Fai clic qui per installare Silverlight*
ItaliaModifica|Tutti i siti Microsoft
Microsoft
|Windows Media nel mondo

File Leggimi per Windows Media Player 10
Settembre 2004

Questa documentazione contiene aggiornamenti o informazioni aggiuntive che integrano la documentazione di Microsoft Windows Media Player 10.

Sommario

Requisiti di sistema

Problemi di installazione e disinstallazione
Problemi relativi al Catalogo multimediale
Problemi relativi alla sincronizzazione
Risoluzione dei problemi relativi ai dispositivi

Opzioni di supporto per il cliente

Note legali

Torna all'inizioTorna all'inizio


Requisiti di sistema

Per utilizzare Windows Media Player 10 sono necessari hardware e software con le caratteristiche seguenti.

ComponenteRichiestoConsigliato
Sistema operativo
Microsoft Windows XP Home Edition, Windows XP Professional, Windows XP Media Center Edition o Windows XP Tablet PC Edition
Microsoft Windows XP Home Edition, Windows XP Professional o Windows XP Media Center Edition

Windows XP Service Pack 2

Per ottenere prestazioni ottimali, è consigliabile utilizzare la versione più recente del software del lettore e del sistema operativo.
Processore
Processore 233 megahertz (MHz), ad esempio Intel Pentium II o un processore AMD (Advanced Micro Devices)
Processore 1,5 gigahertz (GHz) o più veloce soprattutto se si desidera sincronizzare file video in dispositivi portatili
RAM
64 megabyte (MB)
512 MB o superiore
Spazio disponibile su disco rigido
100 MB
60 gigabyte (GB)
Unità ottica
Unità CD o DVD
Unità CD per riprodurre CD audio

Unità CD-RW per masterizzare CD

Unità DVD per riprodurre DVD
Modem
28,8 kilobit per secondo (Kbps)
Connessione a banda larga attiva
Scheda audio
Scheda audio a 16 bit
Scheda audio a 24 bit per la riproduzione di contenuti HDCD (High Definition Compatible Digital)

Scheda audio compatibile con l'audio a canali multipli 5.1 (ad esempio Creative Sound Blaster Live! 5.1 o M-Audio Revolution 5.1) per la riproduzione di contenuti audio a canali multipli
Monitor
Risoluzione Super VGA (800 x 600)
Risoluzione pari a quella indicata nella colonna precedente o superiore
Scheda video
Scheda video con 64 MB di RAM (RAM video o VRAM) della generazione DirectX
Scheda video con 256 MB di RAM o superiore, della generazione DirectX 9.0 o successiva

Per ulteriori informazioni su DirectX, vedere il  sito Web Microsoft DirectX.
Periferica di output audio
Altoparlanti o cuffie
Altoparlanti a canali multipli 5.1

Per ulteriori informazioni sulla compatibilità della periferica, consultare la documentazione fornita con la scheda audio.
Software
 Microsoft ActiveSync (necessario solo se si utilizzano Pocket PC o Smartphone basati su tecnologia Windows Mobile).

Per ulteriori informazioni sulla versione di ActiveSync necessaria per il dispositivo in uso, consultare la documentazione fornita con il dispositivo portatile.
Configurazione analoga a quella indicata nella colonna precedente
Browser
Microsoft Internet Explorer 6 o Netscape 7.1
Microsoft Internet Explorer 6 Service Pack 2 o Netscape 7.1

Per utilizzare alcune funzionalità di Windows Media Player 10 sono necessari hardware e software con le caratteristiche seguenti.

CaratteristicaRequisito
Sincronizzazione di file in dispositivi portatili
Un dispositivo con interfaccia USB (Universal Serial Bus) 1.1, USB 2.0 o IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers) 1394 (ad esempio Apple FireWire o Sony i.LINK) che supporti la sincronizzazione di file. È consigliabile utilizzare un'interfaccia USB 2.0 per ottenere prestazioni ottimali.

Per un elenco dei dispositivi compatibili, vedere la  pagina Web con informazioni sui dispositivi supportati.

Nota

Se si desidera sincronizzare copie di file video in un dispositivo che supporta la riproduzione di file video, è consigliabile utilizzare un processore a 1,5 GHz o più veloce per ottenere prestazioni ottimali. È possibile che per migliorare la qualità della riproduzione video nel dispositivo sia necessaria una potenza maggiore.
Riproduzione di DVD
Software di decodificazione DVD compatibile. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina Web dedicata ai plug-in.
Output digitale S/PDIF per contenuti Windows Media Audio 9 Professional
DirectX 9.0b o versione successiva. Per ulteriori informazioni, vedere il  sito Web Microsoft DirectX.

Driver audio aggiornati per una delle schede audio o uno dei chipset di scheda madre seguenti:Connettore Sony/Philips con interfaccia digitale (S/PDIF) tra il computer e la periferica audio in uso.

Periferica audio consumer compatibile con il codec Windows Media Audio 9 Professional.
Acquisizione di immagini DVD
Software di decodificazione DVDcompatibile.

Hardware di visualizzazione che supporti il rendering del mixer video. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione relativa al monitor in uso.


Torna all'inizioTorna all'inizio


Problemi di installazione e disinstallazione

Disponibilità dei negozi online per Windows Media Player 10 (versione Inglese - Stati Uniti)

Per i residenti in paesi diversi dagli Stati Uniti è consigliabile attendere il rilascio della versione di Windows Media Player 10 specifica per il paese o l'area di residenza prima di installare il programma. Se si installa la versione Inglese (Stati Uniti) di Windows Media Player 10 e non si risiede negli Stati Uniti, Windows Media Player potrebbe non essere in grado di consentire l'accesso ai negozi online a cui ci si è iscritti utilizzando versioni precedenti del lettore.

Per informazioni sulla disponibilità di Windows Media Player 10 in paesi o aree specifici, vedere la pagina Web dedicata ai download per Windows Media.

Aggiornamento dalla versione Beta tecnica di Windows Media Player 10

Se si esegue l'aggiornamento dalla versione Beta tecnica di Windows Media Player 10 alla versione finale di Windows Media Player 10, è possibile che si verifichino problemi durante la sincronizzazione di contenuti in un dispositivo portatile per l'archiviazione di massa. La sincronizzazione potrebbe non riuscire oppure potrebbe non essere possibile riprodurre i file sincronizzati nel dispositivo.

Sarà necessario eliminare le informazioni sulla relazione impostate nella versione Beta tecnica di Windows Media Player 10 per la sincronizzazione del dispositivo prima di utilizzare la funzionalità Sincronizza in Windows Media Player 10. È possibile rimuovere le informazioni della relazione di sincronizzazione formattando il dispositivo (operazione che comporta la rimozione di tutti i dati dal dispositivo) o eliminando il file creato nel dispositivo dalla versione Beta tecnica di Windows Media Player 10 per tenere traccia delle informazioni della relazione.

Per formattare il dispositivo, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  • In Risorse del computer, nell'area Periferiche con archivi rimovibili fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo e quindi scegliere Formato.

Per rimuovere il file di informazioni sulla relazione, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. In Risorse del computer, nell'area Periferiche con archivi rimovibili fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo e quindi scegliere Apri.
  2. Eliminare il file denominato WMPInfo.xml dal dispositivo.

Nota

È possibile stabilire se un dispositivo è considerato una periferica di archiviazione di massa verificando se Windows XP assegna automaticamente una lettera di unità a tale dispositivo quando lo si connette al computer.

Possibili problemi di riproduzione del contenuto protetto dopo il ripristino di Windows Media Player per Windows XP

Se si desidera ripristinare la versione di Windows Media Player inclusa in Windows XP in un momento successivo, è consigliabile aggiornare i componenti di protezione DRM prima di eseguire il programma di installazione di Windows Media Player 10.

Se non si installano i componenti di protezione aggiornati di DRM (Digital Rights Management) mentre si utilizza Windows Media Player per Windows XP e poi si installa Windows Media Player 10, non sarà possibile riprodurre i file con licenza dopo il ripristino di Windows Media Player per Windows XP da Windows Media Player 10.

Se non si aggiornano i componenti di protezione di DRM mentre si utilizza Windows Media Player per Windows XP, è possibile eseguire una delle operazioni seguenti (dopo il ripristino da Windows Media Player 10) per poter continuare a riprodurre i file con licenza:

Impossibile utilizzare la barra multimediale in Internet Explorer

Dopo l'installazione di Windows Media Player 10 in un computer che esegue Windows XP or Windows XP Service Pack 1 (SP1), non è più possibile utilizzare la barra multimediale in Internet Explorer. Quando si tenta di riprodurre contenuto tramite la barra multimediale, viene visualizzato un messaggio di errore che indica erroneamente che nel computer non è installata l'ultima versione del lettore. Quando si sceglie OK nel messaggio, Internet Explorer apre infatti Windows Media Player 10 e viene avviata la riproduzione del contenuto selezionato.

Per evitare la visualizzazione del messaggio di errore ogni volta che si tenta di utilizzare la barra multimediale, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. In Internet Explorer, fare clic su Multimedia sulla barra degli strumenti per aprire la barra multimediale.
  2. Fare clic su Opzioni multimediali, scegliere Impostazioni, e quindi fare clic su Esegui elemento multimediale sulla barra per rimuovere il segno di spunta accanto all'impostazione, ovvero per disattivare questa opzione.

Nota

La barra multimediale per Internet Explorer non è più inclusa in Windows XP Service Pack 2 (SP2) e pertanto questo errore non verrà visualizzato se si installa Windows Media Player 10 in un computer che esegue Windows XP SP2. È consigliabile installare Windows XP SP2 per utilizzare anche in Windows Media Player 10 gli aggiornamenti della protezione più recenti e le novità del sistema operativo per la protezione del computer. Per ulteriori informazioni su Windows XP SP2, vedere la. pagina Web di Windows XP.

Torna all'inizioTorna all'inizio


Problemi relativi al Catalogo multimediale

Gli elenchi di riproduzione automatici per i programmi TV potrebbero includere anche file video

È possibile che i file video vengano inclusi negli elenchi di riproduzione automatici per i programmi TV registrati Microsoft (file con estensione DVR-MS) nel Catalogo multimediale se si aggiunge uno dei filtri seguenti come criteri per la modifica di una clausola "Programmi TV nel Catalogo multimediale" in un elenco di riproduzione automatico.
  • Limita numero di elementi
  • Limita durata totale a
  • Limita dimensione totale a

Per utilizzare questi filtri negli elenchi di riproduzione automatici per i programmi TV, rimuoverli dai criteri che modificano la clausola "Programmi TV nel Catalogo multimediale" e aggiungerli invece come restrizioni nell'elenco di riproduzione automatico:
  1. In Windows Media Player fare clic su Catalogo multimediale.
  2. Nel riquadro dei contenuti espandere Elenchi di riproduzione automatici, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'elenco di riproduzione automatico per i programmi TV e quindi scegliere Modifica.
  3. Nella finestra di dialogo Modifica elenco di riproduzione automatico fare clic su ogni filtro "Limita" visualizzato in Programmi TV nel Catalogo multimedialee quindi fare clic su Rimuovi.
  4. Nella categoria "E applica le seguenti restrizioni all'elenco di riproduzione automatico" fare clic sul pulsante segno più (+) e quindi selezionare uno dei filtri "Limita" per aggiungerlo.
  5. Ripetere il passaggio 4 per aggiungere gli altri filtri, se necessario.

La visualizzazione e selezione di brani in Editor tag avanzato potrebbe non funzionare come previsto

Se si desidera aggiungere e modificare le informazioni multimediali per un singolo brano o per più brani contemporaneamente utilizzando Editor tag avanzato, è necessario tenere presente che la visualizzazione e selezione di brani aggiuntivi nel riquadro dei contenuti di Editor tag avanzato potrebbe non funzionare come previsto. Ad esempio:
  • Potrebbe essere necessario fare clic sul segno più accanto a una cartella più di una volta per espanderla e visualizzarne il contenuto.
  • Non è possibile fare clic su una cartella per selezionare tutti gli elementi in essa inclusi.
  • Se si tiene premuto CTRL per selezionare elementi non adiacenti, quando si fa clic su una cartella si annulla la selezione di tutti gli elementi selezionati in precedenza. È necessario espandere la cartella e quindi selezionare gli elementi in essa inclusi.

Torna all'inizioTorna all'inizio


Problemi relativi alla sincronizzazione

Possibili problemi di sincronizzazione per i file video MPEG-2 o i programmi TV DVR-MS

Windows Media Player non supporta la conversione automatica delle copie dei file MPEG-2 o DVR-MS a un livello di qualità e un formato supportati dal dispositivo, prima della sincronizzazione delle copie nel dispositivo. Questa opzione è attiva per impostazione predefinita nel lettore, in modo che il livello di qualità dei file sincronizzati non sia superiore alle capacità del dispositivo e i file siano in un formato supportato dal dispositivo.

Per poter eseguire correttamente la conversione, è necessario che nel computer sia installato un decodificatore supportato. Se nel computer è installato un decodificatore non recente o non supportato, la sincronizzazione delle copie dei file potrebbe non riuscire con visualizzazione di un messaggio di errore oppure la sincronizzazione potrebbe essere completata ma i file nel dispositivo non potranno essere riprodotti.

Se si tenta di eseguire la sincronizzazione di file MPEG-2 o DVR-MS e si verificano i problemi sopra descritti, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. Installare la versione più recente di uno dei seguenti decodificatori DVD supportati nel computer:
    • InterVideo WinDVD
    • CyberLink PowerDVD
    • NVIDIA ForceWare Multimedia o NVDVD
    Se uno dei decodificatori DVD supportati dell'elenco precedente è già installato, rivolgersi al produttore del computer o del decodificatore per richiedere informazioni sulla disponibilità di un aggiornamento del decodificatore che supporti la conversione in Windows Media Player 10.
  2. Rimuovere le copie dei file convertiti dal percorso temporaneo nel computer.
    • In Windows Media Player, scegliere Opzioni dal menu Strumenti, fare clic sulla scheda Dispositivi, scegliere il pulsante Avanzate e quindi fare clic sul pulsante Elimina file.
  3. Eliminare i file interessati dal problema dalla cartella TV o Video del dispositivo.
    • Nel riquadro degli elementi nel dispositivo in Windows Media Player selezionare i file interessati dal problema visualizzati nel riquadro e quindi fare clic sul pulsante Elimina dal dispositivo.
      -oppure-
      Aprire il dispositivo in Risorse del computer e quindi eliminare i file interessati dal problema.
  4. Reimpostare i criteri di sincronizzazione nel lettore.
    • Eliminare dal dispositivo almeno un altro file sincronizzato con dimensioni maggiori di 500 kilobyte (KB). Questo file verrà copiato nuovamente nel dispositivo nel passaggio successivo, se appartiene a un elenco di riproduzione incluso nella relazione di sincronizzazione.
  5. Rieseguire la sincronizzazione dei file nel dispositivo.

Nota

In caso di dubbi sul tipo e la versione del decodificatore installati nel computer, la procedura descritta di seguito potrebbe consentire di recuperare queste informazioni:
  1. In Windows Media Player, avviare la riproduzione del file video che si desidera sincronizzare.
  2. Mentre il file è in riproduzione, scegliere Non in linea dal menu Proprietà.
    Nella finestra di dialogo Proprietà potrebbero essere disponibili informazioni sul decodificatore.

Possibili problemi di sincronizzazione per i file video AVI

Windows Media Player supporta la sincronizzazione automatica di copie dei file video AVI in un dispositivo portatile, a condizione che le copie vengano convertite in un diverso formato da un decodificatore disponibile nel computer. Per poter eseguire correttamente la conversione, è necessario installare nel computer un software di decodifica non Microsoft che supporti la conversione. Se il decodificatore disponibile non supporta la conversione, è possibile che la sincronizzazione dei file convertiti non venga eseguita e che venga visualizzato un messaggio di errore per segnalare il problema.

Se durante un tentativo di sincronizzazione di file video AVI viene segnalato un errore, rivolgersi al produttore del decodificatore AVI per richiedere informazioni sulla disponibilità di un aggiornamento del decodificatore AVI che supporti la conversione in Windows Media Player 10.

Nota

In caso di dubbi sul tipo e la versione del decodificatore installati nel computer, la procedura descritta di seguito potrebbe consentire di recuperare queste informazioni:
  1. In Windows Media Player, avviare la riproduzione del file video che si desidera sincronizzare.
  2. Mentre il file è in riproduzione, scegliere Non in linea dal menu Proprietà.
    Nella finestra di dialogo Proprietà potrebbero essere disponibili informazioni sul decodificatore.

Impossibile convertire il contenuto protetto per la sincronizzazione

Prima di sincronizzare un file del Catalogo multimediale in un dispositivo portatile, Windows Media Player esegue il rilevamento delle capacità del dispositivo. Se il livello di qualità (velocità in bit) o il formato (ad esempio, DVR-MS) del file non è supportato dal dispositivo, il lettore può essere impostato per convertire automaticamente una copia del file a un livello di qualità e/o un formato di file supportati dal dispositivo. Nel dispositivo viene poi sincronizzata la copia convertita.

Tuttavia, Windows Media Player non può convertire una copia del file se il file originale è protetto con licenza. In questo caso, verrà eseguito un tentativo di sincronizzazione del file originale nel dispositivo. Ciò significa che è consigliabile verificare che il livello di qualità e il formato del file protetto siano supportati dal dispositivo. In caso contrario, potrebbe risultare impossibile riprodurre il file nel dispositivo.

Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione relativa al dispositivo in uso.

Errore di licenza mancante durante la sincronizzazione

In alcuni dispositivi portatili, è possibile che venga visualizzato il messaggio di errore seguente nel riquadro degli elementi da sincronizzare (lato sinistro della finestra Sincronizza) durante la sincronizzazione di un file protetto nel dispositivo:

    Impossibile sincronizzare il file. La licenza non è disponibile. Se il file è stato scaricato da un sito Web, provare a scaricare nuovamente il file.

Alcune versioni di DRM (Digital Rights Management) utilizzate dai provider di contenuti richiedono che il file protetto venga riprodotto nel lettore per acquisire la licenza. Se viene visualizzato questo errore, riprodurre il file protetto nel lettore per acquisire la licenza mancante e quindi riprovare a sincronizzare il file nel dispositivo.

Errore di sincronizzazione nei supporti rimovibili oppure problemi di riproduzione dei file sincronizzati

La sincronizzazione di file in archivi rimovibili, come schede CompactFlash (CF), Secure Digital (SD) o MultiMedia (MMC) in un Pocket PC o Smartphone potrebbe non riuscire oppure è possibile che i file sincronizzati non possano essere riprodotti.

Non è possibile creare la relazione di sincronizzazione in modo corretto se i file sono stati sincronizzati in precedenza in una scheda di memoria rimovibile connessa al computer tramite un lettore di schede.

Se si desidera riprodurre il contenuto sincronizzato in un Pocket PC o Smartphone, prima di tutto è consigliabile creare sempre una nuova relazione con l'archivio rimovibile nel Pocket PC o Smartphone e quindi sincronizzare i file nella scheda di memoria connessa al computer tramite un lettore di schede.

Se esiste già una relazione di sincronizzazione con l'archivio rimovibile connesso a un lettore di schede, è possibile attenersi alla procedura seguente per eliminare tale relazione:
  • Formattare la scheda di memoria rimovibile, operazione che comporta la rimozione di tutti i dati dalla scheda. (In Risorse del computer, nell'area Periferiche con archivi rimovibili fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda di memoria e quindi scegliere Formato.)
    -oppure-
    Eliminare il file denominato WMPInfo.xml dalla scheda di memoria rimovibile, operazione che comporta la rimozione delle informazioni sulla relazione. (In Risorse del computer, nell'area Periferiche con archivi rimovibili fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda di memoria, scegliere Apri, e quindi eliminare il file WMPInfo.xml.)

Nota

WMPInfo.xml è un file nascosto. Se il file nella scheda di memoria rimovibile non è visibile in Risorse del computer, attenersi alla procedura descritta di seguito per visualizzare il file:
  1. In Risorse del computer scegliere Opzioni cartella dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Visualizzazione, nell'elenco Impostazioni avanzate are doppio clic sulla categoria Cartelle e file nascosti per espanderla, quindi selezionare Visualizza cartelle e file nascosti.

Impossibile sincronizzare copie di un file con livelli di qualità diversi

Prima di sincronizzare un file del Catalogo multimediale in un dispositivo portatile, Windows Media Player esegue il rilevamento delle capacità del dispositivo. Se il livello di qualità (velocità in bit) o il formato (ad esempio, DVR-MS) del file non è supportato dal dispositivo, il lettore può essere impostato per convertire automaticamente una copia del file a un livello di qualità e/o un formato di file supportati dal dispositivo.

Le copie convertite dei file vengono memorizzate in una cache e i file convertiti vengono quindi sincronizzati nel dispositivo dalla cache.

Se si modifica il livello di qualità di un file già sincronizzato nel dispositivo e quindi si tenta di sincronizzare il file modificato nel dispositivo, Windows Media Player eseguirà la sincronizzazione del file convertito utilizzando la copia già presente nella cache. Se si desidera sincronizzare nel dispositivo il file con la nuova impostazione del livello di qualità, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. In Windows Media Player scegliere Opzioni dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Dispositivi fare clic su Avanzate.
  3. Nella finestra di dialogo Opzioni di conversione file fare clic su Elimina file.
  4. Nel riquadro degli elementi nel dispositivo (lato destro della finestra Sincronizza) fare clic con il pulsante destro del mouse sul file sincronizzato e quindi scegliere Elimina dal dispositivo.
  5. Sincronizzare nel dispositivo il file con la nuova impostazione del livello di qualità.

I file sincronizzati in periferiche di archiviazione di massa potrebbero essere di qualità inferiore

Quando si connette un dispositivo portatile al computer, Windows Media Player lo analizza per stabilirne le capacità di riproduzione e archiviazione. Per le periferiche di archiviazione di massa, Windows Media Player è in grado di determinare solo lo spazio disponibile su disco ed esegue esclusivamente la sincronizzazione dei file musicali per impostazione predefinita. Poiché non è in grado di stabilire le capacità di riproduzione di questo tipo di periferiche, Windows Media Player converte una copia dei file musicali a un livello di qualità (velocità in bit) appropriato per la maggior parte delle periferiche. Tuttavia, ciò significa che possono essere convertiti a un livello di qualità inferiore anche file musicali che potrebbero essere riprodotti senza problemi nella periferica con il livello di qualità originale.

Se si è certi che i file musicali nel Catalogo multimediale che si desidera sincronizzare nel dispositivo abbiano un livello di qualità e un formato supportati, è possibile disattivare la conversione per mantenere le caratteristiche originali.

Per disattivare la conversione, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. In Windows Media Player scegliere Opzioni dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Dispositivi, nell'elenco Dispositivi selezionare il dispositivo in cui si desidera sincronizzare il contenuto e quindi fare clic su Proprietà.
  3. Nella scheda Qualità deselezionare la casella di controllo Converti file come richiesto dal dispositivo.

Quando si disattiva la conversione, i file musicali vengono sincronizzati con lo stesso livello di qualità e lo stesso formato dei file originali nel computer.

Se si desidera che i file musicali vengano convertiti prima della sincronizzazione nel dispositivo, è possibile assicurarsi che vengano mantenuti i livelli di qualità ottimali selezionando manualmente il livello di qualità.

Per impostare il livello di qualità, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. In Windows Media Player scegliere Opzioni dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Dispositivi, nell'elenco Dispositivi selezionare il dispositivo in cui si desidera sincronizzare il contenuto e quindi fare clic su Proprietà.
  3. Nella scheda Qualità, nell'area Livello di qualità musica selezionare Livello di qualità, e quindi spostare il dispositivo di scorrimento sul livello desiderato.

Prima di modificare il livello di qualità, consultare la documentazione del dispositivo portatile per verificare il livello massimo di qualità supportato.

Note

Per sincronizzare altri tipi di file nelle periferiche di archiviazione di massa, ad esempio file video o programmi TV, sarà necessario modificare le impostazioni della relazione. Dopo aver aggiornato le impostazioni, è possibile disattivare la conversione in modo che le copie dei file video e dei programmi TV vengano sincronizzate nel dispositivo. In alternativa, è possibile specificare il livello di qualità nell'area Livello di qualità video/TV della scheda Qualità per assicurarsi che le copie dei file convertiti mantengano livelli di qualità ottimali. Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento delle impostazioni della relazione di sincronizzazione, vedere la Guida in linea di Windows Media Player 10.

È possibile stabilire se un dispositivo è considerato una periferica di archiviazione di massa verificando se Windows XP assegna automaticamente una lettera di unità a tale dispositivo quando lo si connette al computer.

Il supporto delle immagini non viene attivato automaticamente per alcuni dispositivi che supportano la visualizzazione di immagini

Quando si crea una relazione di sincronizzazione automatica con un dispositivo portatile che supporta la visualizzazione di immagini (file con estensione jpg), Windows Media Player rileva le capacità del dispositivo e attiva il supporto delle immagini. Tramite la procedura guidata Installazione dispositivo sarà possibile aggiungere le immagini alla categoria Tutte le immagini nel Catalogo multimediale.

Quando si crea una relazione di sincronizzazione manuale con un dispositivo portatile che supporta la visualizzazione delle immagini (file con estensione jpg) è necessario attivare l'opzione per attivare il supporto delle immagini nel dispositivo e quindi aggiungere le immagini alla categoria Tutte le immagini tramite la funzionalità Aggiungi al Catalogo multimediale mediante ricerca nel computer in Windows Media Player (premere F3).

Quando si attiva il supporto delle immagini per il dispositivo in Windows Media Player, è necessario tenere presente quanto segue:
  • Dopo l'attivazione del supporto delle immagini per il dispositivo, la categoria Tutte le immagini non verrà visualizzata immediatamente nel riquadro dei contenuti se la funzionalità Catalogo multimediale è in uso. In questa situazione, per visualizzare la categoria Tutte le immagini nel riquadro dei contenuti è sufficiente fare clic sulla scheda di un'altra funzionalità (ad esempio, su Informazioni di esecuzione), e quindi fare clic su Catalogo multimediale. Se la categoria Tutte le immagini viene visualizzata nel riquadro dei contenuti, ciò significa che il supporto delle immagini è stato attivato per il dispositivo.
  • Quando si crea una relazione di sincronizzazione automatica con un dispositivo portatile che supporta la visualizzazione di immagini, è possibile che Windows Media Player non rilevi correttamente questa capacità nel dispositivo e che quindi non attivi il supporto delle immagini. In questo caso, è necessario selezionare manualmente l'opzione per l'attivazione del supporto delle immagini per il dispositivo.

Per attivare manualmente il supporto delle immagini per il dispositivo, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. Nella scheda Opzioni dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Lettore multimediale selezionare la casella di controllo Attiva supporto immagini per i dispositivi .

Lo stato dell'operazione potrebbe non essere visibile quando si elimina contenuto esistente dai dispositivi

Quando si connette un dispositivo quasi pieno al computer per la prima volta e quindi si seleziona l'opzione della procedura guidata Installazione dispositivo che consente di impostare una relazione di sincronizzazione automatica tra Windows Media Player e il dispositivo, è disponibile un'opzione che consente di eliminare tutto il contenuto esistente dal dispositivo prima di eseguire la sincronizzazione.

Quando si seleziona questa opzione, Windows Media Player inizia a eliminare i file dal dispositivo ma il funzionamento dell'indicatore che visualizza lo stato di avanzamento dell'operazione potrebbe sembrare non corretto se la capacità di archiviazione del dispositivo è elevata ed è necessario eliminare un numero consistente di file. Ad esempio, da alcuni test condotti risulta che potrebbero essere necessari fino a 8 minuti per eliminare 20 gigabyte (GB) di contenuti da un dispositivo.

Poiché non è possibile eseguire altre funzioni di Windows Media Player durante l'eliminazione di contenuto da un dispositivo, è possibile che il lettore sembri bloccato. Attendere il completamento dell'eliminazione dei file dal dispositivo prima di tentare di utilizzare il lettore.

La formattazione di un dispositivo potrebbe non rimuovere la categoria del dispositivo dal Catalogo multimediale

Si si formatta un dispositivo, tramite Risorse del computer o con il pulsante Formatta supporti di archiviazione nel riquadro degli elementi da sincronizzare (lato sinistro della finestra Sincronizza), tutti i dati vengono cancellati dal dispositivo. Tuttavia, se esiste una relazione di sincronizzazione tra Windows Media Player e il dispositivo formattato, la categoria del dispositivo potrebbe rimanere visualizzata nel riquadro dei contenuti del Catalogo multimediale. La categoria per il dispositivo viene creata nel riquadro dei contenuti dopo la prima sincronizzazione del contenuto in un dispositivo. Alla categoria viene assegnato lo stesso nome del dispositivo e le sottocategorie corrispondono agli elenchi di riproduzione selezionati per la sincronizzazione.

Se in seguito si connette il dispositivo formattato al computer, Windows Media Player avvia la procedura guidata Installazione dispositivo che semplifica la creazione di una relazione di sincronizzazione automatica o manuale tra il lettore e il dispositivo. Nel riquadro dei contenuti verrà creata una nuova categoria per il dispositivo quando si esegue una sincronizzazione con la nuova relazione. Se nel riquadro dei contenuti vengono visualizzati nomi di categoria duplicati per il dispositivo, rinominare il dispositivo o eliminare la categoria precedente.

Per rinominare il dispositivo, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  1. Nella scheda Opzioni dal menu Strumenti.
  2. Nella scheda Dispositivi selezionare il dispositivo portatile nell'elenco Dispositivi e quindi fare clic su Proprietà.
  3. Nella scheda Sincronizza immettere un nuovo nome per il dispositivo nella casella Nome dispositivo.
  4. Aggiornare il riquadro dei contenuti. A questo scopo è sufficiente fare clic sulla scheda di un'altra funzionalità (ad esempio, su Informazioni di esecuzione), e quindi fare clic su Catalogo multimediale.
    Il nuovo nome di categoria per il dispositivo verrà visualizzato nel riquadro dei contenuti.

Per eliminare la categoria per un dispositivo, attenersi alla procedura descritta di seguito:
  • Nel riquadro dei contenuti fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome di categoria per il dispositivo che si desidera eliminare e quindi scegliere Elimina.

Torna all'inizioTorna all'inizio


Risoluzione dei problemi relativi ai dispositivi

Nella tabella seguente vengono descritti i problemi noti relativi ai dispositivi utilizzabili con Windows Media Player 10 e la relativa soluzione, se disponibile.

DispositivoProblemaSoluzione
Creative NOMAD MuVo
Nel dispositivo vengono visualizzati file danneggiati durante la sincronizzazione automatica
È disponibile un aggiornamento del firmware per risolvere questo problema. Visitare il  sito Web Creative per scaricare e installare l'aggiornamento del firmware NOMAD MuVo versione 1.40.12 o successiva.
Creative NOMAD MuVo NX
Nel dispositivo vengono visualizzati file danneggiati durante la sincronizzazione automatica
È disponibile un aggiornamento del firmware per risolvere questo problema. Visitare il  sito Web Creative per scaricare e installare l'aggiornamento del firmware NOMAD MuVo NX versione 1.30.09 o successiva.
Gateway DMP-X20
I file non vengono sincronizzati nella cartella selezionata nel riquadro degli elementi nel dispositivo, bensì nella directory principale del dispositivo.
Nessuna al momento.

Per un elenco dei dispositivi compatibili con Windows Media Player 10, vedere la  pagina Web con informazioni sui dispositivi supportati.

Torna all'inizioTorna all'inizio


Opzioni di supporto per il cliente

Se si verifica un problema durante l'utilizzo di Windows Media Player, sono disponibili numerose risorse di supporto per la risoluzione dei problemi.

I servizi di supporto in autonomia consentono di trovare rapidamente le risposte alle domande più comuni. Se non è possibile risolvere il problema tramite gli strumenti di supporto in autonomia, è possibile ottenere assistenza personale da Microsoft o dal produttore dell'hardware.

Opzioni di supporto in autonomia

Prima di richiedere assistenza a Microsoft o al produttore dell'hardware, vedere la pagina Web dedicata alla risoluzione dei problemi di Windows Media Player.

In questa pagina sono disponibili collegamenti a varie risorse utili di supporto, tra le quali la pagina con le domande frequenti su Windows Media Player e il newsgroup per Windows Media Player.

Opzioni di supporto per il cliente

Nome del prodottoWindows Media Player 10
Software Preinstallato
Se un prodotto Microsoft è stato preinstallato o distribuito con il PC, con sistemi dedicati (dispositivi basati su Windows® CE), o è stato fornito da un Internet service provider (ISP), e la ID Prodotto (PID) dopo i primi 5 numeri contiene le lettere "OEM", è possibile utilizzare una delle molte opzioni di supporto assistito in modalità self-help offerto gratuitamente on line, oppure \line scegliere una delle offerte di supporto a pagamento fornite da Microsoft. Il supporto gratuito per le licenze OEM non viene fornito da Microsoft. Spesso l'OEM (Original Equipment Manufacturer) personalizza il prodotto software Microsoft in base alle caratteristiche specifiche del computer, dimostrandosi la risorsa più adeguata per ogni tipo di supporto tecnico che potrebbe rendersi necessario. Per ricevere ulteriori informazioni riguardo alle offerte di supporto che si applicano al prodotto è necessario contattare il produttore del PC, del dispositivo o del sistema, o direttamente l'ISP. Fare  clic qui per avere i riferimenti dei rivenditori OEM che forniscono supporto tecnico.
Supporto telefonico
Due richieste di supporto gratuite per i prodotti versione FPP (Full Packaged Products) acquistati.

In base alla modalità di acquisto del prodotto, potete usufruire di due interventi di supporto gratuiti, a condizione che abbiate acquistato un prodotto FPP. In linea generale, sono coperti i gruppi di prodotti seguenti: prodotti consumer, applicazioni desktop, sistemi operativi desktop e strumenti di sviluppo.

Se desiderate usufruire di questo tipo di supporto, telefonate al numero 02/70398.398.

Se avete acquistato un prodotto software preinstallato o distribuito con il PC, fate  clic qui.

Per il supporto internazionale, visionare la sezione del documento che segue.
Nota
Potrebbero essere applicate tariffe telefoniche e/o condizioni di servizio differenti rispetto a quanto disponibile in Italia.
Condizioni
Microsoft si riserva il diritto di modificare in ogni momento le modalità di accesso al supporto.
Numeri telefonici per il supporto internazionale
Nota

Per assicurarsi di ricevere il supporto dedicato alla propria nazione, selezionate il paese corretto dalla lista  delle filiali. Se nella lista non ci fosse una filiale Microsoft nella vostra nazione, contattate il vostro rivenditore o la filiale Microsoft più vicina a voi.


Torna all'inizioTorna all'inizio


Note legali

Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi, dati e indirizzi utilizzati nelle riproduzioni delle schermate e negli esempi è puramente casuale e ha il solo scopo di illustrare l'uso del prodotto Microsoft. Il rispetto di tutte le applicabili leggi in materia di copyright è esclusivamente a carico dell'utente. Fermi restando tutti i diritti coperti da copyright, nessuna parte di questo documento potrà comunque essere riprodotta o inserita in un sistema di riproduzione o trasmessa in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo (in formato elettronico, meccanico, su fotocopia, come registrazione o altro) per qualsiasi scopo, senza il permesso scritto di Microsoft Corporation.

Microsoft può essere titolare di brevetti, domande di brevetto, marchi, copyright o altri diritti di proprietà intellettuale relativi all'oggetto del presente documento. Salvo quanto espressamente previsto in un contratto scritto di licenza Microsoft, la consegna del presente documento non implica la concessione di alcuna licenza su tali brevetti, marchi, copyright o altra proprietà intellettuale.

© 2004 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati.

Microsoft, MS-DOS, Windows, Windows Media, Windows NT, Windows Server, Active Directory, ActiveSync, ActiveX, Direct3D, DirectDraw, DirectInput, DirectMusic, DirectPlay, DirectShow, DirectSound, DirectX, FrontPage, HighMAT, JScript, Microsoft Press, MSN, NetShow, Outlook, PowerPoint, Visual Basic, Visual C++, Visual InterDev, Visual J++, Visual Studio, WebTV, Win32 e Win32s sono marchi o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o negli altri paesi.

Il presente prodotto contiene software per filtri grafici. Questo software si basa in parte sulle realizzazioni della società indipendente JPEG Group.

Codice di decompressione GIF, copyright 1990, David Koblas. È concessa l'autorizzazione a utilizzare, copiare, modificare e distribuire il software e la relativa documentazione per qualunque uso e a titolo completamente gratuito, a condizione che in tutte le copie venga inclusa la comunicazione di copyright sopra riportata e che nella documentazione di supporto siano incluse sia la comunicazione di copyright che le presenti note legali. Il software viene fornito "così com'è", senza alcuna garanzia espressa o implicita.

Altri nomi di prodotti e società citati nel presente documento possono essere marchi dei rispettivi proprietari.

Torna all'inizioTorna all'inizio


 

©2013 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Contattaci |Note legali |Marchi |Informativa sulla privacy
Microsoft