• Rendi ancora più sicuro il tuo account Microsoft

    Se utilizzi Outlook.com, Hotmail, Windows 8, Messenger, SkyDrive, Xbox LIVE e/o Office Live ti verrà richiesto di inserire un numero di cellulare o un'email alternativa, per verificare l'autenticità del tuo account Microsoft e aumentarne la sicurezza. Una volta inseriti numero di cellulare o email, riceverai via sms o email un codice per autenticare l'account. A partire dal primo avviso avrai sette giorni di tempo per inserire queste informazioni, superati i quali dovrai inserirle obbligatoriamente per accedere al tuo account. Questa nuova procedura di sicurezza serve a proteggere i tuoi dati e a rendere più facile il ripristino del tuo account, nel caso ti dimenticassi la password o qualcuno tentasse di prenderne il controllo.



    .

  • Account bloccato? Meglio prevenire!

    Grazie al sistema di identificazione univoco, il tuo account Microsoft garantisce la sicurezza dei tuoi dati e tutela la tua privacy. Per utilizzarlo al meglio e ridurre al minimo i rischi che qualcuno possa appropriarsene in modo fraudolento, occorre seguire alcune semplici precauzioni, che ti permetteranno sia di avere un account più sicuro sia di porre rimedio a eventuali problemi, dalla dimenticanza della password all'attacco informatico, fino ad azioni che possono portare al blocco dell'account per motivi di sicurezza. Quando crei un account Microsoft devi per prima cosa scegliere il nome utente e la password. Questa deve essere di almeno 8 caratteri e una combinazione di lettere maiuscole, minuscole e numeri. Ti suggeriamo però di utilizzare una password complessa per ridurre i rischi che qualcuno possa individuarla.

  • Occhio a come usi la mail

    La posta elettronica è uno strumento ormai indispensabile: ogni giorno vengono inviati e ricevuti miliardi di messaggi. Lo spam può causarti problemi non solo quando lo ricevi, ma anche quando lo generi. Magari questo capita involontariamente, per esempio a causa di un virus che spedisce automaticamente messaggi dal tuo computer. Se dal tuo PC partono moltissime mail con lo stesso oggetto, queste potrebbero essere intercettate come spam, con conseguente blocco temporaneo del tuo account di posta. Per proteggere i propri clienti da frodi o abusi, Microsoft blocca temporaneamente gli account da cui viene rilevata un'attività di invio di probabile posta indesiderata.

  • Come ripristinare un account temporaneamente bloccato

    In caso di ricezione di un messaggio in cui viene indicato che un account è temporaneamente bloccato, è possibile sbloccarlo utilizzando il numero di cellulare per verificare l'account. Per immettere il numero di cellulare, accedi alla pagina di gestione dei dati del tuo account e scegli Modifica Info di sicurezza e poi Aggiungi numero di telefono. Dopo aver immesso il numero di telefono, verrà inviato un messaggio di testo con un codice di verifica che sarà possibile utilizzare per sbloccare l'account. Questo consentirà di verificare che l'utente sia il proprietario dell'account e non uno spammer. Ti suggeriamo di aggiungere anche un indirizzo e-mail alternativo e una domanda segreta.
    Se non è infatti possibile verificare l'account tramite numero di cellulare sarà necessario richiedere assistenza. Questa procedura è più laboriosa, per questo ti suggeriamo di inserire nella pagina del profilo account tutte le informazioni utili a poterti contattare in caso di problemi con l'account.

    Il tuo account potrebbe essere temporaneamente bloccato per motivi dipendenti da Microsoft. In questo caso non perdi alcun messaggio, ma sarà necessario fornire le informazioni sull'account per ripristinarne il normale funzionamento. Per ricevere ulteriore assistenza, fai clic sul link indicato di seguito.

  • Account scoperto in modo fraudolento

    Qualcuno potrebbe essere riuscito a impossessarsi del tuo account in modo fraudolento, magari attraverso un malware che si è installato nel PC a tua insaputa. In questo caso un estraneo potrebbe essere in grado di accedere alle tue informazioni e di inviare posta dalla tua casella. Per recuperare l'account e impedire che venga di nuovo utilizzato da altri, accertati di avere un programma antivirus installato sul computer e che sia aggiornato. Prima di modificare la password, fai una scansione completa per eliminare dal computer eventuali virus o malware. In questo modo, i pirati informatici non potranno ottenere la nuova password. Se non hai ancora un antivirus installato puoi scaricare gratuitamente Microsoft Security Essentials. Se hai Windows 8.1 o Windows 8 Windows Defender è incluso e non ti servirà installare Microsoft Security Essentials.

    Dopo aver installato un programma antivirus, prova ad accedere all'account. Se ci riesci, modifica immediatamente la password. Se invece non è possibile modificare la password prova a reimpostarla.

  • Tieni aggiornato il sistema operativo

    Molto spesso i pirati informatici sfruttano debolezze del tuo PC per installare virus e altri programmi in grado di carpire dati e informazioni. L'aggiornamento è fondamentale, sia per i programmi che ti proteggono dalle minacce, sia per il sistema operativo e tutti i programmi che girano sul tuo PC. L'ultima versione di un software garantisce sempre prestazioni migliori anche in termini di sicurezza e stabilità del tuo computer. Se ti sembra faticoso controllare gli aggiornamenti, con Windows Update diventa facilissimo: basta aprirlo e verranno scaricati e installati automaticamente.

  • Più sicurezza grazie alla connessione HTTPS

    Se utilizzi spesso computer pubblici, o connessioni wireless non sicure, è opportuno utilizzare una connessione HTTPS, un protocollo sicuro che impedisce l'intercettazione di informazioni riservate grazie a un sofisticato algoritmo di crittografia.

    è anche possibile richiedere gratuitamente un codice monouso da utilizzare per effettuare l'accesso da un computer pubblico. Si tratta di una valida alternativa se utilizzi computer pubblici o reti non protette solo saltuariamente.

  • Eventuali problemi con l'account

    Talvolta, dopo aver eseguito l'accesso a Outlook.com, potrebbe essere visualizzato un errore simile al seguente: "Si è verificato un problema con Outlook.com, che dovrebbe essere corretto a breve. Riprova tra pochi minuti". Questi tipi di errori sono in genere temporanei. è in ogni caso possibile provare a risolvere il problema accedendo da un computer differente. Verifica se puoi connetterti all'account da un computer diverso, possibilmente utilizzando un'altra connessione Internet. Se è possibile eseguire l'accesso dal nuovo computer, potrebbe trattarsi di un problema relativo alle impostazioni di connessione del tuo PC.

I nostri consigli

  1. Non rispondere mai a mail che chiedono la tua password
    Microsoft non richiederà mai la password tramite posta elettronica, quindi non rispondere mai ai messaggi nei quali vengono richieste informazioni personali (anche se sono firmati da Outlook.com o Microsoft).

Guida alla verifica dell'account

  • PASSO 1: LOGIN

    Accedi al tuo account Microsoft inserendo indirizzo email e password

  • PASSO 2: RICHIESTA DATI

    Ti viene richiesto di fornire un numero di cellulare o un indirizzo email alternativo per aumentare la sicurezza del tuo account

  • PASSO 3: INVIO CODICE

    Ti viene inviato un codice via email o sms per autenticare l'account

  • PASSO 4: CONTROLLA L'EMAIL O IL CELLULARE

    Controlla la tua casella di posta o il cellulare per recuperare il codice

  • PASSO 5: INSERISCI IL CODICE

    Inserisci il codice nell'apposito box per confermare l'account

  • PASSO 6: ACCOUNT VERIFICATO

    Il tuo account Microsoft è stato autenticato, puoi continuare a utilizzarlo come sempre, ma in maggiore sicurezza

In collaborazione con Polizia di Stato

Sei sicuro?

Compila il seguente questionario in forma anonima, serviranno solo pochi minuti!

Partecipa alla survey