La Regione Lombardia sceglie la piattaforma di Socrata basata su Windows Azure

Data di pubblicazione: 2014

Le esigenzeTop

Regione Lombardia si caratterizza per essere un esempio di eccellenza nell’erogazione dei servizi al cittadino. Anche per quanto riguarda gli Open Data è stata una delle prime Pubbliche Amministrazioni ad investire e pubblicare dati in formato open. Attivo da marzo 2012, il portale www.dati.lombardia.it si è distinto come uno dei maggiori punti di riferimento in Italia, sia per numero che per qualità dei dati esposti, ma soprattutto per le avanzate funzionalità che offre agli utenti di vario genere: cittadini, sviluppatori, ricercatori, etc.
I dataset pubblicati sono attualmente circa 500 e riguardano una grande varietà di argomenti, organizzati per categorie per facilitarne la fruizione da parte degli utenti.

"Quando pubblichiamo nuovi dataset, ci concentriamo su quelli che riteniamo più utili per i cittadini. Grazie alle nuove funzionalità oggi disponibili, inoltre, gli utenti potranno – a partire da dataset già pubblicati - “confezionare” dati esattamente rispondenti alle proprie esigenze" dice Daniele Crespi, Responsabile Sviluppo Servizi Innovativi presso Lombardia Informatica S. p. A.

La SoluzioneTop

La Regione Lombardia ha lavorato con Socrata per migrare il portale Open Data sulla piattaforma realizzata con Windows Azure al fine di migliorarne le prestazioni. La collaborazione tra Socrata e Microsoft è iniziata nel 2013 e, grazie a questa parternship, gli Open Data della Regione Lombardia sono ospitati su un Data Center europeo. La Regione Lombardia e Socrata hanno quindi migliorato il portale Open Data, arricchendo il numero di DataSet e offrendo la possibilità di condivisione e riutilizzo dei dati

I beneficiTop

Il miglioramento delle prestazioni del Portale, arricchito con nuove funzionalità, consente alla Regione Lombardia di perseguire in modo sempre più efficace gli obiettivi di trasparenza delle attività dell’amministrazione e di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico.
La soluzione prevede, infatti, un maggior coinvolgimento dei cittadini, facendo leva anche sulla integrazione con i principali social network: è possibile condividere ciascun dataset tramite Twitter, Facebook e altri social network.
Inoltre, utilizzando servizi cloud, messi a disposizione dalla piattaforma Windows Azure, la soluzione adottata dalla Regione Lombardia si caratterizza per scalabilità ed alta disponibilità delle informazioni pubblicate. La scelta della soluzione cloud-based non ha richiesto ulteriori investimenti in termini di hardware (PC client, servers o Data Centers) ed ha anche avuto un effetto positivo nella riduzione dei costi IT per la gestione della sicurezza e del supporto dell’infrastruttura


Il cliente

"Abbiamo scelto la piattaforma di Socrata perché non volevamo che i dati fossero solo disponibili ma che i cittadini della Lombardia potessero interagire con essi — realizzare mappe, analisi e condividere i loro risultati"

Oscar Sovani, Responsabile dell’Agenda Digitale

I partner

Case History in breve

  • Dimensione azienda: Media Azienda
  • Settore industriale: Pubblica Amministrazione
  • Scenari:
    • Datacenter & Applications
  • Esigenze di Business:
    • Efficienza e produttività
  • Vantaggi: Intervento diretto degli utenti e fruizione più immediata, da parte dei cittadini, dei dati pubblicati; Sito self service, facilmente aggiornabile
  • Risparmio: Disponibilità dei dati pubblicati, secondo modalità ed API standard, per la realizzazione di applicazioni da parte di terzi
  • Prodotti:
  • Regione: Lombardia