Tirrenia vara un ERP su misura per le sue quattro società regionali

Data di pubblicazione: 2005

Le esigenzeTop

Necessità di evoluzione del sistema legacy verso una gestione integrata multisocietà
Il Gruppo Tirrenia è tra i principali operatori marittimi nazionali. La società è composta dalla capogruppo Tirrenia e dalle società regionali Caremar (Campania), Saremar (Sardegna), Siremar (Sicilia) e Toremar (Toscana). Con 90 navi e oltre 4.000 dipendenti il Gruppo Tirrenia trasporta ogni anno oltre 13 milioni di passeggeri e 6 milioni di metri lineari di merci. Tirrenia ha recentemente introdotto un sistema Enterprise Resource Planning sviluppato su tecnologia SAP e utilizzato dalla società capogruppo. Lo scopo era di dotare le società regionali di un prodotto di nuova concezione che possedesse tutte le funzionalità necessarie per avviare efficaci processi di gestione multisocietà. Ogni operatore regionale possedeva una differente installazione del sistema all’interno di server locali la cui amministrazione risultava complessa e poco efficiente. La mancanza di adeguati presidi di supporto tecnologico localizzati nelle diverse sedi comportava rischi per la continuità di servizio e grandi difficoltà nella manutenzione e nell’evoluzione del sistema gestionale. La necessità di supportare le società locali con personale IT della sede centrale generava inefficienze causate dalla distanza geografica, mentre la disomogeneità di strumenti, procedure e modalità di presentazione delle informazioni di business comportava grandi difficoltà nell’aggregazione e nell’analisi dei dati per il controllo di gestione. La necessità di un sistema ERP solido e omogeneo in tutte le sedi locali risultava particolarmente pressante anche a causa dei volumi generati dalle quattro società regionali,. Mentre l’azionista di riferimento chiedeva informazioni di business omogenee, precise e puntuali, il management di Tirrenia valutava come evitare l’impatto organizzativo e procedurale derivato dall’introduzione delle stringenti logiche operative del sistema SAP. La soluzione è stata offerta dalla versatilità della piattaforma Microsoft Navision, implementata oggi in tutte le società regionali del gruppo Tirrenia e completamente integrata con il sistema ERP della capogruppo.

Navision individuata come soluzione ERP ideale nelle società locali
Si è anzitutto verificato la possibilità di estendere l’utilizzo della piattaforma SAP anche sulle società regionali. L’analisi ha però dimostrato come questa tecnologia avrebbe comportato significative complessità di utilizzo e introdotto funzionalità in eccesso rispetto alle reali necessità. Tirrenia ha quindi indetto una gara per la valutazione economico-funzionale delle diverse proposte tecnologiche e, tra tutte le proposte ricevute, l’offerta di T Bridge è stata l’unica in grado di garantire il rispetto di tempi brevissimi per l’implementazione contemporanea di un nuovo ERP su quattro società distinte.
T Bridge, Microsoft Certified Partner che conosceva in modo approfondito i sistemi gestionali legacy di Tirrenia e i processi di business nel settore dello shipping, ha proposto una soluzione basata sulla piattaforma Navision, sfruttandone le caratteristiche di flessibilità e semplicità di personalizzazione per mantenere le logiche già operative, integrare le funzioni verticali esistenti ed effettuare una rapida migrazione di piattaforma per tutte le società locali.

La soluzioneTop

Rapida implementazione di funzioni ERP avanzate e integrate con il sistema della capogruppo
“Il rispetto rigoroso di tempi brevi e di un budget ben definito costituiva un requisito essenziale di progetto”, afferma Paolo Greco, Direttore Sistemi Informativi di Tirrenia. “Nella nostra valutazione non sono emersi prodotti gestionali adeguati alle esigenze di Tirrenia e in grado di entrare in produzione con la rapidità di Navision. La competenza di T Bridge è stata poi determinante per lo sviluppo delle funzioni richieste fino al trasferimento di competenze verso il nostro personale IT, anch’esso avvenuto in modo rapido rispetto ai tempi di training necessari per altri sistemi ERP”.
Il CED del Gruppo Tirrenia ha avviato l’impostazione del progetto con l’implementazione della piattaforma operativa Microsoft Windows Server 2003. In seguito T Bridge ha velocemente personalizzato i componenti standard di Navision per realizzare le funzioni verticali richieste: integrazione con applicativi di biglietteria, contabilità analitica e gestionale, gestione amministrativa, gestione tecnica delle navi e del personale marittimo. Il cluster Microsoft SQL Server 2000 su cui poggia Navision è stato transitoriamente integrato con l’attuale sistema booking su mainframe ed è già stato predisposto per integrarsi entro l’anno con il nuovo database Oracle che gestirà il booking e alimenterà il sistema SAP. In pochi mesi la piattaforma Microsoft Navision è entrata in produzione su tutte le società regionali del gruppo Tirrenia, che hanno immediatamente acquisito padronanza della nuova interfaccia utente. Complessivamente, il nuovo ERP risulta più integrato rispetto alla precedente architettura, in particolare nelle funzioni amministrative e di gestione acquisti, alimentate oggi da un unico database Microsoft SQL Server 2000 che provvede anche all’erogazione dei dati statistici e di bilancio. I sistemi di backup e rispristino dei dati, prima affidati al singolo utente o alle società regionali, sono stati inseriti in precise logiche di gestione dell’intera infrastruttura di gruppo, con cluster centrali di server Microsoft Windows Server 2003 e mirroring dei dati su una nuova Storage Area Network.

I beneficiTop

Una completa omogeneità di processo e di elaborazione dei dati
Il Gruppo Tirrenia ha ottenuto in pochi mesi una serie di vantaggi operativi e strategici: l’uniformità, la trasparenza e la migliore aggregazione dei dati di business permettono oggi al management un’analisi puntuale della situazione finanziaria, anche utilizzando strumenti avanzati di supporto alle decisioni, mentre l’integrazione di tutte le funzioni amministrative garantisce efficacia e omogeneità di processo in tutte le società regionali. Infine, gli strumenti di gestione della supply chain offrono visibilità in tempo reale sulla situazione contabile delle agenzie di booking, abilitando così una migliore gestione del credito da parte di Tirrenia.
Sul piano della gestione tecnologica la piattaforma Microsoft Windows Server 2003 ha introdotto precise politiche di regolamentazione degli accessi alle risorse e i dati sensibili vengono oggi conservati all’interno di sistemi di storage centrali e pienamente affidabili. L’implementazione centralizzata ha evitato la proliferazione dei server e dei contratti di assistenza limitando al minimo la gestione sistemistica, mentre la rapida formazione effettuata da T Bridge ha pienamente valorizzato le competenze interne al CED di Tirrenia. I tempi di implementazione hanno evidenziato la flessibilità e la semplicità di personalizzazione della tecnologia Navision, che ha salvaguardato le specificità delle società locali evitando i vincoli e l’impegno richiesto da altre soluzioni gestionali.
“La nuova piattaforma ERP è completamente centralizzata e protetta, ed offre alle nostre società regionali degli strumenti perfettamente ritagliati sulle loro dimensioni, evitando qualsiasi complessità di utilizzo e realizzando una completa omogeneità di processo e di elaborazione dei dati”, afferma Greco. “Le garanzie di continuità del prodotto e del supporto tecnico offerte da Microsoft e dai suoi partner tutelano questo investimento per molti anni a venire, mentre la completa integrazione dell’infrastruttura ci permetterà di scalare facilmente i servizi applicativi”.

Dal pieno controllo sui dati di business alla semplicità nell’evoluzione dei servizi
L’implementazione del nuovo sistema ERP ha dimostrato la grande apertura del management di Tirrenia verso l’innovazione tecnologica e di processo in un settore “tradizionalista” come lo shipping. Le società regionali e la capogruppo hanno compreso pienamente i vantaggi di un ERP evoluto e integrato, e hanno saputo sviluppare le proprie competenze per ottenere un risultato condiviso. I componenti della piattaforma Navision permetteranno un’evoluzione progressiva verso nuovi servizi di e-procurement e Customer Relationship Management, sfruttandone integrazione e apertura tecnologica per ridurre al minimo l’impegno per lo sviluppo di funzioni personalizzate.
“L’uniformità nell’elaborazione e nella presentazione dei dati contabili di tutte le nostre società mi ha offerto un importante elemento di supporto alle decisioni”, afferma Giampiero Romiti, Amministratore Delegato delle società regionali del Gruppo Tirrenia. “Mentre il rinnovamento culturale innescato dalle nuove procedure migliora le sinergie fra le società regionali e la capogruppo offrendo visibilità su dati e strumenti di gestione a tutte le nostre realtà in un ottica di maggiore collaborazione nel miglioramento dei processi operativi”.


Case History in breve

Documenti scaricabili