Il Gruppo Natuzzi sceglie Microsoft SQL Server 2008

Data di pubblicazione: 2010

Le esigenze: Forte impatto dell’aumento dei dati di business sui server, sulla piattaforma ERP e sulla Storage Area NetworkTop

Il gruppo industriale Natuzzi ha costantemente aumentato il proprio giro d’affari con una continua espansione su scala mondiale e con un conseguente aumento dei dati di business utilizzati dal sistema gestionale SAP. Con il supporto del motore database Microsoft SQL Server 2005 Enterprise, la Direzione Sistemi Informativi implementa nel 2008 i moduli Finanza e Controllo, Vendite e Produzione del nuovo sistema ERP, che viene successivamente esteso a tutte le società del gruppo su piattaforma Microsoft Windows 2003 Server a 64 bit. Già in fase di migrazione dal precedente sistema sviluppato in ambiente AS/400 si rileva la tendenza alla saturazione del database e del sistema di storage, dovuta sia alle caratteristiche delle applicazioni SAP, sia alla rapida crescita delle società del gruppo Natuzzi.
“La continua espansione del nostro gruppo e l’aumento delle necessità di analisi delle informazioni generano un aumento dei dati e delle dimensioni delle tabelle SAP pari a 110 Gigabyte al mese. La capacità della nostra Storage Area Network non risultava adeguata a supportare le operazioni di backup su questi volumi di dati”, sottolinea Pierangelo Colacicco, CIO del gruppo Natuzzi. “Abbiamo quindi valutato diverse possibili soluzioni, fra cui una completa migrazione tecnologica del database server e della SAN, prima di scegliere una strada che si è rivelata molto rapida ed efficace: l’aggiornamento del nostro database all’ultima versione di Microsoft SQL Server”.
Le nuove caratteristiche di Microsoft SQL Server 2008, e in particolare le sue funzioni avanzate di compressione dei dati, hanno convinto i responsabili IT di Natuzzi a intraprendere l’aggiornamento verso una tecnologia di ultima generazione che ha evitato l’acquisto di un nuovo sistema di storage e aumentato le prestazioni della piattaforma ERP.

La soluzione: La valorizzazione delle competenze interne determina costi contenuti per una rapida migrazione a Microsoft SQL Server 2008Top

Il progetto di aggiornamento verso Microsoft SQL Server 2008 Enterprise è stato condotto quasi interamente dal personale IT di Natuzzi. L’hardware dei server dedicati all’ambiente SAP è stato potenziato ma non è risultata necessaria l’acquisizione di sistemi di fascia alta. I dischi presenti nella Storage Area Network sono stati riconfigurati mantenendone invariata la capacità. Al termine dei test di laboratorio, il nuovo database è immediatamente entrato in produzione. L’intera attività di progetto ha comportato l’utilizzo di 170 ore/uomo, mentre la fase di migrazione dei dati è stata completata in poche ore, con una modalità del tutto trasparente per gli utenti.
“Il nostro gruppo industriale si distingue anche per il coraggio nel valorizzare al massimo competenze e potenzialità delle persone, che si assumono sempre la piena responsabilità per i risultati del proprio lavoro”, dichiara Giuseppe Tritto, IT Operation Manager del gruppo Natuzzi. “Il basso costo di questo progetto deriva infatti da un utilizzo minimo di consulenti esterni, reso possibile dalla certezza sulle nostre capacità di gestione delle tecnologie informatiche, oltre che dall’intrinseca qualità dei prodotti Microsoft”.

I benefici: La compressione riduce drasticamente le dimensioni del database aumentando le prestazioni degli applicativi SAP e riducendo le necessità di storageTop

Grazie all’utilizzo di risorse interne alla Direzione Sistemi Informativi, ai risparmi derivati dal mantenimento del sistema SAN esistente e a nuovi server di potenza relativamente contenuta, il gruppo industriale Natuzzi ha ottenuto un significativo aumento delle prestazioni per la piattaforma SAP e per le operazioni di backup, riducendo contemporaneamente il Total Cost of Ownership di buona parte dell’infrastruttura applicativa. La tecnologia di compressione dei dati che caratterizza il nuovo prodotto Microsoft SQL Server 2008 ha ridotto le richieste del sistema gestionale ai dischi grazie alla possibilità di leggere una quantità doppia di dati con un unico accesso. La velocità di I/O su disco è triplicata, mentre le dimensioni del database di SAP si sono ridotte del 44%. Il carico di lavoro sulle CPU dovuto alle operazioni di compressione dei dati è risultato del tutto trascurabile.

Fin dall’entrata in produzione nel data center di Natuzzi, Microsoft SQL Server 2008 Enterprise ha superato le aspettative della Direzione Sistemi Informativi per sua la capacità di compressione dei dati e per il conseguente aumento di performance del sistema gestionale e di backup. Questo progetto ha ulteriormente dimostrato l’efficacia delle funzionalità di compressione dei dati di SQL Server 2008 anche nel ruolo di database dedicato e certificato per un ambiente complesso e business-critical come la piattaforma gestionale SAP. Se a questi vantaggi si aggiunge il basso TCO risultano evidenti le motivazioni di un’ulteriore estensione del database Microsoft all’interno del gruppo Natuzzi.

“Abbiamo verificato come i costi di implementazione e gestione di Microsoft SQL Server 2008 risultino inferiori rispetto alle altre tecnologie database e gli ottimi risultati ottenuti con questo progetto ci portano oggi a estendere l’utilizzo ad altre sedi produttive del nostro gruppo”, conclude Pierangelo Colacicco. “Stiamo infatti replicando l’esperienza compiuta nella sede centrale all’interno della nostra filiale in Romania, dove il nuovo database riceverà i dati provenienti da un avanzato sistema di gestione della produzione”.


Il cliente

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Manifatturiero
  • Scenari:
    • Infrastruttura
  • Esigenze di Business:
    • Gestione e analisi dei dati
  • Prodotti:
  • Regione: Puglia

Documenti scaricabili