Come funziona

Il concetto alla base di Windows MultiPoint Server è semplice: sfruttare l'energia in eccesso prodotta da un computer e condividerla con più utenti finali. Questa tecnica, chiamata "shared computing" o talvolta "desktop virtuali" è resa possibile grazie ai passi in avanti compiuti dalla tecnologia. In passato, i PC erano progettati per garantire un semplice utilizzo agli utenti. I server erano abbastanza potenti da poter gestire le esigenze informatiche di diversi dipendenti di un'organizzazione, ma la loro esecuzione richiedeva la presenza di professionisti IT competenti. Ora le cose stanno cambiando.

I PC odierni sono divenuti così potenti da poter offrire immagini e video di alta qualità avanzando ancora energia in eccesso. Windows MultiPoint Server 2011 sfrutta questa energia in eccesso prodotta dai PC e la trasforma in un server in grado di alimentare diverse sessioni contemporaneamente. Il sistema operativo del software esegue la sessione Windows 7 personalizzata di ciascun utente sul computer host e, quindi, fornisce a ogni utente finale (che lavora con il suo monitor, la sua tastiera e il suo mouse) un'esperienza di "desktop virtuale" tramite i dispositivi di accesso. L'installazione e la gestione sono semplici.

Osserva la demo del prodotto e partecipa al tour virtuale per scoprire come funziona, quindi leggi di seguito per avere ulteriori informazioni sulle soluzioni hardware.

schema multipoint server

Host

Il computer host esegue il software Windows MultiPoint Server e alimenta l'esperienza di insegnante e studenti. WMS richiede un processore a 64 bit con potenza del processore (CPU) e capacità di memoria sufficienti a soddisfare le richieste di prestazioni degli utenti e delle applicazioni utilizzate. I requisiti di sistema dipendono dai programmi e dalle funzionalità che si sceglie di installare, dalla quantità di utenti e dall'utilizzo che si intende fare del dispositivo. Ad esempio, nel caso di 5 o 6 utenti che utilizzano applicazioni di produttività come Office 2010, sono necessarie potenza del processore e RAM inferiori rispetto al caso di 15-20 postazioni e di utilizzo pesante. Per conoscere l'hardware consigliato fai clic qui o consulta la Guida alla pianificazione di Windows MultiPoint Server 2011.

Dispositivi di accesso

I dispositivi di accesso connettono il computer host alle singole postazioni, consentendo a diverse persone di condividere lo stesso computer e allo stesso tempo di vivere un'esperienza indipendente. Tali dispositivi, talvolta chiamati "thin client" o "zero client" permettono la connessione fisica e l'efficiente flusso di dati e video verso più monitor. Esistono tre principali tipi di connessione: connessione diretta (con scheda PCI o video nel retro del computer host), connessione USB (un dispositivo di accesso connesso al computer host mediante cavo USB) o connessione LAN (le postazioni degli utenti finali sono connesse alla rete mediante thin client piuttosto che attraverso connessione fisica al computer host). Puoi combinare questi modi e organizzare le postazioni degli utenti nel modo più adatto alle dimensioni e alla disposizione dell'aula. Fai clic qui per visualizzare la gamma di soluzioni offerte dai partner.

Postazioni degli utenti

Insegnante e studenti hanno le loro postazioni, ciascuna con un proprio monitor, una propria tastiera e un proprio mouse. Gli insegnanti organizzano e controllano l'esperienza di apprendimento dalla loro stazione. Grazie alla visualizzazione per insegnanti offerta dalla console di gestione di MultiPoint, possono visualizzare anteprime dei desktop degli studenti, consentire l'esplorazione di determinati siti Web e inviare messaggi a singoli studenti o a tutta la classe. Gli insegnanti possono perfino utilizzare il telecomando per prestare assistenza agli studenti.

Gli studenti imparano in modo efficace e produttivo dalla loro postazione, possono visualizzare contenuti e condividere file ogni volta che ne hanno bisogno, lavorare sui file e salvarli nelle loro cartelle private o su unità USB e vivere una migliore esperienza di apprendimento. Due studenti possono utilizzare uno stesso monitor grazie alla funzionalità di divisione dello schermo, che permette di collaborare fianco a fianco. Alcuni monitor all'avanguardia sono dotati inoltre di dispositivi di accesso integrati, per risparmiare spazio e ridurre la quantità di dispositivi per ciascuna workstation.

Si possono anche utilizzare monitor, tastiere e mouse di cui si dispone già.

Per ulteriori informazioni: