Il Comune di Udine adotta la tecnologia Microsoft per creare un sistema di eParticipation

Data di pubblicazione: 2014

Le esigenzeTop

Il Comune di Udine si preoccupa di garantire la massima trasparenza, intesa come una totale accessibilità, da parte dei cittadini, alle informazioni concernenti l’organizzazione e le attività di Pubblica Amministrazione per favorire un maggior controllo dei processi operativi e assicurare un’incisiva azione di manutenzione della città e dei suoi servizi.
Al fine di ottenere questi risultati, l'Amministrazione comunale di Udine rivolge da sempre grande attenzione ai processi di informatizzazione in ottica Web 2.0 per avviare e mantenere un dialogo con i cittadini e coinvolgere loro in un processo di presidio costante dell’ambiente urbano

La SoluzioneTop

Prima di effettuare la scelta di implementare il servizio ePart, l’Amministrazione comunale di Udine ha effettuato un’analisi comparativa dei diversi servizi concorrenti per valutare l’affidabilità e l’innovazione della soluzione. Il servizio ePart si è rivelato il miglior strumento a disposizione dell’amministrazione comunale che permette di raggiungere gli obiettivi di efficacia, efficienza, economicità e trasparenza della Pubblica Amministrazione.
Al fine di massimizzare le potenzialità di evoluzione e integrabilità del sistema, il Comune di Udine ha deciso di affidarsi al sistema Microsoft Bing Maps e di adottare Windows Workflow Foundation per la gestione dell’iter amministrativo.
Il team di sviluppo del Microsoft Partner Posytron ha evidenziato che l’alto livello di astrazione di Windows Workflow Foundation, insieme alla rappresentazione visuale del processo di business, rende più semplice la comprensione e lo sviluppo del flusso dell’applicazione. Il runtime di Workflow Foundation costituisce un ambiente robusto e scalabile e consente di realizzare set di attività di base. Inoltre, i workflow sono molto facili da modificare, possono essere mantenuti sul database e riattivati su richiesta.
L’implementazione del progetto è durata una settimana e ha coinvolto diversi uffici comunali, che sono rimasti molto soddisfatti delle funzionalità dello strumento, poiché permette loro una gestione più efficace delle proprie attività.

I beneficiTop

Il servizio ePart ha introdotto un nuovo modo di dialogare con la Pubblica Amministrazione che ha portato a una migliore condivisione di intenti fra quello che si aspetta il cittadino e le strategie interne della Pubblica Amministrazione. ePart rappresenta, infatti, un punto di riferimento per il cittadino e aumenta anche la trasparenza delle attività del Comune, costituendo un incentivo al continuo miglioramento.

Inoltre, con l’utilizzo di ePart il Comune di Udine riscontra un significativo risparmio economico: è diventato più semplice tenere traccia delle eventuali problematiche di territorio, organizzare gli interventi di manutenzione e guidare le squadre dei tecnici al lavoro, ottimizzando risorse umane ed economiche. Infine, grazie alla modalità Cloud SaaS, il Comune ha ottenuto un notevole risparmio sui costi di acquisto e gestione di una infrastruttura IT propria


Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Pubblica Amministrazione
  • Scenari:
    • Datacenter & Applications
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
    • Gestione e analisi dei dati
  • Vantaggi: Miglioramento dell’efficienza della Pubblica Amministrazione; Partecipazione attiva dei cittadini
  • Risparmio: Risparmio economico;
  • Prodotti:
  • Regione: Friuli-Venezia Giulia