Con Microsoft, Pozzoli si conferma leader, riduce i costi e aumenta la sicurezza IT

Data di pubblicazione: 2014

Le esigenzeTop

Migliorare il business con più sicurezza e riduzione dei costi

Creatività, innovazione e controllo completo dell'intero processo produttivo sono le caratteristiche che fanno di Pozzoli un leader nel packaging, in particolare nel settore dell’intrattenimento (CD e DVD).
La sua produzione viene esportata in tutta Europa, negli Stati Uniti e in altri paesi dell'area asiatica, nel settore discografico, nell'editoria, nel multimediale, nell'home entertainment e nella cosmesi.
La capacità di elaborare soluzioni inedite, spesso brevettate in tutto il mondo, l'adozione degli strumenti più avanzati, le risorse tecnologiche e umane di vertice le consentono di offrire un servizio affidabile e tempestivo, con una qualità riconosciuta a livello internazionale, con un Grammy Award per il miglior packaging di CD musicale del 2001 e i tre Alex Award per il packaging nel 2003, 2004 e 2005, ottenuti al prestigioso Packaging Awards di Los Angeles, nel 2007 ha ricevuto il “DVD Champions" per il migliori release DVD del mercato tedesco.

Le soluzioni tecnologiche alle quali si affidava l’azienda non erano più in grado di garantire il business che Pozzoli si aspettava, perché non offrivano più significativi margini di crescita.
Per questo motivo l’Azienda ha deciso di adottare nuove soluzioni per garantire maggiori livelli di sicurezza dei dati, capacità elaborative in grado di gestire volumi di dati in continua crescita e nel contempo fornire elevati livelli di flessibilità e integrazione con le nuove tecnologie. Tutto questo con una particolare attenzione alla riduzione dei costi di gestione.
La risposta a questi bisogni è stata trovata nelle soluzioni Microsoft con Windows Server,System Center Server e Windows Azure

La SoluzioneTop

La tecnologia Microsoft: Windows Server,System Center Server e Windows Azure

Col supporto del Microsoft Gold Certified Partner Softjam, Pozzoli ha rinnovato la propria infrastruttura con Windows Server 2012 e Hyper-V, completandola con System Center Virtual Machine Manager, System Center Operation Manager 2012 e System Center App Controller per la crezione, distribuzione, configurazione e manutenzione delle macchine virtuali. Con Windows Azure, Pozzoli si è assicurata massima scalabilità per evoluzioni future dell’infrastruttura Cloud.
“Le Major, i nostri clienti più grandi e internazionali, richiedono ai fornitori garanzie e sicurezza di massimo livello”, dichiara Luca Camanni, IT manager di Pozzoli. “Per questo, quando abbiamo valutato di rinnovare la nostra infrastruttura, abbiamo esaminato le offerte di tutte le aziende IT leader di mercato”. Nella fase di software selection oltre a Microsoft è stata analizzata anche l’offerta di VMware. “Abbiamo scelto Microsoft perché è una tecnologia molto diffusa e utilizzata, sia al nostro interno sia all’esterno. Ha avuto un ruolo chiave nella nostra scelta anche l’aspetto della stabilità e della sicurezza, aspetti sui quali Microsoft è indubbiamente molto affermata”, specifica l’IT Manager.
La nuova infrastruttura è operativa da settembre 2013, ma già dopo pochi mesi l’azienda ha governato il cambiamento e raccolto i primi vantaggi. “Tutte le migrazioni sono state fatte nelle ore notturne, senza nessun blocco nelle attività degli utenti. Il riscontro è stato molto positivo a livello di performance, ci siamo subito accorti che anche i tempi di backup si sono notevolmente ridotti, con livelli di affidabilità elevatissimi”, specifica Luca Camanni.

I beneficiTop

Servizi in tempo reale e riduzione dei costi

Per Pozzoli i benifici sono molteplici, sia lato utenti sia dal lato IT. Il lavoro per il team guidato da Luca Camanni è diventato più semplice ed è aumentata la produttività delle persone, dal momento che sono necessari meno interventi e, quindi, meno manutenzione. Tutta la componente di System Center Virtual Machine Manager viene gestita con più semplicità.
“La nuova soluzione ha favorito anche un risparmio energetico del 7% al giorno. Passi in avanti concreti sono stati fatti anche dal punto di vista IT, perché l’azienda può rispondere in maniera più veloce alle esigenze di business del mercato. Con Windows Azure è infatti possibile attivare nuovi servizi in tempo reale e installare nuove macchine in pochi minuti”.
Il progetto è valutato positivamente anche dal management dell’azienda e dalle opportunità di business che potrà generare. “Un’azienda come la nostra produce fino a 4.000 preventivi all’anno, il gestionale orchestra tutte le commesse e, insieme alla posta elettronica, è un sistema business critical per Pozzoli. Esserci dotati di soluzioni allo stato dell’arte con i massimi livelli di sicurezza disponibili sul mercato è un vantaggio anche per la valutazione che i grandi clienti internazionali fanno di noi nella fase di scelta del fornitore” e continua “Grazie alle tecnologie Cloud OS Microsoft abbiamo trasformato la nostra infrastruttura in Private Cloud, questo ci permette di gestire determinate esigenze, che prevodono l’utilizzo di risorse esterne al nostro perimetro aziendale offerte da Microsoft Azure, governandole in maniera integrata. L’obiettivo è quello di implementare nel prossimo futuro una vera e propria architettura di Hybrid Cloud” conclude Luca Camanni


Il cliente

"La nuova soluzione ha favorito anche un risparmio energetico del 7% al giorno. Passi in avanti concreti sono stati fatti anche dal punto di vista IT, perché l’azienda può rispondere in maniera più veloce alle esigenze di business del mercato. Con Windows Azure è infatti possibile attivare nuovi servizi in tempo reale e installare nuove macchine in pochi minuti"

Luca Camanni, IT manager di Pozzoli

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Manifatturiero
  • Scenari:
    • Datacenter & Applications
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
    • Ottimizzazione dei costi
    • Ottimizzazione delle Operation
  • Vantaggi: Riduzione dei tempi di recupero delle copie integrali di tutte le macchine; Semplificazione del lavoro per l’IT e aumento della produttività
  • Risparmio: Riduzione del 7% al giorno dei costi energetici; Riduzione dei costi di alimentazione e raffreddamento hardware
  • Prodotti:
  • Regione: Lombardia