Progetto CRM per la gestione delle relazioni con gli Associati

Data di pubblicazione: 2011

Le esigenzeTop

Lo scenario in cui operano le Associazioni è sempre più dinamico e complesso e con risorse sempre più limitate si devono garantire livelli di servizio elevati. Confindustria Forlì-Cesena, da sempre attenta al valore generato ai propri Associati, aveva il proposito di gestire in modo più coordinato le interazioni con gli Associati e di conseguire un migliore controllo sulle attività così da poter misurare meglio i servizi erogati. Questi obiettivi potevano essere raggiunti solamente adottando una soluzione informatica condivisa da tutti i componenti dell’ organizzazione che, in origine, gestivano informazioni di valore aziendale attraverso strumenti di produttività personale.

Le soluzioniTop

Si è sviluppata una soluzione basata su Microsoft Dynamics CRM per memorizzare e classificare le informazioni sugli Associati e per gestire la storia completa di tutte le interazioni: telefonate, incontri, seminari, corsi, reclami, consulenze e pratiche sindacali. Tutte le richieste e le erogazioni dei servizi sono registrate per avere un elenco completo di ciò che l'Associazione ha fatto per ogni Associato. Funzionalità specifiche consentono anche di gestire i ruoli e gli incarichi che gli Associati hanno in seno all'Associazione e anche in altri organismi istituzionali; è possibile tenere traccia delle adesioni ai Bandi di finanziamento e degli importi erogati agli Associati. Sono gestite le partecipazioni a consorzi, gruppi d'acquisto e di interesse, operatività con le diverse banche del territorio, e i rapporti delle Associate con l’estero. Inoltre, vi sono funzioni specifiche che permettono la registrazione dei dipendenti delle Associate che partecipano a corsi, seminari e altre attività specifiche, realizzate dall’Associazione. E’ stato scelto Microsoft CRM che ha assicurato tempi rapidi di sviluppo e di inserimento nelle organizzazione grazie a: l’interfaccia semplicissima, condivisa da tutte le applicazioni Microsoft più diffuse (Microsoft Excel, Word, Outlook, etc.) che comporta brevi tempi di apprendimento; la copertura funzionale molto ampia e la facilità di personalizzazioni, sia a livello di utente che di amministratore; l’integrazione nativa con applicazioni Microsoft e con soluzioni e prodotti di Terze Parti (es prodotti Hardware e software per la distribuzione automatica delle chiamate telefoniche, gestionali dipartimentali, portali Web, etc); la facilità di distribuzione sia in modalità Cloud, in hosting o presso il data center del cliente.

I beneficiTop

L’adozione di Microsoft Dynamics CRM ha comportato significativi benefici operativi con conseguente aumento della qualità del servizio verso l’associato e risparmio delle risorse dell’organizzazione. I principali risultati ottenuti sono stati: l’eliminazione di archivi/data base dispersi, legati a servizi diversi (mailing, comitati, cariche, etc.) o ad attività individuali di difficile aggiornamento e/o condivisione; il superamento della “memoria storica” legata a un singolo funzionario o servizio. L’accesso al CRM centralizzato permette infatti a un qualsiasi incaricato dell’ Associazione, che ne abbia l’autorizzazione, di conoscere lo stato delle relazioni in corso (es ultimo contatto, interlocutore interno, etc.); la riduzione di tempi di segreteria per l’eliminazione di inserimenti ripetuti di informazioni nei diversi strumenti di produttività individuale e aziendale (es mail, agende immediatamente condivisibili, anagrafiche specifiche, report automatici etc.); il superamento delle limitazioni territoriali sia per operatori di segreteria che per funzionari, indipendentemente dalla loro localizzazione. Fatto salvo le opportune politiche di sicurezza, sarà possibile accedere alla risorsa CRM dovunque, garantendo continuità dei servizi e di aggiornamento delle informazioni; la condivisione di documentazione centralizzata a cui fare riferimento per erogare informazioni di base omogenee; lo svolgimento di azioni proattive (fidelizzazione, cross selling, etc ) in base alla relazioni pregresse degli Associati o alla loro evoluzione, determinabile dalle informazioni raccolte sul CRM.


Il cliente

"“Grazie a questa nuova applicazione l’operatività dell’Associazione si è modernamente innovata e i diversi componenti della struttura, oggi, possono interagire fra loro in maniera molto più rapida e snella, cosa che si è ripercossa in maniera assai positiva sul servizio offerto agli Associati e a tutto il territorio.”"

Massimo Balzani, Direttore

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Servizi
  • Scenari:
    • Efficienza Operativa
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: I tempi di reperimento delle informazioni e di risposta alle sollecitazioni degli Associati sono diminuiti assicurando migliore precisione e qualità. Inoltre, con l’ eliminazione degli archivi dispersi, non si devono dedicare risorse per la loro manutenzione.
  • Risparmio: Alla base dei benefici sta il conseguimento di un’ unica visione dei servizi e dalle necessità dell’ Associato, condivisibile da parte di tutti i componenti dell’Organizzazione e non più frammentata nell’ esperienza di chi interagisce con l'Associato.
  • Prodotti:
  • Regione: Emilia-Romagna