Brembo riprogetta un processo di business globale con Microsoft Dynamics AX

Data di pubblicazione: 2008

Le esigenzeTop

Supportare l’espansione del gruppo con processi ottimizzati e strumenti di analisi in tempo reale
Brembo è oggi uno dei brand italiani più conosciuti al mondo per qualità del prodotto e capacità di innovazione. La rapida crescita, anche con importanti acquisizioni, e il conseguente aumento delle transazioni fra le società internazionali del gruppo hanno determinato un disallineamento fra il livello del servizio IT risultante dalle diverse architetture applicative e la necessità di operare in tempo reale sui dati di business. I sistemi gestionali delle sedi estere non risultavano integrati con applicazioni, database e processi della sede centrale: il management di Brembo ha percepito questo scenario come un elemento in grado di compromettere le performance complessive di un gruppo industriale che conta oggi circa 6.000 dipendenti.
“La Direzione del nostro gruppo vede il sistema gestionale, e più in generale l’infrastruttura IT, come principale fattore abilitante dell’attuale fase di evoluzione organizzativa e di processo, la quale deve fondarsi sopra un’unica piattaforma distribuita su scala mondiale ed estesa verticalmente dall’automazione di fabbrica al controllo di gestione”, premette Paolo Crovetti, Chief Information Officer di Brembo Group. “Le nostre analisi hanno anche evidenziato la necessità di un modello di sviluppo flessibile avente un unico framework applicativo in grado di rispondere simultaneamente alle esigenze della sede centrale e delle realtà locali. Questi requisiti di progetto hanno ristretto notevolmente il numero di tecnologie capaci di supportare in modo adeguato la nuova generazione di servizi ERP”.

La soluzioneTop

Un modello di architettura applicativa che distribuisce su scala globale dati e servizi ERP personalizzati ma uniformi
Dopo una lunga fase di selezione in cui contendenti erano tra SAP e Microsoft Dynamics AX, Brembo ha scelto l’ERP di Microsoft.
Il progetto globale è stato gestito completamente dalla direzione ICT di Brembo, che ha sviluppato direttamente sistemi e processi in tutte le diverse aree : amministrazione e controlling, ciclo attivo e passivo, logistica, , pianificazione e controllo di produzione.
MHT e Capgemini sono stati i partner scelti da Brembo per supportare il progetto globale; MHT si è occupata della definizione dell’architettura funzionale globale e dell’implementazione della soluzione, Capgemini ha avuto il compito di sviluppare un Business Model Unico per Finance e Supply Chain, adattabile a tutte le Business Unit e le Geografie del Gruppo Brembo, ed ha svolto i ruolo di Project Manager e di Revisore dei Processi di Business.
Il nuovo sistema per l’automazione di fabbrica entrerà progressivamente in produzione su tutti gli impianti attraverso la semplice sostituzione dei connettori per l’integrazione fra dispositivi a controllo numerico e piattaforma ERP. Collaborazione intercompany e condivisione dei dati sono supportate da Microsoft BizTalk Server e dalla piattaforma intranet realizzata su tecnologia Microsoft Office SharePoint Server. Tutti i database locali sono stati consolidati sul motore di Microsoft SQL Server installato nella sede centrale, mentre l’evoluzione della piattaforma ERP prevede una graduale adozione di sistemi thin-client.

I beneficiTop

Controllo su tutte le fasi del ciclo di business, con una piattaforma condivisa che integra realtà commerciali e produttive eterogenee
Con l’adozione di Microsoft Dynamics AX, il gruppo Brembo ha integrato le fasi di progettazione, produzione e vendita in un processo di business accelerato, reso possibile dalla coerenza dei dati, dal maggiore controllo sulle performance complessive e dalla capacità delle persone di agire in tempo reale rispetto alle informazioni.
“Le soluzioni ERP sviluppate su Microsoft Dynamics AX introducono un’importante innovazione con la possibilità di condividere strumenti omogenei all’interno di un’organizzazione complessa, definendo così un processo più collaborativo ed efficiente”, afferma Crovetti. “In tale fase di continuo cambiamento di perimetro nell’organizzazione del gruppo Brembo, questa piattaforma costituisce un fondamentale facilitatore per l’integrazione delle società acquisite e per l’ingresso in nuovi settori di business. Contemporaneamente, la completa disponibilità e strutturabilità dei dati garantisce ai diversi livelli decisionali un’elevata capacità di pianificazione e analisi delle performance e degli scenari di mercato”.
Secondo Paolo Crovetti, le soluzioni di supporto decisionale sviluppate su tecnologia Microsoft Dynamics e SQL Reporting Services sono in grado di abbattere le tradizionali barriere alla comprensione degli strumenti di reporting, grazie anche all’integrazione con applicativi molto noti come Microsoft Excel allo scopo di offrire modalità di utilizzo semplificate e personalizzabili per ciascuna funzione del processo di business.


Il cliente

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Grande Azienda
  • Settore industriale: Manifatturiero
  • Scenari:
    • Enterprise Resource Planning
  • Esigenze di Business:
    • Ottimizzazione delle Operation
  • Prodotti:
  • Regione: Lombardia

Documenti scaricabili