Vortex Hydra sceglie Microsoft Dynamics NAV

Data di pubblicazione: 2007

Le esigenzeTop

Gestione di un modello operativo articolato
Vortex Hydra è suddivisa in due divisioni che progettano, costruiscono e distribuiscono sul mercato internazionale impianti automatici nel settore edile. La prima divisione si occupa di impianti tegole destinate a vari generi di costruzioni, mentre la seconda progetta e realizza impianti per il controllo delle acque in dighe, acquedotti, sistemi di controllo fluviale e progetti analoghi che si integrano con le costruzioni civili.
Il sistema informativo presente era basato su due piattaforme: una su sistema SQL Server realizzata e personalizzata internamente da Vortex Hydra e un’altra basata su Ms-Dos e applicativi Cobol. L’esigenza era adottare un sistema maggiormente strutturato che integrasse tutti gli aspetti di gestione informativa interna sotto un’unica piattaforma: logistica, ordinazioni, modulistica, archivio, contabilità e gestione dei progetti, senza impattare sull’operatività del sistema informativo durante la migrazione al nuovo sistema: potenzialità nelle corde di Microsoft Dynamics NAV. Il nuovo sistema avrebbe dovuto permettere sia una facile personalizzazione dei moduli integrati in fase di startup, sia la successiva integrazione di altre funzionalità necessarie per lo sviluppo del sistema informativo secondo le nuove esigenze gestionali e le futuribili aree di business.

La soluzioneTop

Scelta del sistema ERP in base alla integrazione, scalabilità e flessibilità
Michele Merli, Responsabile Sistema di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, Gestione IT e membro del Consiglio di Amministrazione di Vortex Hydra, premette che sono stati presi in esame almeno sei diversi pacchetti gestionali di diversi fornitori, tra i quali Visual Space, Spi e Nuvola prima di fare ricadere la scelta su Microsoft Dynamics NAV. I motivi di questa scelta sono stati diversi e articolati. Innanzitutto il Microsoft Certified Partner Business Soultions che ha sottoposto la soluzione, Reno Sistemi, ha prospettato un preventivo di tempo di implementazione e costi credibile e concreto, inoltre il brand Microsoft ha fornito una garanzia di supporto e stabilità per il futuro. Selezionata la nuova piattaforma, è iniziata la fase di pianificazione dell’implementazione, che ha coinvolto il management e il reparto IT di Vortex Hydra insieme con i consulenti di Reno Sistemi. L’affiancamento del personale, a cura di Reno Sistemi, è stato completato in circa 20-30 giorni. In questo modo sono stati raccolti feedback per correggere e affinare “on the fly” dal punto di vista operativo le procedure e le modalità di lavoro.

I beneficiTop

Un sistema ERP integrato con ampi margini di evoluzione
Dichiara Michele Merli: “Prima era come se una parte dell’azienda viaggiasse in jet compiendo bellissime evoluzioni in cielo, mentre l’altra andava in bicicletta. Ora la sensazione del risultato è come quella di essere passati da una piccola utilitaria a una bella automobile di media cilindrata, ma stiamo usando al massimo solo la terza marcia e dobbiamo trovare il modo di ingranare la quarta e la quinta”. È stata compiuta una completa integrazione dei vari processi e sistemi aziendali: distinta base, archiviazione, progettazione, produzione, magazzino, fatturazione e risorse che ora beneficiano di un’interfaccia e schemi procedurali omogenei e perfettamente integrati tra loro. Attualmente Microsoft Dynamics NAV è utilizzato nella sede centrale di Vortex Hydra in oltre 60 postazioni di lavoro. Altro beneficio evidente è stato il perfezionamento della gestione finanziaria: trattandosi non di rado per Vortex Hydra di gestire commesse per milioni di euro in progetti che richiedono anche vari anni di tempo per essere portati a termine, si riduce il rischio di perdere il controllo di andamenti come il flusso di cassa. Michele Merli conferma infine di pensare all’implementazione di Microsoft Sharepoint, insieme all’attuale ambiente SQL Server, per realizzare una Intranet aziendale.


Il cliente

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Piccola Impresa
  • Settore industriale: Manifatturiero
  • Scenari:
    • Enterprise Resource Planning
  • Esigenze di Business:
    • Ottimizzazione delle Operation
  • Prodotti:
  • Regione: Emilia-Romagna