Dada e Office 365: la posta elettronica di un leader europeo dei servizi Internet va sul Cloud

Data di pubblicazione: 2012

Verso il futuro con Office 365Top

Dada S.p.A. è leader internazionale nei servizi professionali per la presenza (registrazione di nomi a dominio, servizi di hosting, server, creazione di siti web e di commercio elettronico, protezione del brand online) e la visibilità in Rete attraverso alcune soluzioni avanzate di advertising on-line.

Con oltre 500 mila aziende clienti e 1,8 milioni di domini in gestione a livello europeo raggiunti nel primo semestre 2012, Dada si colloca tra le prime realtà nel settore con un posizionamento di rilievo nei mercati in cui opera: oltre all’Italia con il brand Register.it, Dada è presente in Spagna, Regno Unito e Irlanda, Francia, Portogallo e Olanda rispettivamente attraverso i marchi Nominalia, Namesco, PoundHost, Register 365 e il Gruppo Amen.

Dada è quindi un operatore rilevante del settore Internet, essa stessa un provider di sistemi di posta elettronica per una clientela rappresentata principalmente dalle PMI.

Dal 2003 Dada ha utilizzato la piattaforma Microsoft Exchange per la gestione della posta elettronica aziendale, fino a quando il management e l’IT dell’azienda hanno deciso di evolvere la propria piattaforma verso un servizio che garantisse maggiore spazio, velocità e un accesso multi device: Microsoft Office 365.

“Sappiamo che il futuro della messaggistica è sul cloud; abbiamo deciso di dotarci noi per primi della migliore soluzione disponibile in attesa di offrire ai nostri clienti servizi di questo tipo”, spiega Claudio Corbetta, Amministratore Delegato di Dada.

Quando le persone fanno la differenzaTop

Con il rinnovo del contratto Microsoft Enterprise Agreement è iniziata la migrazione delle 400 caselle di posta italiane verso Microsoft Exchange Online. “Il passaggio al nuovo sistema è avvenuto in maniera del tutto trasparente per gli utenti”, afferma Lorenzo Nutini, IT Manager di Dada. Grazie al supporto di Microsoft attraverso i servizi Premier, la divisione IT di Dada, di cui sono responsabile, ha potuto ridurre al minimo indispensabile il tempo e le risorse dedicate alla gestione di questo importante progetto.

La scelta di dotarsi di un sistema di messaggistica e collaborazione avanzato è definita “altamente strategica” dal management dell’azienda. “Molte PMI utilizzano sistemi di posta elettronica di base perché ritengono di non avere la necessità di disporre di strumenti avanzati”, racconta Corbetta. “Al contrario, l’utilizzo di sistemi di collaborazione, file sharing e messaggistica evoluti aiutano a sviluppare il business soprattuto delle piccole aziende, aumentando la produttività delle persone. Noi l’abbiamo capito, per questo abbiamo scelto di evolvere per primi i nostri sistemi. Contiamo di essere ‘da esempio’ per le aziende nostre clienti”.

Col passaggio a Microsoft Office 365, Dada si è dotata di un pacchetto che comprende, oltre alla posta elettronica anche la gestione documentale, la messaggistica istantanea e le Office Web Apps, la versione online di Office che consente di accedere e modificare documenti da qualsiasi browser, ovunque ci si trovi.

Microsoft non è l’unica azienda che offre un servizio di posta elettronica sul cloud. “La nostra scelta è ricaduta sull’azienda che riteniamo leader nei servizi IT. La differenza l’hanno fatta proprio le persone di Microsoft: competenti, aggiornate, di alto livello tecnico e in grado di comprendere realmente le nostre esigenze. Ci hanno saputo ascoltare e accompagnare in questa migrazione”, dichiara l’IT Manager. “L’approccio a noi come cliente è stato davvero determinante nella nostra scelta”, sottolinea l’Amministratore Delegato.

Fuori sede come in azienda, da ogni browser e device: è la nuova posta elettronicaTop

I vantaggi di Office 365 sono già stati apprezzati, oltre che dal management e dall’IT, anche da tutte le persone che costituiscono il cuore di questa azienda in Italia. “Il passaggio da Exchange 2007 ad Office 365 è risultato gradito per diversi aspetti. Prima di tutto per la continuità del servizio garantito da una migrazione avvenuta all’interno dello stesso ambiente, che ha permesso agli utenti finali di continuare il proprio lavoro senza assenze di servizio e su un sistema già conosciuto”, sottolinea Nutini. “Tra le funzionalità della suite che sono state da subito apprezzate ci sono sicuramente il maggiore spazio di posta disponibile e la nuova interfaccia OWA – Outlook Web Acces”. Con il passaggio ad Office 365, l’IT di Dada ha potuto fornire agli utenti finali uno spazio praticamente illimitato. “La webmail oggi offre un’esperienza ormai paragonabile a quella tradizionale, un aspetto di fondamentale importanza per gli “home worker” e chi lavora fuori sede”, continua l’IT Manager.

Per una società come Dada, il rispetto di leggi e normative relative alla gestione dei dati sul cloud è di primaria importanza. “Cercavamo delle certezze e, tra le soluzioni che abbiamo preso in esame, Microsoft è stata quella che ha presentato maggiore aderenza alle normative vigenti sul tema”, spiega Claudio Corbetta.

Dada utilizza Blackberry come device ufficiale per i propri dipendenti. “Il mercato degli Smartphone è in continua evoluzione. L’azienda ha scelto Rim come partner, ma sempre più persone stanno preferendo device con sistemi iOS, Android e Windows Phone. Come funziona la nuova email su questi dispositivi? Non è mai stato un problema gestirla, è perfettamente compatibile con tutti i sistemi con cui è stata testata”, dichiara Nutini.



Oltre la posta elettronica: gestione documentale e messaggistica istantanea

Office 365 è molto più della sola posta elettronica (Exchange). L’azienda si era già dotata in passato della versione 2007 di Office SharePoint, utilizzata con successo da alcuni team di Dada. “Il passaggio a Office 365 con la nuova versione della piattaforma SharePoint ci ha garantito la continuità del servizio e un saving sui costi” spiega Nutini. “Chi già usava SharePoint ha apprezzato molto il passaggio e abbiamo intenzione di diffondere sempre più questo strumento per la condivisione di informazioni e know-how”.

Dada utilizza Skype per la messaggistica istantanea interna. “Ma stiamo per installare Lync su tutte le postazioni: i vantaggi di uno strumento pensato sulle esigenze delle aziende sono innegabili”, dichiara l’Amministratore Delegato.

Il cloud computing e il supporto di un partner come Microsoft attraverso i suoi specialisti hanno consentito la riduzione dell’impegno dell’IT sulla gestione dei server di posta e sull’assistenza agli utenti finali. “Quale miglior beneficio di quello di poter liberare risorse, che prima erano dedicate alla manutenzione dei sistemi, su attività più strategiche per il business dell’azienda? L’IT deve favorire la crescita dell’azienda, non essere solo un team dedicato alla manutenzione dei sistemi. La tecnologia, se progettata bene, funziona e basta. Inoltre, dai primi riscontri effettuati, stiamo constatando interessanti risparmi rispetto ai costi sostenuti precedentemente”, conclude Claudio Corbetta.


Il futuro? Completata la migrazione in Italia, Dada e Microsoft stanno preparando la migrazione della posta elettronica nelle altre sedi europee. Con Office 365 Dada anticipa e mette la propria impronta sul cambiamento che vivranno quelle aziende che, attraverso investimenti accurati sulla tecnologia, faranno volare il proprio business


Il cliente

"Sappiamo che il futuro della messaggistica è sul cloud; abbiamo deciso di dotarci noi per primi della migliore soluzione disponibile in attesa di offrire ai nostri clienti servizi di questo tipo"

Claudio Corbetta, Amministratore Delegato di Dada

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Servizi
  • Scenari:
    • Collaboration & Social Enterprise
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: Col passaggio a Microsoft Office 365, Dada si è dotata di un pacchetto che comprende, oltre alla posta elettronica anche la gestione documentale, la messaggistica istantanea e le Office Web Apps, la versione online di Office che consente di accedere e modificare documenti da qualsiasi browser, ovunque ci si trovi
  • Risparmio: Maggiore spazio a disposizione degli utenti per l’archiviazione di posta elettronica e documenti; Sistema più efficiente; L’It può dedicarsi ad altre attività strategiche per il business; Posta accessibile da qualunque device; Contenimento dei costi
  • Prodotti:
  • Regione: Toscana