Acquisisci più sicurezza per il giorno dell'esame con un Exam Replay or an Exam Replay with Practice Test.

Esame
70-461

Microsoft SQL Server logo

  • Pubblicazione:
    11 giugno 2012
  • Lingue:
    Inglese, cinese (semplificato), francese, tedesco, giapponese, portoghese (Brasile)
  • Destinatari:
    Professionisti IT
  • Tecnologia:
    Microsoft SQL Server 2012/2014
  • Credito per la certificazione:
    MCP, MCSA, MCSE

Querying Microsoft SQL Server 2012/2014

* Il prezzo non include le offerte promozionali o le tariffe ridotte per i membri del programma Microsoft Imagine Academy, i Microsoft Certified Trainer e i membri del programma Microsoft Partner Network. Il prezzo è soggetto a variazioni senza obbligo di notifica. Il prezzo non include le tasse applicabili. Confermare il prezzo esatto con la struttura in cui si svolge l'esame prima di iscriversi all'esame.

A partire dal 1 maggio 2017, la politica di cancellazione esistente sarà totalmente sostituita dalla seguente politica: la cancellazione o la ripianificazione del tuo esame entro 5 giorni lavorativi dalla data prevista per l'esame sono soggette a una penale. Qualora il candidato non si presenti all'appuntamento pianificato per sostenere un esame oppure non ripianifichi o annulli l'appuntamento almeno 24 ore prima della data prevista per l'esame deve pagare la quota intera dell'esame.

video

Querying with Transact-SQL

Competenze misurate

Questo esame misura la capacità di eseguire le attività tecniche elencate di seguito. Le percentuali indicano il peso relativo di ogni principale area di argomenti sull'esame. Maggiore è la percentuale, più probabilità ci sono che in sede di esame vengano poste domande dell'area di contenuti corrispondente. Guarda i tutorial video su una varietà di tipi di domande sugli esami Microsoft.

Tieni presente che le domande possono includere gli argomenti descritti nell'elenco puntato, ma non saranno limitate a tali argomenti.

Hai commenti sulla rilevanza delle competenze valutate in questo esame? Si prega di inviare a Microsoft i tuoi commenti. Tutti i commenti verranno esaminati e inclusi in modo appropriato mentre la validità e affidabilità del processo di certificazione resteranno invariate. Microsoft non risponderà direttamente ai commenti ricevuti. Apprezziamo il contributo dell'utente a garantire la qualità del programma di certificazione Microsoft.

Se hai domande specifiche su questo esame, invia una richiesta di chiarimenti sull’esame.

Se hai domande o vuoi inviare dei commenti sugli esami di certificazione Microsoft oppure sui programmi di certificazione, sulla registrazione o sulle promozioni, contatta il tuo Regional Service Center.

A dicembre 2015, questo esame è stato valutato per l'applicabilità a SQL Server 2012 e SQL Server 2014. È stato determinato che non erano richiesti aggiornamenti per gli obiettivi degli esami.

Creare oggetti di database (20-25%)
  • Creare e modificare tabelle tramite sintassi T-SQL (istruzioni semplici)
    • Creare tabelle senza utilizzare gli strumenti incorporati; ALTER; DROP; ALTER COLUMN; CREATE
  • Creare e modificare viste (istruzioni semplici)
    • Creare viste indicizzate; creare viste senza utilizzare gli strumenti incorporati; CREATE, ALTER, DROP
  • Progettare viste
    • Evitare la regressione del codice mantenendo firme coerenti per procedure, viste e funzioni (interfacce); implicazioni per la sicurezza
  • Creare e modificare vincoli (istruzioni semplici)
    • Creare vincoli sulle tabelle; definire vincoli; vincoli univoci; vincoli predefiniti; vincoli di chiave primaria ed esterna
  • Creare e modificare trigger DML
    • Tabelle inserite ed eliminate; trigger nidificati; tipi di trigger; funzioni di aggiornamento; gestione di più righe in una sessione; implicazioni dei trigger per le prestazioni

Risorse di preparazione

Utilizzare i dati (25–30%)
  • Eseguire query di dati tramite istruzioni SELECT
    • Utilizzare la funzione di rango per selezionare le prime (X) righe per più categorie in una singola query; scrivere ed eseguire query in modo efficiente utilizzando i nuovi (SQL 2005/8) elementi di codice come sinonimi e join (except, intersect); implementare logica che utilizzi SQL dinamico e metadati di sistema; scrivere query SQL efficienti e tecnicamente complesse, inclusi tutti i tipi di join, invece di utilizzare tabelle derivate; determinare il codice che può essere eseguito o meno in base alle tabelle fornite; data una tabella con vincoli, determinare il set di istruzioni da utilizzare per caricare una tabella; utilizzare e comprendere le diverse tecnologie di accesso ai dati; confronto tra CASE, ISNULL e COALESCE
  • Implementare sottoquery
    • Identificare elementi problematici nei piani di query; PIVOT e UNPIVOT; operatore APPLY; istruzione CTE; istruzione WITH
  • Implementare tipi di dati
    • Utilizzare i dati appropriati; comprendere gli utilizzi e le limitazioni di ogni tipo di dati; impatto dei GUID (newid, newsequentialid) sulle prestazioni del database, quando utilizzare i vari tipi di dati per le colonne
  • Implementare le query aggregate
    • Nuove funzioni analitiche; set di raggruppamenti; aggregazioni spaziali; applicare funzioni di grado
  • Eseguire query e gestire dati XML
    • Comprendere i tipi di dati XML, i relativi schemi e interoperabilità con limitazioni e restrizioni; implementare schemi XML e gestione di dati XML; dati XML: come gestirli in SQL Server e quando utilizzarli, inclusi gli spazi dei nomi XML; importare ed esportare XML; indicizzazione XML

Risorse di preparazione

Modificare i dati (20–25%)
  • Creare e modificare stored procedure (istruzioni semplici)
    • Scrivere una stored procedure per soddisfare un determinato set di requisiti; logica di diramazione; creare stored procedure e altri oggetti di programmazione; tecniche per lo sviluppo di stored procedure; diversi tipi di risultati delle stored procedure; creare stored procedure per il livello di accesso ai dati; programmare stored procedure, trigger e funzioni con T-SQL
  • Modificare dati tramite istruzioni INSERT, UPDATE e DELETE
    • Dato un set di codice con impostazioni predefinite, vincoli e trigger, determinare l'output di un set di DDL; conoscere le istruzioni SQL migliori per risolvere requisiti comuni; utilizzare istruzioni di output
  • Combinare set di dati
    • Differenza tra UNION e UNION ALL; confronto tra CASE, ISNULL e COALESCE; modificare i dati utilizzando istruzioni MERGE
  • Utilizzare le funzioni
    • Comprendere le funzioni deterministiche e non deterministiche; valori scalari e di tabella; applicare le funzioni scalari incorporate; creare e modificare funzioni definite dall'utente

Risorse di preparazione

Risolvere i problemi e ottimizzare (25–30%)
  • Ottimizzare le query
    • Comprendere le statistiche; leggere piani di query; guide di piano; DMV; hint; I/O delle statistiche; confronto tra query dinamiche e query con parametri; descrivere i diversi tipi di join (HASH, MERGE, LOOP) e gli scenari in cui possono essere utilizzati
  • Gestire transazioni
    • Contrassegnare una transazione; comprendere BEGIN TRANSACTION, COMMIT e ROLLBACK; transazioni implicite ed esplicite; livelli di isolamento; ambito e tipo di blocchi; numero delle transazioni
  • Valutare l'utilizzo di operazioni basate su righe o operazioni basate su set
    • Quando utilizzare i cursori; impatto delle funzioni definite dall'utente scalari; combinare più operazioni DML
  • Implementare la gestione degli errori
    • Implementare try/catch/throw; utilizzare la logica basata su set invece che basata su righe; gestione delle transazioni

Risorse di preparazione

Opzioni di preparazione

Corsi di formazione con istruttori
Video per la preparazione dell'esame

Microsoft Certification PREP Talk: Exam 461

In questo episodio della serie di suggerimenti per la preparazione forniti direttamente dagli esperti di certificazioni, James Seymour, Certification Planner, e Dandy Weyn, Senior Program Manager per il gruppo di prodotti SQL Server, discutono della rilevanza delle competenze misurate dall'esame 461.

Exam Prep: 70-461: MCSA: Querying Microsoft SQL Server 2012

Questa sessione Exam Prep si concentra sulle conoscenze necessarie per superare l'esame 70-461: Querying Microsoft SQL Server. La sessione, tenuta dal Microsoft Certified Trainer (MCT) Bob Taylor, illustra gli obiettivi dell'esame, fornisce alcuni suggerimenti generali per sostenere l'esame e presenta le procedure consigliate per l'utilizzo delle tecnologie di SQL Server.

Formazione in autonomia
Test di valutazione
Dalla community
Manuali

Training Kit (Exam 70-461): Querying Microsoft SQL Server 2012
Pubblicazione: novembre 2012

Metti a punto la tua preparazione per l'esame di certificazione Microsoft 70-461 con questo kit di formazione 2-in-1 di Microsoft Press. Impara in base ai tuoi ritmi tramite una serie di lezioni ed esercizi pratici e quindi valuta le tue competenze attraverso i test di valutazione su CD, con più opzioni di valutazione personalizzabili.

Acquista il manuale presso il Microsoft Press Store

A chi è destinato questo esame?

Questo esame è rivolto ad amministratori di database SQL Server, system engineer e sviluppatori con due o più anni di esperienza che desiderano convalidare le proprie competenze e conoscenze nella scrittura di query.

Ulteriori informazioni sugli esami

Preparazione per un esame

Si consiglia di rivedere interamente questa guida per la preparazione dell'esame e di acquisire familiarità con le risorse in questo sito Web prima di pianificare l'esame. Vedere la Microsoft Certification exam overview per informazioni sulla registrazione, video con i formati tipici di domande degli esami e altre risorse di preparazione. Per informazioni sui criteri degli esami e sui punteggi, vedere i Microsoft Certification exam policies and FAQs.

Nota

Questa guida per la preparazione è soggetta a modifiche in qualsiasi momento e senza preavviso e a sola discrezione di Microsoft. Gli esami Microsoft possono includere tecnologie di test adattive e simulazioni. Microsoft non indica il formato in cui vengono presentati gli esami. Vi invitiamo a usare questa guida per la preparazione dell'esame indipendentemente dal formato dell'esame. Per aiutare i candidati a preparare questo esame, Microsoft consiglia di acquisire esperienza pratica con il prodotto e di utilizzare le risorse di formazione specificate. Queste risorse di formazione non coprono necessariamente tutti gli argomenti elencati nella sezione "Competenze misurate".