Criteri degli esami e domande frequenti

In tutto il mondo, partner e clienti si aspettano che Microsoft faccia esami e rilasci certificazioni della massima qualità. I criteri degli esami di certificazione Microsoft sono stati sviluppati per sostenere gli obiettivi del programma di certificazione, tra cui:

Criteri di sicurezza e per la ripetizione degli esami

Microsoft applica criteri specifici in merito agli aspetti di sicurezza relativi agli esami di certificazione Microsoft Certified Professional (MCP).

Divieto di partecipazione di un candidato

Al candidato può essere impedito definitivamente di sostenere qualsiasi futuro esame di certificazione Microsoft, se viola qualsiasi regola dei test, criterio degli esami o termine dell’accordo di non divulgazione relativo all'esame (NDA) o se mette in atto comportamenti che riducono in qualsiasi modo la sicurezza e l'integrità del programma di certificazione Microsoft. Inoltre, è possibile che il candidato venga escluso dal programma di certificazione Microsoft e che i suoi test e le sue certificazioni vengano revocati.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di frode, comportamenti e utilizzi impropri:

  • Falsificare il rapporto del punteggio modificando e/o alterando i risultati/i rapporti dei rapporti di qualsiasi registrazione di un esame
  • Irregolarità durante l'esame (ad esempio, guardare il monitor di altre persone che sostengono l'esame, utilizzare un dispositivo non autorizzato o consultare gli appunti)
  • Offrire o accettare assistenza non appropriata
  • Introdurre oggetti non autorizzati nel centro di testing durante la sessione d'esame (ad esempio, materiali o note non autorizzati e dispositivi elettronici, come telefoni cellulari)
  • Utilizzare materiale non autorizzato nel tentativo di rispondere ai requisiti di certificazione (ivi compresi materiali di "brain-dump" e/o pubblicazioni non autorizzate di domande dell'esame con o senza risposte)
  • Utilizzare false identità o assumere l'identità di un'altra persona in modo fraudolento per avere accesso all'esame
  • Adottare comportamenti non appropriati indicati da analisi statistiche
  • Copiare, pubblicare, divulgare, trasmettere, vendere, mettere in vendita, scaricare e distribuire (con qualsiasi mezzo) o trasferire, modificare, creare opere derivate, decodificare, decompilare, disassemblare o tradurre qualsiasi esame in toto o in parte, in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo, orale o scritto, elettronico o meccanico, per qualsiasi scopo
  • Divulgare la proprietà intellettuale (IP) di Microsoft
  • Divulgare il contenuto effettivo dell'esame
  • Utilizzare il contenuto dell'esame in qualsiasi modo che violi le leggi vigenti
  • Violare i criteri per la ripetizione dell'esame corrente
  • Violare l'accordo di non divulgazione (NDA) di Microsoft
  • Violare in qualsiasi modo il contratto con il centro di testing

Processo di contestazione per il candidato

  1. I candidati possono contestare l'esclusione dall'esame inviando una richiesta a mlsecure@microsoft.com.
  2. Un candidato può contestare un'esclusione dovuta alla falsificazione di un rapporto del punteggio inviando il rapporto originale (copie elettroniche o acquisite tramite scanner non sono ammesse) a:

    Microsoft Worldwide Learning Security Team
    One Microsoft Way
    Redmond, WA 98052

  3. Il Microsoft Worldwide Learning Security Team esaminerà tutte le contestazioni inviate effettuando un’indagine approfondita su ciascun caso specifico e comunicherà direttamente al candidato le conclusioni risultanti dall’indagine e la decisione definitiva in merito alla contestazione.

Criteri per la ripetizione degli esami

  1. Criteri generali per la ripetizione degli esami di certificazione Microsoft Certified Professional (MCP)
    1. Se non raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame la prima volta, il candidato deve attendere almeno 24 ore per sostenere nuovamente l'esame.
    2. Se non raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame la seconda volta, il candidato deve attendere almeno 14 giorni per sostenere l'esame per la terza volta.
    3. Anche per sostenere l'esame per la quarta volta e la quinta volta successiva, è necessario attendere 14 giorni. Un candidato non può sostenere un determinato esame più di cinque volte in un anno (12 mesi). Questo periodo di 12 mesi inizia dal giorno del quinto tentativo di ripetizione dell'esame con esito negativo. Il candidato non potrà sostenere nuovamente l'esame per 12 mesi da tale data. Per sostenere nuovamente un determinato esame per più di cinque volte in un anno oppure per non dover attendere il tempo di intervallo previsto per la ripetizione degli esami, il candidato dovrà inviare un’apposita richiesta e ottenere la preventiva approvazione di Microsoft. Le richieste devono essere inviate a mlsecure@microsoft.com. Queste richieste devono contenere le seguenti informazioni:
      • ID MC
      • Nome
      • E-mail
      • Numero dell’esame
    4. Se un candidato raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame, non potrà sostenerlo nuovamente. Microsoft si riserva il diritto di rendere alcuni esami ripetibili. Per un elenco completo degli esami che possono essere ripetuti annualmente, fare clic su here.
  2. Criteri per la ripetizione degli esami di certificazione Microsoft Technology Associate (MTA) e Microsoft Certified Educator (MCE)
    1. Se non raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame la prima volta, il candidato deve attendere 24 ore per sostenere nuovamente l'esame.
    2. Se non raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame la seconda volta, il candidato deve attendere 7 giorni per sostenere l'esame per la terza volta.
    3. Per sostenere l'esame per tutte le volte successive, è necessario attendere 7 giorni.
    4. Un candidato non può sostenere un determinato esame più di cinque volte in un anno (12 mesi). Questo periodo di 12 mesi inizia dal giorno del quinto tentativo di ripetizione dell'esame con esito negativo. Il candidato non potrà sostenere nuovamente l'esame per 12 mesi da tale data.
    5. Se raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame MTA, candidato non potrà sostenerlo nuovamente.
  3. Criteri per la ripetizione dell'esame Microsoft Office Specialist (MOS)
    1. Se non raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame la prima volta, il candidato deve attendere 24 ore per sostenere nuovamente l'esame.
    2. Se non raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame la seconda volta, il candidato deve attendere 2 giorni (48 ore) prima di sostenere l'esame per la terza volta.
    3. Per sostenere l'esame per tutte le volte successive, è necessario attendere 2 giorni.
    4. Lo stesso esame può essere ripetuto più volte durante l'anno, senza alcuna limitazione.
    5. Se un candidato raggiunge il punteggio minimo richiesto in un esame Office, potrà sostenerlo nuovamente.
  4. Criteri per la ripetizione dell'esame MCP Beta
    1. Gli esami Beta possono essere sostenuti una sola volta durante il periodo beta. Se il candidato supera l’esame, tale esame verrà usato come credito per la certificazione. Se il candidato non supera l’esame, può ripeterlo secondo i criteri indicati in precedenza.
    2. Questo criterio ha priorità sul criterio generale per la ripetizione degli esami.
  5. Eccezioni ai criteri per la ripetizione di esami specifici
    1. In alcuni casi, Microsoft applica criteri speciali per esami specifici.
    2. Microsoft si riserva il diritto di rendere alcuni esami ripetibili. Per un elenco completo degli esami che possono essere ripetuti annualmente, fare clic su here.

Chiusura dei centri di testing per motivi di sicurezza

  1. Microsoft può decidere di sospendere i test in un determinato centro in cui si sospettano rischi per la sicurezza o problemi di integrità.
  2. Microsoft può decidere di sospendere i test in siti collegati ad altri siti che presentano rischi per la sicurezza.

Processo di contestazione per i centri di testing

I proprietari di centri di testing possono contestare la chiusura di un centro inviando una richiesta a mlsecure@microsoft.com.

Dati forensi

Microsoft utilizzerà i dati forensi come base per un'azione esecutiva nei confronti del candidato. Le prove statistiche possono dimostrare una diminuzione dell'integrità dell'esame e/o essere utilizzate per avvalorare prove di un'attività impropria. In base a prove statistiche è possibile cancellare esami e risultati, escludere candidati e chiudere centri di testing.

Test all'estero

Per sostenere un esame di certificazione Microsoft in un centro di testing Pearson VUE in India, Cina o Pakistan, il candidato deve essere residente nel relativo paese. Se il candidato è residente in uno di questi paesi, dovrà tenere in considerazione quanto segue:

I centri di testing di questi paesi devono confermare e registrare che ogni candidato per la certificazione Microsoft abbia presentato prove documentate che ne attestino la residenza nel paese specifico. Per verificare il paese di residenza, al candidato viene richiesto di presentare due forme di identificazione originali (non fotocopie) e valide (non scadute): una forma di identificazione principale (rilasciata da un ente pubblico con nome, foto e firma) e una forma di identificazione secondaria (con nome e firma).

Importante: se non è residente in India, Cina o Pakistan, il candidato non potrà sostenere l'esame di certificazione Microsoft in uno di questi paesi.

Ripetizione dell'esame su richiesta di Microsoft

  1. Microsoft si riserva il diritto di chiedere la ripetizione di un esame a un candidato in qualsiasi momento in caso di sospetta attività fraudolenta o di modalità di testing anomale.
  2. La ripetizione dell'esame si svolgerà in una struttura selezionata da Microsoft in una data concordata tra Microsoft e il candidato.

Revoca di certificazioni

Al candidato può essere impedito definitivamente di sostenere qualsiasi futuro esame di certificazione Microsoft, se viola qualsiasi regola dei test, criterio degli esami o termine dell’accordo di non divulgazione relativo all'esame (NDA) o se mette in atto comportamenti che riducono in qualsiasi modo la sicurezza e l'integrità del programma di certificazione Microsoft. Inoltre, è possibile che il candidato venga escluso dal programma di certificazione Microsoft e che i suoi test e le sue certificazioni vengano revocati.

Diritto di esclusione

In base a problemi sospetti di sicurezza o integrità, Microsoft si riserva il diritto di escludere in toto aree geografiche, paesi e centri di testing specifici dal programma di certificazione Microsoft.

Esami Beta

Circa 400 persone possono sostenere gli esami beta a prezzi ridotti. Per approfittare del prezzo ridotto, è necessario un codice beta che deve essere inserito come parte del pagamento durante la registrazione. Per ottenere questo codice è possibile:

  1. Registrarsi nel database dei profili SME di Microsoft. I membri le cui competenze si allineano all'area di contenuti dell'esame riceveranno un messaggio e-mail contenente il codice; il codice è univoco per questo gruppo. A partire da marzo 2018, il programma di database dei profili SME sarà disponibile su Microsoft Collaborate. Vedere il post del blog intitolato Help Us Create Exams and Learning Content! Registrati subito nel nostro database SME!)
  2. Ricercare informazioni sugli esami Beta in programma nel blog della community. Questi post contengono un codice che può essere usato per ottenere uno sconto sul prezzo dell’esame. Questi post vengono generalmente pubblicati il giorno in cui si aprono le registrazioni per un esame Beta. Questo codice è diverso rispetto a quello inviato agli SME che sono parte del nostro database.

Si noti che i posti sono limitati e sono disponibili fino ad esaurimento.

A titolo di ringraziamento per la partecipazione al processo beta, il candidato riceverà un voucher di sconto del 25% da Pearson VUE circa 6 settimane prima che l’esame venga reso disponibile sul web. Questi voucher vengono forniti da VUE ed inviati per e-mail all’indirizzo indicato al momento della registrazione. Se non si riceve il voucher di sconto del 25% entro 6 settimane dalla data in cui l’esame viene reso disponibile sul web, è possibile inviare un messaggio e-mail a pvamericascustomerservice@pearson.com.

Prezzi accademici degli esami

I prezzi accademici degli esami Microsoft Certified Professional (MCP) sono disponibili nella maggior parte dei paesi (a eccezione di India e Cina).

Per essere idoneo a usufruire dei prezzi accademici, è necessario dimostrare il proprio stato di studente prima di pianificare l'esame.

Richiesta dello stato di studente tramite il profilo del proprio account

  1. Accedere con le credenziali del proprio account Microsoft.
  2. Selezionare Profile Settings (Impostazioni profilo) dal menu Account nella parte superiore della pagina.
  3. Nel menu Job Function (Mansione lavorativa) selezionare o verificare che sia selezionata l'opzione "Student” (Studente).
  4. Individuare la notifica relativa al prezzo accademico che appare accanto al menu Job Function (Mansione lavorativa). Se lo stato di studente non è stato ancora convalidato, fare clic su "Get Verified” (Ottieni verifica) per verificare il proprio stato.

Richiesta dello stato di studente al momento della registrazione a un esame

  1. Accedere con le credenziali del proprio account Microsoft.
  2. Nell'esame al quale si intende registrarsi, fare clic su Schedule Exam (Pianifica esame).
  3. Nella pagina Confirm your exam registration details (Conferma i dettagli della registrazione all’esame), verificare che il campo Mansione lavorativa (Mansione lavorativa) visualizzi "Student - Verified” (Studente - Verificato). In caso contrario, fare clic su "Get Verified” (Ottieni verifica) per convalidare lo stato o fare clic su Edit (Modifica) per modificare lo stato.

Verifica del proprio stato accademico

Selezionare il metodo da utilizzare per verificare lo stato. I metodi disponibili sono:

  1. Account di posta elettronica assegnato dalla scuola
  2. Credenziali di rete della scuola
  3. ISIC (Carta internazionale dell'identità dello studente)
  4. Codice di verifica fornito da un rappresentante Microsoft o dall'amministratore dell'istituto
  5. Documentazione
Accordo di non divulgazione

Aggiornamento: maggio 2018

ACCORDO PER GLI ESAMI DI CERTIFICAZIONE MICROSOFT

LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE ACCORDO DI ESAME DI CERTIFICAZIONE MICROSOFT ("ACCORDO"). FACENDO CLIC SUL PULSANTE "SÌ", SI RICONOSCE DI AVERE L'AUTORITÀ DI STIPULARE IL PRESENTE ACCORDO E SI ACCETTANO TUTTI I TERMINI E LE CONDIZIONI DEL PRESENTE ACCORDO. IN CASO CONTRARIO, SELEZIONARE "NO". È NECESSARIO SELEZIONARE "SÌ" PER SOSTENERE L'ESAME DI CERTIFICAZIONE MICROSOFT.

Il presente accordo entrerà in vigore a partire dalla data di accettazione tra l’utente ("candidato" o "del tuo") e Microsoft Corporation ("Microsoft“).

  1. RISERVATEZZA

    Mantenere riservati gli esami di certificazione Microsoft aiuta a mantenere il valore delle certificazioni Microsoft e aiuta a garantire che solo le persone qualificate siano certificate.

    Il presente esame contiene informazioni riservate di Microsoft ed è protetto da norme sulla proprietà intellettuale. È reso disponibile all'utente esclusivamente per testare le sue conoscenze e competenze nell'ambito degli esami.

    Qualsiasi divulgazione dell'esame o delle informazioni relative all'esame, comprese le domande d'esame, le risposte, i contenuti, i calcoli, i diagrammi, i disegni o i fogli di lavoro ("Informazioni relative agli esami") è severamente vietata. Non è consentito divulgare, distribuire, copiare, visualizzare, pubblicare, riepilogare, fotografare, registrare, scaricare, trasmettere o pubblicare l'esame o qualsiasi informazione relativa agli esami, in tutto o in parte, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo noto ora o in futuro.

  2. POLITICA DI CONDOTTA DEI CANDIDATI

    Il candidato non dovrà dare atto a nessun comportamento che possa compromettere la riservatezza o i risultati di qualsiasi esame di certificazione Microsoft. I supervisori sono autorizzati a intervenire in modo tempestivo e appropriato nei confronti di individui che violano le regole dell'esame. Il candidato può essere escluso dagli esami di certificazione Microsoft e/o vedersi ritirare la certificazione del programma se Microsoft ritiene che abbia violato il presente Accordo e/o abbia adottato comportamenti non appropriati, senza aver diritto al rimborso del prezzo dell’esame. Esempi di cattiva condotta includono:

    • Fornire accesso a, divulgare, distribuire, copiare, fotografare, registrare, scaricare, pubblicare, visualizzare, pubblicare o trasmettere qualsiasi esame o informazioni relative agli esami in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo.
    • Rappresentare in modo errato la propria identità o impersonare un’altra persona.
    • Modificare o alterare l'esame, il punteggio dell'esame o qualsiasi registrazione dell'esame.
    • Inviare qualsiasi lavoro o risposta che non siano interamente propri.
    • Fornire o ricevere assistenza impropria durante l'esame.
    • Ricercare od ottenere accesso non autorizzato agli esami di certificazione Microsoft o alle informazioni relative agli esami (incluso l'utilizzo di materiali di "brain-dump" o la pubblicazione non autorizzata di domande d'esame con o senza risposte).
    • Possedere articoli non autorizzati durante un esame, inclusi telefoni cellulari, dispositivi elettronici, computer portatili, orologi, note, documentazione o contenuto.
    • Comportamenti non appropriati indicati da analisi statistiche.
    • Tentare di decodificare, decompilare o disassemblare qualsiasi esame.
    • Adottare qualsiasi altra cattiva condotta che possa compromettere la riservatezza, l'integrità o la sicurezza dell'esame.
    • Violare qualsiasi criterio, requisito o regola del fornitore di servizi di esame.

    Microsoft si riserva il diritto di invalidare il punteggio dell'esame se stabilisce che hai violato le disposizioni menzionate in questa sezione.

  3. CRITERI DELL'ESAME

    Il candidato è l'unico responsabile della comprensione e dell'osservanza dei criteri e delle procedure degli esami di certificazione Microsoft disponibili all'indirizzo https://www.microsoft.com/it-it/learning/certification-exam-policies.aspx, così come dei criteri e delle procedure del fornitore di esami.

    I candidati possono consultare i criteri per la ripetizione degli esami Microsoft e altre procedure di test ed esami Microsoft alla pagina https://www.microsoft.com/it-it/learning/certification-exam-policies.aspx. Ulteriori informazioni su criteri e procedure del fornitore degli esami sono disponibili sul sito Web di tale fornitore.

    Il candidato ha tre (3) giorni di tempo, dalla data in cui ha sostenuto l’esame, per contestare il punteggio ottenuto.

  4. ESAME ACCADEMICO

    Se il candidato si è iscritto per sostenere un esame accademico, dovrà consegnare al fornitore degli esami la documentazione che certifica che è effettivamente iscritto come studente o membro di facoltà di un'istituzione accademica accreditata prima di poter sostenere l'esame.

    Sostenendo un esame accademico, il candidato riconosce di essere uno studente o membro di facoltà di un istituto accademico accreditato. Se viene stabilito che il candidato non è né studente né membro dell'istituto al momento cui ha sostenuto un esame accademico, Microsoft si riserva il diritto di invalidare i risultati dell'esame del candidato e di non fornirgli alcun rimborso relativo all'esame.

  5. AVVISO IMPORTANTE RELATIVO ALLA PRIVACY E AL CONSENSO

    Sostenendo questo esame, il candidato accetta che Microsoft, i suoi affiliati e il fornitore di esami possano:

    1. condividere informazioni sulla sua persona, come informazioni personali e dati sull'esame, per amministrare gli esami, migliorare l'esperienza e il programma dei test, facilitare le analisi statistiche e stabilire se il candidato abbia superato l'esame;
    2. contattarlo in merito ai certificati che attestano il superamento dell'esame o informazioni relative al programma di certificazione Microsoft;
    3. condividere le informazioni del candidato con altri programmi Microsoft, ad es. il programma Microsoft Partner Network, per verificare la sua conformità o quella del suo datore di lavoro ai requisiti del programma;
    4. condividere le informazioni del candidato con le commissioni che si occupano di standard e di certificazione affiliate all'istituzione accademica, azienda o ente governativo che ha fornito il voucher per l'esame; e
    5. condividere le sue informazioni e i risultati dell'esame del candidato con l'ente che ha rilasciato il voucher o che ha acquistato la licenza del sito se l'esame è stato reso disponibile attraverso uno dei seguenti metodi:
      • da un'azienda o un'organizzazione governativa che ha acquistato voucher e poi ha rilasciato i buoni ai suoi dipendenti o appaltatori:
      • da un istituto accademico che ha acquistato voucher e poi ha rilasciato i voucher ai suoi studenti o dipendenti; oppure
      • da un'istituzione accademica o un'organizzazione governativa che gestiva un centro di esami e non gli ha addebitato una tariffa unica per sostenere l'esame;
      • da un'agenzia governativa che fornisce assegni di formazione da applicare in base alle condizioni di completamento e secondo il processo di verifica identificato da Microsoft.
    6. condividere i risultati degli esami e le informazioni personali del candidato con un'entità che ha finanziato l'esame, se il finanziamento è stato reso disponibile tramite un'agenzia governativa che fornisce assegni di formazione da applicare in base alle condizioni di completamento e in base al processo di verifica identificato da Microsoft.

    Per ulteriori informazioni sulla raccolta dei dati e sulle procedure del loro utilizzo da parte di Microsoft, visitare http://privacy.microsoft.com. Per ulteriori informazioni sulle procedure di raccolta e utilizzo dei dati da parte della struttura in cui si svolge l'esame, il candidato dovrà contattare tale struttura.

  6. AVVISO SUL TRASFERIMENTO DATI

    I dati personali, le informazioni sugli esami e i risultati degli esami (compresi i dati personali raccolti dall'Unione europea, lo Spazio economico europeo e la Svizzera) del candidato possono essere trasferiti, archiviati ed elaborati negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese in cui Microsoft o le sue affiliate o subappaltatori abbiano delle strutture. Il candidato incarica Microsoft, i suoi affiliati e il fornitore di esami di eseguire tali trasferimenti di dati, informazioni sugli esami e risultati degli esami in tali paesi e per archiviare ed elaborare i dati dell'utente. Microsoft rispetta il EU Safe Harbor vigente in Europa e in Svizzera stabilito dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti per la raccolta, l'utilizzo e la conservazione dei dati provenienti dall'Unione europea, dallo Spazio economico europeo e dalla Svizzera.

  7. PROPRIETÀ E TUTTI I DIRITTI RISERVATI
    • 7.1. Proprietà. Microsoft possiede e conserva tutti i diritti, titoli e interessi in e per l'esame di certificazione Microsoft.
    • 7.2. Tutele. Oltre ai diritti e alle tutele previsti dalle leggi vigenti e dal presente Accordo relativo all'esame, Microsoft si riserva espressamente tutti i diritti e le tutele derivanti da una violazione del presente Accordo e/o dalla violazione di uno qualsiasi dei diritti di proprietà intellettuale di Microsoft.
Contratto del programma di certificazione Microsoft

Il Contratto del programma di certificazione Microsoft ("Contratto") è un documento legale stipulato tra il candidato ( "Lei") e Microsoft ("Microsoft") riguardante la sua partecipazione al Programma di Certificazione Microsoft ("Programma"). I termini del presente Contratto si applicano a (a) qualsiasi certificazione Microsoft ottenuta dal candidato; e (b) alla partecipazione al programma, ivi incluso l'accesso e l'utilizzo da parte del candidato di qualsiasi vantaggio del Programma di certificazione Microsoft, qualsiasi credenziale di certificazione Microsoft o qualsiasi logo di certificazione Microsoft che Microsoft rende disponibile al candidato nell'ambito del programma. È consigliabile leggere attentamente il presente Contratto.

L'accesso o l'utilizzo da parte del candidato di un vantaggio del Programma di certificazione Microsoft, di una credenziale di certificazione Microsoft o di un logo di certificazione Microsoft implica l'accettazione dei termini e delle condizioni del presente Contratto. Se non si accettano i termini e le condizioni del presente Contratto, non sarà possibile accedere o utilizzare alcun vantaggio del Programma di certificazione Microsoft, alcuna credenziale di certificazione Microsoft, né alcun logo di certificazione Microsoft.

  1. DEFINIZIONI
    1. Per "consociata" si intende qualsiasi entità giuridica che detiene la proprietà, è di proprietà di, o di cui è comunemente detenuta la proprietà con una parte. "Detenere la proprietà" significa avere più del 50% della proprietà o il diritto di gestire l'entità.
    2. "Sito Web Microsoft Certified Professional" indica il sito Web Microsoft per i professionisti certificati Microsoft.
    3. "Microsoft" indica l'entità Microsoft identificata nella sezione 12.4.
    4. "Certificazione Microsoft" indica il superamento degli esami necessari e il rispetto e il mantenimento della conformità a tutti i requisiti per la certificazione o il rinnovo della certificazione necessari per avere il diritto di utilizzare la Credenziale o il Logo corrispondenti. L'elenco attuale di certificazioni Microsoft è disponibile alla pagina Microsoft Certifications.
    5. Per "Credenziale di certificazione Microsoft" o "Credenziale" si intende il titolo, completo o abbreviato, di una specifica Certificazione Microsoft utilizzato per attestare la conformità di un candidato ai requisiti previsti per una specifica Certificazione Microsoft.
    6. "Esame di certificazione Microsoft" o "Esame" indica un esame di certificazione Microsoft progettato per attestare le competenze di un candidato relative a una particolare tecnologia Microsoft che è oggetto dell'esame.
    7. "Logo di certificazione Microsoft" o "Logo" indica lo specifico logo di certificazione Microsoft designato per una specifica certificazione Microsoft attualmente disponibile online sul sito Web Microsoft Certified Professional.
    8. Le "Linee guida del logo del programma di certificazione Microsoft" o "Linee guida" indicano le specifiche correnti stabilite da Microsoft che coloro i quali hanno ottenuto la Certificazione Microsoft devono accettare di osservare per usare il Logo o la Credenziale corrispondente.
    9. "Professionista certificato Microsoft " o “MCP” indica una persona che ha attualmente una o più credenziali di certificazione Microsoft.
  2. CERTIFICAZIONE MICROSOFT
    1. Come ottenere e mantenere una Certificazione Microsoft. Per ottenere e mantenere una Certificazione Microsoft, è necessario:
      1. superare tutti gli esami necessari e soddisfare tutti i requisiti per la certificazione e il rinnovo della certificazione per la relativa Certificazione Microsoft;
      2. accettare i termini e le condizioni del presente Contratto;
      3. rispettare i termini e le condizioni nella versione corrente del Contratto, le Linee guida e tutti i requisiti del Programma e;
      4. rispettare tutti i requisiti aggiuntivi della relativa Certificazione Microsoft.
    2. Modifiche ai requisiti delle Certificazioni Microsoft. Microsoft può, a propria esclusiva discrezione, modificare i requisiti delle Certificazioni Microsoft (sia iniziali che continuative) in qualsiasi momento tramite la relativa pubblicazione dei nuovi requisiti nel sito Web Microsoft per la formazione e la certificazione o nel sito Web Microsoft Certified Professional. Al candidato sono concessi tre (3) mesi interi dalla data di pubblicazione delle modifiche per adeguarsi al rispetto degli eventuali requisiti supplementari. I diritti per l'utilizzo di una Credenziale o Logo specifici possono essere rescissi se il candidato non si conforma agli eventuali requisiti supplementari per la certificazione o il rinnovo della certificazione associati a una Credenziale o un Logo specifici.
    3. Violazione del Contratto relativo all'esame.
      1. Tutti gli esami di Certificazione Microsoft, incluse le domande e le risposte degli esami, sono informazioni riservate di Microsoft e sono protette dalla leggi sul segreto industriale, dall’accordo di non divulgazione e dai termini di utilizzo generali applicabili agli esami di certificazione Microsoft (“Accordo dell’esame”), che non possono essere divulgate o discusse con altre persone oppure pubblicate su qualsivoglia forum o con qualsiasi mezzo.
        1. Se Microsoft ritiene che il candidato abbia violato il Contratto relativo all'esame o abbia adottato un qualsiasi tipo di comportamento fraudolento o illecito che potrebbe ridurre o compromettere la sicurezza o l'integrità del Programma in qualsiasi modo, il candidato può essere privato della certificazione ed escluso dal Programma e perdere in modo permanente la possibilità di partecipare al Programma.
  3. VANTAGGI DEL PROGRAMMA
    1. Vantaggi del Programma forniti da terze parti. Alcuni vantaggi del Programma possono provenire da terze parti. Il candidato dichiara di comprendere e accettare che la relazione derivante e relativa ai suddetti vantaggi è stabilita direttamente con tali terze parti e non con Microsoft. Microsoft non è responsabile per alcun vantaggio del Programma fornito da terze parti, né sponsorizza o supporta i fornitori di terze parti o i relativi prodotti e servizi.
    2. Ulteriori condizioni. I vantaggi del Programma possono presentare ulteriori condizioni, termini e licenze. È necessario accettare e rispettare le ulteriori condizioni associate a un vantaggio del Programma prima di poter utilizzare tale vantaggio. Non è possibile utilizzare un vantaggio del Programma senza rispettare tutti i termini, le condizioni e le licenze ulteriori applicabili.
  4. UTILIZZO DI CREDENZIALI E LOGO DI UNA CERTIFICAZIONE
    1. Concessione di diritti. Subordinatamente a e dietro esplicita condizione (a) del rispetto dei termini e delle condizioni del presente Contratto e delle Linee guida, (b) del completamento di tutti gli attuali requisiti per la Certificazione Microsoft, (c) della conformità permanente a tutti gli attuali requisiti applicabili per la certificazione e il rinnovo della certificazione e (d) dell'accettazione delle Linee guida, Microsoft concede al candidato il diritto di utilizzare la Credenziale o le Credenziali e il Logo o i Logo per cui ha ottenuto la Certificazione Microsoft, come indicato nella versione digitale corrente della certificazione (e non nella trascrizione) disponibile nel sito Web Microsoft Certified Professional in conformità alle Linee guida.
    2. Limitazioni. Il candidato non può utilizzare né riprodurre la Credenziale o il Logo in alcuna forma diversamente da quanto descritto nel presente Contratto e nelle Linee guida e in nessuna immagine o opera grafica applicabile fornita da Microsoft. Il candidato potrà utilizzare le Credenziali e i Logo a condizione che non violi i diritti di Microsoft relativamente alle Credenziali e ai Logo e non adotti un comportamento tale da interferire o limitare i diritti di Microsoft in materia di Credenziali o Logo, né danneggiare la reputazione o l’immagine di Microsoft relativamente alle Credenziali o ai Logo. Il candidato non potrà utilizzare le Credenziali o i Logo con modalità che possano creare confusione relativamente al fatto che i prodotti o i servizi offerti siano prodotti o servizi Microsoft.
    3. Proprietà. Microsoft si riserva tutti i diritti non espressamente concessi dal presente Contratto. Il candidato riconosce a Microsoft la proprietà esclusiva delle Credenziali e dei Logo e di qualsiasi credito associato e accetta che Microsoft si riservi tutti i diritti, il titolo e gli interessi relativi alle Credenziali e ai Logo. Microsoft è l'unico beneficiario del credito associato all'utilizzo delle Credenziali e dei Logo da parte del candidato.
    4. Numero ID MC. Microsoft assegnerà un ID della certificazione Microsoft (ID MC) univoco che sarà utilizzato per identificare il candidato come membro di un Programma corrente. Tale ID MC univoco è di proprietà di Microsoft e il candidato potrà utilizzare esclusivamente l'ID MC assegnato se è membro di un Programma corrente.
  5. PRIVACY
    1. Informazioni personali. Il candidato dichiara di accettare che Microsoft raccolga determinate informazioni sulla sua persona per l'esecuzione del Programma e che le Certificazioni Microsoft ottenute e le attività del Programma svolte possano essere monitorate e associate alle proprie informazioni personali. Vedere la Microsoft Online Privacy Statement Vedere la pagina per ulteriori informazioni su come Microsoft può raccogliere e utilizzare le informazioni personali.
    2. Utilizzo delle informazioni personali. Il candidato accetta che Microsoft possa occasionalmente contattarlo per invitarlo a partecipare a sondaggi e ricerche.
    3. Divulgazione delle informazioni personali. Il candidato concede a Microsoft il diritto di condividere nome, informazioni di contatto (incluso l'indirizzo di posta elettronica), nome dell'azienda del datore di lavoro, credenziali ottenute e stato nell'ambito del Programma (i) con altri programmi Microsoft per verificare la sua conformità e quella del datore di lavoro con i requisiti di altri programmi Microsoft e (ii) con le Consociate Microsoft e con i centri di valutazione e di testing di terze parti per gli Esami di certificazione Microsoft relativamente alla partecipazione del candidato al Programma.
  6. RESPONSABILITÀ DEL CANDIDATO
    1. Procedure aziendali.
      1. Il candidato accetta di (i) astenersi da comportamenti che possano nuocere alla reputazione di Microsoft; (ii) evitare pratiche ingannevoli, fuorvianti o disoneste; (iii) evitare qualsivoglia rappresentazione o garanzia nei confronti dei clienti per conto di Microsoft; (iv) rispettare tutte le norme vigenti in materia di esportazione degli Stati Uniti, nonché altre leggi e regolamenti regionali in vigore; e (v) rispettare copyright e altre protezioni relative a diritti di proprietà e proprietà intellettuale.
      2. Il candidato è tenuto a non pubblicizzare, promuovere, sottintendere o suggerire in alcun modo di essere dipendente, affiliato, supportato o sponsorizzato da Microsoft, se non per indicare che ha conseguito tutti i requisiti specifici per la credenziale o le credenziali ottenute. Durante il periodo di validità del presente Contratto, sarà necessario inserire la seguente frase in ciascun contratto volto a fornire servizi che prevedono l'utilizzo di tecnologie Microsoft:

        "Microsoft non svolge alcuna parte nel presente contratto e non sarà in alcun modo responsabile dei servizi oggetto del presente contratto. La Credenziale di certificazione Microsoft indica che sono stati conseguiti tutti i requisiti per la credenziale di certificazione Microsoft corrispondente. I servizi forniti non sono supportati o sponsorizzati da Microsoft."

      3. Alcuni stati e paesi regolano l'utilizzo del termine "engineer". Nel caso in cui venga utilizzata una Credenziale contenente la dicitura "Microsoft Certified Systems Engineer", sarà quindi necessario rispettare le leggi vigenti in materia.
    2. Versioni digitali della certificazione. Il candidato è responsabile della revisione della versione digitale della Certificazione Microsoft per garantire che rispecchi fedelmente le credenziali di cui è attualmente in possesso. Se il candidato ritiene che la versione digitale sia imprecisa, avrà a disposizione fino a un (1) anno dalla data in cui è stato superato l'ultimo esame necessario per ottenere o mantenere la credenziale in questione per presentare una richiesta a Microsoft al fine di valutare il soddisfacimento di qualsiasi credenziale di cui il candidato ritenga di essere attualmente in possesso che non appare nella versione digitale.
  7. MODIFICHE

    Microsoft si riserva il diritto di (a) aggiornare e modificare il Contratto e le Linee guida; (b) modificare il Programma in toto o in parte in qualsiasi momento, nonché il diritto di ritirare le Credenziali, modificare i requisiti di certificazione, modificare i requisiti e i vantaggi del Programma; e (c) interrompere il Programma. Microsoft pubblicherà le modifiche sul sito Web Microsoft Certified Professional. È responsabilità del candidato consultare regolarmente i siti Microsoft Certified Professional per verificare se sono state apportate o meno eventuali modifiche. Le modifiche diventano effettive a partire dalla data di pubblicazione. Le modifiche non sono retroattive.

  8. ESCLUSIONE DI GARANZIE

    MICROSOFT NON GARANTISCE CHE IL CANDIDATO SIA SODDISFATTO DEL PROGRAMMA O DEI RISULTATI OTTENUTI. MICROSOFT, INSIEME ALLE RELATIVE CONSOCIATE, NON FORNISCE ALCUNA GARANZIA IN MERITO AL PROGRAMMA, ALLE CREDENZIALI O AI LOGO E PERTANTO DISCONOSCE QUALSIASI GARANZIA CHE POSSA ALTRIMENTI ESSERE PREVISTA DALLA LEGGE.

  9. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

    NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE APPLICABILE, IN NESSUN CASO MICROSOFT O LE RELATIVE CONSOCIATE SARANNO RESPONSABILI PER DANNI DIRETTI, INDIRETTI, SPECIALI, ACCIDENTALI, CONSEQUENZIALI, PUNITIVI O ESEMPLARI DERIVANTI O RELATIVI AL PROGRAMMA (CHE SI TRATTI DI VANTAGGI DEL PROGRAMMA, RISOLUZIONE O ALTRO), ALLA CERTIFICAZIONE MICROSOFT, AL MANCATO OTTENIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE MICROSOFT, ALL'UTILIZZO O ALL'IMPOSSIBILITÀ DI UTILIZZO DELLE CREDENZIALI O DEI LOGO. LA PRESENTE ESCLUSIONE SI APPLICA INDIPENDENTEMENTE DALLE IMPUTAZIONI LEGALI SU CUI SI BASA IL RECLAMO PER TALI DANNI E ANCHE NEL CASO IN CUI LE PARTI SIANO STATE INFORMATE DELLA POSSIBILITÀ DEL VERIFICARSI DI TALI DANNI.

  10. INDENNIZZO

    Il candidato acconsente a difendere, tenere indenne e manlevare Microsoft e le relative consociate per ogni eventuale reclamo, indennizzo, responsabilità economica, azione giudiziaria, perdita, spesa e danneggiamento ("Rivendicazione") (ivi incluse le spese legali) derivanti da o relativi a (a) la partecipazione al Programma; (b) l'utilizzo da parte del candidato di qualsiasi Credenziale o Logo in modo non coerente con le condizioni del presente Contratto; (c) prestazioni, promozione, vendita o distribuzione dei servizi o (d) la risoluzione del presente Contratto da parte di Microsoft in conformità alle condizioni del presente Contratto. Nel caso in cui Microsoft chieda un risarcimento in virtù della presente disposizione, il candidato sarà informato tempestivamente per iscritto delle rivendicazioni promosse nei confronti di Microsoft per cui viene richiesto l'indennizzo e, a esclusiva discrezione di Microsoft, al candidato sarà consentito, previa consulenza legale ritenuta accettabile da Microsoft stessa, rispondere e difendersi da tale rivendicazione. Al candidato non sarà consentita la composizione di qualsivoglia reclamo per conto di Microsoft senza la preventiva autorizzazione scritta di Microsoft, che non potrà essere negata senza ragione, e il candidato non sarà autorizzato a pubblicizzare la suddetta composizione senza la preventiva autorizzazione scritta di Microsoft. Microsoft si riserva il diritto, a sua discrezione, di assumere il pieno controllo della difesa dalle suddette rivendicazioni con un consulente legale di sua scelta. In tal caso, qualsiasi composizione della suddetta rivendicazione che preveda un pagamento da parte del candidato sarà soggetta all'approvazione scritta del candidato stesso. Il candidato sarà tenuto a risarcire eventuali spese sostenute da Microsoft per la difesa da tale rivendicazione, ivi compresi, senza limitazione, costi e spese legali e qualsiasi azione giudiziaria o composizione della rivendicazione rispetto a quanto indicato in precedenza.

  11. RISOLUZIONE
    1. Risoluzione senza motivo. Ciascuna parte può risolvere il presente Contratto in qualsiasi momento, senza motivo, con preavviso scritto di trenta (30) giorni alla controparte.
    2. Risoluzione per causa materiale. Microsoft può risolvere immediatamente il presente Contratto con preavviso scritto in uno qualsiasi dei seguenti eventi:
      1. qualora il candidato non rispetti uno dei requisiti della certificazione o del rinnovo della certificazione applicabili;
      2. qualora il candidato non rispetti una delle condizioni del Contratto o delle Linee guida;
      3. qualora il candidato rilasci false dichiarazioni sulle proprie credenziali;
      4. qualora il candidato sia responsabile di appropriazione indebita e divulgazione non autorizzata di segreti commerciali o informazioni riservate di Microsoft;
      5. qualora il candidato sia responsabile di attività illecite; o
      6. qualora un'agenzia governativa o un tribunale scopra che i servizi forniti, che prevedono l'utilizzo di tecnologie Microsoft relative alla Certificazione Microsoft, siano in qualche modo difettosi.
    3. Risoluzione automatica. Il presente Contratto si risolverà automaticamente se il candidato perde lo stato di MCP o qualora Microsoft annulli il Programma.
    4. Effetti della risoluzione. In tutti i casi di risoluzione del presente Contratto, tutti i diritti concessi al candidato in virtù del Programma vengono immediatamente rescissi. Di seguito sono indicati gli effetti immediati della risoluzione:
      1. il candidato dovrà interrompere qualsiasi attività relativa al Programma;
      2. il candidato non sarà più considerato un partecipante del Programma;
      3. il candidato non potrà più utilizzare alcuna credenziale o logo né alcun vantaggio del Programma; e
      4. il candidato dovrà distruggere qualsiasi materiale associato ricevuto nell'ambito del Programma.
    5. Estensione della validità temporale di alcune disposizioni. La sezione 1 e tutte le altre definizioni contenute nel presente Contratto (2.3, 4.3, 4.4, 8, 9, 10, 11.4, 11.5 e 12) avranno effetto anche dopo la risoluzione del presente Contratto. Il candidato accetta che né Microsoft né le relative consociate e filiali saranno responsabili nei confronti del candidato o di terze parti per qualsivoglia costo o danno derivante da: (a) la risoluzione del presente Contratto in virtù delle sue Condizioni; (b) la sospensione o la cancellazione del Programma.
  12. VARIE
    1. Comunicazioni. Le comunicazioni possono essere inviate tramite posta elettronica o posta tradizionale. Tutte le comunicazioni indirizzate a Microsoft in relazione al presente Contratto saranno inviate all'entità contraente Microsoft identificata nella sezione 12.4 riportata di seguito, all'attenzione del Programma di certificazione Microsoft. Tutte le comunicazioni indirizzate al candidato in relazione al presente Contratto saranno inviate all'indirizzo di posta elettronica più recente fornito dal candidato stesso. Spetta al candidato mantenere aggiornate le informazioni di contatto con Microsoft (indirizzo di posta elettronica).
    2. Non esclusività. La partecipazione al presente Programma è volontaria. Nessun elemento del presente Contratto impedisce al candidato di supportare, promuovere, distribuire, o utilizzare una tecnologia non Microsoft.
    3. Relazione. Le parti sono contraenti indipendenti. Il presente Contratto non deve essere interpretato come la creazione di un rapporto di lavoro subordinato, una collaborazione, una joint venture, un rapporto di rappresentanza o di franchising tra le parti. Il candidato non può rilasciare alcuna dichiarazione, garanzia o promessa per conto di Microsoft.
    4. Entità contraente Microsoft. Ai fini del presente Contratto, l'entità contraente Microsoft è determinata in base al paese o all'area geografica in cui si trova il candidato. Consultare i dettagli riportati di seguito:
      1. Di seguito è indicata l'entità Microsoft per i seguenti paesi o aree geografiche: Anguilla, Antigua e Barbuda, Argentina, Aruba, Bahamas, Barbados, Belize, Bermuda, Bolivia, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Curacao, Dominica, Ecuador, El Salvador, Ex Antille Olandesi, Giamaica, Grenada, Guam, Guatemala, Guyana, Guyana francese, Haiti, Honduras, Isole Cayman, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini Americane, Isole Vergini Britanniche, Martinica, Messico, Montserrat, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Portorico, Repubblica Dominicana, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Pierre e Miquelon, Saint Vincent e Grenadine, Stati Uniti, Suriname, Trinidad e Tobago, Uruguay e Venezuela:

        • Microsoft Corporation
          One Microsoft Way
          Redmond, WA 98052 USA
      2. Di seguito è indicata l'entità Microsoft per i seguenti paesi o aree geografiche: Afghanistan, Albania, Algeria, Andorra, Angola, Armenia, Austria, Azerbaijan, Bahrein, Bielorussia, Belgio, Benin, Bosnia ed Erzegovina, Botswana, Isola Bouvet, Bulgaria, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Comoros, Congo, Costa d’Avorio, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica di Sao Tome e Principe, Repubblica Democratica del Congo, Danimarca, Djibouti, Egitto, Estonia, Etiopia, Isole Faeroe, Finlandia, Francia, Gabon, Gambia, Georgia, Germania, Ghana, Gibilterra, Grecia, Groenlandia, Guadalupa, Guinea-Bissau, Ungheria, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kossovo, Kuwait, Kyrgyzstan, Lettonia, Libano, Lesoto, Liberia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Libia, Macedonia, Madagascar, Malawi, Mali, Malta, Mauritania, Mauritius, Moldavia, Monaco, Mongolia, Montenegro, Marocco, Mozambico, Namibia, Paesi Bassi, Nuova Caledonia, Niger, Nigeria, Norvegia, Oman, Pakistan, Polonia, Portogallo, Qatar, Repubblica di Capo Verde, Repubblica della Guinea Equatoriale, Repubblica di Guinea, Repubblica del Senegal, Reunion, Romania, Federazione russa, Repubblica di Ruanda, Sant’Elena, San Marino, Arabia saudita, Serbia, Seychelles, Sierra Leone, Slovacchia, Slovenia, Somalia, Sudafrica, Spagna, Svalbard e Jan Mayen, Swaziland, Svezia, Svizzera, Tagikistan, Tanzania, Togo, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Uganda, Ucraina, Emirati Arab Uniti, Regno Unito, Uzbekistan, Città del Vaticano e Zimbabwe:

        • Microsoft Ireland Operations Limited
          The Atrium, Block B, Carmenhall Road
          Sandyford Industrial Estate
          Dublin, 18, Ireland
      3. Di seguito è indicata l'entità Microsoft per i seguenti paesi o aree geografiche: Australia e relativi territori esterni, Bangladesh, Bhutan, Brunei Darussalam, Cambogia, Isole Cook, Figi, Polinesia francese, Territori Meridionali Francesi, Hong Kong, India, Indonesia, Kiribati, Repubblica Popolare Democratica del Laos, Macao, Malesia, Maldive, Isole Marshall, Mayotte, Micronesia, Nauru, Nepal, Nuova Zelanda, Niue, Isole Marianne Settentrionali, Palau, Papua Nuova Guinea, Filippine, Pitcairn, Samoa, Singapore, Isole Solomon, Sri Lanka, Thailandia, Timor Leste, Tokelau, Tonga, Tuvalu, Isole Wallis e Futuna, Vanuatu e Vietnam:

        • Microsoft Regional Sales Corporation
          438B Alexandra Road #04-09/12
          Block B, Alexandra Technopark
          Singapore 119968
      4. L'entità Microsoft per il Giappone è la seguente:

        • Microsoft Japan Company, Limited
          Shinagawa Grand Central Tower
          2-16-3, 2 Konan, Minato-ku,
          Tokyo 108-0075
          Japan
      5. L'entità Microsoft per Taiwan è la seguente:

        • Microsoft Taiwan Corporation
          8F, No 7, Sungren Rd.
          Shinyi Chiu, Taipei
          Taiwan 110
      6. L'entità Microsoft per la Repubblica Popolare Cinese è la seguente:

        • Microsoft (China) Company Limited6F Sigma Center
          No. 49 Zhichun Road Haidian District
          Beijing 100080, P.R.C
      7. L'entità Microsoft per la Repubblica di Corea è la seguente:

        • Microsoft Korea, Inc.
          5th Floor, West Wing
          POSCO Center
          892 Daechi-Dong Gangnam-Gu
          Seoul, 135-777, Korea
    5. Legge applicabile. La legge applicabile, la giurisdizione e la competenza territoriale per il presente Contratto sono identificate di seguito. La scelta del foro competente non impedisce ad alcuna delle controparti di ottenere un provvedimento dell'autorità giudiziaria in caso di violazione dei diritti di proprietà intellettuale e degli obblighi di riservatezza o l'esecuzione del riconoscimento di qualsivoglia sentenza o ordine. È possibile ottenere un provvedimento dell'autorità giudiziaria o l'esecuzione del riconoscimento in qualsiasi giurisdizione competente.
      1. Condizioni generali. Ad eccezione di quanto previsto nella sezione 12.5 (b), il presente Contratto è disciplinato dalla legge dello stato di Washington (Stati Uniti). Qualora esistesse una giurisdizione federale in materia, le parti acconsentono alla giurisdizione e alla competenza territoriale esclusiva delle corti federali con sede in King County, Washington. In caso contrario, le parti acconsentono alla giurisdizione e alla competenza territoriale esclusiva della corte superiore di King County, Washington.
      2. Altre condizioni. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova in uno dei paesi o delle aree geografiche elencate di seguito, si applicherà la disposizione corrispondente, che sostituirà la sezione 12.5 (a) nella misura in cui essa è incoerente:
        1. Se la sede principale dell’attività del candidato si trova in Australia e nei relativi territori esterni, Bangladesh, Bhutan, Brunei Darussalam, Cambogia, Isole Cook, Figi, Polinesia francese, Territori Francesi Meridionali, Hong Kong (SAR), India, Indonesia, Kiribati, Repubblica Popolare Democratica del Laos, Macao (SAR), Malesia, Maldive, Isole Marshall, Mayotte, Micronesia, Nauru, Nepal, Nuova Zelanda, Niue, Isole Mariana Settentrionali, Palau, Papua Nuova Guinea, Filippine, Pitcairn, Samoa, Singapore, Isole Solomon, Sri Lanka, Thailandia, Timor Est, Tokelau, Tonga, Tuvalu, Isole Wallis e Futuna, Vanuatu e Vietnam, il Contratto sarà interpretato e disciplinato in base alle leggi di Singapore.
          1. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova in Australia o relativi territori esterni, Brunei, Malesia, Nuova Zelanda o Singapore, il candidato acconsentirà alla giurisdizione non esclusiva dei tribunali di Singapore.
          2. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova in Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Figi, Filippine, Hong Kong SAR, India, Indonesia, Isole Cook, Isole di Pitcairn, Isole Marianne Settentrionali, Isole Marshall, Isole Salomone, Isole Wallis e Futuna, Kiribati, Macao SAR, Maldive, Mayotte, Micronesia, Nauru, Nepal, Niue, Palau, Papua Nuova Guinea, Polinesia Francese, Repubblica democratica popolare del Laos, Samoa, Sri Lanka, Terre Australi Francesi, Thailandia, Timor-Leste, Tokelau, Tonga, Tuvalu, Vanuatu e Vietnam, qualsiasi controversia relativa al presente Contratto, incluse eventuali domande relative all'esistenza, alla validità o alla risoluzione dello stesso, verrà riferita e infine risolta mediante arbitrato a Singapore in conformità alle Regole arbitrali del Centro Internazionale di Arbitrato di Singapore ("SIAC"). Le Regole arbitrali del Centro Internazionale di Arbitrato di Singapore (SIAC) sono incluse per riferimento nel Contratto. Il Tribunale sarà costituito da un arbitro nominato dal Presidente del Centro Internazionale di Arbitrato di Singapore (SIAC). La lingua dell'arbitrato sarà l'inglese. La decisione dell'arbitro sarà definitiva, vincolante e incontestabile e potrà essere utilizzata come base per un'azione giudiziaria in Bangladesh, Filippine, India, Indonesia, Sri Lanka, Thailandia, Vietnam (quando necessario) o altrove.
        2. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova in Giappone, sono applicabili le seguenti disposizioni: Il presente Contratto sarà interpretato e regolato in base alle leggi del Giappone. Il candidato acconsente alla giurisdizione e alla competenza territoriale originale esclusiva della Corte distrettuale di Tokyo. La parte non soccombente in qualsivoglia azione giudiziaria correlata al presente Contratto sarà autorizzata a ottenere il risarcimento dei costi sostenuti, ivi incluse spese legali di importo ragionevole.
        3. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova in Afghanistan, Albania, Algeria, Andorra, Angola, Armenia, Austria, Azerbaijan, Bahrein, Bielorussia, Belgio, Benin, Bosnia ed Erzegovina, Botswana, Isola Bouvet, Bulgaria, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Repubblica Centroafricana, Ciad, Comoros, Congo, Costa d’Avorio, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica di Sao Tome e Principe, Danimarca, Djibouti, Egitto, Estonia, Etiopia, Isole Faeroe, Finlandia, Francia, Gabon, Gambia, Georgia, Germania, Ghana, Gibilterra, Grecia, Groenlandia, Guadalupa, Guinea-Bissau, Ungheria, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kossovo, Kuwait, Kirghizistan, Lettonia, Libano, Lesotho, Liberia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Libia, Macedonia, Madagascar, Malawi, Mali, Malta, Mauritania, Mauritius, Moldavia, Monaco, Mongolia, Montenegro, Marocco, Mozambico, Namibia, Paesi Bassi, Nuova Caledonia, Niger, Nigeria, Norvegia, Oman, Pakistan, Polonia, Portogallo, Qatar, Repubblica di Capo Verde, Repubblica della Guinea Equatoriale, Repubblica di Guinea, Repubblica del Senegal, Reunion, Romania, Federazione russa, Ruanda, Sant’Elena, San Marino, Arabia Saudita, Serbia, Seychelles, Sierra Leone, Slovacchia, Slovenia, Somalia, Sudafrica, Spagna, Svalbard e Jan Mayen, Swaziland, Svezia, Svizzera, Tagikistan, Tanzania, Togo, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Uganda, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Uzbekistan, Città del Vaticano, Yemen, Zaire, Zambia o Zimbabwe, sono applicabili le seguenti disposizioni:

          Il presente Contratto sarà interpretato e regolato in base alle leggi dell'Irlanda. Il candidato acconsente alla giurisdizione e alla competenza territoriale dei tribunali irlandesi per tutte le controversie relative al presente Contratto.

        4. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova nella Repubblica popolare cinese, sono applicabili le seguenti disposizioni. Ai fini di questo accordo, la Repubblica Popolare Cinese non include le regioni amministrative speciali di Hong Kong e Macao o Taiwan:

          Il presente Contratto sarà interpretato e regolato in base alle leggi della Repubblica Popolare Cinese. Il candidato acconsente a sottoporre ad arbitrato vincolante qualsivoglia controversia relativa al Contratto o a un eventuale addendum. Il collegio arbitrale si terrà presso la Commissione Arbitrale Internazionale Cinese per l'Economia e il Commercio di Pechino ("CIETAC") secondo le normative attualmente vigenti.

        5. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova in Colombia o Uruguay, sono applicabili le seguenti disposizioni:

          Tutte le controversie, i reclami o le azioni legali tra le parti relativamente alla validità, all'interpretazione o all'esecuzione del presente Contratto saranno risolte mediante arbitrato. L'arbitrato sarà condotto secondo le Regole arbitrali UNCITRAL attualmente in vigore. L'autorità con potere di nomina sarà la Camera di Commercio Internazionale ("ICC") che agisce in base alle normative adottate dalla stessa per questo scopo. La sede dell'arbitrato sarà Seattle, Washington, U. S. A. Sarà presente solo un arbitro. La sentenza sarà basata sulla legge consuetudinaria e sarà definitiva e vincolante per le parti. Le parti acconsentono irrevocabilmente a sottoporre tutte le questioni e le controversie che dovessero insorgere in relazione al presente Contratto ad arbitrato a Seattle, Washington, U. S. A.

        6. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova nella Repubblica di Corea, sono applicabili le seguenti disposizioni:

          Il presente Contratto sarà interpretato e regolato in base alle leggi della Repubblica di Corea. Il candidato acconsente alla giurisdizione e alla competenza territoriale originale esclusiva della Corte distrettuale centrale di Seoul. La parte non soccombente in qualsivoglia azione giudiziaria, atta ad applicare un diritto o una tutela ai sensi del presente Contratto o a interpretare una disposizione del presente Contratto, sarà autorizzata a ottenere il risarcimento dei costi sostenuti, ivi incluse spese legali di importo ragionevole.

        7. Se la sede principale dell'attività del candidato si trova a Taiwan, sono applicabili le seguenti disposizioni:

          Le condizioni del presente Contratto saranno disciplinate e interpretate secondo le leggi di Taiwan. Le parti designano la Corte distrettuale di Taipei come il tribunale di primo grado competente per le eventuali controversie derivanti o relative al presente Contratto.

    6. Spese legali. Qualora una parte si avvalga di consulenza legale per applicare qualsivoglia diritto derivante o relativo al presente Contratto, la parte non soccombente sarà autorizzata a ottenere il risarcimento dei costi sostenuti, ivi incluse spese legali di importo ragionevole, anche quelle sostenute in appello o in un'azione giudiziaria per fallimento o imputazioni analoghe.
    7. Validità delle disposizioni contrattuali. Qualora un tribunale di una giurisdizione competente ritenga che una disposizione del presente Contratto sia illegale, non valida o non applicabile, le restanti disposizioni del presente Contratto rimarranno pienamente vincolanti ed efficaci.
    8. Nessuna rinuncia. Eventuali ritardi o l'impossibilità da parte di Microsoft di esercitare un diritto o una tutela non comporterà una rinuncia di tale diritto o tutela o di qualsiasi altro diritto o tutela.
    9. Assegnazione. Il candidato non potrà in alcun modo assegnare, trasferire o concedere in sub-licenza il presente Contratto né qualsiasi altro diritto ottenuto in virtù dello stesso. Ogni tentativo di assegnazione, trasferimento o concessione in sub-licenza, per legge o per altre ragioni, verrà ritenuto nullo e non valido.

Aggiornamento: dicembre 2013

Come richiedere un credito universitario per alcune certificazioni e alcuni programmi professionali

Il candidato potrebbe essere idoneo ad ottenere un credito universitario da Excelsior College, un istituto accreditato a livello regionale. L’NCCRS (National College Credit Recommendation Service) ha definito raccomandazioni per i crediti relativi ai seguenti esami di certificazione e programmi professionali Microsoft:

Esami di certificazione Microsoft

Programmi professionali Microsoft

Procedura per la richiesta del credito

Per richiedere un credito, procedere come segue:

Passaggio 1: compilare la richiesta e inviarla per email a Excelsior insieme alle prove delle credenziali (le possibili opzioni sono descritte di seguito). NON inviare la richiesta per posta ordinaria o e-mail a Microsoft.

Verifica della certificazione - Opzione 1: condivisione di un badge

Verifica della certificazione - Opzione 2: condivisione della versione digitale

  • Passaggio 2: accedere al proprio Microsoft Certification Dashboard
  • Passaggio 3: passare alla sezione Transcript (Versione digitale) e selezionare “Share or download” (Condividi o scarica).
  • Passaggio 4: selezionare l’opzione ‘Share’ (Condividi), inserire il codice di accesso personale, attivare l’opzione ‘Include Address Details’ (Includi dettagli indirizzo), quindi selezionare ‘Share’ (Condividi).
  • Passaggio 5: copiare e incollare le seguenti informazioni fornite sul sito:
    • ID trascrizione
    • Codice di accesso
    • Pagina per la visualizzazione della versione digitale:
  • Passaggio 6: copiare le informazioni in un messaggio e-mail e inviarlo a itcertifications@excelsior.edu

Consultare la sezione delle domande frequenti relativa ai crediti dei corsi riportate su questa pagina per eventuali domande sulla procedura applicabile alle certificazioni Microsoft.

Verifica del certificato di completamento del percorso MPP:

  • Passaggio 2: accedere al proprio academy.microsoft.com dashboard
  • Passaggio 3: copiare e incollare l’URL del certificato del percorso MPP in modo da condividere un collegamento al certificato ufficiale.
  • Passaggio 4: copiare l’URL in un messaggio e-mail e inviarlo a itcertifications@excelsior.edu insieme a due tipi di identificazione (nome e indirizzo oppure nome e data di nascita).

Fare riferimento a MPP FAQs per ulteriori domande sulla procedura MPP.

Per ulteriori informazioni, visitare: NCCRS credit for Microsoft certifications.

Download: Transcript Service Application
Impugnazione di un elemento presente in un esame di una certificazione Microsoft

Each exam question is carefully reviewed preparato da un comitato di esperti tecnici e delle funzioni lavorative che revisionano le domande per verificarne la precisione, la chiarezza e la rilevanza. Se si ritiene che una specifica domanda di un esame di certificazione Microsoft non sia valida, è possibile richiederne una valutazione seguendo la procedura descritta di seguito. Il modulo per l’impugnazione di un elemento presente in un esame deve essere inviato entro 30 giorni dalla data in cui si è sostenuto l'esame.

Nota Non utilizzare la procedura per l’impugnazione di un elemento presente in un esame per inviare commenti sulle domande degli esami Beta. Le domande degli esami Beta vengono spesso in qualche modo modificate in base ai suggerimenti ricevuti durante la fase di feedback ed è possibile che alcune domande vengano rimosse dal gruppo di domande. Eventuali suggerimenti aggiuntivi su esami Beta che non è stato possibile fornire durante la fase di feedback, possono essere inviati amslcd@microsoft.com.

Procedura per l'impugnazione di un elemento dell’esame

  1. Il candidato può pubblicare l’elemento dell’esame che intende impugnare sul Forum di supporto per le certificazioni Microsoft.
  2. Entro 1-2 giorni lavorativi, l'agente del forum invierà al candidato un modulo per l’impugnazione di un elemento dell’esame da completare. Il modulo include informazioni specifiche su come inviare l'impugnazione.

    • Le impugnazioni su elementi degli esami vengono accettate solo se il candidato invia il modulo corrispondente all’agente del forum entro 30 giorni dalla data in cui ha sostenuto l’esame.
    • Non saranno accettate impugnazioni che si riferiscono ad esami che verranno ritirati tra 6 mesi.
  3. Entro 4-6 settimane, l’agente del forum fornirà al candidato i risultati della richiesta di impugnazione su un elemento dell'esame.

Questa procedura è stata definita per consentirci di identificare e correggere le domande problematiche. Tuttavia, nella maggior parte dei casi questa procedura non prevede il riesame dei punteggi perché Microsoft ha il dovere di assicurarsi che i candidati che superano gli esami e ottengono le certificazioni abbiano dimostrato di possedere il livello di competenza richiesto per gli ambiti specificati. Anche se una domanda presenta dei difetti, non è possibile presupporre che in caso contrario sarebbe stata fornita la risposta corretta. In questi casi, i candidati hanno la possibilità di sostenere di nuovo l'esame gratuitamente.

Microsoft tiene in considerazione e fa affidamento sui commenti dei candidati per perfezionare il più possibile la validità e la rilevanza degli esami.

Sistemazione speciale durante gli esami

Candidati con particolari esigenze

Richiesta di sistemazione speciale a Pearson VUE

In caso di particolari esigenze tali da rendere necessarie attrezzature speciali o altre sistemazioni durante gli esami, visitare Pearson VUE. Nella barra di navigazione a sinistra scegliere Test Accommodations(Sistemazioni per il test). Fare clic sul pulsante Select your test program (Seleziona il programma di test) . Nell'elenco selezionare Microsoft. Seguire le istruzioni e fornire le informazioni richieste per l'elaborazione della richiesta di sistemazione speciale. Una volta approvata la richiesta di sistemazione speciale, il candidato verrà contattato da un rappresentante di Pearson VUE per pianificare l'esame.

In vigore dal 1° maggio 2017, la politica di cancellazione esistente è stata sostituita completamente dalla seguente politica: Non verranno effettuati addebiti se l'appuntamento dell'esame viene annullato o modificato almeno 6 giorni feriali prima dell'appuntamento. Sarà applicata una penalità se si annulla o modifica l'esame entro 5 giorni feriali dall'ora registrata per l'esame. Se non ci si presenta all'appuntamento dell'esame o se l'appuntamento non viene modificato né annullato almeno 24 ore prima dell'appuntamento programmato, si perde l'intera tassa dell'esame. I giorni feriali sono dal lunedì al venerdì, senza includere le vacanze globali Pearson VUE.

Nozioni di base sugli esami

Quante domande ci saranno all'esame?

Il numero di domande di un esame è soggetto a modifiche, poiché gli esami vengono continuamente aggiornati per rimanere al passo con la tecnologia e il ruolo professionale. La maggior parte degli esami di certificazione Microsoft contiene 40-60 domande, anche se il numero può variare secondo l'esame.

Quali formati di test e tipi di domande vengono utilizzati nell'esame che devo sostenere?

Poiché Microsoft introduce continuamente tecnologie di test e tipi di domande innovativi, non forniamo questo tipo di informazioni per ogni esame. Per avere un'idea dei contenuti che è possibile trovare in un esame, consigliamo di consultare alcuni exam formats and question types.

Quanto tempo ho a disposizione per completare l'esame?

Il tempo a disposizione varia in base al tipo di esame che si deve sostenere.

Tempo dell'esame*Tempo da allocare*
Esami per i ruoli di associato ed esperto 150 minuti 180 minuti
Esami sui concetti di base 60 minuti 90 minuti
Esami per i ruoli di associato ed esperto che prevedono laboratori 180 minuti 210 minuti
Esami MTA erogati da Certiport 45 minuti 50 minuti
Esami MTA erogati da Pearson VUE 45 minuti 80 minuti
Esami su Dynamics (con numerazione MB#-nnn) 120 minuti 150 minuti
Tutti gli altri esami 70-nnn 150 minuti 180 minuti
Esami MCSA 120 minuti 150 minuti
Esami MCSE 150 minuti 180 minuti

*Nota Per tempo dell'esame si intende il tempo effettivamente a disposizione per completare l'esame. Il tempo da allocare si riferisce alla quantità di tempo da dedicare all'esame. Include il tempo necessario per consultare le istruzioni, leggere e accettare l'Accordo di non divulgazione (NDA), completare le domande dell'esame e fornire commenti dopo il completamento (se si sceglie di farlo).

Come fa Microsoft a decidere quante domande relative a un particolare argomento includere nell'esame?

Le competenze misurate durante un esame sono identificate da esperti del settore esterni a Microsoft (in altre parole, non si tratta di dipendenti Microsoft). Questo elenco di competenze, chiamato "dominio oggettivo", è alla base dello sviluppo dell'esame. Il numero di domande che misurano ogni area di competenza viene determinato tramite il processo di progettazione; le sezioni dell'esame che misurano competenze di importanza critica e/o applicate più di frequente conterranno più domande di quelle che valutano competenze meno importanti o applicate meno di frequente.

L'esame includerà materiali non trattati nella formazione Microsoft o nel manuale Microsoft Press che utilizzo per la preparazione?

Tutti i materiali di apprendimento relativi a un determinato ruolo sono ricavati dall'analisi delle stesse attività lavorative. Di conseguenza, il contenuto dell'apprendimento deve essere strettamente allineato agli esami. Tuttavia, occorre considerare che i materiali di formazione sono sviluppati in modo indipendente dal contenuto degli esami, perché gli esami sono volti a valutare le competenze relative all'utilizzo della tecnologia, non l'efficacia dei materiali di formazione o dell'apprendimento. Poiché gli esami sono progettati per valutare la tua capacità di applicare competenze aggiuntive rispetto a quelle esplicitamente trattate nell'apprendimento, le abilità saranno valutate a un livello più alto di quello insegnato nella formazione. Per alcuni candidati, questo può dare l'impressione che la competenza non sia stata insegnata nell'apprendimento associato; tuttavia, tutte le competenze valutate nell'esame sono incluse nelle nostre opzioni di apprendimento.

Come devo prepararmi a un esame?

Il modo migliore per prepararsi a un esame è esercitarsi sulle competenze elencate nella pagina dei dettagli dell'esame. Browse all exams per trovare l'esame che ti interessa. Per superare gli esami di certificazione Microsoft è necessaria un'esperienza pratica delle tecnologie. Il micro-apprendimento associato, i corsi online e i corsi con istruttore hanno lo scopo di consentire al candidato di acquisire le competenze necessarie per avere successo nel ruolo lavorativo, un sottoinsieme del quale sarà valutato durante l'esame. Tuttavia, poiché l'esame si concentra sull'applicazione di tali competenze oltre a quanto insegnato in questi corsi, l'esperienza o la pratica oltre alla formazione sono fortemente consigliate prima di sostenere l'esame. Per iniziare la preparazione, consulta la sezione "Competenze misurate" della pagina dei dettagli dell'esame e valuta le tue competenze confrontandole con gli elementi valutati nell'esame. Il modo migliore per farlo è eseguire realmente le attività elencate e individuare le difficoltà incontrate. È necessario esercitarsi fino a non incontrare più tali difficoltà.

I formatori certificati Microsoft lavorano con molti candidati mentre si preparano per le certificazioni. Spesso raccomandano i seguenti passaggi per aiutare i candidati a focalizzare i loro studi:

  • Browse all exams per trovare l'esame che ti interessa.
  • Stampare la sezione Skills Measured (Competenze misurate) della pagina.
  • Controllare l'intero elenco. Riflettere su ogni argomento. Evidenziare o cancellare un argomento, se si è esperti.
  • Esaminare gli argomenti restanti. Iniziare a effettuare ricerche mirate. Per ogni argomento che non evidenziato, cercare nel web articoli specifici.
    • Utilizzare fonti autorevoli come docs.microsoft.com, msdn.microsoft.com, technet.microsoft.com e il centro di supporto di Office 365

In alternativa, è possibile anche chiedere ad altri come svolgono queste attività, leggere white paper, MSDN o TechNet per ottenere ulteriori informazioni sulle attività incluse nell'esame, e/o esplorare le risorse fornite nella sezione "Materiali di preparazione" sulla pagina dei dettagli dell’esame per accedere a eventuali altri corsi di formazione disponibili, micro-corsi, opzioni e un portale in cui è possibile trovare opzioni di formazione con istruttore nella propria area.

Inoltre, Microsoft Official Practice Tests per alcuni esami di certificazione sono disponibili. Questi test possono fornire ulteriori informazioni relative alle specifiche aree di forza e debolezza. Tuttavia, superare un test di valutazione non garantisce il superamento di un esame di certificazione.

Se non si supera l’esame, si può dare la priorità alle competenze da approfondire basandosi sulle aree di contenuti in cui le prestazioni dell'esame sono risultate inferiori e sulle aree di contenuti con la percentuale più alta di domande.

Come faccio a registrarmi a un esame di certificazione Microsoft?

Visitare le pagine exam registration page per trovare istruzioni complete.

Devo sostenere l'esame in inglese?

Gli esami di certificazione Microsoft sono disponibili in diverse lingue. Tuttavia, i candidati che devono sostenere l'esame in inglese invece che nella propria lingua di origine possono richiedere del tempo aggiuntivo. L'approvazione del tempo aggiuntivo viene fornita caso per caso. La richiesta del tempo aggiuntivo per il test deve essere effettuata a Pearson VUE o Certiport.

Quali sono i servizi disponibili per i disabili?

Microsoft ha l'obiettivo di assicurare che gli esami siano accessibili a tutti, anche ai disabili. Per un elenco delle sistemazioni disponibili, visitare Accommodation page.

Quanto costano gli esami?

Gli esami a livello di esperto o associato in genere hanno un costo di 165 dollari, ma il prezzo viene determinato anche nella valuta di ogni specifico paese/area geografica. I prezzi degli esami sono soggetti a modifica. In alcuni paesi e aree geografiche potrebbero essere applicabili imposte aggiuntive.

  • Per informazioni sul prezzo esatto degli esami Microsoft Office Specialist (MOS), contattare Certiport.
  • Per tutti gli altri esami, browse all exams per trovare la pagina dell'esame, che include il prezzo.
Come faccio a fornire dei commenti sui materiali di studio o sulla formazione per l'esame?

I commenti relativi ai corsi di formazione Microsoft con istruttori possono essere forniti direttamente all'istruttore. Se si hanno commenti relativi ai corsi Microsoft online, è possibile compilare l’apposito modulo visualizzato alla fine del corso. Microsoft non rivede i materiali di studio sviluppati da terze parti e non è responsabile dei relativi contenuti. In caso di domande o commenti sui materiali per la preparazione agli esami sviluppati da terze parti, è possibile contattare direttamente gli editori.

Come faccio a inviare un commento relativo a una domanda o un'esperienza dell'esame?

Se si hanno dubbi sull’accuratezza tecnica di un particolare argomento, seguire la Exam Item Challenge procedura.

Per segnalare eventuali dubbi su un centro di testing o difficoltà tecniche riscontrate durante un esame, contattare il servizio clienti di Pearson VUE o Certiport.

Per commenti di altro tipo, contattare il Microsoft Regional Service Center.

Per segnalare dubbi sulla sicurezza, contattare mlsecure@microsoft.com.

Aspetti specifici degli esami

Che tipo di domande si trovano negli esami di certificazione Microsoft?

Poiché Microsoft introduce continuamente tecnologie di test e tipi di domande innovativi, non forniamo questo tipo di informazioni per ogni esame. Per avere un'idea dei contenuti che è possibile trovare in un esame, consigliamo di consultare alcuni exam formats and question types.

Perché viene utilizzato il formato d'esame case study?

Il formato d'esame "case study" utilizza scenari complessi che simulano in modo più accurato il lavoro svolto dai professionisti. Le domande basate su uno scenario incluse nei case study sono volte a mettere alla prova la capacità di identificare le informazioni fondamentali necessarie per risolvere un problema e di conseguenza analizzarlo e sintetizzarlo per prendere delle decisioni. Se necessario, è possibile fare riferimento ai dettagli dello scenario mentre si lavora sulle domande relative a un case study.

Dopo aver completato un case study, posso rivedere le domande?

È possibile rivedere le domande relative a un case study finché non si passa al case study successivo o alla sezione successiva dell’esame. Nel momento in cui si abbandona un case study, tuttavia, non sarà più possibile rivedere le domande associate a tale case study. Dopo aver completato un case study e le relative domande, viene visualizzata una schermata di revisione. Tale schermata consente di rivedere le risposte e di apportare eventuali modifiche prima di passare al case study successivo.

I case study non vengono cronometrati separatamente dal resto dell'esame. Il numero di case study in un esame viene indicato nella schermata di introduzione dell'esame stesso. Pertanto, è consigliabile gestire il tempo di esame in modo da completare tutti i case study e tutte le altre sezioni dell'esame.

Qual è il processo per determinare se un esame è stato aggiornato quando viene aggiunta una nuova funzione o caratteristica o quando qualcosa è cambiato nella tecnologia associata?

Rivediamo i nostri esami basati su cloud ogni due mesi. Eventuali modifiche che riguardano il dominio oggettivo e le domande esistenti vengono incorporate nell'esame. Nello specifico, le domande tecnicamente inaccurate vengono rimosse dall'esame. Pertanto, alcuni elementi vengono modificati e possono essere creati nuovi elementi per valutare le nuove abilità, se sono correlate.

Microsoft si riserva il diritto di aggiornare il contenuto per qualsiasi motivo e in qualsiasi momento, al fine di mantenere la validità e la pertinenza delle certificazioni. Ciò include, ma non solo, incorporare funzionalità e caratteristiche relative ai cambiamenti tecnologici, cambiare le competenze necessarie per il successo all'interno di un ruolo professionale, ecc.

Come faccio a sapere se un esame è stato aggiornato quando viene aggiunta una nuova funzione o caratteristica o quando qualcosa è cambiato nella tecnologia associata?

Aggiorniamo la pagina dei dettagli dell'esame per informare i candidati se/quando ciò si verifica. Le informazioni relative a questi aggiornamenti vengono comunicate anche tramite le newsletter, i blog e altri canali di comunicazione appropriati. Pertanto è consigliabile iscriversi a tali canali per ricevere informazioni su questi tipi di modifiche al contenuto dell'esame.

Poiché le comunicazioni relative al contenuto di un esame vengono fornite principalmente attraverso la pagina dei dettagli dell'esame, tale pagina verrà aggiornata non appena il contenuto dell'esame verrà aggiornato per un qualsiasi motivo. Pertanto, è consigliabile controllare regolarmente i dettagli dell'esame quando ci si prepara a sostenerlo.

Se ci si sta preparando per un esame basato sul cloud, è vivamente consigliabile controllare regolarmente la pagina dei dettagli dell'esame perché esaminiamo questi esami ogni due mesi e introduciamo frequentemente aggiornamenti.

Microsoft si riserva il diritto di aggiornare il contenuto per qualsiasi motivo e in qualsiasi momento, al fine di mantenere la validità e la pertinenza delle certificazioni. Ciò include, ma non solo, incorporare funzionalità e caratteristiche relative ai cambiamenti tecnologici, cambiare le competenze necessarie per il successo all'interno di un ruolo professionale, ecc.

I kit di formazione, i manuali, il courseware e gli altri materiali di preparazione agli esami vengono aggiornati quando viene modificato un esame?

Microsoft applica ogni possibile sforzo per mantenere allineati la formazione e l'esame quando si verificano cambiamenti. Tuttavia, ciò non è sempre possibile. Occorre tuttavia tenere presente che gli esami Microsoft non sono progettati come post-test di nessuna preparazione o prodotto di formazione creato da Microsoft o da qualsiasi fornitore di terze parti. Le certificazioni sono volte a misurare le competenze basate sull'esperienza, senza alcun pregiudizio relativamente al modo in cui i candidati ottengono tali competenze.

Il modo migliore per prepararsi a un esame è quello di esercitarsi sulle competenze elencate nella sezione "Competenze misurate" della pagina relativa ai dettagli dell'esame. Per superare gli esami di certificazione Microsoft è necessaria un'esperienza pratica delle tecnologie.

Microsoft non revisiona i materiali di studio sviluppati da terze parti, non è responsabile dei relativi contenuti e non garantisce che siano aggiornati per riflettere gli aggiornamenti del prodotto. In caso di domande o commenti sui materiali per la preparazione agli esami sviluppati da terze parti, è possibile contattare direttamente gli editori.

Perché in un esame erano inclusi materiali che non sono stati trattati nella formazione Microsoft o nel manuale Microsoft Press?

Tutti i materiali di apprendimento relativi a un determinato ruolo sono ricavati dall'analisi delle stesse attività lavorative. Di conseguenza, il contenuto dell'apprendimento deve essere strettamente allineato agli esami. Tuttavia, occorre considerare che i materiali di formazione sono sviluppati in modo indipendente dal contenuto degli esami, perché gli esami sono volti a valutare le competenze relative all'utilizzo della tecnologia, non l'efficacia dei materiali di formazione o dell'apprendimento. Poiché gli esami sono progettati per valutare la tua capacità di applicare competenze aggiuntive rispetto a quelle esplicitamente trattate nell'apprendimento, le abilità saranno valutate a un livello più alto di quello insegnato nella formazione. Per alcuni candidati, questo può dare l'impressione che la competenza non sia stata insegnata nell'apprendimento associato; tuttavia, tutte le competenze valutate nell'esame sono incluse nelle nostre opzioni di apprendimento.

Microsoft si impegna ad assicurare che un qualche tipo di materiale di formazione sia disponibile per tutte le competenze misurate in sede di esame. È possibile trovare un elenco di queste risorse nella pagina dei dettagli dell'esame.

Che cosa si intende per domanda a risposta breve?

Nel tipo di domanda a risposta breve, il candidato deve risolvere una situazione scrivendo diverse righe di codice nell'area di immissione del testo disponibile. Tra le opzioni fornite è possibile scegliere le parole chiave da utilizzare nel codice compilato. Occorre tenere presente che si tratta di un elenco generale e non specifico dei comandi necessari per risolvere il problema presentato nella domanda. Al termine dell’inserimento del codice, è possibile controllare la sintassi. Il correttore sintattico convalida la voce del codice per rilevare eventuali errori di sintassi ma non controlla la correttezza della voce.

Come vengono valutate le domande a risposta breve?

Utilizziamo corrispondenze esatte tra le stringhe. Benché cerchiamo di includere tutte le varianti di formattazione e utilizzo del codice considerate corrette, è possibile che alcune non vengano incluse. Questo è il motivo per cui sono previsti diversi modi per controllare la sintassi.

  • Offriamo un correttore sintattico che è possibile utilizzare per convalidare la sintassi del codice (ad esempio i comandi SQL) e i valori (ad esempio i nomi delle tabelle e i nomi delle variabili) utilizzati nella soluzione. Eventuali errori di sintassi vengono visualizzati nella finestra accanto al pulsante Check Syntax (Controlla sintassi) . È possibile modificare il codice ed eseguire di nuovo la convalida della sintassi tutte le volte che lo si ritiene opportuno. Il correttore sintattico non convalida la correttezza della risposta alla domanda, convalida semplicemente l'accuratezza della sintassi.
  • È incluso un elenco di parole chiave comuni dei comandi per facilitare il controllo ortografico. Si tratta di un elenco generale fornito come riferimento, non limitato ai comandi utilizzati nella domanda.
  • Abbiamo progettato le domande in modo da ridurre al minimo la quantità di sintassi da duplicare dalla sintassi già fornita nelle domande.
Quanti punti valgono le domande a risposta breve?

La maggior parte delle domande a risposta breve vale un punto. Se la domanda vale più di un punto, indichiamo il numero di punti relativo alla domanda stessa.

Vengo penalizzato se rispondo in modo errato?

No. Le risposte errate non vengono penalizzate. Quello che accade, è che non si guadagnano alcuni o tutti i punti. Per gli elementi che valgono un solo punto è necessario rispondere in modo completo e corretto per guadagnare il punto. Per gli elementi che valgono più punti, si guadagnano punti per le parti della domanda alle quali si risponde correttamente, ma non per le parti alle quali si risponde in modo errato. Non deduciamo punti dal punteggio per le risposte errate.

Posso controllare tutte le mie risposte prima di lasciare una sezione o completare un esame?

Prima di lasciare una sezione o completare un esame, si la possibilità di controllare le risposte alla maggior parte delle domande. Tuttavia, c'è una serie di domande sì/no che descrivono un problema e una possibile soluzione e poi chiedono se tale soluzione risolva o meno il problema. Vista la natura di queste domande, non è possibile rivedere le risposte. Tuttavia, dopo essere passato alla domanda successiva del gruppo, non sarà più possibile cambiare risposta. Queste domande sono precedute da una schermata introduttiva che fornisce tali informazioni e include dei promemoria che ricordano che, durante il processo di revisione, non è possibile cambiare le risposte a queste domande.

Poiché non è prevista alcuna penalizzazione per le risposte errate e gli esami contengono alcuni elementi per i quali non è possibile rivedere o modificare la tua risposta, è buona prassi rispondere a ogni domanda prima di passare alla successiva. Segnare le domande da rivedere per tornarvi se possibile.

Punteggio e risultati

Come e quando otterrò i risultati dell'esame?

Il superamento o il mancato superamento dell'esame viene comunicato ai candidati entro pochi minuti dalla fine dell'esame. Viene inoltre inviato un rapporto stampato con il punteggio dell'esame e i commenti sulle prestazioni nelle aree di competenza misurate. Il centro di valutazione inoltra il punteggio a Microsoft entro cinque giorni lavorativi.

Risultati degli esami Beta: i risultati degli esami Beta vengono generalmente visualizzati nella versione digitale della certificazione Microsoft (se l'esame è stato superato) e sul sito Web del centro di valutazione entro due settimane dalla pubblicazione dell'esame.

Se si supera un esame Beta, si ottengono i crediti per quell'esame e la relativa certificazione. Non è necessario sostenere nuovamente l'esame se si supera la versione beta.

Chi devo contattare per eventuali domande relative ai risultati degli esami Beta?

Se non si riesce a visualizzare il proprio rapporto del punteggio online o non lo si riceve entro due settimane dalla data definitiva di pubblicazione dell’esame, è possibile rivolgersi al fornitore dell’esame per sapere quando saranno elaborati i risultati. Per eventuali domande relative alla versione digitale della certificazione, contattare il Microsoft Regional Service Center.

Chi devo contattare se non ho ricevuto il mio voucher di sconto del 25% per sostenere l'esame Beta?

Questi voucher vengono forniti da VUE ed inviati per e-mail all’indirizzo indicato al momento della registrazione. Vengono generalmente inviati 6-4 settimane prima che l’esame venga reso disponibile online. Se non si riceve il voucher di sconto del 25% entro 64 settimane dalla data in cui l'esame viene reso disponibile online, è possibile inviare un messaggio e-mail a pvamericascustomerservice@pearson.com.

Che formato ha il rapporto del punteggio?

Il rapporto del punteggio fornisce un punteggio numerico per le prestazioni complessive dell'esame, lo stato superato/non superato e un grafico a barre che visualizza le prestazioni in ciascuna area di competenza valutata all'esame nonché dettagli su come interpretare i risultati e i passi successivi. Utilizzando queste informazioni, i candidati possono determinare le proprie aree di forza e di debolezza.

Cosa significano le barre nel rapporto del punteggio?

Il grafico a barre mostra le prestazioni in ogni sezione o area di competenza valutata all'esame. A sinistra del grafico, viene elencata ogni sezione dell'esame con la relativa percentuale rispetto all'esame totale. La lunghezza delle barre fornisce informazioni relative alle prestazioni a livello di sezione e corrisponde alla percentuale di risposte corrette nell'area di contenuti corrispondente. Le barre all'estrema sinistra riflettono le prestazioni peggiori e le barre all'estrema destra quelle migliori.

Poiché ogni sezione può contenere un numero diverso di domande, come rappresentato dalle percentuali fornite dopo il nome della sezione, la lunghezza delle barre non può essere utilizzata per calcolare il numero di domande a cui è stata data una risposta corretta in una determinata sezione o nell'esame e non è nemmeno possibile combinare le barre per determinare la percentuale di domande a cui è stata data una risposta corretta nell'esame. Queste informazioni hanno lo scopo di aiutare i candidati a individuare le proprie aree di forza e di debolezza nelle competenze misurate dall'esame per poter dare priorità a quelle da migliorare.

Posso sapere se ho risposto correttamente a una domanda specifica o se tale risposta ha comportato il superamento o il mancato superamento dell'esame?

No. Gli esami di certificazione Microsoft sono progettati per misurare le competenze e le abilità dei candidati in relazione a uno specifico ruolo, non in base alla capacità di studiare o memorizzare le domande specifiche presenti nell'esame. I candidati qualificati saranno in grado di superare l'esame indipendentemente dalle domande. Di conseguenza, per proteggere l'integrità del processo di certificazione, Microsoft non divulga informazioni relative specifiche domande a cui è stata data una risposta errata.

Il rapporto del punteggio include un punteggio numerico per ciascuna sezione?

Il rapporto del punteggio mostra un punteggio numerico per ogni sezione. I rapporti del punteggio forniscono un punteggio numerico complessivo che indica solo se l’esame è stato superato o meno. In alternativa al punteggio numerico per ogni sezione, vengono fornite barre del punteggio per evidenziare le aree di forza e di debolezza.

Posso visualizzare un livello di dettaglio inferiore relativamente alle mie prestazioni negli esami di transizione o di aggiornamento?

No. Non forniamo un livello di dettaglio inferiore relativamente alle prestazioni negli esami di transizione o di aggiornamento. Le domande che vengono poste al livello di obiettivo non sono sufficienti per fornire una stima affidabile delle conoscenze del candidato per ciascuna di queste competenze. Fornire al candidato questo livello di informazioni sarebbe scorretto in quanto i risultati potrebbero indicare la necessità di lavorare su competenze che non hanno bisogno di essere migliorate o, peggio ancora, suggerire che determinate competenze sono punti di forza mentre invece non lo sono.

Le barre nel rapporto del punteggio mostrano un risultato superiore al 70%. Perché non ho superato l'esame?

Ogni sezione dell'esame contiene un numero diverso di domande. Di conseguenza i risultati delle singole sezioni potrebbero non riflettere il risultato finale dell'esame. In altre parole, non esiste una relazione uno-a-uno tra la lunghezza delle barre e il superamento/mancato superamento dell'esame.

Inoltre, spesso si ritiene che rispondendo correttamente al 70% delle domande si superi l'esame perché il punteggio minimo da ottenere è 700. Tuttavia, si tratta di un punteggio scalato. La percentuale effettiva di domande a cui bisogna rispondere correttamente varia da esame a esame e può essere superiore o inferiore al 70%, a seconda dell'input fornito dagli esperti del settore che hanno contribuito all'impostazione del punteggio minimo durante lo sviluppo dell'esame e il supporto in itinere, nonché della difficoltà delle domande fornite durante l'esame.

Come vengono valutate le domande? Quanti punti vale ogni domanda? Vengo penalizzato se rispondo in modo errato a una domanda?

Ecco alcune informazioni generali sui punteggi degli esami:

  • Molte domande valgono un punto, a prescindere da quello che bisogna fare per rispondere alla domanda. Se una domanda viene valutata più di un punto, tale informazione verrà precisata nella domanda.
  • Non viene penalizzato chi tenta di indovinare la risposta. Se si sceglie la risposta errata, semplicemente non si ottengono i punti stabiliti per quella domanda. Non vengono sottratti punti per le risposte errate.
  • Alcune domande dell'esame possono essere escluse dal calcolo del punteggio. Per raccogliere dati per aggiornare e migliorare la qualità di ogni esame, ai candidati vengono presentati dei contenuti nuovi i cui risultati non vengono considerati ai fini del punteggio. Tuttavia, non appena sono disponibili i dati necessari per valutare la qualità della domanda, verranno valutati gli elementi che soddisfano gli standard psicometrici di Microsoft. Poiché Microsoft non comunica ai candidati quali domande non vengono valutate, è necessario rispondere a ogni domanda come se dovesse essere valutata.

Tenere presente che questo sistema di valutazione è soggetto a modifiche, poiché Microsoft continua a introdurre nuovi tipi di domande innovativi. Nel testo della domanda Microsoft indicherà se a tale domanda viene assegnato un punteggio diverso.

Come vengono calcolati i punteggi degli esami?

Dopo aver completato un esame, i punti ottenuti per ogni domanda vengono sommati e quindi confrontati con il punteggio minimo per determinare se il risultato è positivo o negativo.

Quale punteggio devo ottenere per superare un esame?

Esami tecnici: tutti gli esami tecnici sono dimensionati in modo tale che il punteggio minimo sia 700. Qualsiasi punteggio superiore o uguale a 700 significa "esame superato". Qualsiasi punteggio inferiore a 700 significa "esame non superato". Il numero effettivo di elementi a cui bisogna rispondere correttamente per superare l'esame è determinato da un gruppo di esperti del settore insieme agli esperti Microsoft in psicometria durante lo sviluppo dell'esame e il supporto in itinere. Il punteggio minimo è basato sulle conoscenze e le capacità necessarie a dimostrare una determinata competenza e sulla difficoltà delle domande presentate a un candidato.

Esami Microsoft Office: tutti i punteggi degli esami Microsoft Office sono riportati su una scala da 1 a 1.000. Il punteggio minimo richiesto varia a seconda dell'esame e viene indicato sul rapporto del punteggio. La percentuale effettiva del punteggio minimo viene determinata da un gruppo di esperti del settore utilizzando una procedura simile a quella utilizzata per impostare il punteggio minimo degli esami tecnici di Microsoft.

Perché Microsoft riporta punteggi scalati?

Microsoft riporta punteggi scalati in modo che i candidati che devono sostenere nuovamente un esame di certificazione possano determinare se le proprie prestazioni stanno migliorando. Il punteggio minimo effettivo (il numero di elementi a cui è necessario rispondere correttamente) è basato sull'input di un gruppo di esperti del settore che verificano la difficoltà delle domande in relazione alle competenze richieste ai destinatari. Di conseguenza, il numero di elementi a cui è necessario rispondere correttamente varia a seconda della difficoltà delle domande presentate al momento dell'esame. In questo modo è possibile assicurare che, a prescindere dalla difficoltà degli elementi visualizzati, la valutazione delle competenze sia equa. Se si visualizza una serie di domande più difficili durante una sessione, il numero di domande corrette necessario per superare l'esame sarà inferiore rispetto a quello richiesto per una serie di domande più facili. Pertanto, la semplice percentuale di risposte corrette non fornisce informazioni utili a chi ha sostenuto l'esame più volte e ha affrontato diverse combinazioni di domande con livelli di difficoltà diversi.

Ecco un esempio del perché i punteggi a scalare sono un indicatore migliore di come la performance del candidato sta migliorando (o meno) tra i vari tentativi. Ci si immagini che, la prima volta che si sostiene un esame, si veda una serie di elementi facili e che sfortunatamente non si passi con un punteggio a scalare di 600, ovvero con un punteggio corretto del 65%. La prossima volta che si sostiene l'esame, si vedrà una serie di elementi più difficili. Questa volta si passa l'esame con un punteggio a scalare di 750, che equivale a rispondere correttamente al 50% delle domande. Se fornissimo la percentuale di risposte corrette, il candidato penserebbe che le sue prestazioni siano peggiorate, non migliorate, ma in effetti sono migliorate perché ha risposto in modo corretto a una percentuale più alta di domande più difficili della prima volta.

I punteggi scalati semplificano la capacità di valutare i miglioramenti delle prestazioni nel tempo. Si tratta di una pratica standard nel settore delle certificazioni e delle abilitazioni professionali.

Che cosa significa il mio punteggio?

Se si supera un esame, significa che si è dimostrato di possedere le competenze necessarie nel dominio di pertinenza. Inoltre, i punteggi dei candidati che hanno superato l'esame non possono essere confrontati per determinare se un candidato è più competente di un altro: punteggi più alti non significano livelli più alti di competenza. Lo stesso vale per i candidati che non superano un esame: punteggi più bassi non significano livelli più bassi di competenza. Superare un esame significa aver dimostrato le proprie competenze indipendentemente dal punteggio, non superarlo significa non averle dimostrate.

Gli esami Microsoft sono progettati in modo che il punteggio totale del test possa essere utilizzato per decidere se l'esame è stato superato o meno (in altre parole, per indicare se il candidato ha dimostrato di possedere le competenze richieste nell'esame). Gli esami non sono progettati con l'intento di fornire commenti diagnostici sulle competenze e durante il processo di sviluppo dell'esame non vengono eseguite operazioni per supportare tale livello di reporting.

Se ottengo lo stesso punteggio ogni volta che sostengo lo stesso esame, vuol dire che c'è un errore nel calcolo dei risultati?

No. Ottenere lo stesso punteggio durante diversi tentativi non indica che il programma che calcola i risultati abbia commesso degli errori. È abbastanza comune che i candidati ottengano punteggi simili o identici durante diversi tentativi relativi a uno stesso esame. Questo risultato coerente dimostra l'affidabilità dell'esame nel valutare le competenze. Se questa situazione si verifica più volte, probabilmente è necessario rivedere la propria modalità di preparazione all'esame e cercare nuove opportunità per apprendere e mettere in pratica le competenze valutate.

Ho ottenuto zero punti in una delle sezioni. Com'è possibile?

Il numero di domande che misurano ogni area di competenza viene determinato tramite il processo di progettazione; le sezioni dell'esame che misurano competenze di importanza critica e/o applicate più di frequente conterranno più domande di quelle che valutano competenze meno importanti o applicate meno di frequente. Poiché il numero di domande varia in base alla criticità delle competenze valutate, è possibile che un candidato risponda erroneamente a tutte le domande di una sezione che include un numero inferiore di domande.

Ho riscontrato ritardi significativi tra alcune domande. La mia risposta è stata registrata? È stato assegnato il punteggio corretto?

Un ritardo tra le domande non influisce sulle risposte, sui punteggi o sul tempo restante per completare l'esame. Il caricamento della domanda successiva può richiedere fino a un minuto di tempo. Il software dei centri di valutazione è progettato per adattarsi a tale intervallo. Le risposte vengono registrate e l'esame viene valutato correttamente a prescindere dai ritardi tra una domanda e l'altra.

Le risposte fornite nel sondaggio all'inizio dell'esame influiscono sulle domande che visualizzo durante l'esame o sul modo in cui viene valutato?

No. Il sondaggio all'inizio dell'esame non influisce sul contenuto o sul punteggio dell'esame. Si tratta semplicemente di uno strumento di valutazione che gli esperti Microsoft in psicometria utilizzano per assicurare la qualità, la validità e il rigore dell'esame durante il suo ciclo di vita.

Ho superato il primo esame di certificazione Microsoft (presso Pearson VUE). Cosa devo fare adesso?

Congratulazioni! Per ottenere informazioni sui prossimi passaggi e sui vantaggi disponibili, accedere a benefits and exams dashboard. Accedere con lo stesso account Microsoft utilizzato per iscriversi all'esame.

Se non supero l'esame, cosa posso fare?

È necessario dare la priorità alle competenze da preparare basandosi sulle aree di contenuti in cui le prestazioni dell'esame sono risultate inferiori e nelle aree di contenuti con la percentuale più alta di domande. Inoltre, è possibile rivedere le risorse fornite nella pagina dei dettagli dell'esame, e i nostri gruppi di studio che possono essere trovati nella parte inferiore della pagina dei dettagli dell'esame.

Quando ci si sente pronti per sostenere nuovamente l'esame, è possibile pianificare un appuntamento come di consueto. Tenere presente che è necessario pagare per ogni esame che si sostiene nuovamente e seguire i criteri per la ripetizione dell'esame di Microsoft.

Dove posso trovare ulteriori informazioni sulle mie aree di debolezza?

Nonostante gli esami di certificazione Microsoft forniscano commenti relativi alle aree di debolezza in cui i candidati devono sviluppare ulteriormente le proprie competenze, gli esami non sono progettati per fornire commenti dettagliati o diagnostici. È consigliabile consultare la sezione "Skills Measured” (Competenze misurate) della pagina dei dettagli dell'esame e valutare in modo obiettivo le competenze confrontandole con gli elementi valutati nell'esame. Il modo migliore per farlo è eseguire realmente le attività elencate e individuare le difficoltà incontrate. È necessario esercitarsi fino a non incontrare più tali difficoltà. Può essere utile chiedere agli altri candidati in che modo eseguono tali attività. Hanno eseguito l'attività in modo diverso? È importante capire perché lo fanno. Per ulteriori informazioni sulle attività incluse nell'esame e ottenere maggiori informazioni sulle attività incluse nell’esame, consultare i white paper, i documenti ecc. Esplora le risorse fornite in "Preparation options” (Opzioni di preparazione) nella pagina dei dettagli dell'esame e i gruppi di studio che possono essere trovati nella parte inferiore della pagina dei dettagli dell'esame.

Inoltre, Microsoft Official Practice Tests per alcuni esami di certificazione sono disponibili. Questi test possono fornire ulteriori informazioni relative alle specifiche aree di forza e debolezza. Tuttavia, superare un test di valutazione non garantisce il superamento di un esame di certificazione.

Quali sono i criteri per la ripetizione degli esami?

Fai riferimento alla sezione su Security and retake policies per visualizzare i criteri per la ripetizione degli esami.

Posso richiedere una rivalutazione del mio punteggio?

È improbabile che una nuova valutazione del punteggio cambi lo stato superato/non superato. Poiché Microsoft deve assicurare che i candidati che superano gli esami e ottengono le certificazioni abbiano dimostrato il livello di competenza necessario, in tutti i domini di pertinenza, il risultato finale di un esame raramente viene modificato in seguito a una rivalutazione dei risultati. Anche se una domanda presenta dei difetti, non è possibile presupporre che in caso contrario sarebbe stata fornita la risposta corretta. In questi casi, i candidati hanno la possibilità di sostenere di nuovo l'esame gratuitamente. In caso di dubbi sulla precisione tecnica di un particolare elemento, inviare una richiesta online. Al candidato verrà inviato un modulo per contestare gli elementi.

Come posso contestare la domanda di un esame?

Se si ritiene che una delle domande di un esame di certificazione Microsoft sia imprecisa, è possibile richiedere che venga valutata usando il Exam Item Challenge process entro 30 giorni di calendario dalla data in cui si è sostenuto l’esame. Il processo di valutazione aiuta Microsoft a identificare e correggere le domande problematiche e ad aggiornare gli esami di conseguenza.

Sarà un dipendente Microsoft a rivedere e valutare la domanda d'esame oggetto della discussione?

Un dipendente Microsoft eseguirà una prima valutazione. Se è necessaria un'ulteriore valutazione, la contestazione verrà rivista e valutata anche da un esperto del settore indipendente (esperto tecnico e delle funzioni lavorative).

Cosa succede se non sono d'accordo con la decisione del valutatore? Posso fare ricorso?

No. Microsoft applica un processo rigoroso di sviluppo degli esami per assicurare l'accuratezza tecnica, la chiarezza, la pertinenza e l'oggettività degli esami. Inoltre, visti il rispetto e le credenziali degli esperti del settore indipendenti che hanno guadagnato presso la community IT, la loro valutazione è sempre considerata come definitiva.

Posso sapere le motivazioni della decisione?

Per proteggere la sicurezza dell'esame, le motivazioni relative alle decisioni delle discussioni sono riservate. Tuttavia viene fornita una panoramica generale del risultato. Questa valutazione farà parte dei record Microsoft fino al ritiro dell'esame. Tutti i commenti vengono compilati e considerati attentamente nel momento in cui Microsoft prende decisioni relative al miglioramento della qualità complessiva dell'esame.

Se non supero un esame, posso essere rimborsato?

No. Non sono previsti rimborsi in caso di mancato superamento o mancata partecipazione agli esami.

Criteri di sicurezza e integrità degli esami

Perché devo accettare un accordo di non divulgazione (NDA) prima di sostenere l'esame?

Il programma di certificazione Microsoft richiede che i candidati accettino le condizioni di un accordo di non divulgazione (NDA) prima di sostenere un esame. L'accordo di non divulgazione (NDA) richiede che i candidati mantengano riservate le informazioni relative al contenuto degli esami. La firma dell’accordo di non divulgazione è un'ulteriore misura adottata per garantire la regolarità degli esami di certificazione Microsoft e l'integrità del programma di certificazione Microsoft scoraggiando eventuali forme di pirateria legate al contenuto degli esami e al relativo utilizzo non autorizzato.

Cosa si intende per violazione?

Per violazione si intende qualsiasi attività fraudolenta che consente a un candidato non qualificato di superare un esame. Questo tipo di comportamento illecito influisce in modo negativo sull'integrità del programma di certificazione Microsoft.

Cosa si intende per rapporti del punteggio falsificati?

I rapporti di valutazione falsificati sono rapporti che Microsoft ritiene non autentici o che ingannano o comportano frodi in qualsiasi modo ai danni del programma Microsoft Certified Professional.

Cosa succede se un candidato falsifica un rapporto del punteggio?

Se Microsoft ritiene che un candidato abbia falsificato un rapporto del punteggio, il candidato perderà qualsiasi possibilità futura di sostenere esami Microsoft e le relative certificazioni potrebbero essere revocate.

Cosa si intende per esame tramite intermediari?

Un esame tramite intermediari avviene quando una persona sostiene un esame al posto di un'altra. In altre parole, il candidato supera l'esame senza sostenerlo effettivamente. Il ricorso all'esame tramite intermediari, da parte del candidato o dalla persona che ha assunto il candidato, è considerata una forma di comportamento illecito e fraudolento.

Come è possibile individuare un sito Web o un'organizzazione che esegue esami tramite intermediari?

Il primo elemento per individuare un sito Web o di un'organizzazione che esegue esami tramite intermediari è la garanzia che il candidato supererà l'esame senza sostenerlo. I siti di esami tramite intermediari specificano che forniranno le credenziali complete dietro invio delle informazioni della carta di credito.

Perché occorre evitare gli esami tramite intermediari?

I candidati che ricorrono a esami tramite intermediari verranno permanentemente espulsi oppure non potranno sostenere alcun esame futuro per le certificazioni Microsoft ed è possibile che vengano esclusi dal programma di certificazione Microsoft. Inoltre, se necessario, verranno revocate le valutazioni e certificazioni degli esami. Queste azioni possono essere intraprese anche se il candidato non intendeva commettere frodi nei confronti del programma di certificazione Microsoft.

Se si ritiene che un sito Web o un'azienda fornisca servizi di esame tramite intermediari, è necessario informare subito Microsoft inviando un messaggio di posta elettronica a mlsecure@microsoft.com

Cosa si intende per "brain dump"? Sono legali?

Un "brain dump", in relazione a esami per certificazioni, è una fonte, ad esempio un sito Web, che raccoglie contenuti degli esami di certificazione ottenuti in modo fraudolento a scopo di condivisione o di vendita ai candidati. Il contenuto presente nei "brain dump" è esattamente lo stesso o molto simile a quello dell'esame. Poiché il contenuto dell'esame è stato ottenuto in modo fraudolento, l'utilizzo di questo tipo di materiale per la preparazione o durante un esame è considerato una violazione. Chi fornisce "brain dump" viola i diritti di proprietà intellettuale e gli accordi di non divulgazione di Microsoft.

In che misura i siti e i materiali di "brain dump" interessano l'utente?

Se il candidato memorizza, volontariamente o meno, contenuti non autorizzati ottenuti tramite "brain dump" per superare un esame, è chiaro che non dispone delle competenze necessarie per utilizzare e gestire in modo efficace i sistemi o il software Microsoft. Prima o poi il suo responsabile constaterà la carenza di competenze e conoscenze tecniche richieste e interverrà in tal senso. Se Microsoft rileva che un candidato ha utilizzato un sito di "brain dump" per prepararsi a un esame, tale candidato verrà escluso in modo permanente o gli verrà negata la possibilità di sostenere esami di certificazioni Microsoft in futuro. Il candidato può anche essere escluso dal programma di certificazione Microsoft. Inoltre, se necessario, verranno revocate le valutazioni dei test e le certificazioni. Queste azioni possono essere intraprese anche se il candidato non intendeva commettere frodi nei confronti del programma di certificazione Microsoft.

I siti o le organizzazioni di "brain dump" sono ben riconoscibili dai messaggi pubblicati, dalla descrizione dei prodotti e dall'utilizzo previsto, mentre altri sono molto più discreti a livello di messaggi e procedure. Di conseguenza, i candidati devono fare molta attenzione prima di utilizzare materiale di preparazione per l'esame eccessivamente accurato.

Se si ritiene di aver scoperto un sito di "brain dump" con contenuto Microsoft, è necessario informare Microsoft inviando un messaggio e-mail a mlsecure@microsoft.com.

Che misure di sicurezza deve adottare un centro di testing?

I centri di testing dispongono di criteri di sicurezza che devono essere applicati per acquisire e mantenere lo stato di centro di testing. Ispezioni regolari garantiscono che ogni centro di testing mantenga il livello di sicurezza indicato da Microsoft e dal centro di valutazione. Inoltre, i supervisori nei centri di testing sono autorizzati a intervenire immediatamente se i candidati violano le regole di testing. Per informazioni specifiche sulle aspettative per i candidati, contattare il centro di valutazione. In caso di dubbi sulla sicurezza durante un esame, inviare un messaggio all'indirizzo e-mail a mlsecure@microsoft.com.

Quali tipi di comportamenti illeciti possono verificarsi da parte del centro di testing?

Gli amministratori dei centri di testing si comportano in modo inappropriato se non seguono i criteri di sicurezza di Microsoft o del centro di valutazione. Alcuni esempi includono: non prestare la dovuta attenzione all'identificazione appropriata di un candidato, non chiedere il documento di identità a ciascun candidato, non controllare periodicamente i candidati durante l'esame; non mantenere una separazione tra le postazioni d'esame; sottovalutare la presenza di bigliettini o dispositivi elettronici; fornire risposte o aiuto di qualsiasi tipo su un elemento dell'esame; consentire il rilascio di proprietà intellettuale di Microsoft in qualsiasi forma.

Cosa accade ai centri di testing che dimostrano un comportamento illecito?

Se stabilisce che un centro di testing ha dimostrato un comportamento illecito o fraudolento, Microsoft ha il diritto di interrompere l'esecuzione di tutti gli esami in tale centro.

Chi devo contattare se scopro un sito Web che divulga informazioni sugli esami per le certificazioni Microsoft o se scopro una persona che viola il regolamento o che vende domande e risposte degli esami?

È necessario inviare un messaggio di posta elettronica a mlsecure@microsoft.com, e includere il maggior numero possibile di informazioni sulla situazione e sulle persone coinvolte. Benché le segnalazioni anonime siano ben accette, spesso sono necessarie più informazioni per condurre un'analisi approfondita. Se si è disposti a collaborare, includere informazioni di contatto dettagliate in modo da poter essere contattati da Microsoft per ulteriori chiarimenti. Microsoft dispone di personale dedicato che si occupa di approfondire tali segnalazioni. È proprio grazie a queste segnalazioni degli utenti che diversi siti Web sono stati chiusi. Dato il volume di messaggi di posta elettronica che Microsoft riceve, non è sempre possibile ricevere una risposta personale.

Don Field, precedente Senior Director della divisione Certification and Training, descrive l'impegno profuso per, che ha portato a un'azione giudiziaria da 13,5 milioni di dollari efforts to protect the value of Microsoft Certifications. Leggere il post e ricevere aggiornamenti continui sulle certificazioni e sulla formazione Microsoft nel blog di Microsoft Born to Learn.

Se segnalo un dubbio in materia di sicurezza, posso rimanere anonimo?

Sì. Tutta la corrispondenza inviata a mlsecure@microsoft.com può rimanere anonima e Microsoft non condividerà le informazioni di contatto con nessuno. Se si desidera includere le informazioni di contatto in modo da essere contattati qualora fossero necessari ulteriori dettagli, Microsoft si impegnerà a proteggerle.

Test basato sulle prestazioni

Che cos'è un test basato sulle prestazioni (PBT)?

Il test basato sulle prestazioni dà l'opportunità di dimostrare le proprie competenze completando attività associate alla tecnologia. Oggi, ciò significa completare le attività in un laboratorio con punteggio, ma in futuro questo test potrebbe avere un formato diverso. Ad esempio, per chi sta attualmente svolgendo il ruolo lavorativo, Microsoft sta esplorando modi per incorporare il lavoro svolto ogni giorno nei requisiti di certificazione. Per chi non svolge ancora il ruolo lavorativo, Microsoft continuerà a proporre altri modi per dimostrare le competenze mediante portafogli e laboratori con punteggio. Microsoft continua a innovare per garantire la valutazione delle competenze e abilità dei candidati in modo coerente al modo in cui svolgono effettivamente il loro lavoro.

Cosa posso aspettarmi quando completo i laboratori?

Questo tipo di domanda chiede al candidato di eseguire attività in un ambiente virtuale. Viene proposta una schermata che include la finestra di una macchina virtuale e un riquadro Tasks (Attività). La finestra della macchina virtuale è connessa in remoto con un ambiente live dove il candidato deve eseguire attività su software e applicazioni reali.

Il riquadro Tasks (Attività) elenca le attività che è necessario eseguire nel laboratorio. È possibile ingrandire o comprimere ogni attività selezionando i simboli + o -. Per praticità, ogni attività ha una casella di controllo che consente al candidato di contrassegnare le attività man mano che le completa. Questa operazione non influisce in alcun modo sul laboratorio o sul punteggio. Niente nel laboratorio indicherà se il candidato ha completato o meno l'attività richiesta. Quindi, può essere opportuno tenere traccia delle attività completate spuntando le caselle.

Dopo essere usciti da un laboratorio, non è possibile tornarvi perché il punteggio scatta (in background) appena di esce dal laboratorio o dalla sezione di esame. Quando si seleziona Next (Avanti), è necessario confermare che si desidera uscire dal laboratorio. Quando si fa clic su Yes (Sì) la sezione di laboratorio termina e le attività vengono valutate.

Come è strutturato l'esame quando prevede laboratori?

All’inizio dell’esame, il candidato dovrà rispondere a domande tradizionali (ad es. domande a risposta multipla, trascinamento di una selezione, creazione di elenchi, ecc.) mentre nel frattempo viene caricato il laboratorio. Dopo aver completato i laboratori, il candidato dovrà rispondere ad altre domande tradizionali mentre viene calcolato il suo punteggio per le attività di laboratorio. Se si risponde troppo rapidamente alla prima serie di domande, è possibile che si debba attendere qualche minuto prima che venga caricato il laboratorio. Tenere presente quanto segue:

  • se si esce da una sezione dell’esame, non sarà più possibile ritornarci. Tuttavia, alla fine di ogni sezione, il candidato ha l’opportunità di rivedere tutte le sue risposte. Il tempo allocato per l'esame NON verrà interrotto nel periodo in cui il candidato sta revisionando le sue risposte. Gestire bene il tempo,prestando attenzione sia al tempo CHE al numero di domande restanti.
  • Ogni esame prevede uno/a o due sezioni/laboratori dedicati alle prestazioni con più attività che il candidato è tenuto a completare. Ogni sezione o laboratorio sono seguiti da una serie di elementi tradizionali che vengono proposti al candidato per darci il tempo di valutare i risultati e fargli sapere se ha superato o meno l'esame alla fine dell’esame stesso. Ricordarsi di gestire bene il suo tempo. Il candidato dovrà rispondere ad alcune domande dopo i laboratori.
  • Il numero di laboratori incluso nell'esame è indicato nella pagina generale che precede il primo laboratorio. Leggere bene il contenuto della pagina e usare queste informazioni per gestire al meglio il tempo.
  • NON aspettare che le attività siano state eseguite prima di passare all’attività successiva. In alcuni (rari) casi, è necessario attendere l’esecuzione di una qualche operazione prima di poter procedere con l’attività successiva. Tuttavia, in questi casi vengono proposte altre attività su cui lavorare mentre l'altra attività è in esecuzione. Non perdere tempo ad aspettare che le attività vengano eseguite. Passare a qualcosa che non è associato all’attività in esecuzione per sfruttare al meglio il tempo a disposizione durante l'esame. In alcuni casi è sufficiente iniziare un’attività per ottenere un punteggio (ad es. creare una risorsa in Azure). In questo caso è possibile lasciare questa attività in esecuzione in background mentre si lavora su altre attività. L’elenco di attività include una nota che informa semplicemente il candidato che deve iniziare l’attività. È possibile passare ad altre attività o addirittura uscire dalla sezione (passando a una parte successiva dell'esame) senza che alcuna penalizzazione. Leggere attentamente la descrizione dell'attività.
Perché un esame con laboratori contiene tipi di domande tradizionali (ad esempio scelta multipla, trascinamento della selezione, elenco di compilazione, ecc.)?

Per una serie di motivi, non possiamo valutare tutte le abilità critiche con i laboratori. Non possiamo chiedere al candidato di completare attività che richiedono più di qualche minuto o che richiedono risorse significative; di conseguenza, continueremo a valutare tali competenze utilizzando tipi di domande più appropriati all'esperienza d'esame.

Quanti laboratori ci sono in un esame? Quante attività ci sono in ogni laboratorio?

Per gli esami che prevedono laboratori, c’è sempre almeno un laboratorio. Ogni laboratorio prevede 7-15 attività. Una delle pagine introduttive dell'esame mostrerà il numero di laboratori e le attività.

Come vengono assegnate le attività?

Le attività vengono valutate ai fini del risultato finale. Non ci interessa come si eseguono le attività (ad esempio tramite l'interfaccia utente (UI) o utilizzando i comandi di PowerShell), solo che l'attività è stata completata correttamente. Completare l'attività come si farebbe normalmente; lo script di calcolo del punteggio valuta il risultato finale rispetto alle caratteristiche chiave per determinare se è stata eseguita correttamente. Ad esempio, se l'attività consisteva nell'aggiungere un utente, lo script di calcolo del punteggio si assicura che l'utente sia stato aggiunto.

Al candidato NON verrà richiesto di usare un metodo specifico per completare le attività. Se il candidato preferisce usare PowerShell o CLI anziché un’interfaccia utente (GUI), può usare ciò che preferisce. Valutiamo solo il risultato finale dell’attività che il candidato ha svolto, ossia se il candidato l’ha svolta correttamente o meno. Il metodo che ha usato non ci interessa.

Quanti punti vale ogni attività?

La maggior parte delle attività vale un punto; se l'attività vale più di un punto, tale informazione viene fornita nella descrizione dell'attività.

Quanto tempo ho a disposizione per completare i laboratori?

Il tempo a disposizione per completare i laboratori non viene calcolato a parte. All'inizio dell'esame vengono forniti il numero di laboratori, i casi di studio, le domande e il tempo a disposizione per completare l'esame. Il candidato deve rispondere a tutte le domande, nonché completare le attività associate a qualsiasi laboratorio, nel tempo previsto. Quindi, deve gestire il suo tempo in modo da poter completare tutte le attività previste.

Avrò abbastanza tempo per completare i laboratori?

. I laboratori sono progettati per essere completati entro il tempo previsto per sostenere l’esame. Al candidato non verrà chiesto di eseguire attività che richiedono tempi di esecuzione lunghi o attività che hanno molte dipendenze. Se è necessario valutare competenze importanti basate su attività che richiedono operazioni a esecuzione prolungata o con molte dipendenze, le valuteremo con elementi tradizionali o, se possibile, allestiremo i laboratori in modo che tali operazioni siano già state eseguite. In questo caso, il candidato eseguirà attività che si basano logicamente sui risultati di quelle operazioni.

Come si determinano le attività da includere nei laboratori?

Come tutte le domande dell'esame, le attività di laboratorio sono mappate rispetto al dominio oggettivo. Selezioniamo le attività che si prestano meglio alla valutazione basata sul laboratorio, che non richiedono lunghi tempi di esecuzione o risorse, e che possono essere completate entro il tempo previsto dagli esaminatori per completare l'esame.

Perché ho dovuto attendere qualche minuto prima di iniziare il mio laboratorio?

Ci vuole un po’ di tempo per distribuire l'ambiente nel cloud e l’ambiente al quale il candidato accede per completare le attività viene caricato solo dopo che tutte le risorse sono state distribuite. Di conseguenza, l'esame inizia con una serie di esercizi tradizionali (domande a risposta multipla, trascinamento della selezione, compilazione di elenchi, ecc.). Ciò ci dà il tempo di preparare i laboratori e caricarli nell’ambiente. Se il candidato risponde troppo rapidamente a queste domande, dovrà attendere qualche minuto prima che il laboratorio venga caricato.

Ho sentito dire che a volte, all'avvio, i laboratori visualizzano una schermata vuota. Cosa occorre fare in questo caso?

Se all’avvio il laboratorio visualizza una schermata vuota, provare ad aprire una nuova scheda e a passare a https://portal.azure.com. Nella maggior parte dei casi l’apertura di questa nuova scheda consente di risolvere il problema.

Ho avuto dei problemi con i miei laboratori Cosa devo fare per segnalarlo a Microsoft?

Se si riscontrano problemi con i laboratori, è possibile usare la nostra procedura di impugnazione sugli elementi di un esame per segnalarli. Anche se non è possibile fornire una spiegazione specifica sui singoli casi, la valutazione dell’esperienza dei singoli candidati ci aiuterà a identificare le cause principali e le possibili soluzioni in modo da migliorare l’esperienza per tutti gli utenti.

Quando gli esami vengono aggiornati con nuovi elementi basati sulle prestazioni, è necessario sostenerli di nuovo?

No. Tuttavia, Microsoft fornisce opzioni per rimanere aggiornato relativamente alla tecnologia e al ruolo che includono elementi basati sulle prestazioni. È possibile sostenere questi corsi o esami per verificare di essere sempre aggiornato relativamente alla mansione e alla tecnologia.

È necessario più tempo per completare gli esami con domande basate sulle prestazioni?

Sì. Questi esami possono richiedere più tempo rispetto ad esami che non contengono elementi basati sulle prestazioni. Tuttavia, la nostra ricerca suggerisce che la maggior parte dei candidati completa le attività più rapidamente di quanto non completi altri elementi. La quantità di tempo allocata a ciascun esame tiene conto di questo.

Per gli esami basati sulle prestazioni devo prepararmi in maniera diversa rispetto agli altri esami?

No. Le competenze messe alla prova rimangono le stesse, indipendentemente dal formato della domanda. Le conoscenze e le competenze valutate nell'esame sono elencate nella sezione "Competenze misurate" della pagina relativa ai dettagli dell'esame.

Sono previsti requisiti speciali per i centri di testing che hanno laboratori? Molti centri di testing non sono presenti nell’elenco di centri in cui è possibile sostenere esami con laboratori, anche se in questi centri è possibile sostenere altri tipi di esami

I centri di testing in cui è possibile eseguire esami con laboratori devono soddisfare requisiti di connettività Internet specifici. Pertanto, l’elenco di centri è più limitato. I laboratori che verranno progressivamente aggiunti agli esami basati sui ruoli saranno gestiti dai centri che eseguono tali esami. Tuttavia, è possibile anche sostenere questi esami con una supervisione online. Per informazioni più dettagliate, consulta la pagina Web https://www.microsoft.com/it-it/learning/online-proctored-exams.aspx. Se il candidato ha in mente un centro di valutazione specifico, può contattarlo direttamente per sapere se gestisce esami con laboratori perché è possibile che non sia visualizzato nell'elenco come centro disponibile dopo la selezione dell'esame. In questo caso, consigliamo al candidato di cercare un altro centro oppure di sostenere l'esame con l’opzione della sorveglianza online.

Certificazioni basate sui ruoli

Che nome avranno le certificazioni basate sui ruoli? Si chiameranno sempre MCSA, MCSD e MCSE?

Poiché stiamo apportando modifiche significative al nostro programma di certificazione, stiamo progressivamente abbandonando gli acronimi MCSA, MCSE ed MCSD. Le certificazioni indicheranno chiaramente che il candidato è “Microsoft Certified” per una determinata mansione, oltre al livello della sua certificazione nell’ambito della nostra struttura di certificazione (corso di base, associato o esperto).

Cosa accade alle certificazioni MCSA, MCSD e MCSE che ho già acquisito?

Questi cambiamenti non avranno alcun effetto sulle certificazioni MCSA, MCSD e MCSE che il candidato ha già acquisito. Rimarranno nella versione digitale. L’importanza di queste certificazioni dipende dalle mansioni attuali e future del candidato e dal valore che viene loro attribuito dal suo responsabile, dall'azienda per la quale lavora e dal tipo di lavoro che svolge.

È possibile ancora ottenere alcune certificazioni MCSA, MCSD e MCSE. Cosa accadrà a queste certificazioni?

È possibile continuare a ottenere le certificazioni MCSA, MCSD e MCSE fintanto che gli esami continuano a essere disponibili. Quando gli esami saranno ritirati dai percorsi di certificazione, non sarà più possibile ottenere queste certificazioni.

State ritirando alcuni degli esami che consentono di ottenere le certificazioni MCSA, MCSD e MCSE. Cosa accadrà alle mie certificazioni dopo che gli esami corrispondenti sono stati ritirati?

Prima che gli esami vengano effettivamente ritirati, è opportuno assicurarsi di aver sostenuto tutti quelli che fanno parte delle certificazioni MCSA, MCSE o MCSD che si desidera ottenere. In caso contrario, non sarà possibile ottenere la certificazione che non verrà quindi riportata nella versione digitale. Questi cambiamenti non avranno alcun effetto sulle certificazioni MCSA, MCSD e MCSE che il candidato ha già acquisito. L’importanza di questa certificazione dipende dalle mansioni attuali e future del candidato e dal valore che viene loro attribuito dal suo responsabile, dall'azienda per la quale lavora e dal tipo di lavoro che svolge.

Il vostro obiettivo è quello di allineare meglio la formazione e gli esami. Prevedete di ridurre l’esperienza che i candidati devono possedere per sostenere un esame o conseguire una certificazione?

No. Non prevediamo di modificare i requisiti relativi all’esperienza che i candidati devono possedere per superare gli esami o conseguire le nostre certificazioni. La formazione è concepita per preparare i candidati agli esami, ma non è di per sé sufficiente. Nei nostri esami basati sui ruoli si chiede al candidato di applicare le competenze e le conoscenze acquisite durante la formazione in situazioni del mondo reale.

Rimanere aggiornati e ricertificarsi

Quali sono le differenze tra “rimanere aggiornati”, “ricertificarsi” e “riottenere”?

Nel programma di certificazione Microsoft, “rimanere aggiornati” indica che il candidato può usufruire delle opportunità di apprendimento per mantenere aggiornate le sue competenze. La certificazione rimarrà attiva fintanto che il candidato partecipa a queste attività almeno una volta all’anno. Se non rimane aggiornato, il candidato dovrà tentare di ottenere nuovamente la certificazione. La procedura è analoga a quella da seguire per ricertificarsi ed indica in particolare che non il candidato non si è mantenuto al corrente. In altre parole, indica che le competenze del candidato sono diventate obsolete e che la certificazione è scaduta. Pertanto, il candidato deve nuovamente soddisfare i requisiti per la certificazione (ad es. superare gli esami associati) per riattivare la certificazione.

Le nostre certificazioni basate sui ruoli possono essere rinnovate all’infinito, ma scadranno se non il candidato non si mantiene aggiornato, ottenendo nuovamente la certificazione.

Quanto è importante rimanere aggiornati?

Dimostrare che di essere sempre aggiornati sta diventando sempre più importante poiché le tecnologie basate sul cloud, che sono alla base di molte delle certificazioni basate sui ruoli di Microsoft, cambiano rapidamente. ‘Mantenendosi aggiornati’ si ha l’opportunità di usufruire delle opportunità di formazione e di mantenere le proprie competenze aggiornate. La certificazione del candidato rimarrà attiva fintanto che continua a partecipare a queste attività almeno una volta all’anno. Così facendo dimostra di impegnarsi a mantenere le sue conoscenze allineate ai cambiamenti delle tecnologie cloud.

Quanto spesso posso seguire il corso di mantenimento?

È possibile sostenere un corso di mantenimento con la frequenza desiderata. Questi corsi vengono aggiornati tre volte all’anno e sono incentrati sulle modifiche apportate negli ultimi 4 mesi.

Prezzi accademici degli esami

Posso ottenere un rimborso se ho inizialmente effettuato la registrazione e il pagamento per un esame senza verificare la possibilità di sconti accademici, che ho verificato ora?

No. Se si decide di registrarsi e di pagare un esame prima di aver verificato lo stato di studente, si è tenuti a pagare il prezzo commerciale e non si potrà ricevere alcun rimborso. Pertanto, il candidato deve controllare di aver ottenuto la verifica prima di completare la registrazione e il pagamento.

La mia verifica accademica ha una scadenza?

Sì. La verifica accademica è valida solo per 12 mesi. Dopo 12 mesi, è necessario ripetere il processo di verifica.

Sono un docente. Posso ancora ricevere uno sconto accademico (nei paesi validi) per l'esame della mia certificazione Microsoft fornito da Pearson VUE?

Sì. È necessario seguire la stessa procedura utilizzata dagli studenti. In altre parole, è necessario selezionare l'opzione "Student” (Studente) come mansione lavorativa nel profilo dell’account Microsoft e verificare lo stato utilizzando la stessa procedura applicabile agli studenti.

Chi posso contattare per domande sul processo di verifica accademica per gli esami di certificazione Microsoft?

Per domande generali relative alla registrazione all'esame, contattare Microsoft Regional Service Center. Per domande specifiche su una richiesta di verifica nuova o in sospeso contact Support.