Barilla sceglie la cloud di Microsoft per la comunicazione e la collaborazione

Data di pubblicazione: 2012

Le esigenze - Cambiare profondamente il modo di comunicare, collaborare e interagire in BarillaTop

Barilla è oggi tra i primi gruppi alimentari italiani, leader nel mercato della pasta nel mondo, dei sughi pronti in Europa continentale, dei prodotti da forno in Italia e dei pani croccanti nei Paesi scandinavi. Attualmente il Gruppo Barilla possiede 43 siti produttivi (13 in Italia e 30 all’estero) ed esporta in più di 100 Paesi. Dagli stabilimenti escono ogni anno circa 2.500.000 tonnellate di prodotti alimentari, che vengono consumati sulle tavole di tutto il mondo. Il Gruppo impiega oltre 13.000 persone presenti nelle varie filiali. L’integrazione e la collaborazione tra i dipendenti a livello mondiale diventa dunque un fattore critico di successo per un gruppo di tale importanza e dimensione per consolidare la posizione sui mercati internazionali, sviluppare nuovi prodotti e nuovi modelli di business. Per sfruttare al meglio le tecnologie di nuova generazione, condividendo inoltre il moderno approccio di social networking, e credendo molto nel mondo cloud, Barilla ha fortemente voluto essere tra le prime aziende multinazionali italiane a sostenere e intraprendere l’adozione dei servizi offerti dalla “nuvola”. L’esigenza nasceva dalla volontà aziendale di cambiare profondamente il modo di comunicare, collaborare e interagire di tutte le persone Barilla a livello mondiale. La stessa iniziativa risultava abilitante al raggiungimento di diversi obiettivi inclusi nel piano strategico di business. Come parte di questo più ampio progetto, Barilla ha quindi dotato i propri dipendenti di strumenti avanzati di comunicazione e collaborazione, sia in modalità sincrona e real-time in contesti di connessione disponibile, sia in scenari di collaborazione asincrona dettata dalle necessità di viaggio e di presenza di collaboratori, fornitori e partner che si trovano in tutto il mondo.

La soluzione - L’interlocutore con cui intraprendere un percorso a livello mondialeTop

Un percorso di sperimentazione delle tecnologie disponibili per i client, unito all’analisi delle possibili piattaforme di servizi cloud sul mercato, ha determinato la scelta di affrontare con un partner strategico come Microsoft questo cambiamento, riconoscendo non solo la forte integrazione tecnologica, ma soprattutto l’indiscutibile impronta Enterprise che caratterizza l’offerta di servizi e prodotti. “In un contesto difficile come quello delle tecnologie informatiche, soggetto a forti e continui cambiamenti e a pressioni di tipo tecnologico, economico e normativo, Barilla ha riconosciuto in Microsoft l’unico interlocutore con cui intraprendere il percorso verso la cloud a livello mondiale”, ha dichiarato Mauro Viacava, CIO di Barilla Group. “La scelta è ricaduta sulla suite Microsoft Office 365 che propone una soluzione perfettamente integrata all’ambiente enterprise già presente e strutturato in azienda e agli strumenti digitali a cui i dipendenti e i partner già accedono”.

La soluzione - Nasce Barilla Community Platform (BCP)Top

Dopo un’attenta fase preliminare di progettazione e di aggiornamento di tutta l’infrastruttura client (basata in precedenza su Microsoft Windows XP con Office 2003) e server, ovvero Active Directory (Windows Server 2008 R2), sistema operativo client (Windows 7 e Office 2010), Sistemi di Management (System center Configuration Manager 2007 R2), abilitanti l’accesso completo e semplice ai servizi erogati dalla nuvola Microsoft, si è proceduto al deployment massivo dei client presso le sedi Barilla in Germania, Francia, Italia, Stati Uniti, Svezia, Norvegia, Grecia, Turchia, Spagna, Olanda, Austria, Svizzera, Croazia con il team di lavoro di Teorema Engineering (Gold Competency Partner Microsoft) presenti in ogni sede durante la fase di migrazione. Il progetto si è svolto in diverse fasi, tra il 2010 e il 2011 e ha reso necessario affrontare l’adeguamento alle normative e legislazioni internazionali, con la conseguente designazione di Microsoft nominata responsabile del trattamento dei dati personali. L’infrastruttura creata consente a ciascun utente di collaborare e interagire online su documenti, di comunicare facilmente con strumenti di videoconferenza e messaggistica istantanea, accedere alla posta elettronica da qualsiasi dispositivo e ovunque ci si trovi rimuovendo in un solo colpo le barriere geografiche così come le gerarchie organizzative. Inoltre, per beneficiare delle versioni sempre più aggiornate e all’avanguardia di tali strumenti, la scelta è stata da subito orientata sui servizi disponibili in modalità cloud.

I benefici - La potenza della produttività basata su cloud e il valore della piattaforma collaborativa di MicrosoftTop

Microsoft Office 365 è l’evoluzione delle versioni cloud dei più affidabili software di collaborazione, comunicazione e posta elettronica di Microsoft – e la nota famiglia di prodotti per desktop. È supportato da un sistema di sicurezza estremamente affidabile e da un contratto di servizio che garantisce una continuità di attività del 99,9%. Il Partner Teorema Engineering ha erogato una formazione specifica attraverso una squadra di docenti che ha provveduto a istruire 1.200 key-user sparsi nelle sedi e negli impianti in tutto il mondo. Gli utenti Barilla possono ora usufruire di tutti i nuovi servizi di comunicazione e di collaborazione e condividere documenti e progetti con altri colleghi operanti worldwide, su qualsiasi piattaforma (sia essa uno smartphone, il PC o un tablet). Ovunque ci si trovi, online è più facile interagire, collaborare, e presto sfruttare anche i social network in un’ottica sempre più aziendale. La suite Microsoft Office 365, completata da un client moderno ed efficiente basato sull’ultima versione del sistema operativo Windows 7 e della suite Office 2010, permette a Barilla di gestire in modo efficace e snello l’interazione strutturata tra dipendenti che si trovano nelle filiali, negli stabilimenti produttivi, o in viaggio, consentendo al tempo stesso alla Direzione Sistemi Informativi di concentrarsi sempre più sulla innovazione dei processi. “È sempre complesso avere delle misurazioni oggettive dei benefici di questo tipo di progetti”, commenta Mauro Viacava. “Possiamo comunque dire che per esempio una riduzione dei costi di trasferta di circa il 30% è stata ottenuta grazie al progetto e ad una policy più restrittiva. Per il futuro pensiamo di spingere ulteriormente l’interazione tra i dispositivi Mobile Phone e i contenuti della piattaforma Office 365”.


Il cliente

"In un contesto difficile come quello delle tecnologie informatiche, soggetto a forti e continui cambiamenti e a pressioni di tipo tecnologico, economico e normativo, Barilla ha riconosciuto in Microsoft l’unico interlocutore con cui intraprendere il percorso verso la cloud a livello mondiale."

Mauro Viacava, CIO di Barilla Group

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Agroalimentare
  • Scenari:
    • Cloud computing
    • Collaboration & Social Enterprise
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: Accessibilità ovunque: possibilità di usufruire dei servizi da qualsiasi piattaforma e ovunque ci si trovi; affidabilità e sicurezza di fascia enterprise; efficienza, grazie alla disponibilità degli aggiornamenti più recenti dei prodotti online; nessun onere di manutenzione o aggiornamento dei software utilizzati e delle licenze connesse; controllo di funzionalità, impostazioni e distribuzione a livello aziendale attraverso la console di amministrazione; risparmi significativi.
  • Risparmio: La scelta della tecnologia Microsoft si deve alla forte integrazione delle componenti sia on premise che nel cloud e all’elevata qualità dei servizi offerti, tutti di fascia assolutamente enterprise; integrazione perfetta di Office 365.
  • Prodotti:
  • Regione: Emilia-Romagna