Parcol: Innovazione del Sistema Informativo per il potenziamento della gestione e della flessibilità

Data di pubblicazione: 2010

Le esigenzeTop

La voglia di Parcol di misurarsi con un mercato più ampio di quello nazionale e di costruire un nuovo stabilimento in Cina ha fatto sentire in azienda l’esigenza di un nuovo sistema di gestione e comunicazione: integrato, efficiente, efficace e facile da utilizzare per rendere le tantissime informazioni, già presenti in azienda, fruibili e utilizzabili da tutti, nello stesso modo, non solo in Italia ma ovunque nel mondo. Per questo Parcol ha cercato un sistema ERP veramente “User friendly”, facile da implementare con nuove soluzioni e facile da integrare con i sistemi di progettazione e di office presenti in azienda, in grado però di “ospitare” facilmente anche tutta la documentazione necessaria in modo da averla sempre a portata di mano. Un’altra esigenza ritenuta primaria, era la disponibilità di un Workflow integrato per la gestione delle attività più importanti in modo da monitorare continuamente le attività stesse per aiutare tutta l’organizzazione a lavorare e a pianificare meglio il lavoro quotidiano. Si è ritenuto inoltre importante e fondamentale per il modo di lavorare di Parcol un sistema per la gestione della Qualità integrato e trasversale sui processi per una rilevazione puntuale di tutti gli eventi e di tutte le azioni considerate “Not Compliant”, con le regole definite dal nostro Sistema Qualità aziendale.
Ultimo ma non ultimo il sistema ERP che ricercavamo doveva avere in se un sistema di analisi dei dati sia quantitativi che economici per una gestione tempestiva degli eventi e di eventuali azioni correttive da parte del Management.
Tutto ciò nella chiave specialistica di una produzione “make to order” che deve essere sottesa all’intera gestione.
Un’attenzione particolare è stata data, quindi, alla creazione di un modello composto da regole, processi e attività utilizzabile nella sede principale italiana ed esportabile in tutto il mondo. Per questo abbiamo creato un’architettura composta da una cosiddetta “base-line”, uguale per tutti, e da una parte dedicata alla “localizzazione” del paese in cui Parcol è, o sarà, presente. L’aspetto tecnologico è stato soddisfatto dalla importante possibilità di avere un’unica server room H24 in Italia e da qui erogare i servizi in tutto il mondo. Infatti, per dare supporto alle nostre persone che fanno assistenza internazionale sentivamo la necessità di un sistema ERP vicino al mondo “Mobile”. Il sistema che volevamo doveva anche avere un ambiente di sviluppo facile da utilizzare e potente perché i processi e le attività svolte in Parcol sono molto articolate e complesse e, sin dalle fasi iniziali di impostazione del progetto, ci siamo resi conto che sarebbe stato necessario sviluppare delle soluzioni “verticali” ed integrate nel sistema ERP, per soddisfare sempre di più le esigenze di una clientela diversificata e distribuita in tutti i continenti.

La soluzioneTop

Oltre all’ERP Microsoft Dynamics Nav abbiamo cambiato o aggiornato tutti gli strumenti di lavoro come il sistema di posta e gli strumenti “office”. Di fatto, si è considerata consona l’omogeneità di soluzione e tutta l’architettura software della server room è stata realizzata con gli strumenti offerti da Microsoft: Windows Server come sistema operativo, Exchange come sistema di posta elettronica, Office 2010 e Office Communicator come strumento di comunicazione all’interno del Gruppo. L’architettura Hardware prevede l’utilizzo di Server HP in configurazione “Cluster” per tutti i servizi ritenuti vitali per la “Business Continuity” mentre la virtualizzazione dei server è stata risolta con MS Hyper-V.
Per tutte le nostre applicazioni, ERP, PDM e CAD compresi utilizziamo MS SQL Server mentre per il controllo delle comunicazioni da e per l’esterno della rete aziendale usiamo il sistema TMG (Threat Management Gateway) sempre di Microsoft. Tutti i server ed i dispositivi sono collocati in una apposita farm H24 presso la sede di Parcol di Canegrate (MI) Italy.
La sede Italiana e quella Cinese sono collegate da una VPN, con backup, dedicata alle applicazioni ERP che sono rese disponibili da un gruppo di Terminal Server, mentre l’accesso ad Internet è possibile attraverso una seconda linea di comunicazione. Il partner Microsoft che ha supportato validamente l’intero progetto è EOS Solutions, che ha supportato anche la parte di progetto svolta da IBIZ (Singapore), il Partner Microsoft per la localizzazione del Sistema in Cina.
Parcol da parte sua ha messo a fianco dei consulenti di EOS un gruppo di esperti (key user) molto preparati sui processi e le attività di Parcol e il Management che ha sempre dato il massimo sostegno con l’entusiasmo necessario al progetto. L’Amministratore Delegato Ing. Giancarlo Vandone ha partecipato attivamente alle fasi cruciali del progetto senza mai far mancare il proprio appoggio. Il Partner EOS è stato in grado di proporre ed attivare l’organizzazione e la metodologia migliore, che ha certamente contribuito molto alla buona riuscita del progetto stesso unitamente alla professionalità e alla preparazione tecnica declinate sui processi operativi Parcol e messe in campo da tutti i componenti del team.
Parallelamente al progetto ERP, le persone dell’ICT di Parcol hanno imparato ad utilizzare il linguaggio di sviluppo C/Side ed hanno partecipato alle attività di Set-Up, di conversione dei dati dal precedente sistema IBM AS/400 e alla personalizzazione della reportistica, per poi proseguire con lo sviluppo di parte delle applicazioni verticali collocate in NAV. Sempre la struttura ICT ha poi seguito attivamente la fase di formazione dei Key-user condotta dai consulenti di EOS, per poi proseguire da soli nella formazione degli utenti finali. Tutta l’esperienza fatta in Italia è stato poi utilizzata e replicata per la gestione del progetto ERP NAV nell’azienda asiatica Parcol Wuxi ad Yixing in Cina, che ha visto la sua partenza operativa dopo solo 5 mesi dalla sede italiana.

I beneficiTop

A soli sette mesi dalla partenza si possono già vedere molti benefici nell’operatività di tutti i giorni. Lo sviluppo di nuove applicazioni è molto veloce e soprattutto, rispettando gli standard di NAV, si hanno da subito soluzioni multilingua, sicure, facili da utilizzare e perfettamente integrate nel sistema ERP.
L’utilizzo del Workflow, inizialmente un po’ difficile da apprezzare, si sta rivelando un valido aiuto per attività quotidiane perché oltre a far rispettare le regole e riesce a ricordare agli Utenti tutte le “dimenticanze” e le incongruenze che involontariamente si manifestano.
La navigazione tra i dati è molto apprezzata, perché con pochi click si ha il quadro della situazione dell’evento sotto indagine. La possibilità di allegare documenti, praticamente ovunque, ci ha permesso di prendere molte informazioni, prima su carta, e di collegarle nel punto esatto del sistema in modo da avere ancora più informazioni a disposizione senza più perdere tempo a ricercarle nei vari raccoglitori cartacei.
Prima di partire con il nuovo ERP abbiamo trasformato tutti i disegni tecnici in PDF e abbiamo creato un archivio di consultazione, collegato con l’ERP, in modo da poter vedere i disegni direttamente dal gestionale. Il nuovo ERP, proprio perché ha una struttura dati e una filosofia diversa da quella precedente, ha fatto emergere tutta una serie di informazioni incomplete che si stanno recuperando per migliorare sempre di più il sistema stesso e quindi una conoscenza sempre più diffusa all’interno dell’azienda. La gestione della produzione è fatta attraverso la cosiddetta “Job Structure”, molto completa che permette di avere un quadro della situazione più attenta e più facile da gestire. La “gestione per dimensione”, peraltro non ancora completamente apprezzata in tutta la sua potenzialità, permette indubbiamente una migliore analisi dei dati, sia economici che operativi.
Molto apprezzata la duttilità del sistema, infatti abbiamo facilmente realizzato tutte le verticalizzazioni necessarie in tempi molto brevi.
Abbiamo la convinzione che il sistema NAV, permetta una migliore organizzazione e consenta di rispondere meglio alle future esigenze e questo lo si evince da quanto abbiamo visto realizzato sino ad oggi. Il sistema sta continuamente migliorando e questo è evidente nel momento in cui si utilizzano “davvero” strumenti di pianificazione come l’MRP dove, parallelamente al completamento delle informazioni, vediamo una risposta in termini di proposte di acquisto e di produzione sempre più affinate. In sintesi: il sistema c’è ed è molto valida, sta a noi continuare nel processo di miglioramento del sistema e quindi della organizzazione.


Il cliente

"“Abbiamo la convinzione che il sistema NAV, permetta una migliore organizzazione e consenta di rispondere meglio alle future esigenze e questo lo si evince da quanto abbiamo visto realizzato sino ad oggi. Il sistema sta continuamente migliorando e questo è evidente nel momento in cui si utilizzano “davvero” strumenti di pianificazione come l’MRP dove, parallelamente al completamento delle informazioni, vediamo una risposta in termini di proposte di acquisto e di produzione sempre più affinate. "

Gianpiero Grisetti, Organization & ICT Manager

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Manifatturiero
  • Scenari:
    • Enterprise Resource Planning
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: A soli sette mesi dalla partenza si possono già vedere molti benefici nell’operatività di tutti i giorni. Lo sviluppo di nuove applicazioni è molto veloce e soprattutto, rispettando gli standard di NAV, si hanno da subito soluzioni multilingua, sicure, facili da utilizzare e perfettamente integrate nel sistema ERP.
  • Risparmio: La possibilità di allegare documenti, praticamente ovunque, ha permesso di prendere molte informazioni, prima su carta, e di collegarle nel punto esatto del sistema in modo da avere ancora più informazioni a disposizione senza più perdere tempo a ricercar
  • Prodotti:
  • Regione: Lombardia