Acquisisci più sicurezza per il giorno dell'esame con un Exam Replay or an Exam Replay with Practice Test.

Esame
70-573

Logo Microsoft SharePoint

  • Pubblicazione:
    12 luglio 2010
  • Lingue:
    Inglese
  • Destinatari:
    Sviluppatori
  • Tecnologia:
    Microsoft SharePoint Server 2010
  • Credito per la certificazione:
    MCTS, MCPD

TS: Microsoft SharePoint 2010, Application Development

Questo esame è stato ritirato

Per le opzioni attualmente disponibili, consulta Microsoft Certification exam list.

Competenze misurate

Questo esame misura la capacità di eseguire le attività tecniche elencate di seguito. Le percentuali indicano il peso relativo di ogni principale area di argomenti sull'esame. Maggiore è la percentuale, più probabilità ci sono che in sede di esame vengano poste domande dell'area di contenuti corrispondente. Guarda i tutorial video su una varietà di tipi di domande sugli esami Microsoft.

Tieni presente che le domande possono includere gli argomenti descritti nell'elenco puntato, ma non saranno limitate a tali argomenti.

Hai commenti sulla rilevanza delle competenze valutate in questo esame? Si prega di inviare a Microsoft i tuoi commenti. Tutti i commenti verranno esaminati e inclusi in modo appropriato mentre la validità e affidabilità del processo di certificazione resteranno invariate. Microsoft non risponderà direttamente ai commenti ricevuti. Apprezziamo il contributo dell'utente a garantire la qualità del programma di certificazione Microsoft.

Se hai domande specifiche su questo esame, invia una richiesta di chiarimenti sull’esame.

Se hai domande o vuoi inviare dei commenti sugli esami di certificazione Microsoft oppure sui programmi di certificazione, sulla registrazione o sulle promozioni, contatta il tuoRegional Service Center.

Utilizzo dell'interfaccia utente di SharePoint (19%)
  • Gestione programmatica di SPSite e SPWeb tramite Visual Studio 2010
    • Creazione di Web secondari, riferimento a SPFiles, manipolazione del contenitore delle proprietà, riferimento a SPContext, SPSite, SPWeb, SPSite.OpenWeb, SPWeb.Webs, attivazione e disattivazione delle funzioni
    • Questo obiettivo non include: casi irrilevanti come l'impostazione dei titoli e proprietà degli oggetti deboli
  • Implementare una finestra di dialogo utilizzando il framework apposito
    • Creare finestre di dialogo da JavaScript o dal lato server, visualizzare le finestre di dialogo
  • Creare un oggetto barra multifunzione personalizzato
    • Aggiunta di azioni personalizzate alla barra multifunzione, personalizzazione dei gruppi, personalizzazione delle schede, personalizzazione delle barre multifunzione esistenti
  • Personalizzare la navigazione in modo programmatico
    • Barra TopNav, avvio veloce, azioni personalizzate
    • Questo obiettivo non include: controlli dei menu personalizzati, provider della mappa del sito personalizzati
  • Creare e applicare il marchio su un sito SharePoint
    • Applicazione di pagine master personalizzate alle pagine di contenuto e alle pagine di applicazione, segnaposti, layout di pagina, lavoro programmatico con i temi, distribuzione di CSS, CSSlink, ScriptLink
    • Questo obiettivo non include: progettazione grafica, creazione di un CSS

Risorse di preparazione

Sviluppo di Web part e controlli (21%)
  • Creare Web part
    • Comprese le proprietà, i controlli tramite rendering rispetto a CreateChildControl, ciclo di vita, visual, Web part standard
    • Questo obiettivo non include: casi irrilevanti in cui lo sviluppatore utilizza un modello di progetto Web part visiva
  • Creare Web part collegabili
    • Implementare interfacce utente/provider
  • Eseguire il debug di Web part
    • Registro ULS e registro eventi, rilevamento debug.log, dashboard di sviluppo
  • Creare e implementare controlli delegati
    • Sovrascrittura dei controlli esistenti con sequenza inferiore, sviluppo e uso di file .ascx

Risorse di preparazione

Sviluppo di una logica di business (19%)
  • Implementare un flusso di lavoro personalizzato in Visual Studio 2010
    • Utilizzo dei dati di avvio o dei dati di associazione per creare un'attività di SharePoint, estendere il flusso di lavoro importato da SharePoint Designer 2010, utilizzare HandleExternalEvent e CallExternalMethod per interagire con un servizio locale personalizzato, utilizzare i dati di avvio o i dati di associazione nel flusso di lavoro di un sito, correlazione token
    • Questo obiettivo non include: casi irrilevanti, come flussi di lavoro personalizzati senza azioni personalizzate, dati di avvio, dati di associazione
  • Creare un'azione per il flusso di lavoro personalizzato
    • Creare un'azione SPD personalizzata, creare e aggiungere un'attività personalizzata al flusso di lavoro di Visual Studio, definire un file action.xml
  • Creare e implementare ricevitori di eventi
    • Accesso alle proprietà dell'evento, all'elenco, all'oggetto, al sito, all'e-mail, evitando le query ricorsive, cancellazione degli eventi, scelta dello stato di sincronizzazione
  • Personalizzare Enterprise Content Management (ECM)
    • Creazione di un tipo di contenuto che eredita dal padre appropriato, creazione e implementazione di un controllo del campo pubblicazione personalizzato in grado di riconoscere la modalità pagina, attivazione programmatica di una pagina master incluso l'uso di token
    • Questo obiettivo non comprende: layout di pagina, formattazione
  • Creare, implementare ed eseguire il debug di un processo timer
    • Configurazione, pianificazione programmatica, code, associazione di un debugger al servizio timer
  • Creare e modificare il modello Servizio di integrazione applicativa in Visual Studio 2010
    • Creare un modello BDC in Visual Studio 2010, definire, inserire, aggiornare ed eliminare metodi, creare e leggere oggetti, rendere ricercabili i dati
  • Gestire utenti, gruppi e autorizzazioni
    • SPGroups, SPUser, eredità delle autorizzazioni, tutti gli oggetti sottoposti a protezione, SPRoleDefinition, SPRole, SPRoleAssignment

Risorse di preparazione

Utilizzo dei dati di SharePoint (22%)
  • Accedere ai dati dell'elenco utilizzando il modello a oggetti server
    • SPQuery, LINQ, SPList, SPSiteDataQuery, gestione dello schema, utilizzo di una query governor, creare una query LINQ che include un'istruzione per il join, SPQuery contro SPSiteDataQuery
  • Accedere ai dati di SharePoint utilizzando i servizi dati di WCF
    • Convenzioni WCF ListData.svc, RESTFUL URL, creare e utilizzare un riferimento al servizio client
  • Accedere ai dati (CRUD) utilizzando il modello a oggetti client
    • Javascript, .NET, Silverlight, creare l'interfaccia utente Silverlight per SharePoint utilizzando un modello a oggetti client, interrogare i dati utilizzando CAML sul modello a oggetti client in Silverlight, API non dati (sito, web, elenco, accesso)
  • Lavorare con i dati in modo programmatico
    • SPFile, SPFolder, SPVersion, caricare i documenti e impostare i metadati
  • Lavorare con i metadati
    • Accesso ai dati dai profili utente, dalla tassonomia, dalla folksonomia
  • Estensione della ricerca in SharePoint
    • Creare una query personalizzata utilizzando query full-text o una query con parola chiave, personalizzare l'aspetto del risultato di ricerca tramite XSLT
  • Implementare ed eseguire il debug del codice che viene eseguito in un contesto di sicurezza alternativo
    • Creare il codice che utilizza il delegato RunWithElevatedPrivileges (incluso il debugging), creare il codice che utilizza l'account di sistema, creare il codice che rappresenta un utente diverso
  • Creare e modificare un tipo di contenuto personalizzato
    • Creazione e aggiornamento in modo dichiarativo e programmatico del tipo di contenuto utilizzando Visual Studio 2010, modifica di un tipo di contenuto esistente, colonne del sito

Risorse di preparazione

Stabilizzazione e distribuzione dei componenti di SharePoint (19%)
  • Gestione di una soluzione in Visual Studio 2010
    • Modificare le funzioni contenute nella soluzione, aggiungere un assembly non incluso nella soluzione di visual studio, gestire cartelle mappate per la localizzazione, soluzioni sandbox e farm, personalizzare manifest.xml
  • Gestire una funzione utilizzando Visual Studio 2010
    • Aggiornamento, localizzazione, controllo delle versioni, sviluppo delle funzioni, ricevitori delle funzioni (attivazione e installazione) che interagiscono con l'oggetto padre, personalizzazione di feature.xml
    • Questo obiettivo non include: caratteristiche senza elementi
  • Archiviare e recuperare i dati di configurazione
    • Configurazione applicazioni, configurazione Web, oggetti persistenti, elenco, xml, file system, cookie, contenitore delle proprietà
  • Creare una definizione di sito utilizzando Visual Studio 2010
    • Attivazione delle funzioni, provisioning dei siti, localizzazione
    • Questo obiettivo non include: definizioni di elenchi e moduli definiti in ONET.xml, SharePoint Designer
  • Gestire il ciclo di vita degli oggetti SharePoint mediante API dispose
    • SPWeb, SPContext, IDisposable, Try…Catch…Finally, utilizzando i blocchi
  • Sviluppare, eseguire il debug e distribuire soluzioni sandbox
    • API consentite o meno nel sandbox, utilizzare un proxy con attendibilità totale

Risorse di preparazione

A chi è destinato questo esame?

I candidati devono avere almeno un anno di esperienza nell'utilizzo di Microsoft Visual Studio 2010, SharePoint 2010 e ASP.NET 4. I candidati devono essere in grado di codificare una soluzione progettata da uno sviluppatore SharePoint e/o scrivere e testare il codice che estende le soluzioni SharePoint 2010.

Ulteriori informazioni sugli esami

Preparazione per un esame

Si consiglia di rivedere interamente questa guida per la preparazione dell'esame e di acquisire familiarità con le risorse in questo sito Web prima di pianificare l'esame. Vedere la Microsoft Certification exam overview per informazioni sulla registrazione, video con i formati tipici di domande degli esami e altre risorse di preparazione. Per informazioni sui criteri degli esami e sui punteggi, vedere i Microsoft Certification exam policies and FAQs.

Nota

Questa guida per la preparazione è soggetta a modifiche in qualsiasi momento e senza preavviso e a sola discrezione di Microsoft. Gli esami Microsoft possono includere tecnologie di test adattive e simulazioni. Microsoft non indica il formato in cui vengono presentati gli esami. Vi invitiamo a usare questa guida per la preparazione dell'esame indipendentemente dal formato dell'esame. Per aiutare i candidati a preparare questo esame, Microsoft consiglia di acquisire esperienza pratica con il prodotto e di utilizzare le risorse di formazione specificate. Queste risorse di formazione non coprono necessariamente tutti gli argomenti elencati nella sezione "Competenze misurate".