I provider di hosting offrono servizi cloud convenienti alle piccole imprese

Data di pubblicazione: 2013

SituazioneTop

Fondata nel 2003, VaiSulWeb offre servizi di hosting sul Web, registrazione di domini e altri servizi Internet principalmente in Italia, ma anche in altre paesi europei, e si sta espandendo in Asia. VaiSulWeb è una filiale nonché il marchio commerciale di Netcore, un'azienda italiana che fornisce servizi di gestione dei dati e di sviluppo.

VaiSulWeb utilizza esclusivamente tecnologie Microsoft a causa del vantaggio competitivo garantito dall'impiego di un'offerta integrata dal data center alla cloud. La società desiderava espandere i propri servizi e il proprio software Microsoft per includere servizi coerenti con Windows Azure, l'ambiente di gestione, hosting e sviluppo di servizi di public cloud di Microsoft. "La tecnologia Microsoft rappresenta per noi un vantaggio competitivo chiave e ci consente di generare opportunità di crescita e di espanderci anche fuori dall'Italia", afferma Guglielmo Mengora, fondatore e Chief Executive Officer di Netcore. "Eravamo impazienti di collaborare con Microsoft per espandere la nostra offerta di servizi Microsoft".

In particolare, VaiSulWeb desiderava utilizzare tecnologie Microsoft per semplificare ed espandere le opportunità in ambito di cloud computing per le piccole imprese, che rappresentano il 90 percento delle aziende in Italia nonché la maggior parte dei clienti della società. VaiSulWeb aveva utilizzato il sistema operativo Windows Server 2012 e Microsoft System Center 2012 per creare una private cloud, ovvero una configurazione di risorse di rete, di archiviazione e di calcolo virtualizzate che possono essere riconfigurate in modo dinamico per soddisfare le esigenze dei clienti. Configurando i propri data center come un'unica private cloud, VaiSulWeb è stata in grado di discostarsi da una soluzione di server fisici o virtuali dedicati per applicazioni e clienti specifici in modo da consentire un maggiore utilizzo di risorse e di ridurre i costi.

VaiSulWeb utilizzava già System Center per gestire centinaia di macchine virtuali da un'unica console ed eseguire in modo automatico numerose fasi dei processi di gestione, ma desiderava anche continuare a ridurre i costi operativi realizzando operazioni efficienti più automatizzate. Il suo obiettivo finale era quello di consentire ai clienti di gestire e dimensionare le proprie infrastrutture tramite un portale self-service.

VaiSulWeb era inoltre alla ricerca di flessibilità e convenienza maggiori nell'offerta di macchine virtuali e di archiviazione scalabili, di funzionalità di clustering di failover e di disaster recovery e di altri servizi di livello aziendale. "I nostri clienti avevano difficoltà nel dimensionare le soluzioni in modo granulare o su richiesta", dichiara Mengora. "Dovevano utilizzare un numero eccessivo di server, con costi elevati, oppure decidere di non applicare alcuna scalabilità. I cluster erano troppo complessi e costosi per la maggior parte dei nostri clienti, che dovevano passare da un server fisico e più macchine virtuali, ma il processo non andava oltre".

SoluzioneTop

Con il rilascio di System Center 2012 Service Pack 1 (SP1), Microsoft ha consentito all'ambiente di private cloud esistente di VaiSulWeb di crescere grazie all'introduzione di numerosi miglioramenti in termini di scalabilità e disponibilità di livello aziendale, ad esempio disaster recovery, soluzioni di rete virtualizzate e Spazi di archiviazione in Windows Server 2012.

Soluzione - Servizi di public cloud da un'infrastruttura Windows ServerTop

di dimensionare in modo automatico e semplice siti Web e macchine virtuali da un unico server a più istanze di server condivise senza alcuna complessità".

I clienti finali del provider di servizi di hosting possono accedere in modo Microsoft ha introdotto inoltre una nuova tecnologia denominata servizi Windows Azure per Windows Server, che consente ai provider di servizi hosting di distribuire dai propri data center servizi per portali self service, siti Web e macchine virtuali analoghi a quelli disponibili in Windows Azure. VaiSulWeb ha immediatamente compreso le straordinarie possibilità di crescita derivanti dall'utilizzo di questa tecnologia, che consente di fornire in modo rapido e conveniente siti Web scalabili e ad alta densità, hosting di macchine virtuali e un portale di gestione self-service. Basandosi sugli investimenti e sull'esperienza di Microsoft nell'esecuzione di servizi analoghi nella public cloud di Windows Azure, VaiSulweb ha potuto definire e personalizzare servizi multi tenant ad alta densità e i clienti che hanno già familiarità con Windows Azure sono stati in grado di sfruttare la coerenza di un'interfaccia amministrativa conosciuta.

Realizzando offerte basate su Windows Server 2012 e System Center 2012 SP1, VaiSulWeb è ora in grado di garantire i vantaggi di un ambiente di server in cluster di livello aziendale alle piccole imprese. "La possibilità di distribuire servizi analoghi a quelli di Windows Azure nei nostri data center rappresenta un grande esempio delle numerose tecnologie realizzate in modo specifico da Microsoft per provider di servizi nella sua offerta più recente di prodotti", afferma Antonio Cunto, esperto di virtualizzazione e automazione Microsoft presso VaiSulWeb. "Tali servizi ci hanno dato una capacità mai avuta prima, ovvero la possibilità per i clienti autonomo ai servizi tramite il portale, che comunica con il livello dell'API per chiamare infine i servizi sottostanti. Il portale garantisce ai clienti la stessa facilità di utilizzo di Windows Azure, ma può essere personalizzato per riflettere il marchio e altri interessi del provider di hosting. Il livello dell'API è aperto per realizzare l'integrazione con portali personalizzati nonché con moduli futuri di Microsoft e di terze parti, aumentando in tal modo il numero di servizi che possono essere rapidamente monetizzati dai provider di hosting.

Una funzionalità chiave di questi nuovi servizi particolarmente apprezzata da VaiSulWeb è stata la natura self-service dell'esperienza dei clienti finali. Se ad esempio un cliente utilizza il modulo Siti Web per ospitare le proprietà Web di cui dispone e si rende conto che il traffico è troppo elevato per le risorse disponibili, può semplicemente fare clic sulla scheda Ridimensiona nel portale e scegliere di aumentare il numero di istanze dei propri servizi Web, incrementando inoltre istantaneamente le entrate di VaiSulWeb. In modo analogo, il cliente può fare clic su un pulsante per spostarsi da un ambiente di infrastruttura condivisa a uno in cui dispone di capacità dedicate. Sebbene questo passaggio possa determinare un aumento significativo delle entrate per VaiSulWeb, attualmente il processo può richiedere più giorni per la maggior parte dei provider di servizi. Grazie all'automazione del lavoro, tramite il modulo Siti Web è tuttavia possibile ridurre questo tempo a meno di un minuto.

Soluzione - Soluzioni di rete basate sul software e archiviazioneTop

VaiSulWeb utilizza inoltre attualmente Windows Server 2012 e System Center 2012 per offrire flessibilità e ridurre l'integrazione dei carichi di lavoro dei clienti. Grazie a Virtualizzazione rete Hyper V e Commutatore estendibile Hyper V in Windows Server 2012, insieme al componente Virtual Machine Manager in System Center 2012, VaiSulWeb è in grado di implementare ambienti di rete virtuali multi-tenant immediatamente utilizzabili. La virtualizzazione di rete consente inoltre a VaiSulWeb di importare direttamente carichi di lavoro dei clienti senza la necessità di riconfigurare indirizzi IP per compatibilità con la propria rete.

"Siamo impazienti di utilizzare tecnologie di sistemi operativi cloud Microsoft per offrire un'ampia gamma di servizi, ad esempio reti virtuali", afferma Luca Fata, ingegnere di sistemi e infrastrutture Microsoft presso VaiSulWeb. "Le reti virtuali ci consentiranno di offrire ai clienti opzioni di rete più potenti a prezzi ridotti nonché di differenziarci rispetto agli altri provider di hosting".
VaiSulWeb ha inoltre eliminato le reti SAN, estremamente costose, sostituendole con server di archiviazione basati su Spazi di archiviazione di Windows Server 2012 che consentono alle società di utilizzare strumenti standard del settore (dispositivi JBOD) per creare soluzioni di archiviazione caratterizzate da elevata scalabilità e disponibilità continua. "Poiché i nostri data center sono noleggiati e si trovano in ubicazioni lontane, l'utilizzo di configurazione complesse come reti SAN hardware e uplink Fiber Channel risulta molto costoso e difficile da gestire e rallenta la distribuzione del servizio", dichiara Mengora. "Preferiamo realizzare infrastrutture basate sul software utilizzando hardware a prezzi contenuti, che può essere sostituito quando è necessario e che rende indipendenti i data center perché può essere replicato in data center diversi gestiti da società differenti. In questo riusciamo a standardizzare le nostre distribuzioni e a ridurre i costi di gestione".

Soluzione - Unica console di gestione per più data centerTop

Con un'infrastruttura basata sul software, VaiSulWeb può utilizzare System Center 2012 SP1 per gestire i propri sistemi distribuiti in più data center in modo unificato. "Siamo ora in grado di gestire e monitorare tutto il nostro ambiente cloud e tutti i nostri host grazie alla console di System Center 2012, anche se utilizziamo tre domini diversi", dichiara Fata. VaiSulWeb sta iniziando a utilizzare il componente Orchestrator di System Center 2012 per creare Runbook in grado di automatizzare le operazioni tra i data center.

BeneficiTop

Grazie all'aggiornamento a System Center 2012 SP1 e alla distribuzione di servizi Windows Azure per Windows Server nei propri data center, VaiSulWeb ha ottenuto un notevole vantaggio competitivo e realizzato opportunità di crescita, è ora in grado di offrire nuovi servizi scalabili e ha ridotto i costi del 50 percento.

Benefici - Ottenere una differenziazione competitiva e realizzare nuove opportunità di crescitaTop

Grazie alla distribuzione di servizi analoghi a quelli offerti da Windows Azure nei propri data center, VaiSulWeb è in procinto di ottenere un significativo vantaggio sulla concorrenza nel proprio segmento di mercato. Molti provider di servizi ospitati desiderano rivendere servizi Windows Azure e VaiSulWeb realizza tali servizi proprio a tale scopo, creando inoltre servizi propri da offrire tramite il portale di gestione.

"Con Windows Server 2012 e System Center 2012 siamo ora in grado di fornire servizi analoghi a quelli disponibili in Windows Azure", afferma Mengora. "Questa è una novità assoluta nel nostro segmento di mercato e tali servizi determineranno una straordinaria crescita. Più del 50 percento dei nostri rivenditori si è unito a noi nel proporre servizi Windows Azure per Windows Server e quasi il 30 percento dei nostri clienti sta installando applicazioni open-source tramite il nostro pannello di controllo. La maggior parte di loro ci ha scelto perché può eseguire applicazioni familiari come Joomla o DotNetNuke e prevediamo che molti di questi clienti passino ai servizi Windows Azure. Grazie a questa nuova tecnologia, siamo in grado di offrire alle piccole imprese funzionalità di hosting di livello aziendale estremamente semplici da realizzare".

Benefici - Offrire servizi avanzati a prezzi convenientiTop

Oltre a rivelare un'ampia gamma di nuovi servizi e di opportunità di crescita, la capacità di fornire servizi analoghi a quelli di Windows Azure direttamente dai propri data center consente a VaiSulWeb di offrire possibilità straordinarie alle piccole imprese sue clienti. "I nostri nuovi servizi possono garantire alle piccole imprese tutti i vantaggi del loro ambiente cloud senza la complessità derivante dalla necessità di gestirlo in modo autonomo", afferma Cunto. "Potranno dimensionare i propri siti Web e i propri servizi in modo estremamente semplice e realizzare funzionalità avanzate, ad esempio il clustering di failover, senza i costi associati e senza doversi preoccupare dell'esecuzione dei carichi di lavoro su server fisici o virtuali. Sarà sufficiente decidere di ridimensionare le soluzioni adottate ed è proprio questo che noi consentiamo loro di fare".

Benefici - Ridurre i costi del 50 percentoTop

VaiSulWeb può espandere i propri servizi e i carichi di lavoro dei clienti senza espandere la propria infrastruttura fisica né il personale di gestione. VaiSulWeb ha in effetti ridotto i costi relativi ai propri data center del 50 percent grazie all'utilizzo di tecnologie cloud Microsoft. Una parte significativa del risparmio proviene da una maggiore efficienza in termini hardware. Innanzitutto, la società ha quasi dimezzato i costi legati ai server applicando una notevole virtualizzazione con Hyper-V e prevede di ridurre il proprio utilizzo di hardware dalla quantità di più dei tre anni correnti a quella relativa a meno di due anni. VaiSulWeb prevede inoltre di eseguire quasi il 50 percento in più di macchine virtuali su metà dell'hardware. "Disponiamo ora di servizi molto più numerosi di quelli di cui disponevamo sette mesi fa e i nostri costi sono addirittura minori", afferma Mengora.
In secondo luogo, utilizzando Windows Server 2012 come sistema operativo di base per le nuove macchine virtuali e servendosi di memoria dinamica, VaiSulWeb è stata in grado di ridurre la quantità di memoria totale necessaria di circa il 20 percento per gli stessi carichi di lavoro. Infine, VaiSulWeb ha sostituito le reti SAN con Spazi di archiviazione di Windows Server 2012. "Grazie a un'infrastruttura indipendentemente dall'hardware, possiamo spostare i carichi di lavoro dei clienti tra macchine virtuali, risorse di archiviazione e reti senza la preoccupazione di gestire dispositivi di rete e hardware specifici", dichiara Mengora. "Quando un dispositivo di archiviazione o di rete nella nostra cloud privata non funziona, siamo in grado di passare semplicemente ai nodi circostanti e di sostituire rapidamente l'hardware perché possiamo spostare i carichi di lavoro dei clienti su un altro computer o dispositivo di archiviazione senza alcuna interruzione".

Una parte notevole del risparmio proviene inoltre dalla riduzione del tempo di gestione dei data center. "Possiamo utilizzare la nostra private cloud per gestire tutti i servizi tramite la console di System Center, che ci consente pertanto di gestire più risorse hardware e più carichi di lavoro con lo stesso numero di dipendenti", dice Mengora. "I problemi si sono notevolmente ridotti anche se lavoriamo in più ubicazioni".
VaiSulWeb dispone di spazio in continua crescita nella propria infrastruttura di privare cloud, soprattutto con l'estensione di servizi Windows Azure per Windows Server. "Siamo in grado di compattare migliaia di macchine virtuali in una struttura di server fisici relativamente ridotta e quindi di utilizzare i servizi Windows Azure per Windows per offrire la stessa espandibilità per i dati dei clienti", afferma Fata. "In questo modo possiamo risparmiare denaro offrendo al contempo servizi migliori ai clienti. E questa è attualmente la migliore offerta sul mercato italiano".


Il cliente

"La tecnologia Microsoft rappresenta per noi un vantaggio competitivo chiave e ci consente di generare opportunità di crescita e di espanderci anche fuori dall'Italia"

Guglielmo Mengora, fondatore e Chief Executive Officer, Netcore

Case History in breve