Uniformare i desktop con Windows Vista. Per Modular significa maggiore efficienza e sicurezza.

Data di pubblicazione: 2009

Le esigenzeTop

Modular conta 160 dipendenti. Tra questi, l’IT Manager Stefano Calciati si occupa dei 60 PC condivisi dal personale, oltre a valutare ed effettuare nuovi investimenti IT, assicurandone l’allineamento ai requisiti di business dell’organizzazione.
Prima del deployment del sistema operativo Windows Vista, la base installata di PC di Modular ospitava molte versioni diverse di Windows e Microsoft Office. Il profilo hardware dei PC era altrettanto eterogeneo, con una lunga serie di produttori, modelli e configurazioni diversi.
Questa situazione influiva in modo negativo sulla capacità di Calciati di gestire i PC dell’azienda, vista la natura variegata dei problemi di supporto degli utenti finali.
Inoltre, l’elevato grado di diversità dei PC rendeva l’applicazione di criteri per l’amministrazione IT difficile, quando non addirittura impossibile.
Per poter migliorare l’efficienza delle attività di supporto IT, nonché la produttività dei dipendenti aziendali, Calciati era consapevole della necessità di standardizzare il profilo dei PC dell’organizzazione. “Abbiamo subito rivolto la nostra attenzione a Windows Vista”, ricorda Calciati. “Se volevamo standardizzare i PC con un’unica versione di Windows, era logico focalizzarsi sulla versione più recente.”

La soluzioneTop

Nell’aprile 2007 Modular ha acquisito due portatili con una versione preinstallata di Windows Vista, al fine di testare e sperimentare il nuovo sistema operativo. Calciati e diversi utenti aziendali sono stati colpiti dall’aspetto e dalle funzionalità di Windows Vista.
Un testing severo delle applicazioni ha rivelato alcune incompatibilità con due dei dieci pacchetti applicativi utilizzati in Modular e più precisamente con un programma antivirus e un software di Business Intelligence. La compatibilità di Windows Vista con entrambi i prodotti è stata subito ottenuta grazie all’installazione di alcuni aggiornamenti per le applicazioni, forniti gratuitamente dai rispettivi produttori. Il costo e l’impegno richiesti per assicurare la compatibilità del sistema operativo con tutte le applicazioni mission-critical di Modular sono stati minimi.
Il processo di implementazione di Windows Vista nei nuovi PC è stato semplicissimo. Poiché la maggioranza degli utenti Modular utilizza lo stesso set di applicazioni, il livello di personalizzazione da aggiungere alle caratteristiche già incluse nell’immagine di Windows Vista era minimo. In media, il deployment di Windows Vista ha richiesto un impegno di due ore per ciascun PC. Agli inizi di febbraio 2008, Windows Vista era installato su cinquanta dei sessanta PC aziendali.

I beneficiTop

Modular ha constatato da subito tre grandi vantaggi associati al deployment di Windows Vista:
• Maggiore efficienza delle attività di supporto IT
• Maggiore sicurezza dei PC
• Esperienza utente superiore
Come previsto da Calciati, la standardizzazione dei PC aziendali con Windows Vista ha permesso di ridurre drasticamente la frequenza e la complessità dei problemi di supporto dei PC. “Dal momento del deployment di Windows Vista, ricevo meno richieste di intervento da parte di help desk e utenti”, spiega l’IT Manager. “La gamma dei problemi da risolvere si è sensibilmente ridotta.”
Con il deployment di Windows Vista Calciati ha potuto rafforzare la sicurezza dei PC aziendali.
I Criteri di gruppo hanno avuto un ruolo essenziale nel rafforzamento della sicurezza dei PC Modular, supportando ad esempio configurazioni di Internet Explorer tali da consentire a tutti gli utenti di accedere a Internet tramite un server proxy.
Gli utenti di Modular hanno ormai adottato il nuovo sistema operativo Windows, scoprendosi più produttivi che mai. Valeria Da Dalt, Direttore Marketing di Modular, spiega l’impatto della nuova implementazione: “Windows Vista e Microsoft Office System 2007 sono una combinazione vincente. Nel mio lavoro, ho sempre bisogno di utilizzare numerose applicazioni diverse e file grafici di grandi dimensioni e Windows Vista mi consente di ottenere il massimo da Microsoft Office System 2007.”


Il cliente

Case History in breve

Documenti scaricabili