Rendere efficiente l’amministrazione pubblica offrendo ai cittadini servizi innovativi è la missione fondamentale degli enti pubblici. Oggi più che mai l’Information Technology può e deve essere un alleato prezioso per indirizzare il tema del contenimento dei costi così come evidenziato dalla Spending Review.

Il Comune di Mantova, in collaborazione con Microsoft, ha intrapreso questa strada di innovazione e nel corso del convegno “Innovare la pubblica amministrazione in tempo di Spending review” (Mantova, 5 dicembre 2012) ha presentato i primi risultati di un importante progetto per migliorare la produttività e la collaborazione all’interno dell’amministrazione. Un progetto avviato con l’obiettivo principale di rendere più efficienti le comunicazioni all’interno dell’Ente e migliorare la velocità e la qualità della collaborazione interna, risparmiando sia risorse tecniche sia economiche. Cavalcando le opportunità offerte dalle tecnologie di comunicazione integrata e dal Voice over IP, l’Ente ha deciso di innovare il modo di lavorare e collaborare all’interno delle proprie strutture in una logica di massima efficienza ed efficacia.

Il Comune ha quindi scelto di puntare sulla semplicità di Microsoft Lync, che integra tutti gli strumenti di comunicazione in un’unica soluzione agevolando la condivisione di informazioni e la collaborazione attraverso messaggistica istantanea, VoIP, audio video/web conferencing e condivisione del desktop (“lavagne virtuali”).

Nel corso di questo incontro è stato presentato il documento di analisi: “I vantaggi della Collaborazione e delle Comunicazioni Integrate: il caso del Comune di Mantova“, realizzato da NetConsulting. Lo studio offre una stima dei risparmi conseguibili dal Comune a conclusione del progetto: circa 315 mila euro all’anno, risparmio generato soprattutto dalla riduzione della spesa per le telecomunicazioni e, grazie all’organizzazione di riunioni virtuali, dall’abbattimento dei costi e tempi di spostamento.



Materiali scaricabili chiudi