CREDEMTEL consolida il framework per lo sviluppo software

Data di pubblicazione: 2007

Le esigenzeTop

Migliorare i processi di sviluppo e test per una società in espansione
Sfruttando al meglio le proprie competenze sulla tecnologia Microsoft .NET, CREDEMTEL ha recentemente esteso la propria offerta dal corporate banking verso una nuova generazione di servizi orientati alle esigenze delle imprese nell’area della gestione elettronica dei documenti. Le risposte applicative alle necessità di automazione nel ciclo attivo e di ottimizzazione del workflow nel ciclo passivo delle aziende clienti hanno determinato una maggiore complessità dell’architettura software sviluppata da CREDEMTEL. “La nostra architettura applicativa è stata disegnata per favorire il riutilizzo dei componenti software, offrendo garanzie di solidità e significativi risparmi sui costi di sviluppo dei nuovi servizi”, premette Enrico Baldisserri, responsabile tecnico della società. “Il rischio di regressione durante l’introduzione di nuovi moduli funzionali ha però reso necessaria l’adozione di strumenti di test più affidabili e strutturati, a cui si è aggiunta l’esigenza di un consolidamento della nostra metodologia di analisi e sviluppo”. La regressione è infatti un elemento critico nello sviluppo all’interno di un’architettura applicativa già esistente.

La soluzioneTop

Un portale collaborativo dedicato alle necessità di analisti e sviluppatori
Le necessità di razionalizzare ulteriormente il processo di sviluppo, di migliorare la metodologia e la documentazione di progetto in funzione della normativa ISO 9001, di eliminare la regressione e di evolvere gli strumenti di testing hanno portato CREDEMTEL alla scelta della piattaforma Microsoft Visual Studio 2005 Team System integrata con Microsoft Team Foundation Server. Gli strumenti collaborativi di Microsoft Visual Studio 2005 hanno consentito a Credemtel di realizzare un nuovo portale dedicato alla progettazione, allo sviluppo e al test dei prodotti software, utilizzando la tecnologia Microsoft SharePoint per ottenere un ambiente specifico e personalizzabile per la gestione di tutte le fasi della produzione di servizi applicativi.
“La piattaforma Microsoft Visual Studio 2005 Team System ci ha consentito di evolvere rapidamente il precedente portale dedicato allo sviluppo, fornendo strumenti e modelli di progettazione standardizzati e personalizzati in funzione del nostro metodo di lavoro”, afferma Stefano Grossi, responsabile dello sviluppo in CREDEMTEL.

I beneficiTop

Automazione del processo di test e definizione di un quadro metodologico efficiente
“Utilizzando gli strumenti di automazione compresi in Microsoft Visual Studio 2005 Team System vogliamo ridurre del 50% i tempi di test dei nuovi componenti”, sottolinea Fabio Filippini, responsabile analisi funzionale di CREDEMTEL. “Se un tempo l’adeguamento dei nostri processi agli standard ISO poteva determinare un rallentamento delle attività, oggi riusciamo a gestire in modo integrato ed efficiente la metodologia di progetto e la relativa documentazione, eliminando le informazioni superflue e focalizzando le competenze sulla produzione del know-how che costituisce il principale patrimonio della nostra organizzazione” , dichiara Baldisserri.

Il mercato riconosce il valore di procedure e prodotti più affidabili
“La nuova piattaforma ci ha consentito di eliminare le attività manuali di censimento dei test e di definizione dei relativi template, liberando gli analisti funzionali da quest’impegno e limitando al minimo i rischi di regressione”, conclude Enrico Baldisserri. “Ritengo però che il valore più importante degli strumenti Microsoft consista nella qualità della metodologia operativa, che si traduce in un riconoscimento di affidabilità e autorevolezza all’interno del proprio mercato”.


Il cliente

Case History in breve

Documenti scaricabili