Con Windows SharePoint Services 3.0 la piattaforma di e-learning si connette con il futuro

Data di pubblicazione: 2007

Le esigenzeTop

Sapere moderno
Coniugare il sapere con il fare. È questa la filosofia didattica che guida Link Campus University, sede italiana dell’antica Università di Malta e primo ateneo straniero autorizzato ad operare nel nostro paese. “Abbiamo iniziato i corsi nel 1999 puntando su una formazione moderna di carattere internazionale che abbina alla preparazione teorica anche una grande attenzione agli aspetti operativi delle future professioni per far acquisire agli studenti le abilità necessarie a entrare immediatamente nel mondo del lavoro senza ulteriori periodi di studio” spiega Vanna Fadini, Presidente di Link Gestione.. “Per aiutare lo studente a raggiungere quell’unità di saperi essenziale per affrontare la complessità della società di oggi, Link Campus ha progettato il proprio modello didattico integrando gli aspetti migliori dell’approccio tradizionale con le potenzialità e la flessibilità della moderna didattica basata sull’uso delle nuove tecnologie” chiarisce Vincenzo Scotti, Presidente della Fondazione Link Campus. “Non volevamo essere un’università telematica - continua Scotti - perché riteniamo che il rapporto personale tra docente e studente sia fondamento essenziale per una formazione d’eccellenza. Ma al tempo stesso volevamo offrire agli studenti tutto il supporto che oggi è possibile dare attraverso le nuove tecnologie”. Un obiettivo che ha indotto Link Campus a dotarsi di uno strumento di formazione a distanza multicanale con potenzialità avanzate di streaming e mediateca, integrato con funzionalità di messaggistica immediata. Dopo un’ accurata sperimentazione delle tecnologie più utilizzate in questo settore, incluse due delle più diffuse soluzioni open source, Link Campus ha scelto di basare la propria piattaforma di e-learning su Microsoft Windows Server 2003 e sulla tecnologia Office SharePoint.

La soluzioneTop

Con la tecnologia Microsoft Office SharePoint soluzioni da 110 e lode
Gli studenti di Link Campus University hanno la possibilità di fruire di un percorso di formazione innovativo che è stato studiato ad hoc per le loro esigenze e che sfrutta appieno il supporto delle nuove tecnologie per favorire e migliorare l’apprendimento eliminando ogni vincolo di orario e i limiti della presenza fisica in aula.
La Piattaforma di formazione di Link Campus è basata su tecnologia Microsoft Windows Server 2003 e Windows SharePoint Services 3.0, che mettono a disposizione dei programmatori un potente ambiente di collaborazione in grado di creare, organizzare e gestire strumenti Web e contenuti con facilità e flessibilità. “Grazie al know-how del nostro team di progetto e alla semplicità di personalizzazione di Windows SharePoint Services 3.0 siamo riusciti a completare la piattaforma di formazione a distanza in sole 3 settimane” dichiara con orgoglio Gustavo Mastrobuoni, Direttore Centro Studi e Ricerche per le Alte Tecnologie di Link Campus, la struttura dell’Università che ha progettato e realizzato il sistema di e-learning.
Prima di scegliere la tecnologia Microsoft Office SharePoint, Link Campus ha sperimentato anche soluzioni diverse. “Abbiamo provato a utilizzare due tra i più importanti prodotti open source diffusi nel mondo educational, ma non siamo rimasti soddisfatti. A nostro avviso – afferma Mastrobuoni - la tecnologia open source non dispone ancora di ambienti facilmente personalizzabili e di semplice manutenzione per la creazione di una piattaforma di e-learning completa e integrata come quella che avevamo in animo di mettere a disposizione dei nostri studenti e che siamo riusciti a realizzare con Windows SharePoint Services 3.0”.

I beneficiTop

Inizia la lezione, si prega di accendere i cellulari
La piattaforma rivoluziona le attività che da sempre gli studenti svolgono durante gli studi universitari. Potendo rivedere la lezione sul Web in qualsiasi momento e accedere facilmente al materiale preparato dal professore, è infatti possibile concentrarsi sugli argomenti oggetto della spiegazione, semplificando il processo cognitivo e migliorando l’apprendimento. Inoltre, in caso di problemi, c’è sempre la possibilità di chiedere chiarimenti e spiegazioni via Web al tutor d’aula o di materia.
“È grazie a questi strumenti e all’approccio didattico utilizzato che tutti i nostri studenti riescono a completare il corso di studi nel tempo stabilito, senza restare un giorno più del previsto nell’Università”, evidenzia Fadini.
Per un’università internazionale come Link Campus favorire l’apprendimento significa anche offrire il materiale didattico nella lingua madre di ciascuno studente. Un compito sicuramente impegnativo che trova una risposta efficace nel Language Pack di Windows SharePoint Services 3.0. Oggi i contenuti sono fruibili oltre che in inglese, lingua ufficiale a Link Campus, anche in italiano, serbo, arabo e spagnolo. Ma in futuro la piattaforma di e-learning sarà in grado di gestire più di 15 lingue, ampliando le possibilità di offerta didattica e formativa dell’ateneo.
La piattaforma di e-learning permette a Link Campus di estendere la propria offerta accademica e di formazione continua a un pubblico più vasto, sia in Italia che all’estero. “Per il momento abbiamo aperto altre due sedi, a Palermo e a Belgrado, dove gli studenti possono seguire on line le lezioni dei corsi di laurea e dei master che trasmettiamo da Roma. L’iniziativa sta riscuotendo un successo notevole e stiamo vagliando l’opportunità di aprire anche in paesi extra Ue per affermarci sempre di più come università internazionale che mette in connessione saperi e realtà diverse”, conclude Scotti.


Case History in breve

Documenti scaricabili