Commissariato di P.S. online
 

2. PROTEGGI I TUOI DATI

  • I tuoi dati sono preziosi, proteggili

    Quasi ogni giorno assistiamo al furto di dati personali di personaggi famosi, ad opera di hacker che li hanno trafugati per renderli pubblici. Magari pensi sia una cosa che riguarda solo chi finisce tra le pagine del gossip. Ma non è proprio così: anche i tuoi dati sono preziosi, sei tu che devi decidere quali vuoi condividere e quali invece sono strettamente personali. È importante mantenere questo tipo di controllo e per farlo bisogna seguire alcune semplici regole. In questo modo i tuoi video, le tue immagini, la tua musica e i tuoi documenti continueranno ad essere di tua proprietà e sarai tu a decidere con chi condividerli.

  • Usa le parole (chiave) giuste

    La password di Windows è la tua via d'accesso personale al tuo computer, la porta principale per accedere a tutti i tuoi dati. Sicuramente non vuoi che chiunque possa entrare e vedere i tuoi file, le tue foto, i tuoi video privati. Se il computer è in un luogo pubblico, oppure è a casa ma viene usato da più persone, ti consigliamo di definire una password di accesso per il tuo utente in modo che altri non possano entrare con le tue credenziali. Ricordati inoltre di non attribuire ad altri i privilegi di amministratore del sistema, altrimenti potranno accedere anche alle tue cartelle private. Crea una password complessa per evitare che possa essere individuata facilmente.

  • La Rete diventa più sicura con la crittografia

    Se credi che crittografia e segretezza siano temi che riguardano la CIA. e i film di James Bond, forse non hai mai pensato al fatto che ogni volta che ti connetti a una Rete, i tuoi file sono esposti a potenziali pericoli. Allora che fare? Prima di tutto, quando ci si connette a una Rete domestica o a Internet è importante che tutti i computer connessi siano aggiornati ed abbiano antivirus e firewall attivi. Se ci si connette a una Rete wireless è consigliabile attivare una chiave di sicurezza che consenta la crittografia, così soltanto chi è in possesso della chiave potrà accedere alla Rete. Inoltre è buona regola cambiare la password predefinita del router o del punto di accesso alla Rete, una password personalizzata è più sicura di quelle fornite dai produttori.

  • Metti i tuoi file al sicuro nella cloud

    Tenere i dati in cloud, ovvero su un server custodito da una grande organizzazione che ti riserva uno spazio dedicato, può essere molto più sicuro che custodirli sul tuo PC o su una memoria fisica. Ti sembra strano? Hai mai pensato a quanto sia facile perdere una chiavetta USB o subire il furto di un portatile? Con SkyDrive, il servizio di cloud storage di Microsoft, questo non può succedere e i tuoi dati saranno sempre accessibili ovunque, anche se non hai sottomano il tuo PC e accedi da un computer pubblico. Anche in questo caso però vanno rispettate alcune norme di sicurezza, a cominciare dalle password. Quando crei il tuo account Microsoft, necessario per utilizzare SkyDrive, viene visualizzato un indicatore del livello di sicurezza della password impostata, scegline una che ti garantisca la massima sicurezza. Così i tuoi file saranno accessibili solo a te e alle persone con cui vorrai condividerli.

    SkyDrive è già integrato in Windows 8, ma puoi utilizzarlo anche se usi versioni precedenti di Windows. Inoltre esistono client anche per Mac, tablet e smartphone.

  • Salva i tuoi dati con il backup

    Schiacciato da una trave d'acciaio, caduto nel w.c. e persino travolto da un'auto in corsa. Questi sono solo alcuni dei modi più assurdi per distruggere un PC. In questi casi, a parte piangere l'amato computer, non c'è molto da fare. La cosa davvero importante, l'unica che avrebbe potuto salvare i tuoi dati, andava fatta prima e periodicamente: è il backup. Grazie alla funzione Cronologia file di Windows 8 puoi avere sempre una copia di sicurezza dei tuoi file più importanti in modo da poter affrontare qualsiasi emergenza.

  • Per i genitori

    Ai tuoi figli piace un sacco condividere foto e video sui social network. A volte però questo materiale può essere intercettato e utilizzato da pedofili e persone senza scrupoli, che sfruttano l'anonimato per entrare in contatto con bambini e ragazzi. È indispensabile educare i ragazzi all'uso consapevole di questi strumenti e adottare comportamenti online che riducano i rischi. SkyDrive è uno strumento gratuito molto utile in questo caso, perché consente sia di condividere materiale in maniera pubblica, anche postandolo direttamente su Facebook, sia di condividere foto e video solo con persone che realmente si conoscono grazie alle autorizzazioni. Con SkyDrive le foto e i video non circoleranno più liberamente in Rete, ma saranno sempre sotto il tuo diretto controllo.

  • Domande

    1. Come si crea una password complessa?
      È molto semplice, basta seguire alcune semplici regole che trovi qui
    2. Qual è il metodo di crittografia più sicuro per una Rete wireless?
      Esistono diversi metodi di crittografia. Quando è possibile, meglio utilizzare la crittografia WPA2.
      Per saperne di più clicca qui
    3. È sicuro accedere a SkyDrive da un computer pubblico?
      Solo tu puoi accedere al tuo SkyDrive tramite il tuo Windows Live ID, ma se il computer pubblico è controllato qualcuno potrebbe carpire i tuoi dati di accesso. Per non correre rischi quando accedi da un computer pubblico puoi utilizzare un codice monouso per aumentare il livello di sicurezza.
      Scopri come ottenerlo

I NOSTRI CONSIGLI

  1. Windows 8 permette di utilizzare una password grafica, un sistema che mostra sullo schermo un'immagine a nostra scelta sulla quale possiamo compiere una serie di gesti mediante uno schermo touch o con il mouse. Le password grafiche non sono solo uno strumento divertente per accedere, ma possono anche essere più sicure delle normali password, perché più difficili da indovinare.

LA POLIZIA POSTALE
CONSIGLIA

  1. Utilizza per le password nomi di fantasia non presenti in dizionari italiani e stranieri, in quanto è possibile sfruttare tali dizionari in forma elettronica per violare un sistema protetto. Evita di scegliere nomi di congiunti e relative date di nascita, poiché sono abitualmente utilizzate per forzare la protezione da parte di chi ti conosce.

I NOSTRI CONSIGLI

  1. Accertati che il Controllo Account Utente di Windows sia sempre attivo. Questa importante funzionalità evita che vengano fatte modifiche non autorizzate sul tuo PC. Quando è abilitato, ogni volta che viene installato un nuovo software o vengono modificate determinate impostazioni, Windows chiede l'autorizzazione all'amministratore di sistema. Assicurati pertanto di possedere solo tu i privilegi di amministrazione per il tuo PC.
  2. Scegli l'account utente appropriato

I NOSTRI CONSIGLI

  1. Con SkyDrive puoi decidere chi ha accesso ai file e anche in che modo potrà usarli. Come? Impostando i criteri di accesso: per esempio solo lettura o anche modifica. Scopri di più sul controllo degli accessi
  2. Molti siti e servizi Microsoft sono studiati per un pubblico di qualsiasi età e non raccolgono deliberatamente alcuna informazione personale da bambini. Quando su un sito Microsoft vengono richieste le informazioni sull'età e gli utenti si qualificano come minori di 13 anni, il sito impedirà a tali utenti di fornire informazioni personali o tenterà di ottenere il consenso dai genitori per la raccolta, l'utilizzo e la condivisione delle informazioni personali dei minori. Ai bambini di età inferiore ai 13 anni verranno richieste unicamente le informazioni ragionevolmente necessarie per la fornitura dei servizi e nessuna informazione aggiuntiva.
  3. Leggi tutta l'informativa sulla privacy riguardante i minori

I NOSTRI CONSIGLI

  1. È possibile ripristinare una versione di un file in Esplora file. Immettere Esplora file nella casella di ricerca, toccare o fare clic su App, quindi toccare o fare clic su Esplora file. Cercare o selezionare il file che si desidera ripristinare e quindi toccare o fare clic per evidenziarlo. Nel gruppo Apri della scheda Home toccare o fare clic sul pulsante Cronologia e quindi ripristinare il file o la cartella.
In collaborazione con Polizia di Stato

Sei sicuro?

Compila il seguente questionario in forma anonima, serviranno solo pochi minuti!

Partecipa alla survey