CASPUR raggiunge nuove comunità di utenti con un sistema HPC basato su Windows

Data di pubblicazione: 2009

Le esigenzeTop

Con sede a Roma, CASPUR dispone di più di 100 dipendenti e offre servizi HPC (High-Performance Computing) a Università, istituzioni e istituti di ricerca in tutta Italia. CASPUR fornisce ai propri utenti un elevato livello di supporto per specifiche scienze computazionali:
dalla modellazione matematica a efficienti implementazioni sui più recenti sistemi HPC. Le competenze di CASPUR comprendono la progettazione, lo sviluppo, l’ottimizzazione e la manutenzione di applicazioni parallele per un’ampia gamma di aree scientifiche, quali la fluidodinamica, le scienze della vita, le scienze della Terra, la scienza dei materiali e la finanza
quantitativa. In passato, CASPUR ha installato, gestito e reso disponibili cluster UNIX e Linux per la comunità scientifica italiana. Con l’obiettivo di ampliare significativamente la propria
base di utenti, oggi CASPUR desidera fornire servizi di calcolo avanzato più facilmente fruibili dai propri utenti, grazie al sistema operativo Windows. Come prima iniziativa, CASPUR ha scelto di sviluppare un’applicazione per il calcolo della probabilità di default per i portafogli finanziari a bassi tassi di default e proporla ai propri utenti dei dipartimenti universitari di Economia e Finanza. Le persone che operano in tali ambiti non sono tradizionalmente utenti
di sistemi UNIX/Linux, pertanto, per fornire loro servizi di calcolo avanzato realmente utili, è indispensabile studiare soluzioni che estendano le capacità di calcolo degli ambienti utilizzati da questa tipologia di utenti. Al di là di questa applicazione iniziale, CASPUR prevede di espandere
ulteriormente la propria offerta e di fornire servizi a nuovi utenti in un’ampia varietà di settori.

La soluzioneTop

CASPUR è stato tra i primi ad adottare Windows Compute Cluster Server 2003. L’esperienza con questo prodotto ha spinto il consorzio a prendere la decisione di installare un nuovo cluster basato su Windows HPC Server 2008, di cui ha iniziato il testing nel mese di aprile 2008. CASPUR ha installato un nuovo cluster di 24 server Supermicro SuperBlade a due vie, configurati con due processori dual-core AMD Opteron 280, 8 gigabyte di RAM e un HCA DDR InfiniBand a due porte. “Grazie a Windows Deployment Services, l’installazione del cluster
Windows HPC Server 2008 è avvenuta senza problemi”, ha dichiarato M. Rosati, responsabile del gruppo di scienza dei materiali e finanza computazionale di CASPUR. “Una volta installato l’head node, il deployment di un compute node ha richiesto circa un’ora, con la possibilità di eseguirlo in parallelo su tutti i nodi.” Durante il testing iniziale, CASPUR ha verificato che la nuova tecnologia Network Direct integrata in Windows HPC Server 2008 consente alle applicazioni parallele basate su Microsoft MPI di utilizzare in modo efficiente la rete InfiniBand. “L’innovazione più interessante di Windows HPC Server 2008 è il supporto per lo sviluppo di applicazioni HPC SOA. Questa funzionalità ci offre gli strumenti di cui abbiamo bisogno per sviluppare servizi HPC innovativi nell’area della finanza quantitativa”, ha affermato Rosati.
CASPUR ha deciso di utilizzare la stessa tecnologia in un progetto molto più complesso e ambizioso, il cui scopo è sviluppare un’applicazione HPC per la determinazione in tempo reale del valore di complessi portafogli di derivati su tassi di interesse e per la stima del relativo Valore a Rischio.

I beneficiTop

“Gli analisti finanziari in Europa utilizzano principalmente sistemi Windows. Di conseguenza, il deployment di un cluster Windows HPC Server 2008 rende i nostri servizi HPC estremamente interessanti per una base di utenti potenzialmente molto ampia”, ha affermato Rosati.
Windows HPC Server 2008 offre un set completo di strumenti di deployment e gestione che hanno aiutato CASPUR a implementare facilmente il cluster. Questa rapidità di deployment ha permesso a CASPUR di passare velocemente al proprio obiettivo successivo: lo sviluppo della sua prima applicazione HPC con supporto SOA nell’area dell’elaborazione finanziaria.
“Implementare l’infrastruttura di base di un cluster Windows HPC Server 2008 è stato facile ed è molto semplice gestire e monitorare il cluster”, ha dichiarato Rosati.
Windows HPC Server 2008 offre un supporto per le applicazioni SOA, essenziale per l’obiettivo di CASPUR di offrire applicazioni HPC in tempo reale nell’area della finanza quantitativa. Questa funzionalità fornirà a CASPUR gli strumenti per offrire a dipartimenti di economia delle università, banche e società di investimenti esattamente ciò di cui hanno bisogno. “Windows HPC Server 2008 consentirà agli utenti di trarre vantaggio in modo trasparente da servizi di elaborazione ad alte prestazioni tramite un foglio di calcolo di Excel. Questa facilità di utilizzo è
estremamente difficile da ottenere se il motore di calcolo viene eseguito in un cluster HPC Linux”, ha concluso Rosati.


Il cliente

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Education
  • Scenari:
    • Infrastruttura
  • Esigenze di Business:
    • Aggiornamento dei server
  • Prodotti:
  • Regione: Lazio