Perché scegliere
le soluzioni di CRM

Oggi, per tutte le istituzioni, ascoltare i cittadini significa essere in grado di anticiparne le necessità e richieste: un’attività quanto mai necessaria per offrire loro servizi sempre più efficienti. La realizzazione dell’eGovernment, volto a favorire una partecipazione più semplice e immediata dei cittadini alla vita pubblica, dipende in primo luogo dalla disponibilità di una nuova generazione di servizi interattivi e bidirezionali, che permettono di comunicare con gli enti e le amministrazioni.

In questa logica, dunque, il servizio pubblico deve iniziare a considerare il cittadino come un "cliente" da soddisfare, un referente da ascoltare e assistere in ogni sua richiesta. La tecnologia può aiutare in questo compito permettendo di gestire, comprendere, prevedere e rispondere alle esigenze e alle richieste degli interlocutori di ogni ente pubblico. Ed è quello che fa la Citizen Service Platform di Microsoft.

I vantaggi

La piattaforma Citizen Service Platform (CSP) consente di velocizzare il percorso delle pubbliche amministrazioni verso i processi digitali. Questo è possibile grazie a soluzioni per la dematerializzazione e la collaborazione, ma anche per la gestione avanzata delle comunicazioni con i cittadini, attraverso le applicazioni di Citizen Relationship Management. Queste ultime, in particolare, si basano su Microsoft Dynamics CRM, sono accessibili da Outlook e dal Web e sono semplici da usare e da personalizzare, perché integrate con Microsoft Office. Le applicazioni per il Citizen Relationship Management di Microsoft veicolate attraverso i propri partner consentono la gestione avanzata della maggior parte delle comunicazioni (informazioni e reclami) con i cittadini, per esempio attraverso l’automazione dell’Ufficio Relazione con il Pubblico e il Contact Center. Questo consente di registrare le richieste di informazioni e di modulistica effettuate dai cittadini, migliorando e rendendo più veloce ed efficace il servizio di risposta.