows MultiPoint Server 2010 e thin client.
  • Prodotti:
  • Regione: Lombardia