Completo controllo su processi globali e sedi locali nel nuovo gruppo industriale YLDA

Data di pubblicazione: 2013

Nuovi modelli di gestione per integrare un gruppo multinazionaleTop

Il passaggio delle aziende Sebach e Armal da una conduzione familiare a una struttura finanziaria integrata attraverso la nuova holding YLDA Group ha segnato una radicale riorganizzazione dei processi e delle logiche di gestione. Il management espresso dal fondo di investimento proprietario di YLDA ha definito precisi indirizzi strategici per aumentare la visione di gruppo sull’operatività delle aziende, uniformare i processi e garantire pieno controllo su risultati, costi e performance . Il modello vincente di produzione e noleggio di bagni chimici mobili ha generato attività di portata internazionale per Sebach e Armal, che proseguono oggi in una continua espansione su nuovi mercati con l’apertura di numerose sedi locali. La nuova visione strategica, la struttura del gruppo e gli obiettivi di business hanno suggerito l’adozione di una piattaforma ERP solida e condivisa da tutte le società del gruppo.

“L’amministratore delegato e i dirigenti hanno dato un forte impulso verso l’integrazione dei processi e delle logiche gestionali di tutte le società che costituiscono il nuovo gruppo, sottolineando l’importanza di un sistema ERP uniforme e condiviso”, afferma Gianluigi Alberici, temporary CIO di YLDA Group. “Questa precisa volontà, unita alle caratteristiche tecnologiche e funzionali di Microsoft Dynamics AX ha consentito di attivare rapidamente il progetto per un sistema in grado di supportare l’integrazione di gruppo e un nuovo reporting per controllo e supporto decisionale”.

Un cambiamento che coinvolge in prima persona utenti e managementTop

La software selection ha messo a confronto diversi ERP fra cui SAP, Sage Erp, Microsoft Dynamics NAV e Microsoft Dynamics AX 2012. Quest’ultima tecnologia è stata considerata più idonea a supportare il forte indirizzo internazionale del gruppo con la flessibilità necessaria per adattarsi alle specificità normative e operative locali. Altro fattore determinante era la grande disponibilità di competenze su Microsoft Dynamics AX in tutti i paesi del mondo, che garantiva supporto tecnico continuativo e contenimento di complessità e costi. Numerosi utenti del futuro sistema sono stati coinvolti in fase di analisi, mappatura dei processi e definizione dei requisiti funzionali, con il management del gruppo impegnato in prima persona nel facilitare il cambiamento. Tutti hanno immediatamente percepito l’importanza del progetto, che è stato colto anche come occasione di crescita professionale.

“Abbiamo deciso di investire risorse e competenze per una perfetta implementazione di Microsoft Dynamics AX perchè crediamo nella sua flessibilità e nella capacità di evoluzione funzionale, che oggi ci offre controllo su dati e procedure di tutte le aziende del gruppo e in futuro garantirà supporto ai nuovi processi di business”, afferma Alberici. “Abbiamo inoltre apprezzato la possibilità di implementare componenti standard, utilizzando solamente lo strumento di customizzazione interno a Microsoft AX evitando quindi onerose personalizzazioni”.

Insieme al Microsoft Gold Certified Partner Altitudo, i responsabili del progetto hanno definito il “Global Template” derivato dalla mappatura dei processi e dagli input offerti dalle diverse aree funzionali nelle aziende del gruppo. La verticalizzazione di Microsoft Dynamics AX 2012 per il settore del manufacturing ha soddisfatto tutte le attuali esigenze, mentre in futuro si prevede l’implementazione dei componenti specifici per il mondo del rental. Il Global Template è stato applicato all’implementazione pilota presso gli uffici della holding, le cui persone hanno poi offerto supporto e formazione agli utenti delle aziende operative. Terminate in sei mesi analisi, test e prima implementazione, il roll-out prosegue al ritmo di una società del gruppo migrata su Microsoft Dynamics AX 2012 ogni due mesi. L’integrazione con l’infrastruttura preesistente su piattaforma Microsoft e l’omogeneità di interfaccia fra Microsoft Dynamics AX 2012 e le applicazioni Microsoft già utilizzate all’interno del gruppo YLDA hanno determinato un ulteriore beneficio in termini di familiarità e immediata produttività degli utenti.

Il sistema ERP riduce la complessità e garantisce una solida gestione di gruppoTop

La nuova piattaforma ERP è oggi un importante asset aziendale che viene considerato dal management di YLDA come primo ritorno sull’investimento nella tecnologia Microsoft Dynamics AX 2012. Il bilancio consolidato di gruppo ottenuto con i nuovi strumenti di reporting offre garanzie agli stakeholders e dimostra la compiuta evoluzione della società verso un modello di gestione globale e affidabile. In breve tempo la complessità di processo generata dalle differenze operative e geografiche è stata ricondotta a una singola dinamica di gruppo, con procedure razionali e omogenee, strumenti efficaci per il controllo e best practice condivise su scala globale. Queste ultime sono consolidate nel nuovo ERP e permettono oggi di aprire rapidamente nuove filiali locali che operano in modo coerente con le logiche produttive e gestionali scelte dalla holding.

“YLDA Group è in continua espansione e la completa visibilità sulle informazioni offerta da Microsoft Dynamics AX 2012 permette di gestire la crescita con pieno controllo su ciascuna singola azienda e sul quadro generale di gruppo”, conclude Gianluigi Alberici. “Abbiamo eliminato le tecnologie obsolete e i conseguenti rischi, offrendo al management piena conoscenza sui processi e sugli indicatori di performance. In questo ambito stiamo ulteriormente evolvendo il sistema per generare reporting decisionali di alta qualità impossibili da ottenere con sistemi ERP eterogenei”.


Il cliente

"Abbiamo eliminato le tecnologie obsolete e i conseguenti rischi, offrendo al management piena conoscenza sui processi e sugli indicatori di performance. In questo ambito stiamo ulteriormente evolvendo il sistema per generare reporting decisionali di alta qualità impossibili da ottenere con sistemi ERP eterogenei"

Gianluigi Alberici, CIO di YLDA Group

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Manifatturiero
  • Scenari:
    • Business Applications
    • Efficienza Operativa
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: Software selection e scelta di Microsoft Dynamics AX 2012 con disponibilità verticalizzazioni per il manufacturing e il rental; Coinvolgimento del management e degli utenti nell’analisi e nella definizione dei requisiti; Definizione di un “Global Template” per implementazione standard; Roll-out rapido su tutte le aziende del gruppo
  • Risparmio: Completa uniformità di processo su scala globale; Disponibilità di tutte le informazioni chiave per la governance, il bilancio e il supporto decisionale; Pieno controllo su attività e risultati di ciascuna unità commerciale e produttiva;
  • Prodotti:
  • Regione: Toscana